• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 10 di 10

Discussione: Tirocinio

  1. #1

    Tirocinio

    Cari Amici, la ragione per cui vi scrivo è la seguente: svolgo un lavoro a 8 ore e a tempo indeterminato. Sono abbastanza combattuta dull'iscrivermi o meno al tirocinio, perchè se scegliessi di farlo, dovrei rinunciare all'attuale posto di lavoro e, visti i tempi, non mi sembra proprio una buona idea. Al tempo stesso, mi spiacerebbe negarmi questa possibilità. Voi, al posto mio, cosa fareste? Grazie dell'attenzione,
    Esmeralda

  2. #2
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281
    Ciao Esmeralda. Io mi trovai nella tua stessa situazione. Ci pensai per due o tre mesi, poi chiesi di passare a part-time per 12 mesi. E per dodici mesi ho fatto un part-time verticale (cioè, alcuni giorni lavoravo 8 ore e altri niente e altri 4) di 25 ore settimanali. Lo stipendio è sceso di conseguenza, ma lavorando da qualche tempo avevo un po' di riserva aurea da investire.
    Devo dire che la mia azienda non mi ha creato problemi. Fossi in te, proverei a seguire questa strada, facendo capire bene ai repsonsabili del tirocinio che tu hai un lavoro tuo e che la legge sui tirocini prevede 20 ore settimanali, non 50 come vorrebbero loro. Poi proverei a sentire l'ufficio personale e a buttargliela lì in forma ipotetica. Del tipo "Ma se mi saltasse in mente di fare questo e quest'altro, accettereste di mettermi a part-time per x ore la settimana per un anno?". Ovviamente devono essere sicuri (e tu devi saperli convinvere) che non te ne andrai alla fine sel tirocinio. Comunque, non dovrebbero far problemi, perché guadagnerebbero anche u po' di soldi di esenzione fiscale previsti per chi attiva rapporti di lavoro part-time (però non vale in tutti i settori, e io non so che lavoro fai, quindi fai un salto alla sede CGIL, o CISL o UIL più vicina e chiedi assistenza al sindacato che più ti piace).
    Fammi sapere.
    E in c... alla balena (da noi i lupi sono spariti da un pezzo)

    Ciao
    Guglielmo
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

  3. #3
    Eowin
    Ospite non registrato
    Guarda, Esmeralda, che talvolta è possibile svolgere il tirocinio in orari serali o nei fine settimana.
    Non so di dove sei tu, ma ad esempio, a Torino, chi fa il tirocinio presso l'Istituto Adler è richiesto di partecipare ad iniziative che si svolgono, due o tre volte la settimana, dalle 18 circa, con un calendario particolarmente idoneo a chi, come te, svolge un lavoro a tempo pieno.
    Ho fatto le 150 ore per tre anni allo sportello EPG - tirocini della ns facoltà a Torino e per quello che ho potuto vedere si è sempre riusciti a collocare in tirocini ad hoc tutti i laureati e non ho conosciuto nessuno che abbia dovuto sacrificare in tutto o in parte le sue normali attività per svolgere il tirocinio.
    Ti suggerirei pertanto di rivolgerti allo sportello tirocini della tua università, in modo da farti consigliare al meglio da chi ha il panorama delle possibilità nella tua zona di residenza.
    Auguri.

  4. #4
    Neofita L'avatar di zadron
    Data registrazione
    18-10-2004
    Residenza
    Mogliano Veneto
    Messaggi
    1
    Salve a tutti,
    da parte mia ti consiglio di parlare in modo chiaro di questa eventualità di fare il tirocinio, per essere sicura che poi non cambino idea (come è accaduto a me).
    Mi sono mossa per tempo, ed avevo il consenso del mio responsabile di funzione, ma non del mio diretto superiore gerarchico.
    Lavoravo nel settore GDO in Veneto...e purtroppo a seguito della richiesta di un part-time a 21h per un anno....sono arrivata alle "dimissioni suggerite".
    Fai attenzione e pensaci ben su prima di partire all'azione
    un saluto

    Niky

  5. #5
    Grazie a tutti, farò tesoro dei vostri consigli. Cmq la mia zona è quella di Novara. Avevo già pensato all'alternativa del part-time, ma dove lavoro io non sono propensi a concedere questo tipo di contratto. Pertanto, credo che mi rivolgerò presto allo sportello tirocini per sentire cosa mi propongono. Un abbraccio, Esmeralda

  6. #6
    Partecipante Assiduo
    Data registrazione
    13-03-2005
    Residenza
    roma
    Messaggi
    128
    cavolo!io neanke sapevo k si potesse aspettare prima di svolegre il tirocinio!ce lo danno cosi per scontato che un pensa che bisogna iniziarlo per forza subito dopo la alurea!e infatti mi trovo nella situazione opposta: faccio il tirocinio e non riesco a trovare lavoro perkè la maggior parte sono full time ed io invece vado in una comunità 3-4 volte a settimana percirca 5 ore...e quant'è difficile conciliare!vedo che altre regioni sono più organizzate..io sto a roma, capirai!!che suggerite?grazie.baci

  7. #7
    gra81
    Ospite non registrato
    Ciao Esmeralda!!! Anche a me questo tirocinio mette totalmente in crisi......
    Io mi sono laureata a Dicembre però ho preferito trasferirmi a Roma e iniziare subito a lavorare....assolutamente non rimpiango la scelta fatta, ma ho deciso che in ogni caso da Settembre inizio il tirocinio!!!Penso sia giusto non precludersi nessuna possibilità...spero di riuscire a conciliare le due cose!!! In bocca al lupo e spero che anche tu riesca a risolvere la tua situazione

  8. #8
    Postatore Compulsivo L'avatar di ste203xx
    Data registrazione
    04-08-2003
    Residenza
    Latina-Roma
    Messaggi
    3,140
    Ciao esmeralda, nella nostra facoltà (Roma) ci sono tirocini appositamente per lavoratori, svolti nei dipartimenti di facoltà nei fine settimana. Se chiedi nella segreteria, sicuramente è prevista questa possibilità anche nella tua uni :-)

  9. #9
    Neofita L'avatar di aleinblu
    Data registrazione
    31-05-2005
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    4
    Ciao Esmeralda.
    Effettivamente non è una scelta facile...ma la domanda vera è: il lavoro che fai ti piace sul serio e se pensi al tuo futuro, ti piacerebbe continuare a farlo?
    Se si, allora rimandare il tirocinio non è poi così male;
    se la risposta è no, allora forse potresti cominciare a cercare un buon tirocinio, e magari trovare un lavoro part time, per fortuna le due cose non sono inconciliabili.
    Attualmente sto svolgendo il mio tirocinio post-lauream, e di una cosa mi sono resa conto: senza tirocinio oltre a non acquisire strumenti per esercitare la professione, non arrivi all'esame di stato e quindi niente abilitazione!
    E senza abilitazione non sei di fatto uno psicologo ma solo un dottore in psicologia; quando studiavo pensavo che questa differenza non fosse rilevante, invece ora che sono in azienda, mi rendo conto che lo è e come!
    Senza abilitazione abbiamo le mani legate.
    Spero di averti aiutato.
    Facci sapere!

  10. #10
    simo3
    Ospite non registrato
    Ciao!Volevo chiederti come ti trovi a lavorare in azienda...Hai fatto l'indirizzo in psc.del lavoro?e ultima cosa...x le aziende è meglio essere abilitate?Grazie bacioooooooo

Privacy Policy