• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 4 123 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 49

Discussione: sui test

  1. #1
    Partecipante L'avatar di bridgetjones
    Data registrazione
    29-11-2003
    Residenza
    roma
    Messaggi
    55

    sui test

    ciao a tutti,
    una domanda: per la somministrazione dei test è necessaria una qualifica speciale oltre all'abilitazione e l'iscrizione all'albo? ho sentito pareri contrastanti in proposito...
    grazie mille
    Bridg

  2. #2
    Postatore Compulsivo L'avatar di Calethiel
    Data registrazione
    19-04-2005
    Residenza
    Roma provincia
    Messaggi
    3,586
    Non credo proprio.....ma forse dipende anche dal tipo di test...per i proiettivi forse ci vuole un corso.
    Tu a che test ti riferisci?

    Mentre il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito

    Non ti curar di loro, ma guarda oltre e passa

  3. #3
    L'avatar di arwen
    Data registrazione
    04-07-2002
    Residenza
    in viaggio verso il Paradiso (o qualcosa che ci assomiglia)
    Messaggi
    3,739
    dipende sicuramente dai test, ma per i test principali e che comunemente vengono usati per fare diagnosi ci vuole senz'altro il corso
    ne sono sicura, visto che dopo la laurea voglio diventare testista
    Dott.ssa Chiara Facchetti
    Ordine Psicologi della Lombardia n.12625


    Io credo che le pietre respirino. Non possiamo percepirlo con le nostre brevi vite.

    Siamo tutti nella fogna, ma alcuni di noi guardano alle stelle (Oscar Wilde)

  4. #4
    Postatore Compulsivo L'avatar di Calethiel
    Data registrazione
    19-04-2005
    Residenza
    Roma provincia
    Messaggi
    3,586
    Quindi mi stai dicendo che per somministrare ad esempio la BDM la batteria di test x la valutazione della demenza, ci vuole un corso specifico?

    Mentre il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito

    Non ti curar di loro, ma guarda oltre e passa

  5. #5
    Partecipante Super Esperto
    Data registrazione
    26-07-2003
    Messaggi
    739
    Da quanto ne so io non ci vuole un corso specifico per somministrare test (almeno a livello legale, a livello etico e professionale un corso ti aiuta ad avere una buona competenza e a saperli leggere, visto che farli non basta se poi non li ai interpretatre), basta la laurea quinquennale o a questo punto la specialistica.
    Se vai al catalogo delle OS vedrai che la qualifica richiesta per tutti i test è quella di psicologo: quello quinquennale può accedere a tutti e quello triennalista ad alcuni, per ogni test c'è la qualifica richiesta.
    Vimae

  6. #6
    L'avatar di arwen
    Data registrazione
    04-07-2002
    Residenza
    in viaggio verso il Paradiso (o qualcosa che ci assomiglia)
    Messaggi
    3,739
    Originariamente postato da Calethiel
    Quindi mi stai dicendo che per somministrare ad esempio la BDM la batteria di test x la valutazione della demenza, ci vuole un corso specifico?
    no dipende dal test
    quello da te citato non credo richieda una preparazione specifica

    che poi la specializzazione non sia obbligatoria, questo non lo so, ma certo per somministrare i test in maniera sensata (quindi, anche dal punto di vista deontologico), non vedo come sia possibile farlo senza un corso ... pensare di interpretare, ad esempio, un protocollo rorschach siglato secondo Exner senza un corso specifico alle spalle credo sia impossibile
    certo, se poi escludiamo la deontologia e quello che è eticamente corretto, allora si può fare qualunque cosa

    comunque, tornando al caso del test citato da Calethiel, non l'ho mai sentito, ma comunque credo non serva un corso, altrimenti il metodo sarebbe insegnato nelle scuole di psicodiagnostica
    Dott.ssa Chiara Facchetti
    Ordine Psicologi della Lombardia n.12625


    Io credo che le pietre respirino. Non possiamo percepirlo con le nostre brevi vite.

    Siamo tutti nella fogna, ma alcuni di noi guardano alle stelle (Oscar Wilde)

  7. #7
    Partecipante L'avatar di bridgetjones
    Data registrazione
    29-11-2003
    Residenza
    roma
    Messaggi
    55
    non mi riferivo ad un test in particolare... cmq volevo proprio sapere se esiste un parallelo tra il punto di vista legale e quello deontologico..cioè se vanno ..come dovrebbero di pari passo....oppure se ciò non accade ...mi spiego..si presuppone che i test che necessitano di una preparazione specifica non possano essere somministrati se si è frequentato "solo"il corso di laurea....e si dovrebbe presupporre che i test che invece è possibile somministrare senza una preparazione specifica ci insegni ad usarli all'università....cmq ancora non mi sono chiarita le idee.....sento molti dire che per fare valutazione usando i test tocca farsi un corso in psicodiagnosi...altri che li somministrano avendo la sola preparazione univeristaria......pertanto non ho ben capito se c'è una regola specifica o se sta al buon senso del singolo di somministrare solo materiale che è in grado di usare e interpretare....
    Bridg

  8. #8
    Partecipante Super Esperto
    Data registrazione
    26-07-2003
    Messaggi
    739
    Credo che stia proprio solo al buon senso del singolo aggiungere una preparazione più specifica a quella universitaria (che è diversa da situazione a situazione).
    Comunque se lavori per istituzioni o associazioni l'aver fatto un corso specifico può diventare determinante: nel momento in cui tu fai diagnosi per conto loro è fondamentale che tu sia un professionista preparato, altrimenti quelli che poi "perdono" il nome sono loro...
    Quando invece sei nel tuo studio privato è diverso... spesso lì il buon senso lascia il posto all'ansia di "perdere" il cliente facendo un invio per la parte testologica e c'è un pò di onnipotenza/onniscenza (e a volte anche incoscenza: ho visto fare Rorschach ai figli dei vicini di casa per avere dei "casi" da portare al corso di psicodiagnosi!).
    Vimae

  9. #9
    Partecipante L'avatar di Vylandra
    Data registrazione
    26-06-2005
    Residenza
    Cagliari
    Messaggi
    44
    Originariamente postato da arwen
    dipende sicuramente dai test, ma per i test principali e che comunemente vengono usati per fare diagnosi ci vuole senz'altro il corso
    ne sono sicura, visto che dopo la laurea voglio diventare testista
    Scusa l'ignoranza ma esiste proprio la figura del testista?E dove puoi lavorare?
    Solo un uomo poco profondo conosce veramente se stesso.

    Oscar Wilde

  10. #10
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di manuelas
    Data registrazione
    19-11-2004
    Residenza
    modena
    Messaggi
    1,268
    non so se hai già risolto nel frattempo...

    cmq LEGALMENTE non c'è bisogno del fatidico pezzo di carta, ma DEONTOLOGICAMENTE non so come si possa fare a fare dei test senza un corso...nel senso che non sai praticamante come fare ed il tuo lavoro rischia di perdere di credibilità!!
    Se si parla di test banali o questionari ok..ti leggi il manuale e buonanotte, ma se si tratta di test grafici, proiettivi, semiproiettivi...impossibile farli senza corso...anche perchè a me a parma all'università non hanno minimamente fatto vedere come si fanno...

    Rorschach a parte, per cui i corsi, convegni giornate di approfondimento si sprecano e non bastano mai...anche per un test dell'albero o della famiglia...come fai senza qualcuno che ti insegna a farlo, protocolli alla mano?

    Senza aggiungere che fa molto "curriculum" un corso di questo tipo e che questi test sono la base di ogni perizia in tribunale, se ti interessa il genere...

    Il discorso del testista...per Vylandra...non so se sia la definizione adatta, ma cmq psicodiagnosta sì!! è il lavoro primario dello psicologo!!
    un po' sottovalutato ma essenziale ed è l'unica cosa che ci distingue dai vari formatori-counsellor-ecc...
    solo lo psicologo può fare diagnosi...meditate gente!!!

    ciao!!

  11. #11
    Partecipante L'avatar di bridgetjones
    Data registrazione
    29-11-2003
    Residenza
    roma
    Messaggi
    55
    grazie mille! in effetti sn d'accordo...il mio unico dubbio rimaneva quello che riguarda proprio il punto di vista legale...per riesto chiaramete non ci si può inventare la diagnosi di un Rorshach senza specifica preparazione!! per quanto riguarda i test grafici ho frequentato un corso di interpretazione del disegno infantile...la preparazioen me la ha data..ma mi ponevo il problema sul fatto se il titolo sia o no riconosciuto ma visto come stanno le cosa penso che la cosa princiaple sia avere la competenza!!
    Bridg

  12. #12
    Buendia
    Ospite non registrato
    e se invece volessi comprare un test, diciamo l'ASQ, dove potrei
    trovarlo?
    p.s.
    su opsonline nn c'è!

  13. #13
    Buendia
    Ospite non registrato
    ...e neanche su http://www.sinapsy.it/

  14. #14
    Postatore Compulsivo L'avatar di Calethiel
    Data registrazione
    19-04-2005
    Residenza
    Roma provincia
    Messaggi
    3,586
    I test li trovi in vendita sul sito dell' OS www.osnet.it

    Per alcuni test, tipo i proiettivi credo anke io ke ci voglia un corso, ma x altri (e nn sono certo banali!) basta il manuale o cmq una persona che li conosca che te li spieghi.

    Mentre il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito

    Non ti curar di loro, ma guarda oltre e passa

  15. #15
    Buendia
    Ospite non registrato
    Grazie, ,
    però li hanno tutti tranne che l'Asq
    dove la A sta per attaccamento e nn per ansia.
    Boh, dovrebbe essere stato già tradotto,
    è del 94!
    Bohhhh
    Grazie lo stesso.

Pagina 1 di 4 123 ... UltimoUltimo

Privacy Policy