• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 43 12311 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 644
  1. #1
    Partecipante Super Esperto L'avatar di rexantony
    Data registrazione
    12-07-2004
    Residenza
    Lucera... per ora
    Messaggi
    724

    Psicologia degli avatar

    Entrare in un MUD o in una chat che utilizza gli avatar (chat visuale) “it’s like going to a masquerade party” (è come andare ad una festa in maschera). In questi contesti l’anonimato è molto diverso dalle chat testuali (che utilizzano solo il linguaggio), dove solo il nickname scelto pubblicizza la propria identità on-line. Nei MUD si possiede anche un costume. Indossare un costume ad una festa nella vita reale permette di mascherare alcuni tratti fisici e di modificare la propria identità. Si è in qualche modo “anonimi”. Il costume, inoltre, mette in rilievo, in modo simbolico, alcuni aspetti della persona. Può “esagerare” un interesse, alcuni aspetti della personalità o dello stile di vita, o evidenziare un desiderio. Spesso una maschera, come un avatar, mette in risalto aspetti che sarebbe difficile cogliere in un incontro faccia-a-faccia. La scelta da parte dell’individuo, infatti, può essere inconscia. In sostanza gli avatar hanno la stessa funzione delle maschere nella vita reale.
    Esistono sostanzialmente due livelli per quanto concerne gli avatar: il primo riguarda i cosiddetti “smileys”.Si tratta di faccine predefinite che mostrano i principali sentimenti umani attraverso diverse espressioni: felice, triste, arrabbiato, annoiato, etc… Questi avatar sono utili per coloro che entrano per la prima volta negli ambienti virtuali e non sono ancora propriamente parte della comunità.


    Gli utilizzatori più frequenti, invece, utilizzano immagini create personalmente. Alcune sono fotografie o immagini scannerizzate, altre sono icone estratte dai numerosi archivi disponibili su Internet, altre ancora sono disegnate dagli stessi utenti attraverso il linguaggio ASCII (utilizzo dei caratteri della tastiera per creare immagini).


    Una linea guida per catalogare gli avatars ci viene offerta da McWilliams attraverso l’utilizzo dei “tipi di personalità”. Sebbene le tipologie da lui descritte siano utilizzate per diagnosi cliniche, quando vengono trasportate in una dimensione non patologica, possono essere, comunque, utili a indicare personalità “normali”. Il tema, le caratteristiche o l’impatto interpersonale di un avatar possono essere facilmente associate a questi tipi specifici:


    • Narcisistico: tema del potere, status, perfezione,
    grandiosità; utilizzato per ottenere ammirazione e
    lode; associato all’essere “speciali” o “privilegiati”.
    • Schizoide: tema del distacco interpersonale,
    dell’indifferenza e della solitudine, probabilmente
    associato a pensieri astratti o intellettuali, scarsa
    presenza di elementi che indichino calore e
    tenerezza.
    • Paranoico: tema della mancanza di fiducia,
    isolamento, ipervigilanza, comportamenti atti a
    incolpare terzi e a cercare falli nei comportamenti
    altrui, segnalato da caratteristiche di freddezza,
    mancanza di umorismo, polemicità.
    • Depressivo: tema della malinconia, oscurità,
    incertezza, scarsa autostima
    • Maniacale: tema dell’energia, della grandiosità,
    dell’impulsività
    • Masochistico: tema dell’autodistruzione ed
    esaltazione del lato oscuro
    • Ossessivo/coercitivo: tema della seriosità, formalità,
    del controllo e della perfezione, pignoleria sui dettagli
    e le regole.
    • Psicopatico: tema dell’antisocialità, della violazione
    delle regole; scarsa presenza di sentimenti di
    vergogna o colpa, comportamenti di sopraffazione
    verso gli altri.
    • Istrionico: tema della ricerca di attenzione, della
    seduzione, della vanità, della dipendenza,
    comportamenti drammatici, di forte emotività.
    • Schizofrenico: tema dell’essere distaccato,
    indifferente, legato al mondo magico e alla
    superstizione


    Ritengo che questo argomento possa trovare notevoli spunti di approfondimento/studio/riflessione, in quanto ne siamo coinvolti in prima persona.
    Se la cosa dovesse suscitare un certo interesse, provvederò a documentami meglio su altre eventuali notizie in merito per poi postarvele
    Spesso conosciamo la strada per uscire dal labirinto che ci circonda, ma... abbiamo troppa paura di quello che che ci aspetta una volta varcata l'uscita.

    Se lanci una moneta infinite volte a terra, non sempre cadrà come credi... Prima o poi cadrà di taglio...

  2. #2
    Super Postatore Spaziale L'avatar di Accadueo
    Data registrazione
    31-03-2003
    Messaggi
    2,536
    <----- con questo che sono?

  3. #3
    Postatore Compulsivo L'avatar di ghiretto
    Data registrazione
    15-11-2004
    Residenza
    nell'orbita di Anarres
    Messaggi
    3,359
    per H2O Depressivo: tema della malinconia, oscurità,
    incertezza, scarsa autostima (m'ama non m'ama....)

    <--- e io?

    l'argomento è interessante rexantony, anche se non ci ho riflettuto molto, il mio percorso è stato il seguente in questa comunity (che poi è l'unica che frequento regolarmente) prima ovvio ho messo tra gli avatar a disposizione, quello che mi ispirava più simpatia a pelle, poi l'ho cambiato con uno scelto da me, ma assolutamente anonimo che rappresentava una mia passione, al momento metto mie foto, nel senso che sono un po' uscita allo scoperto, però

    Bel tread
    " E se scruti a lungo un abisso, anche l’abisso scruterà dentro di te" Nietzsche


    dai un'occhiata a questo sito www.altrapsicologia.it

    per usufruire del servizio contattare la scrivente per pattuire il compenso

  4. #4
    Giurato di Miss & Mister OPs L'avatar di saraflorence
    Data registrazione
    23-07-2004
    Residenza
    *.* Firenze *.*
    Messaggi
    1,916
    ehm... vorrei sapere il significato psicologico del mio avatar!! grazieeee
    "..e forse non sarà come credevi... perchè sarà anche meglio di ciò che speravi!!!"
    -TzN Ferro-


  5. #5
    Super Postatore Spaziale L'avatar di Isa
    Data registrazione
    14-01-2002
    Residenza
    Napoli
    Messaggi
    2,683
    Interessantissimo questo argomento
    Francesco dove hai trovato le informazioni?

  6. #6
    Partecipante Super Figo L'avatar di marcheseblu
    Data registrazione
    27-10-2004
    Residenza
    Roma - SudTirol
    Messaggi
    1,635
    Bel Thread Francè
    "La voce dell'intelligenza è una voce sommessa, ma non tace finché non trova ascolto"

    Hai dato un'occhiata al Regolamento di Ops? Clicca [Quì] o [Quì]

    *Die schöpferische Gestaltung des Ganzen ist mehr als die Summe der einzelnen Teile*


    *Il mio spazio* sulla "Cucina Giapponese"
    Visita il sito di Altra Psicologia

  7. #7
    Partecipante Super Esperto L'avatar di rexantony
    Data registrazione
    12-07-2004
    Residenza
    Lucera... per ora
    Messaggi
    724
    Premetto un GRAZIE generale a tutti.
    Vi posto qui di seguito un'altra classificazione che sicuramente vi offrirà maggiori delucidazioni in merito ai vari avatar che siamo soliti usare

    La classificazione che vi propongo qui di seguito, è più semplice della precedente, basandosi sull'identità visiva degli avatar.


    • Avatar animali: sono i più comuni. Alcuni utilizzano le
    immagini dei propri animali domestici. Dato che gli
    animali simbolizzano mitologicamente alcuni tratti o
    attributi (es. forza, fedeltà, grazia, indipendenza,
    etc…) la scelta dell’animale, come avatar, da parte
    dell’ utente, può incarnare un significato psicologico,
    probabilmente rappresentando aspetti reali della
    persona o caratteristiche per cui si prova
    ammirazione.
    • Cartoon avatar: più inclini all’utilizzo di queste
    immagini sono gli adolescenti, sebbene sia
    frequente l’utilizzo delle stesse anche da parte di
    persone mature. Gli utenti scelgono personaggi coi
    quali si identificano o per i quali provano
    ammirazione. Alcuni cartoon hanno significati
    culturali ben specifici e rappresentano, in alcuni
    casi, archetipi di determinate personalità (es. Bugs
    Bunny come il simpatico imbroglione, il genio di
    Aladino come l’amico potente ma benevolo, etc…)
    • Avatar riferiti a celebrità: tendono a seguire le mode
    del momento e sono quindi soggetti, spesso, a vita
    breve. Gli utenti possono utilizzarle per esprimere
    tratti della personalità legati all’immagine della
    celebrità (es. sensualità, intelligenza, potenza,
    corruzione, ribellione, etc…)
    • Avatar mostruosi: permettono di sublimare fantasie,
    sentimenti e caratteristiche legati al lato oscuro
    della personalità. Alcuni usano questi tipi di immagini
    (coscientemente o incoscientemente) per
    “allontanare” gli altri, mostrando una certa ansia
    verso l’intimità e la vulnerabilità.
    • Avatar che mostrano i visi reali: l’utilizzo di foto che
    mostrano il proprio aspetto reale è indice di una
    volontà di apertura verso gli altri, un segno di
    amichevolezza e ricerca di intimità. E’, comunque,
    raro che gli utenti utilizzino questo tipo di avatar,
    soprattutto per il desiderio di mantenere
    l’anonimato.
    • Avatar idiosincratici: sono così fortemente legati ad
    uno specifico utente da potersi considerare come dei
    veri e propri marchi. Spesso sono molto creativi e
    inusuali. E’ rarissimo che il possessore di un tale
    avatar possa permetterne l’utilizzo da parte di altri,
    visto il legame che si crea con il suo creatore.
    L’azione di “furto” di una tale immagine è, perciò,
    denigrata da tutti i membri della comunità e spesso
    duramente sanzionata.
    • Avatar di potenza: sono immagini riferite al potere.
    Spesso gli utenti che utilizzano questi avatar sono
    coscientemente o incoscientemente rapiti da
    fantasie di onnipotenza. L’utilizzo di questo tipo di
    immagini è frequente nei giovani adolescenti di
    sesso maschile.
    • Avatar seduttivi: sono più frequentemente utilizzati
    dal sesso femminile. Hanno lo scopo di attirare
    l’attenzione ma rappresentano anche una sottile
    forma di potere nei confronti degli altri utenti.

    Questi sopraelencati rappresentano le forme più comuni. Sarebbe sicuramente impossibile classificarli tutti, visto che la caratteristica principale degli avatar è proprio quella di lasciare pieno spazio all’immaginazione degli utenti.
    Spesso conosciamo la strada per uscire dal labirinto che ci circonda, ma... abbiamo troppa paura di quello che che ci aspetta una volta varcata l'uscita.

    Se lanci una moneta infinite volte a terra, non sempre cadrà come credi... Prima o poi cadrà di taglio...

  8. #8
    Super Postatore Spaziale L'avatar di Isa
    Data registrazione
    14-01-2002
    Residenza
    Napoli
    Messaggi
    2,683
    Originariamente postato da rexantony
    Premetto un GRAZIE generale a tutti.
    Vi posto qui di seguito un'altra classificazione che sicuramente vi offrirà maggiori delucidazioni in merito ai vari avatar che siamo soliti usare

    La classificazione che vi propongo qui di seguito, è più semplice della precedente, basandosi sull'identità visiva degli avatar.

    • Cartoon avatar: più inclini all’utilizzo di queste
    immagini sono gli adolescenti, sebbene sia
    frequente l’utilizzo delle stesse anche da parte di
    persone mature. Gli utenti scelgono personaggi coi
    quali si identificano o per i quali provano
    ammirazione. Alcuni cartoon hanno significati
    culturali ben specifici e rappresentano, in alcuni
    casi, archetipi di determinate personalità (es. Bugs
    Bunny come il simpatico imbroglione, il genio di
    Aladino come l’amico potente ma benevolo, etc…)

    Mi sarò identificata con Lamu??? Comunque a parte gli scherzi mi piacerebbe essere come lei!!!

  9. #9
    Super Postatore Spaziale L'avatar di Accadueo
    Data registrazione
    31-03-2003
    Messaggi
    2,536
    Originariamente postato da ghiretto
    per H2O Depressivo: tema della malinconia, oscurità,
    incertezza, scarsa autostima (m'ama non m'ama....)


    io pensavo (speravo) di rientrare in questa categoria: " Masochistico: tema dell’autodistruzione ed
    esaltazione del lato oscuro" perchè c'era la distruzione dei petali e automaticamente l'esaltazione dello sfondo nero

  10. #10
    Super Postatore Spaziale L'avatar di Isa
    Data registrazione
    14-01-2002
    Residenza
    Napoli
    Messaggi
    2,683
    Ho saputo che Haruka lo fa come tesi...
    Haruka a quale Prof. hai chiesto??? di quale materia?

  11. #11
    Partecipante Assiduo L'avatar di zio cocky
    Data registrazione
    12-05-2005
    Residenza
    somewhere in provincia di torino
    Messaggi
    231
    Originariamente postato da Haruka
    l'ho scritte oggi per la tesi ste cose nn anticipare niente cattivo!!
    eheh pensa che una volta volevo fare la tesi sui newsgroup... e avevo una compagna di corso che la voleva fare sui forum! non è che sei tu?
    "Di solito sono uno che non prega, ma se ci sei lassù...ti prego, salvami... Superman!"

  12. #12
    Super Postatore Spaziale L'avatar di Isa
    Data registrazione
    14-01-2002
    Residenza
    Napoli
    Messaggi
    2,683
    Originariamente postato da zio cocky
    eheh pensa che una volta volevo fare la tesi sui newsgroup... e avevo una compagna di corso che la voleva fare sui forum! non è che sei tu?
    OT Zio cocky speldido avatar.... dove l'hai trovato???

  13. #13
    Partecipante Assiduo L'avatar di zio cocky
    Data registrazione
    12-05-2005
    Residenza
    somewhere in provincia di torino
    Messaggi
    231
    se devo dirti la verità non me lo ricordo assolutamente... forse l'avevo trovato con san guuuuugol ora pro nobis, poi gli avevo dato una ritoccatina et voilà! grazie comunque

    ma tanto per restare in tema... che si può dire del mio avatar iniziale qui su ops? eheh analizzate che poi dico la mia http://www.opsonline.it/forum/images/avatars/sag.gif
    "Di solito sono uno che non prega, ma se ci sei lassù...ti prego, salvami... Superman!"

  14. #14
    Postatore OGM L'avatar di morrigan
    Data registrazione
    21-12-2004
    Residenza
    seconda stella a destra e poi dritto fino al mattino
    Messaggi
    4,275
    il mio avatar non rientra in nessuna delle categorie citate....uhmmm...però "il grido" è un pò angosciante e deprimente come quadro....quindi?
    ...non sono forse un accordo stonato, nella divina sinfonia,
    grazie alla vorace ironia che mi squassa e che mi morde?
    E' dentro la mia voce, come stride!
    E' il mio sangue, questo veleno nero!
    Sono lo specchio sinistro in cui si guarda la megera.
    io sono la piaga e il coltello! Sono lo schiaffo e la gota!
    Sono le membra e la ruota, e la vittima e il carnefice!
    Sono del mio cuore il vampiro,uno di quei grandi derelitti
    condannati all'eterno riso
    e che non possono più sorridere


    my blog
    le mie foto


    Sono un'erinni



  15. #15
    pollon72
    Ospite non registrato
    Argomento veramente interessante soprattutto per una ipervisiva come me.

    Ho scelto il mio avatar perché in fondo mi somiglia: è un esserino piccino e sempre in movimento, proprio come me, tanto che spesso la gente mi chiede il nome del mio pusher( si può dire?).

    E se pensate alla canzoncina di Pollon: "sembra talco ma non è, serve a darti l'allegria.." il cerchio si chiude.

    A parte gli scherzi, penso di essere nata con una dose di entusiasmo superiore alla norma, questo è il mio valore aggiunto e penso di averlo voluto trasmettere anche con la scelta di avatar e nickname.



    grazie ancora per questo bellissimo thread!

Pagina 1 di 43 12311 ... UltimoUltimo

Privacy Policy