• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 28

Discussione: reflector

  1. #1
    samy
    Ospite non registrato

    reflector

    avete sentito parlare di questa figura professionale?
    Che dite è valida?
    Samy

  2. #2
    Postatore Compulsivo
    Data registrazione
    08-12-2001
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    3,834
    ne ho sentito parlare, così come del counselor, coacher, pedagogista clinico, ecc...
    cosa ti colpisce di queste figure? qual'è il valore aggiunto rispetto ad uno psicologo?

    grazie

  3. #3
    samy
    Ospite non registrato
    pensavo potesse essere utile nel caso si volesse aprire uno studio privato...siccome io ho già fatto specializzazione in criminologia e grafoanalisi,ma non ho una tecnica precisa con cui "agire"per questo pensavo di fare uno di questi corsi che era meno costoso di una scuola di psicoterapia.Tu che dici?

  4. #4
    Postatore Compulsivo
    Data registrazione
    08-12-2001
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    3,834
    dico che oggi si fa di ogni "tecnica" una professione e dico che farla sembrare qualcosa di diverso e particUlare ha solo a che vedere con questioni di marketing...

    il counseling psicologico, la nostra professione, contiene tutti gli strumenti utili nella relazione d'aiuto

    se domani mi invento la figura del "transfelor" ed ho sufficienti risorse per "imporla all'attenzione e dargli una parvenza", mi diventerà ancora più chic del reflector...
    non so se ho reso l'idea

  5. #5
    Postatore Compulsivo L'avatar di ste203xx
    Data registrazione
    04-08-2003
    Residenza
    Latina-Roma
    Messaggi
    3,140
    Un'altra emerita cagata!

    AAaaaaanzi, se vai sul "sito ufficiale" dei reflector, che poi non è altro che un sito commerciale di vendita del relativo corso biennale, troverai anche una galleria di "simpatiche" vignette caricaturali che sfottono lo psicologo ! Insomma, cornuti e mazziati! Perché secondo loro, lo psicologo è quello che fa le prediche, che ti costringe a lunghe terapie sul lettino freudiano, che sta lì appollaiato dietro di te in stile Joe Condor... Invece il relfector, eh, il reflector è un'altra cosa... e giù con la solita fuffa!


    :cobops:

  6. #6
    samy
    Ospite non registrato
    quindi dite che non ne vale la pena....
    Cosa mi consigliereste se volessi fare un corso in più?

  7. #7
    Postatore Compulsivo
    Data registrazione
    08-12-2001
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    3,834
    ... di un corso di cucina etnica che ne dici?






















    Quali sono i tuoi obiettivi?
    Dove stai cercando di arrivare?
    Quali strumenti ti servono?

  8. #8
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di Dampyr
    Data registrazione
    08-05-2004
    Residenza
    Sardegna
    Messaggi
    1,320
    Rischio di ripetermi ma lo dico lo stesso...

    E gli albi che fanno ????
    Perchè continuare a spendere soldi se non c tutelano per nulla ???
    (Nico, lo so già che adesso mi metti il link ad Altrapsicologia!!!)

  9. #9
    Postatore Compulsivo
    Data registrazione
    08-12-2001
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    3,834
    vabbè... proverò a spiazzarti

    in realtà, anche con buona volontà, non sempre è facile portare avanti azioni di tutela su di un piano formale...

    in altre parole, fermo restanto lo scarso impegno di molti colleghi che scaldano sedie, non c'è comunque da fare di tutta l'erba un fascio...

    se la scuola di reflector si propaganda facendo attenzione a non utilizzare termini come diagnosi, valutazione, colloquio psicologico, ecc... sarà difficile attaccarla legalmente...

    quindi:
    - da una parte è necessario monitorare il mercato e spazzare via le situazioni tutelabili legalmente
    - dall'altra c'è da tutelarci attraverso un innalzamento degli standard di qualità ed attraverso una più accurata ed efficace azioni di comunicazione e marketing

    il riflector ha mercato perché:
    - la gente viene attratta dalle minchiate
    - la gente ancora vive lo psicologo in modo ansiogeno e patogeno
    - i colleghi sono alla ricerca di tutti pureché gli dia qualche speranza, anche apparente e momentanea...

    su questo, prima di tutto c'è da lavorare:
    - identità e cultura interna
    - comunicazione e marketing esterno


  10. #10
    samy
    Ospite non registrato
    ma da quanto ho capito,cmq,il reflector non è che si stacca dalla psicologia,voglio dire che è come dire conselor,mediatore....devi cmq avere la laurea in psicologia per farlo.Bo non so,il fatto è che solo con la laurea in psicologia non mi sembra si possa fare granchè se si vuole aprire uno studio,d'altra parte non ho nè i soldi nè il tempo di fare una scuola di psicoterapia di 4 anni,questo è il motivo per cui volevo fare una scuola più breve che mi permettesse di imparare qualche tecnica....però non saprei che fare.

  11. #11
    Postatore Compulsivo
    Data registrazione
    08-12-2001
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    3,834
    Originariamente postato da samy
    ma da quanto ho capito,cmq,il reflector non è che si stacca dalla psicologia,voglio dire che è come dire conselor,mediatore....devi cmq avere la laurea in psicologia per farlo.
    dove lo hai trovato scritto che serve la laurea in psicologia?
    lo hai letto il programma, i destinatari?

    si corre dietro a corsi e a strumenti, quando invece alle volte sarebbe più efficace un pò di orientamento e career counseling


  12. #12
    samy
    Ospite non registrato
    avevo letto che ci voleva la laurea,ma in effetti nel sito non è specificata quale però sul libretto che mi hanno inviato c'era scritto in psicologia.Quindi dici che è proiprio una caviolata!!!
    dimmi allora qualche scuola che potrei fare,tu certo ne sai più di me
    Grazie

  13. #13
    Postatore Compulsivo
    Data registrazione
    08-12-2001
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    3,834
    cara samy,

    in tutta questa chiacchierata che stiamo portando avanti, sto solo cercando di far passare l'importanza di informarsi adeguatamente prima di operare scelte, deve diventare una forma mentis... di non prendere a scatola chiusa, giusto perché "devo" fare qualcosa...

    non aver chiaro il fatto che counselor e reflector lo possano fare anche panettieri e ragionieri può significare - di riflesso - non aver chiaro chi siamo noi come psicologi, cosa ci compete... e ciò va al di là di valutazioni di merito ed efficacia sullo specifico strumento e/o tecnica...

    purtroppo sono uno psicologo sociale e mi occupo di altro... non conosco le offerte formative di qualità che offre il mercato in questo ambito...
    potresti tuttavia ricominciare dal "cosa vorrei fare io e cosa penso mi serva per raggiungere l'obiettivo" e da lì vedere tutti assieme di condividere spunti, riflessoni e magari anche qualche corso di formazione... certamente vedo rischioso il partire dal "ho bisogno di qualcosa, che ne dite del reflector"

    una gentilezza: potresti indicarci il sito web in questione e riportarci anche la dicitura che ti è arrivata sul libretto? Adoro i particolari


  14. #14
    samy
    Ospite non registrato
    il sito era reflecting.it
    ti ringrazio per il tutto.
    Samy

  15. #15
    donninadelcerve
    Ospite non registrato
    Ragazzi, tutto questo non dovrebbe suonarci piu' di tanto nuovo! I piu' vecchi di noi ricorderanno che una ventina d'anni fa un tizio che non nomino fu al centro di una vicenda processuale piuttosto clamorosa, accusato credo di circonvenzione di incapace, e costui gia' da allora dichiarava che la sua disciplina non era psicologia: lui praticava la "cifrematica". Ed evidentemente le cose gli sono andate bene e gli vanno bene tuttora, perche' solo poche settimane fa ho visto in giro una locandina delle sue conferenze in qualita' di "cifrante". Non chiedetemi cos'e' un cifrante, io sono una banale psicologa psicoterapeuta con orientamento psicoanalitico. Roba ormai superata.

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy