• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 53 1231151 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 795

Discussione: Dawson's Creek

  1. #1

    Dawson's Creek... siate sinceri... :)

    Forza, sù...siate sinceri...

    Quanti di voi lo vedono/l'hanno visto in passato???

    E soprattutto: che ne pensate???

    CIAO!

  2. #2
    Io lo guardavo sempre e lo adoravo ...e me ne sono sempre vergognata tantissimo
    [“Tutte le lettere sono d'amore”]>>Yellow Letters

  3. #3
    Partecipante Assiduo L'avatar di Elettra
    Data registrazione
    19-02-2002
    Residenza
    Torino
    Messaggi
    228
    Originariamente postato da Mia_Wallace
    Io lo guardavo sempre e lo adoravo ...e me ne sono sempre vergognata tantissimo
    ank'io!!!! mi ricordano i tempi dei primi baci, dei primi innamoramenti x non parlare dell'effetto ke mi fa Joshua Jackson
    Lavora come se non avessi bisogno dei soldi.
    Ama come se nessuno ti abbia mai fatto soffrire.
    Balla come se nessuno ti stesse guardando.
    Canta come se nessuno ti stesse sentendo.
    Vivi come se il Paradiso fosse sulla Terra.

    La mia pagina personale :sole:

  4. #4
    Originariamente postato da Elettra
    x non parlare dell'effetto ke mi fa Joshua Jackson
    ...a me l'unico effetto che fa è pensarlo mentre si strappa le sopracciglia con la pinzetta
    però c'era un tipo (che si Jenn) che era la fine del mondo ...personaggio secondario, ovviamente
    [“Tutte le lettere sono d'amore”]>>Yellow Letters

  5. #5
    Lupo Solitario Biblico L'avatar di Antares
    Data registrazione
    14-05-2003
    Residenza
    Bari
    Messaggi
    2,731
    Dawson's Creek
    Terra - Acqua - Fuoco - Aria - Vuoto....... i 5 Anelli......


    Credo nelle rovesciate di Bonimba e nei riff di Keith Richard
    Credo al doppio suono di campanello del padrone di casa che vuole l’affitto ogni primo del mese
    Credo che ognuno di noi meriterebbe di avere una madre e un padre che siano decenti con lui almeno fino a quando non si sta in piedi
    Credo che un Inter come quella di Corso, Mazzola e Suarez non ci sarà mai più, ma non è detto che non ce ne saranno altre belle in maniera diversa
    Credo che non sia tutto qua. Però prima di credere in qualcosa d’altro bisogna fare i conti con quello che c’è qua, e allora mi sa che crederò prima o poi in qualche dio
    Credo che se mai avrò una famiglia sarà dura tirare avanti con 300000 al mese ma credo anche che se non leccherò culi come fa il mio capo-reparto difficilmente cambieranno le cose
    Credo che ci ho un buco grosso dentro ma anche che il rock and roll, qualche amichetta , il calcio, qualche soddisfazione sul lavoro, le stronzate con gli amici... beh ogni tanto questo buco me lo riempiono
    Credo che la voglia di scappare da un paese con 20000 abitanti vuol dire che hai voglia di scappare da te stesso e credo che da te stesso non ci scappi neanche se sei Eddie Merx
    Credo che non è giusto giudicare la vite degli altri perché non puoi sapere proprio un cazzo della vita degli altri
    Credo che per credere certi momenti ti ci vuole molta energia.
    [/color]

    GrazieToni

    King of Movies del mese di Novembre

  6. #6
    Partecipante Super Esperto L'avatar di Lara00
    Data registrazione
    15-07-2003
    Residenza
    Roma ma mi piacerebbe altrove...
    Messaggi
    612
    Io ho visto solo 2 puntate (per sbaglio) in passato... quando lo facevano la sera (mi pare...)...

    Ma ora... che non ho più un cavolo da fare tutto il giorno... (basta leggere la firma per capirne il motivo) mi sto guardando le repliche in TV!

    Beh, devo dire che le prime puntate mi avevano appassionato; erano divertenti e intriganti... ma ora... du palle!!! E' una mia sensazione o le puntate della seconda serie si trascinano stancamente, come un'interminabile agonia?

    Sinceramente, se le prime puntate mi avevano entusiasmata, adesso mi fanno venire il latte alle ginocchia. Non ci sono più novità e/o colpi di scena: tutto ruota intorno ad un solo argomento...
    Mi sa che la terza seria non me la vedo...


    Ah...a proposito, c'è un mio amico che l'anno scorso ha fatto il riassunto delle prime 3 o 4 serie mi pare... in un modo... come dire... molto comico e "colorito"! Se a qualcuno interessa, trascrivo qui un assaggio... a me ha fatto sbellicare dalle risate!

  7. #7
    Partecipante Super Esperto L'avatar di Fritz
    Data registrazione
    07-02-2003
    Residenza
    GMT +1
    Messaggi
    669
    Originariamente postato da Lara00
    Ah...a proposito, c'è un mio amico che l'anno scorso ha fatto il riassunto delle prime 3 o 4 serie mi pare... in un modo... come dire... molto comico e "colorito"! Se a qualcuno interessa, trascrivo qui un assaggio... a me ha fatto sbellicare dalle risate!
    racconta,racconta, che io ho visto pochissimi episodi, devo recuperare
    Peace!

    Basta poco a consolarci perché basta poco ad affliggerci (B. Pascal).

  8. #8
    Partecipante Super Esperto L'avatar di Lara00
    Data registrazione
    15-07-2003
    Residenza
    Roma ma mi piacerebbe altrove...
    Messaggi
    612
    Detto, fatto!!!
    Premetto che il mio amico è di Roma come me... e il dialetto si sente molto in questo scritto!
    -----------------------------------------------------------


    Esatto stiamo proprio parlando del telefilm che tiene incollate al televisore miliardi di persone in tutto l'universo (per gli ingegneri: un numero di utenti compreso tra dieci alla nove e dieci alla dieci, stocasticamente distribuiti su un'area interplanetaria pari a circa dieci alla quarantasette metri quadri in larga espansione). Ebbene come fare se non si è vista una puntata di questa colossale epopea? Come aggiornarsi sull'accaduto per compensare una sì grave mancanza?
    Ebbene voglio venirvi incontro raccontantovi brevemente tutto quanto basandomi sulle interpretazioni che la summa intelligentia Romana mi ha fornito.

    Via con la sigla



    In un paesino Americano che si chiama Chepsaid e che mollemente soggiace sulla riva di una palude, vivono un fottio di quindicenni, primo fra tutti Doso che di cognome però fa Liri. Doso è un aspirante regista perbenista e tendente all'onanismo mentale che in tutto questo mostro di quindicenni è amico di una figlia di carcerato, Gioil e di un figlio di sceriffo Peis. Bella ironia.
    Gioil batte i pezzi a Doso che però è de coccio e si ostina ad andare appresso a Gelz, una bionda che non è bella però dice che fa robba. A questo punto inizia un periodo di indecisione per Doso: la mora caruccia o la bionda zozza? Ditemi che risposta dareste e vi dirò di che sesso siete.
    Peis nel frattempo si attizza quando vede una delle ragazze pon pon che però non se lo fila di pezza, e allora visto che in tempo de guera ogni buco è trincea, si accontenta di Ends, una biondina che non è zoccola ma è matta, co' na madre che sta fori come 'n balcone, un fratello frocio inconsapevole, Jex, e un altro morto. Tra Peis e questa fortunata fanciulla (più che una bionda tutto pepe, una biondina tutto prozac), roba che se je cade la morte addosso fa scopa, nasce una combattuta storia d'amore, e tutto questo mentre Doso e Gelz stanno in tresca. A un certo punto Doso accanna Gelz e si mette con Gioil, che però gli mette le corna con Gex, che essendo frocio inconsapevole, si comporta da perfetto eterosessuale praticante.
    Immaginatevi quanto poteva essere avvelenato Doso, che infatti pensò bene di prendere Gex a destri dopo avergli messo le mano in faccia facendo così scappare la cara vecchia Gioil. Nel mentre in cui il cornificatore folle stava con la neo-zoccola (ma ben intenzionata a rimanere a lungo nella categoria), Gex capisce che la forza traente più antica del mondo non sortisce alcun effetto su di lui.
    Nel frattempo l'amica stronza e fascista di Gelz muore cadendo ubriaca da un pontile.
    End accanna Peis perchè preferisce l'amico immaginario, Gioil accanna Gex perchè comunque l'omo ha da puzzà, e il fratello di Peis si dichiara frocio pure lui innalzando paurosamente il rapporto nazionale medio froci/popolazione. Strano posto Chepsaid.
    Doso è completamente in fissa per Gioil e lei pure, tant'è che ci prova a fa robba ma lui la respinge, dimostrando in questo modo che comunque certe amicizie...chi va con lo zoppo...vabbè se semo capiti. Arriva l'estate e la simpatica comitella di Doso si divide.
    ----------------------------------------------------------------

    Questo è il riassunto della prima e seconda serie... se vi piace, incollo anche il resto... cioè terza e quarta serie!

  9. #9

    bellissimo riassunto
    metti anche il resto pleeeeeeeaseeeeeeee
    [“Tutte le lettere sono d'amore”]>>Yellow Letters

  10. #10
    Partecipante Super Esperto L'avatar di Fritz
    Data registrazione
    07-02-2003
    Residenza
    GMT +1
    Messaggi
    669


    metti anche il resto cosi' nn dovro' sacrificare i miei pomeriggi estivi davanti alla tv

    la cosa che mi fa piu' ridere e' che li a chepsaid tutti i giorni accade un evento sconvolgente per tutti quanti, non esistono giornate in cui non succede niente di particolare?
    Ultima modifica di Fritz : 18-07-2003 alle ore 20.58.52
    Peace!

    Basta poco a consolarci perché basta poco ad affliggerci (B. Pascal).

  11. #11
    L'avatar di laura81
    Data registrazione
    11-10-2002
    Residenza
    Pavia
    Messaggi
    2,594
    Ho visto le primissime puntate un po' di tempo fa... ma sinceramente non mi è piaciuto ... a parte qualche canzoncina in sottofondo che non era male!

    Lo so che vado un po' OT , ma secondo me il miglior telefilm è sicuramente Friends ...

    "Non è bello ciò che è bellico ma è bello ciò che è pace!" *aniki docet*

    There are 10 kinds of people in the world; those that understand binary and those that don't.

    ... dai diamanti non nasce niente
    dal letame nascono i fior... (F. De Andrè)



  12. #12
    Partecipante Super Esperto L'avatar di Lara00
    Data registrazione
    15-07-2003
    Residenza
    Roma ma mi piacerebbe altrove...
    Messaggi
    612
    sono contanta che abbia riscosso successo!
    ed ecco. madame e monsieur, il resto del riassunto!!

    -----------------------------------------------------------------------

    Arriva l'estate e la simpatica comitella di Doso si divide, ed il nostro capisce che è un polmone e che dovrebbe prendere la vita con più leggerezza, quindi fa un film, lo fa vedere a un'esperta che, sebbene fosse sovente soggetta a un paio di colpi che il padre di Doso gli dava, non esitò a dirgli che era una cagata totale di film.
    Doso quindi molla il cinema e si passa uno spettacolo di spogliarellista che attizzerebbe pure una vecchia ma senza arrivare fino in fondo, fra lo stupore di tutto il mondo. Dio solo sa perchè. Dopo aver distrutto la barca del padre, organizzato una festa piena di gnocche a casa sua e dopo essersi fatto beccare in procinto di fa' robba alla festa di fine anno, il nostro decide di mollare lo spettacolo vivente perchè innamorato di Gioil, che vabbè è caruccia ma rispetto a quell'altra è uno scrondo. Doso è strano.
    Gioil gli fa capire che non è aria e allora Doso che fa?
    Dice al migliore amico di badare alla sua bella mentre lui pensava alla possibilità di staccare i poster dalla camera. Capirai, Peis che quanto a mascolinità non ha nulla a che fare col fratello, ci ha messo zero a fare il mollicone con la bella Gioil, tant'è che alla fine ci ha pure trescato. L'allegra coppia non sapeva come dire al nostro miserrimo protagonista di telefilm per adolescenti che comunque...fsh fhs fsh se semo capiti... certo non si davano due colpi, però comunque Doso si urtava, anche perchè tutto il mondo lo sapeva, lui l'aveva scoperto per caso, e la gente come diceva "ammazza che zoccola Gioil!", diceva pure "ammazza che cornuto Doso". Il padre del buon Doso lo prese in disparte e gli disse < bello de papà, so' cromosomi, pur'io sto come te, ma nun te preoccupà che dopo te c'abbitui a portà 'r cappello >.
    Doso litiga con Gioil e Peis, Gioil non vuole più vedere Peis, Peis se la pija in der posto...
    A Chepsaid il tempo passa svelto, e l'arrivo dell'estate è segnato dalla Chepsaid original regat for debosciates. Un miliardo di team partecipanti più Peis su una bagnarola da lui riparata e battezzata "Vero Amore" (True Love) e Doso con annesso padre cornuto sul panfilo berlusconiano del padre del frocio non più inconsapevole Gex, panfilo che si chiamava "Carpe Diem" (E mo' so' volatili pe' diabetici). Un milione di partecipanti più che professionisti ma alla fine se la lottano Doso e Peis, ma taglia il traguardo per primo l'eroe cornuto forte di una scorrettezza e si guadagna la squalifica da parte della giuria e un vaffanculo da parte di Gioil, regalando così la vittoria al cornificatore in assetto da scampagnata.
    Il vero amore vince sempre.. bella cagata non trovate? Ho la glicemia che grida vendetta.
    Peis allora scende dalla barca camminando con una faccia da Azione Cattolica e con una cerata addosso che sembrava un incrocio tra Capitan Findus imberbe e quello della pubblicità del tonno insuperabile, si fa una mezza litigata con Gioil, ma poi eccoli che assieme partono con la bagnarola verso il tramonto, e Doso, che c'ha più veleno in corpo di una nutria del tevere, non può far altro che rosicare. Son delusioni.


    Per ora dovrebbe bastare credo visto che oramai conoscete tutta la prima e seconda serie.

    Un bacio ai pupi.
    ---------------------------------------------------------------------------
    Ed infine c'è l'ultimo pezzo... che devo cercare in mezzo alla posta in arrivo... abbiate pazienza... intanto vi lascio col fiato sospeso!

  13. #13
    L'avatar di laura81
    Data registrazione
    11-10-2002
    Residenza
    Pavia
    Messaggi
    2,594
    Originariamente postato da Lara00
    [...] A questo punto inizia un periodo di indecisione per Doso: la mora caruccia o la bionda zozza? Ditemi che risposta dareste e vi dirò di che sesso siete.

    [...] e il fratello di Peis si dichiara frocio pure lui innalzando paurosamente il rapporto nazionale medio froci/popolazione. Strano posto Chepsaid.

    Bellissimo il riassunto (tra l'altro anche preciso) ... facce sognà con la terza e quarta serie!!!!
    "Non è bello ciò che è bellico ma è bello ciò che è pace!" *aniki docet*

    There are 10 kinds of people in the world; those that understand binary and those that don't.

    ... dai diamanti non nasce niente
    dal letame nascono i fior... (F. De Andrè)



  14. #14
    Partecipante Assiduo L'avatar di Elettra
    Data registrazione
    19-02-2002
    Residenza
    Torino
    Messaggi
    228
    Lara ti prego!!! metti anke il resto!!!
    Lavora come se non avessi bisogno dei soldi.
    Ama come se nessuno ti abbia mai fatto soffrire.
    Balla come se nessuno ti stesse guardando.
    Canta come se nessuno ti stesse sentendo.
    Vivi come se il Paradiso fosse sulla Terra.

    La mia pagina personale :sole:

  15. #15
    Partecipante Super Esperto L'avatar di Lara00
    Data registrazione
    15-07-2003
    Residenza
    Roma ma mi piacerebbe altrove...
    Messaggi
    612
    Trovato tra mille scartoffie!!
    Eccovelo, è piuttosto lungo, quindi mettetevi comodi. Inoltre all'inizio c'è qualche commento dell'autore e alla fine la rassegna stampa... buon divertimento!

    -----------------------------------------------------------------------------------

    Beh ci risiamo, eccoci finalmente nella seconda e più recente parte del mio resoconto dosoniano.


    Innanzi tutto qualche curiosità:
    - Gli attori sono tutti nati nel 1978, questo vuol dire che 15 anni un par di palle.
    - Peis e Gioil sono stati insieme sul serio, vale a dire che i due colpi che non si danno nel serial, se li sono dati nella vita
    - Mentre noi ci grattiamo, in america sono arrivati già alla 517 puntata
    - Io ho la trama di tutta la serie e per questo sono migliore di voi


    Siamo in settembre e tutto va abbastanza di merda al nostro povero Peis, un po' perchè a scuola lo vogliono steccare, un po' perchè la barca che si chiamava Vero Amore è affondata (alla faccia di quelli che dicono che in vero amore è per sempre, la bambina del corvo in testa a tutti), mettici pure che la sua ragazza ricomincia a parlare con Doso e che un fulmine gli ha ucciso madre e fratello.... Beh quest'ultimo contattempo non era vero ma dovete ammettere che visti i precedenti in fatto di fortuna era abbastanza plausibile. Ebbene nella calma calmissima Chepsaid (visti i precedenti si dovrebbe ribattezzare Gaypsaid) arriva un tizio che si chiama Druid che è una vecchia conoscenza di Gels e che con lei si calava la peggio robba quando i due stavano ancora a New York, le torri gemelle erano ancora gli edifici più alti d'america, e Doso e Peis si vedevano i cari vecchi pornazzi assieme. Doso poi ha cambiato genere ma gola profonda rimane un cult.
    Il punto è che nella calma Chepsaid, calma a tal punto che l'unica differenza tra un poliziotto (vedi fratello e padre di Peis) e un disoccupato è la paga, qualche pazzo pensa bene di organizzare un Rave. Druid, un fattone come pochi, regala dei megapasticconi a Gels, la quale contavvenendo alla regola del "non accettare le caramelle", se li prende con intenti di presunta degustazione personale, e poi fa l'errore spaventoso di farli vedere alla cara vecchia Ends. Capirai, quella come vede 'na pasticca pensa ch'è pe' lei! Detto fatto! Appena Gels si gira un attimo la pazza scocciata le frega le pasticche, se ne ingoia un freco e mezzo, e comincia a straparlare e a dire cazzate a destra e a manca fin quando i trip gli fanno reazione con il prozac e la peperonata del giorno prima... J'ha sbiancato e pe' poco je stira.
    Il frocio oramai consapevole litiga con Gels perchè "vabbè che mi'sorella è strana, ma te sei stronza!", Peis se ne va in ospedale con la ex-donna, e la cara vecchia Gioil se ne torna a casa con.... dai quello biondo con i capelli tipo Mc Gyver... dai come si chiama?? Ahhh ecco!! Doso.
    Il padre di Ends, nazista con i froci ma perfettamente tollerante in fatto di figlie matte, invece di prendere la stessa a calci nel sedere come avrebbe fatto ogni padre comprensivo del mondo (gli altri l'avrebbero direttamente mandata al camposanto), gli offre un viaggio di sei mesi in Italia, cioè quasi dall'altra parte del mondo. Io non mi sono mai impasticcato, ho preso 100 alla maturità eppure il viaggio non me l'hanno regalato nemmeno per Ladispoli, saranno pure punti di vista però capite certamente che il veleno sale...
    Ends allora parte ma prima invita tutti quanti a cena e ristabilisce le amcizie grazie a un centinaio di litri di lacrime versate in giro per il ristorante
    In ogni caso tutta l'allegra comitella di Doso si incazza talmente tanto con il pusher Druid, che pensano bene di rubare la barca a vela del professore, scrivere classe 2002 sulla vela, rubare il cane del professore e di impilare il tutto sulla piscina del liceo scientifico statale ma non parificato per ottenebrati "Sant'Antonio da Gaypsaid". Il risultato ve lo lascio intuire ponendo le possibili soluzioni di questo problema e scaricandovi l'onore e l'onere della scelta:

    -vela su cane su barca
    -vela su barca su cane
    -cane su barca su vela
    -cane su vela su barca
    -barca su cane su vela
    -barca su vela su cane

    Oppure più semplicemente un cane sulla barca del preside con la vela spiegata. Appena il preside ha fatto scendere il cane dalla barca, il fido amico dell'uomo è andato a leccare il buon Gex, e tenendo conto che il cane era maschio e Gex non troppo... sapevate che alle volte anche i cani? Io non credevo ma a quanto pare nella calma Gaypsaid accade anche questo. Vabbè il fatto è che giustamente il preside sospetta di Gex, di Doso e di Peis e quindi comincia un patetico interrogatorio da cui viene fuori il movente: gli allora amici Doso e Peis si erano giurati l'un l'altro ai tempi dell'asilo che al loro ultimo anno di liceo avrebbero fatto uno scherzo da panico. Potenti pianificatori questi abitanti di Gaypsaid. In ogni caso con abilità istrionica senza pari, i tre porcellini riescono a far cadere la colpa di tutto questo cataclisma su quel figlio di una buona madre (proprietaria dello yacht club in cui lavora Gioil) di Druid.
    In attesa di entrare nella scuola di cinematografia per registi in similpelle di Los Angeles, Doso lavora nel ristorante della madre dove comincia a uscire con la cassiera del medesimo locale...
    Avevate presente quando vi dicevo che Peis sta una merda? Beh provate a immaginare come poteva sentirsi dopo aver scoperto che la cassiera in questione era sua sorella (sua di Peis intendo)! Io ne so qualcosa.
    Doso è inoltre costretto per motivi di forza maggiore a fare lo schiavo di un vecchio che lo tratta una merda ma che presto si scoprirà essere un regista di fama paragonabile a Troy Mc Lure... Il vecchio in questione aveva fatto un film che aveva un nome tipo "vortate prima che te pijo a carci" in cui recitava la moglie ed il suo migliore amico che era single. Dopo il film il single era il regista. Non si erano scambiati il mestiere, ma la ragazza. Guarda caso pure Doso aveva avuto una storia molto simile e quindi è inevitabile una certa confidenza tra i due. Doso quindi pensa bene di ricominciare a fare cinema proprio con una biografia di questo celeberrimo regista hollywoodiano e il tizio in questione smette anche di prendere le pasticche (questa volta non di extasy) sottoponendosi in questo modo ai rischi di un coccolone.
    E' natale in casa L'Iri (scusate per i precedenti errori di stampa) e si pensa ben di organizzare una festicciola amici-parenti-albero-presepe-vischio in nome dei vecchi tempi. Peis e Gioil sono invitati ad una cena con il preside del college in cui vuole entrare il bel donnino e quindi devono pisciare la festa dai L'Iri. La cena va piuttosto male visto che il preside ride alle barzellette idiote di Peis e non si fila di pezzo la miseranda Gioil. Dopo aver raccontato pure quella del fantasma centomutande e quella delle suore e dei funghetti, dopo aver detto frasi tipo
    <A papà er nonno nun se vede!!! Sposta l'antenna>
    <Nonno cos'è questa puzza di morto?? Nonno?? Nonno??Nonno!!!!>
    il rettore si sganasciava e Gioil era in lacrime. Voi sapete bene che come si dice in america class isn't water in a glass (mezz'ora per trovare la rima) e allora il grande Peis attacca un pippone al suo amico rettore con cose del tipo

    <Posso chiamarti Pete?> dice Peis
    <No visto che mi chiamo Edward> risponde il magnifico rettore
    <Sient Eduà, chella Gioil è 'na brava quagliona. Dicit'ciell' pur vuj!>

    Il magnifico, mosso a compassione dalle parole del nostro eroe va a parlare con Gioil e le dice che comunque loro sono molto interessati a lei per il rendimento scolastico e non per il suo comportamento nelle cene con persone importanti. Anche perchè Gioil come comica è una busta.
    E infatti una settimana dopo il test (a crocette come quello della patente) di letteratura le va una merda. Ancora una volta Peis va dal professore pederasta e in cambio di prestazioni ginnico-sessuali riesce a far ripetere il compito alla giovane miseranda quanto inetta Gioil.
    Riassumendo Gioil è suora, non sa parlare, è un' asociale, a scuola è una pippa, mette le corna che è un piacere, fa litigare gli amici, passa metà della sua vita a piagne, spende l'altra metà a di' fregnacce. Ma vi rendete conto che se stanno a litigà? Ma manco ai cani la darei una così!!

    Tantum femina potuit, suadere malorum
    De gustibus non disputandum est
    Ubi maior minor cessat (Abi meigior mainor sisset)

    Il vecchio Gex nel frattempo è entrato a far parte della Società Umanitaria Per l'Esternazione di Radicali Convinzioni Accannandosi Legalmente Insieme ai Froci Rivoluzionari Anarchici o Gay e agli Idraulici Lavoranti negli Inceneritori, che in sigla si scrive S.U.P.E.R.C.A.L.F.R.A.G.I.L.I. e che si occupa in breve di fare seminari incentrati sulla riconquista della parità di condizioni per gli omosessuali. Con tutto che Gex è frocio col botto, tutti lo schifano e gli dicono che mente. Gels fa conoscenza col capo della baracca e gli batte i pezzi.... hai capito il bue che dice cornuto all'asino? Alla fine il non frocio era Gex!!! A Gex gli levano la squadra di calcio perchè era gaio mentre quell'altro flirta con Gels e alla fine l'eterosessuale è Gex... bella banda di ipocriti 'sta Chepsaid.
    Grazie a una provvidenziale vacanza in campagna che tutti assieme, tranne Doso, hanno pensato di concedersi la vita di Chepsaid si rivoluziona. Gioil e Peis fanno robba e così pure Gels (nessuno se ne meraviglia) con Gex (tutti un po' più stupiti). Per la verità l'ultima delle due frivole quanto lisergiche coppiette non fa proprio robba, ma come si dice in questi casi, è il pensiero che conta. Ve l'avevo detto che il regista amico di Doso muore e lascia in eredità al nostro eroe biondo come il Tevere un eredità della madonna raccomandandosi che i suoi soldi non siano spesi in cazzate? Gioil non può permettersi il college per miliardari perchè nun c'ha manco l'occhi pe' piagne e Doso le regala una cifra pari a più di 15.000,00 Euro, che secondo me il regista a quest'ora si starà rigirando nella tomba. Doso, regalare soldi a una che non ti si fila di pezza è un gesto che rientra nella categoria "cazzate" che il Sig. Regista tanto temeva!
    Mentre Gioil e Peis non fanno altro che copulare come ricci, Doso che è spirito di castità che cammina con piedi umani, va al cinema da solo. In quel mentre però, Gioil, reduce da una giornata pesante (sfh sfh sfh se semo capiti), passa davanti al cinema becca il nostro fulvo eroe dai capelli cotonati e gli dice di andare con lei a fare una passeggiata.
    Se una ragazza carina ti chiede di andare con lei, tu accetti senza fare domande di sorta no?
    Doso preferiva il cinema però per una volta s'è fatto convincere a rinunciare... io poi mi chiedo, ma se questo continua così nun fa prima a fasse frate? Avete ragione ci vuole la vocazione, ma con il voto di castità sta facendo pure troppo!!
    Ma i film che va a vedere Doso? Il più nuovo c'avrà trent'anni e lui daje che si porta gli amici a vedere sti filmazzi scassapalle....e quelli ancora che lo stanno a sentì e vanno al cinema con lui...

    Doso: <A regà, annamo tutti ar cinema che dice ch'è 'scito 'n firm novo novo?>
    Amico: <Si e come se chiama? Via cor vento?>

    Questo è un mondo che funziona a misura di uomo, uno dice una stronzata e tutti lo prendono per il culo per il resto dei suoi giorni invitandolo ad un suicidio onorevole. Una morte da uomo come quella di petronio.
    Gex batteva i pezzi a uno (finalmente s'è deciso perchè nun ce se capiva più gnente) che poi sarebbe sempre il fondamentalista gay di qualche puntata fa e va a fare il volontario in una scuola per disadattati dove l'integralista lavorava e che era stato da lui ritenuto "bel posto in cui i tuoi gusti sessuali non hanno importanza". Venti minuti dopo il Gaio combattente è stato fraccato di mazzate da un gruppo di nazi-skin che i froci non li hanno mai potuti vedere.
    Spirito di contraddizione in questa grande Chepsaid e gran simpaticoni i suoi abitanti.
    Doso, che come ogni giovane maschio di buona famiglia in età adolescenziale ha una sola cosa in testa e non è il cinema (il problema suo è che sta cosa je rimane solo nel cervello, all'atto pratico il cinema ha la meglio), chiede a Gioil se tante volte co' Peis....
    Gioil in una crisi di grande sincerità risponde con un sonoro "maddechè" tra gli applausi di tutta Chepsaid che sapeva la verità. Ancora una volta il nostro fulvo cineasta dalla milza dolorante è l'ultimo a sapere le cose, o meglio è l'unico a non saperle. Che poi, poraccio, esce una volta con le amiche della ragazza (età media 65 anni), lo portano in un locale, e quando il buttafuori scopre che non aveva 21 anni, gli timbra sulla mano "Under 21" che se je scriveva sulla fronte "omodemmerda" je faceva meno male. Doso capisce che non è aria e quindi lascia le ragazze e se ne va a casa a vedere un film, dimostrando a chi stava per ricredersi che è sempre il solito vecchio bambacione biondo coi capelli color pandoro.
    Doso e la donna (sorella di Peis) partono in macchina senza meta e si fermano in mezzo al deserto con una ruota bucata. La tizia prova a concedersi carnalmente al nostro ma lui la respinge tanto da farle quasi affermare:
    <Ma come devo fa co' te? Toccherebbe pijatte ner sonno. Nun c'hai le palle, c'hai du' gomitoli de lana!>
    A questo punto i nostri eroi vanno da un gommista per rimediare una ruota di scorta (che poi non avevano specificato la macchina... metti che quello gli dava la ruota di una panda?) e visto che stavano senza un soldo il tizio pensa bene di sfruttare Doso per un giorno per poi mandarlo a cagare facendogli notare quanto possa esser stato stupido a fidarsi di un gommista nel bel mezzo del deserto. La signora sorella di Peis accanna Doso perchè vabbè che il sesso non è tutto, uno non è che deve per forza fare come Gioil e consorte, però 'nsomma, manco questo è campà....
    Doso rosica ma alla fine manco troppo, comunque sia dopo poco chiariscono e si rimettono assieme.
    Si avvicina la fine della scuola e tutti stanno lì lì per prendersi il diploma (che è una formalità in America come lo è in Italia) tranne il buon Peis, quindi potete immaginare i rodimenti di ano. Ebbene il nostro rivoluzionario giovane analfabeta, che viste le sonore cazziate che rimedia da tutti è più anal che fabeta, pensa bene di andare col caro vecchio Druid in un malfamatissimo locale vicino al Biutiful Port of Chepsaid che Riman Accant to the American Version of Blond Tevere, e che tanto somiglia alla versione statunitense della bisca di Nino. Ivi i due baldi fagiani si sono spacciati per maggiorenni cazzuti ed hanno rimediato soltanto un arresto per molestie ricevute e non contraccambiate. Il padre di Peis è un ubriacone e non non gli sbatte una benemerita cippa se il figlio esiste, ma il buono e gaio fratello maggiore pensa a prendere il fagiano e portarselo in campeggio. Gioil ha un ritardo e per quanto possa sembrare strano non è quello dell'autobus. Visto che Peis stava in culonia... considerando le normali procedure di riproduzione umana... beh magari lei e Doso... nooo capirai, nulla da temere lascià la donna al regista in platino platinato è come legà il motorino alle colonne di Regina Coeli (carcere al centro di Roma. nota di Lara), come mette i soldi in banca... capirai prima che se sveja!!! Ci sono santoni indiani che ingravidano le donne con lo sguardo. Uno di loro passava per Chepsaid, ha chiesto a Gioil che ora era e per sbaglio è successo il macello. Sicuramente più plausibile.
    In ogni caso Peis fa finta di non sapere, ma visto che è un uomo come gli altri, già prenota un biglietto per marte con annessi documenti falsi. Rimanendo in tema di dolci notizie (che poi sono dolci solo se desiderate altrimenti definirli mattonate e calcinacci sui maroni è un dolce eufemismo) il regista dai capelli color labrador della scottex ha una sorellina che sebbene sia per ora pelata e liscia come una melinda, lascia già intendere la ferma intenzione di entrare a far parte nel fulvo splendore della simil Kelly Family (quella famiglia che negli anni 80 cantava canzoni idiote) nonche simil Famiglia Cuore, famiglia L'Iri. La bambina prenderà il nome della mamma di Gioil, Vivian, che però è morta a quarant'anni, ma tanto alla vecchia mamma del Doso che je frega? Alla faccia del buon augurio, se poi ci metti che la fortuna impregna Chepsaid come l'acqua l'ombrello!
    Gran pijata abbene, scatta la festa di fine anno del Liceo Scientifico Tecnologico Per Teste Desalinizzate Emulo Della Scuola Radioelettra San Martinammare da Chepsaid. Tutti invitati tranne Peis ovviamente, il quale essendo metà di ciò che Doso continuerà a fare per il resto dei suoi giorni se continua di questo passo (parafrasi atta ad evitare volgarità, è da mezze seghe non capirla), si imbuca assieme alla sua bella incaricandosi di pensare al lato organizzativo visto che da qualche giorno gli sono cascati i marones e non ha un filo divoglia di fa robba co' la ragazza.
    Peis doveva affittare una limousine per tutti e invece l'allegra comitella si ritrova un cesso di macchina che definirlo elogio al tetano è un complimento. Se a questo ci aggiungete che il rugginofilo si era scordato di mettere i fiori in frigo...
    Capisco la vostra perplessità perchè anche io come voi nel frigo metto l'insalata e nei cassetti i calzini e le mutande, ma dovete capire che Chepsaid è un posto strano e i fiori si mettono in frigo e non nei vasi.
    Prima di partire si mettono a fare foto a tutto come una comitiva di giapponesi e tra le tante colpisce quella di Doso in bianco e nero che sembra una di quelle che i soldati tedeschi si scattavano prima di andare in guerra. Gioil si mette un vestito, precedentemente sgaratogli da Peis, che però le fa un culo illimitato.
    Nulla da aggiungere se non il fatto che tutti erano incazzati con Peis. Come tutti chi? Le coppiette no?
    Doso - Cricet (la sorella di Peis)
    Peis - Gioil
    Gex - Fondamentalista Gaio
    Druids - Gels

    Più che una limousine je ce voleva 'n pullmino! In ogni caso macchina o non macchina, fiori gelato o non fiori gelato, rimane il fatto che la festa è su una barca e peggio di così non poteva andare.
    Gioil infatti litiga con Peis che gli dice le peggio cose davanti a tutta la scuola, Doso va a consolare Gioil e la donna lo accanna perchè comunque non è che fa piacere vedere ste cose, Gels che si era fatta un cicchetto quasi fa la fine dell'amica stronza se non fosse stato il riconvertito al bene Druid a salvarla, e soprattutto Gex e il fondamentalista si fanno una ricca trescata e si mettono assieme.
    Erano partiti pe' na serata tranquilla, se so' accannati tutti.
    Peis riesce in zona cesarini a riportare in auge la sua media e svolta una promozione a cui nessuno credeva, e tutti riescono a diplomarsi con tanto di toga blu e lancio di cappelli a fine cerimonia.


    << Dawson, un novello Mr. Bloom in una Dublino tutta Americana. Le impenetrabili vie del pensiero esplorate con gli occhi di un adolescente>> "La Repubblica"

    * * *
    <<Profonde le tematiche, sublime la recitazione, giovani storie per palati di ogni età ed estrazione culturale>> "Il Messaggero"

    * * *
    << Dawson Creek? Il più grande colossal dopo gola profonda>> "Il tempo"

    * * *
    <<Era dai tempi di via col vento che non si vedevano baci così appassionati. In regalo l'inserto "il mio ragazzo ha le sue cose, magari non mi vuole">> "Cioè"

    * * *
    <<Belle le storie, bravi gli attori, ma troppi pochi culi!>> "Le Ore"

    * * *
    << Dosolcric...Crick è quello della machina e vabbè, ma doso che cazzo vor dì??>> "Nino, ex-proprietario di una bisca sulla serpentara chiusa per traffici illeciti droga"

    --------------------------------------------------------------------

Pagina 1 di 53 1231151 ... UltimoUltimo

Privacy Policy