• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3
  1. #1
    Postatore Compulsivo L'avatar di ste203xx
    Data registrazione
    04-08-2003
    Residenza
    Latina-Roma
    Messaggi
    3,140

    Sull'interpretare i sogni

    Secondo voi, quanto sono valide le associazioni libere freudiane o le associazioni dirette junghiane per interpetare i sogni? Chi di voi ha partecipato a una matrice di social dreaming e che effetto gli ha fatto approfondire il contenuto sociale sociale, del sogno invece che quello ''classico'', conflittuale e intrapsichico? Che significa ''interpetare'' i sogni?

    La mia esperienza: studiando il social dreaming per l'esame di psicologia dei gruppi, è tornata la passione adolescenziale per i sogni, ma in forma più ''matura'' e riflessiva, meno mistica e meno legata al mito, un po' stucchevole e dogmatico, del sogno come messaggio cifrato di una verità inconscia (conflitto, desiderio rimosso e cose varie, a seconda delle ''scuole'') che deve essere decodificata, magari dalla veggente di turno con poteri paranormali (in stile ''nel sogno vedo e prevedo'').

    Anche perché mi è rimasta impressa una frase del testo di psicologia clinica, secondo cui lo psicologo non fa un lavoro *sul* paziente, ma *col* paziente. Anche nel sogno, lo psicologo non dovrebbe ''rivelare'' ilpresunto significaro, fornire il verdetto definitivo, sentenziare ''questo sogno vuol dire che'', ma sollecitare, accompagnare, lavorare insieme all'altro sul materiale onirico, che ritengo interessantissimo e che credo un po' tutta la psi clinica tiene in grande considerazione (in tutti i manuali, anche quelli che prendono le distanze dalla psicanalisi, nell'analisi di casi, viene sempre riportato qualche sogno, persino nel manuale di psicopatologia dell'adolescenza).

    Chi ''interpreta'', in realtà cosa fa e a cosa si affida? Alla propria intuizione? A testi su cui si è documentato? In tal caso, ci sono testi scientificamente validi che fanno il punto sull'attuale ricerca sul sogno o sul'uso del sogno in piscologia clinica? (a parte gli pseudo-manuali da supermercato, con una lista di simboli e il presunto significato associato, tipo ''se sogni l'oggetto x, vuol dire y", "se sogni l'evento x, ti aspettano immani disgrazie", ecc). Insomma, l'interpetazione del songo, in realtà, in cosa consiste o dovrebbe consistere?

  2. #2
    Partecipante Esperto L'avatar di korianor
    Data registrazione
    30-06-2005
    Messaggi
    335
    Concordo con le tue osservazioni, mi ricordo che il mio prof di psicologia dinamica ci disse che 'interpretare il racconto del paziente di un sogno fatto da lui o il racconto del paziente di un sogno fatto dalla madre del paziente (o di chiunque altro) hanno la stessa valenza'; in altri termini si interpreta il contenuto del sogno (e il modo, le parole con cui lo racconta) alla luce della relazione col paziente, con i suoi vissuti, la sua storia etc. Anche se non ho studiato il 'social dreaming' mi sembra che la tua posizione sia vicina a quella che ti ho riportato?

    Per quanto riguarda lo studio scientifico del sogno, anche se non nell'ambito della clinica ma in psicologia sperimentale, credo che le principali siano la teoria dell'activation-synthesis hypothesis di Hobson & McCarley (secondo cui i contenuti del sogno sono generati da attivazioni casuali) e quella di Crick (secondo cui il sogno è una sorta di disapprendimento).

  3. #3
    Partecipante Affezionato L'avatar di roberto81
    Data registrazione
    02-02-2005
    Messaggi
    69
    Interessante la discussione ste...ultimamente ho fatto un esame se sti argomenti...
    Devo concordare con te nel dire che il sogno e un lavoro a quattro mani(infatti su dice che nn e solo del sogg. il sogno ma e della coppia..)
    Poi ci sono innumerevoli teorie nello studio dei sogni....da Freud a quelle piu recenti.
    Chi interpreta...penso sia affidi a tantissime cose(tra cui intuizioni personali,libri,esperienza clinica,ect) ma penso che debba affidarsi principalmente alla storia del paziente in quel momento per cercare di dare insieme un significato congruo in quel contesto.

    ....e poi dipende dai sogni ...
    molti nn ce bisogno dello psicologo per interpretarli eheh
    A presto
    But deep in my heart the answer it was in me
    And I made up my mind to find my own destiny...

Privacy Policy