• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3
  1. #1
    Amus
    Ospite non registrato

    Cosa accomuna questi elementi?

    Dalle 6 alle 7.30 di questa mattina (alle 6 ho guardato l'orologio e credo di essermi addormentata quasi subito/alle 7.30 mi sono alzata) ho fatto 3 sogni che ho creduto distinti l'uno dall'altro, non so se in successione o mischiati 1)Salivo e scendevo le scale di un tribunale, c'era di mezzo una causa di divorzio. Le persone coinvolte appartengono al passato, sono due miei amici realmente divorziati coi quali non ho contatti da anni. Era tutto estremamente attuale, sofferto e doloroso. C'era di mezzo una borsa che perdevo e poi ritrovavo, forse ero un avvocato o stavo a fianco di un avvocato. 2)Salivo faticosamente una larga scalinata dinnanzi ad una grande chiesa; tentavo con paura di ridiscendere le stesse scale. 3) Stavolta c'era di mezzo il consultorio della mia zona di residenza ma non ricordo altro.
    Cosa può accomunare questi tre sogni?
    A me viene in mente l'"Autorità", ora legale, ora religiosa, ora, seppur tra virgolette, medica. Oppure cosa?

  2. #2
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di alea
    Data registrazione
    11-04-2002
    Residenza
    torino
    Messaggi
    1,253
    ciao amus, sappiamo che il contenuto manifesto di un Sogno è ben poca cosa senza il suo corollario di libere associazioni ... se permetti ho associato un pochino (a parte che mi piacerebbe sapere se anche nel frammento del "consultorio" ricorreva l'immagine delle scale , scale da salire , da scendere ecc. da mia esperienza personale potrebbero rappresentare difficoltà nel senso di "fatica" l'associazione che riesco a intravedere "maldestramente" potrebbe avere a che fare con il matrimonio , primo frammento (DIVORZIO), secondo frammento (CHIESA -MATRIMONIO), terzo frammento (CONSULTORIO-FIGLI-VITA SESSUALE), queste però sono le mie associazioni ... che ne pensi ?'
    "Il Signore, il cui oracolo è a Delfi, non dice nè cela, ma accenna" Eraclito

  3. #3
    Amus
    Ospite non registrato
    E' ovvio che "permetto" certamente tutte le associazioni che ti vengono in mente
    Non ricordo scale al consultorio, di fatto, ricordo veramente poco di quel frammento di sogno :cry:
    Passi per le tue associazioni, che verrebbe dopo? Cioè che hanno a che vedere con me? Non lo sto chiedendo solo a te, lo chiedo pure a me e a chiunque voglia ragionarci su con noi...
    Anche io ho la stessa opinione che hai tu relativamente alle scale, fra l'altro, a parte questo sogno, io mi trovo spesso, altre notti, a doverne salire o scendere, e tutte le volte lo faccio con grande difficoltà per via di gradini mancanti o di rampe troppo ripide e vacillanti. Potrebbe essere un riflesso di un'ansia eccessiva di fronte a situazioni rischiose? E se così fosse, perchè poi nella realtà non le rifuggo ma anzi le cerco accuratamente? Ma si, magari il fatto che le cerchi non significa che non mi mettano ansia
    A me era venuta in mente l'associazione fra la toga dell'avvocato o del giudice (sempre di tribunale si tratta), l'abito talare e il camice bianco che passeggia per i corridoi del consultorio... ecco perchè parlavo di AUTORITA', autorità in funzione di una divisa o di un paramento... e ciò, a che conduce? Ha qualcosa in comune con l'autorità berlusconiana dell'altro sogno?

Privacy Policy