• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 7 di 7
  1. #1
    Partecipante Super Esperto L'avatar di urd
    Data registrazione
    13-12-2002
    Residenza
    Bari
    Messaggi
    670

    siamo davvero così occidentali?

    siamo davvero così occidentali noi Italiani ? e che vuol dire essere occidentali???
    DE-PRESS (ora meno de-press)

  2. #2
    Ospite non registrato
    Stare sempre a lamentarsi di quello che non abbiamo o dei servizi che non riceviamo!!

  3. #3
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281
    Originariamente postato da Psicocrea
    Stare sempre a lamentarsi di quello che non abbiamo o dei servizi che non riceviamo!!
    No! Questo è essere italiani, non occidentali.
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

  4. #4
    Ospite non registrato
    Ok, allora credere di essere er meio, nonostante ci sono gli orientali che come le formichine ci stanno invadendo? Ma è sempre selezione naturale, direbbe Darwin ... Ho sempre pensato che all'estero prendono i nostri peggiori vizi e non le nostre migliori virtù ... mentre noi siamo matti per alcuni costumi orientali anche se li viviamo come mode ... Ah! Cosa darei per vedere il mondo e la società tra 2000 anni! E voi no? Come ve lo immaginate?

  5. #5
    Malkavian
    Ospite non registrato
    Per me essere "occidentali" significa vivere in uno Stato basato sul Diritto, sulla democrazia e sul rispetto dei diritti dell'uomo. Uguaglianza di fronte alla Legge, Libertà di avere un'istruzione per intraprendere la vita che si desidera e Fratellanza tra Cittadini dello Stato, intesa come solidarietà attiva per chi è in difficoltà e non carità di poche briciole (ma nemmeno mantenimento eterno dei fannulloni).
    "Egalité, Liberté, Fraternité" insomma.

    In fondo penso che la gran parte degli italiani siano "occidentali", invece penso spesso che il nostro Stato non lo sia (indipendentemente dal colore del Governo di turno)... ma dopotutto questo è colpa nostra: al Governo ce li mandiamo noi, e se non fanno ciò per cui ce li abbiamo mandati dovremmo poterli rimandare a casa come fanno in California (U.S.A.) con un bel referendum per deporre democraticamente il governo eletto.

    Certo che coi politicastri che ci ritroviamo ne faremmo uno all'anno... ...massì, ridiamoci sopra che altrimenti ci sarebbe da piangere

  6. #6
    L'avatar di laura81
    Data registrazione
    11-10-2002
    Residenza
    Pavia
    Messaggi
    2,594
    Essere occidentali è un punto di vista... provate a guardare il mondo a rovescio!
    Secondo me "essere occidentali" è una categorizzazione come tante altre per differenziare ciò che essenzialmente è uguale.
    "Non è bello ciò che è bellico ma è bello ciò che è pace!" *aniki docet*

    There are 10 kinds of people in the world; those that understand binary and those that don't.

    ... dai diamanti non nasce niente
    dal letame nascono i fior... (F. De Andrè)



  7. #7
    DarkShines
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da Malkavian
    Per me essere "occidentali" significa vivere in uno Stato basato sul Diritto, sulla democrazia e sul rispetto dei diritti dell'uomo. Uguaglianza di fronte alla Legge, Libertà di avere un'istruzione per intraprendere la vita che si desidera e Fratellanza tra Cittadini dello Stato, intesa come solidarietà attiva per chi è in difficoltà e non carità di poche briciole (ma nemmeno mantenimento eterno dei fannulloni).
    "Egalité, Liberté, Fraternité" insomma.

    In fondo penso che la gran parte degli italiani siano "occidentali", invece penso spesso che il nostro Stato non lo sia (indipendentemente dal colore del Governo di turno)... ma dopotutto questo è colpa nostra: al Governo ce li mandiamo noi, e se non fanno ciò per cui ce li abbiamo mandati dovremmo poterli rimandare a casa come fanno in California (U.S.A.) con un bel referendum per deporre democraticamente il governo eletto.

    Certo che coi politicastri che ci ritroviamo ne faremmo uno all'anno... ...massì, ridiamoci sopra che altrimenti ci sarebbe da piangere


    malkavian, ma davvero pensi che in occidente siamo tutti uguali di fronte alla legge? (oltre che in italia, vd. america e legge "vs." afroamericani)


    io penso che essere occidentali significhi credere di avere conoscenza infinita ed inarrivabile delle leggi del mondo. l' occidentale medio "è" perchè "ha". l' italiano medio si sente "deficiente" (nel senso di mancante) di qualsiasi diritto, sente che lo stato non lo rappresenta (ma chi lo avrà poi votato 'sto governo?)ed ha una totale mancanza di coscienza civile, oltre che di cultura in genere.

    cmq credo anche che per un meccanismo di divisione ingroup/ outgroup credere di essere dalla parte del "giusto", credere di essere i migliori, sia connaturato a qualsiasi cultura. solo che per noi occidentali è il primo mattone su cui l' abbiamo costruita.

Privacy Policy