• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 15
  1. #1
    simo3
    Ospite non registrato

    riabilitazione cognitiva

    ciaooooooooo!!Qualcuno mi saprebbe dare delle informazioni riguardo al riabilitazione cognitiva?In cosa consiste? Chi sono gli utenti?GRAZIEEEEEEEEEEEEEE

  2. #2
    Partecipante Leggendario
    Data registrazione
    30-05-2003
    Messaggi
    2,051
    La riabilitazione cognitiva/neuropsicologica, o altrimenti detta neuroriabilitazione, è lo studio delle possibilità riorganizzative del cervello leso.
    Si rivolge a portatori di disturbi cognitivi acquisiti (come per esempio, disturbi di memoria, linguaggio, pecezione, attenzione, traumi cranici e quant'altro) o a soggetti con disturbi evolutivi (come per esempio dislessia, acalculia, disgrafia, disturbi del linguaggio ed altro ancora).
    Una adeguata riabilitazione cognitiva deve avere una buona base teorica (per esempio non si può trattare la dislessia se non si è a conoscenza del modello a due vie) e deve essere preceduta da una, più precisa possibile, valutazione cognitiva.

  3. #3
    simo3
    Ospite non registrato
    Grazieper le informazioni!Ti vorrei fare una ulteriore domanda?Come funziona la riabilitazione cognitiva?Tecniche...operatori etc.
    Ciao!

  4. #4
    Partecipante Leggendario
    Data registrazione
    30-05-2003
    Messaggi
    2,051
    La riabilitazione cognitiva viene effettuata da neuropsicologi, o da psicologi con opportuna formazione.
    Riguardo le tecniche, sono tante e differenziate in base al disturbo cognitivo. Per esempio, per la riabilitazione dei disturbi di memoria (in cui vengono sfruttate le abilità preservate per compensare quelle che non funzionano più) vengono frequentemente utilizzati ausilii mnemonici esterni ed attivi (come agende, timer, liste, lavagne, agende elettroniche) e le mnemotecniche (come per esempio il metodo delle parole associate che prevede l'accoppiamento di parole così che l'una aiuta a rievocare l'altra; il metodo delle immagini assurde, basato sull'evidenza che l'assurdità dell'immagine favorisce la rievocazione dell'oggetto in essa inserito). Poi in base a specifici problemi di memoria vengono applicate altrettante tecniche specifiche.
    Se hai un disturbo cognitivo che ti interessa, ti posso illustrare le procedure riabilitative.

  5. #5
    Len
    Ospite non registrato
    Vedo che David sa davvero il fatto suo!
    Farò il tirocinio post-lauream proprio nel campo della neuropsicologia clinica e la riabilitazione cognitiva dei traumatizzati cranici.
    Quest'estate volevo rispolverare le mie conoscenze di neurofisiologia ma mi piacerebbe conoscere dei testi più specifici e chiari, il più semplici possibile. Ne conosci?
    Grazie mille!

  6. #6
    Partecipante Leggendario
    Data registrazione
    30-05-2003
    Messaggi
    2,051
    Riguardo la decisione di fare il tirocinio post-laurea nel campo della Neuropsicologia dei traumatizzati cranici, COMPLIMENTI! C'è davvero bisogno di psicologi competenti in neuroriabilitazione. Io lo inizierò il mese prossimo ( tirocinio pre-laurea specialistica) in un Centro di Sviluppo Infantile, mi occuperò di ritardo mentale e disturbi di apprendimento, che è quello che mi piacerebbe fare in un futuro lavorativo, anche se non disprezzo la neuropsicologia dell'adulto; soprattutto sono affascinato dalla valutazione e riabilitazione delle afasie. Anche se ci sono tanti e tanti altri disturbi cognitivi acquisiti interessantissimi, dall'eminegligenza ai disturbi della consapevolezza corporea, dai distubi visuo-spaziali alle aprassie... e quant'altro...

    Riguardo un testo di Neurofisiologia semplice e chiaro ti consiglio:

    "Manuale di Neurofisiologia per psicologi", di Giuliana Lucci, Edizioni Kappa.

    E' un testo che racchiude in 150 pagine tutto quello che ad uno psicologo è giusto sapere di Neurofisiologia.

    Per farti un'idea questi sono i capitoli:

    1) Le cellule del sistema nervoso
    2) la neurotrasmissione
    3) i sistemi sensoriali
    4) l'organizzazione microscopica della corteccia
    5) l'orientamento del sistema nervoso
    6) l'organizzazione macroscopica del sistema nervoso
    7) anatomia delle strutture di protezione del sistema nervoso
    8) il sistema ventricolare
    9) il sistema circolatorio cerebrale
    10) il sistema visivo
    11) il sistema motorio
    12) il sistema limbico e le emozioni
    13) il sistema nervoso autonomo
    14) la memoria
    15) l'attenzione
    16) un modello funzionale del cervello

    Poi visto che farai un tirocinio nel campo della neuropsicologia dei traumatizzati cranici, anche se la maggior parte delle cose le imparerai sul campo, se vuoi presentarti con un minimo di conoscenze non può assolutamente mancarti questo testo:

    "La riabilitazione neuropsicologica. Premesse teoriche e applicazioni cliniche", a cura di Mazzucchi, Masson.

    C'è un'ampia trattazione della riabilitazione neuropsicologica e dei disturbi del comportamento dei traumatizzati cranici.

    A presto!!

  7. #7
    Len
    Ospite non registrato
    Grazie mille!! Penso che comprerò il testo sulla riabilitazione! Ho il Kandel e il Denes-Pizzamiglio...

  8. #8
    simo3
    Ospite non registrato

    ciao

    Originariamente postato da David
    Riguardo la decisione di fare il tirocinio post-laurea nel campo della Neuropsicologia dei traumatizzati cranici, COMPLIMENTI! C'è davvero bisogno di psicologi competenti in neuroriabilitazione. Io lo inizierò il mese prossimo ( tirocinio pre-laurea specialistica) in un Centro di Sviluppo Infantile, mi occuperò di ritardo mentale e disturbi di apprendimento, che è quello che mi piacerebbe fare in un futuro lavorativo, anche se non disprezzo la neuropsicologia dell'adulto; soprattutto sono affascinato dalla valutazione e riabilitazione delle afasie. Anche se ci sono tanti e tanti altri disturbi cognitivi acquisiti interessantissimi, dall'eminegligenza ai disturbi della consapevolezza corporea, dai distubi visuo-spaziali alle aprassie... e quant'altro...

    Riguardo un testo di Neurofisiologia semplice e chiaro ti consiglio:

    "Manuale di Neurofisiologia per psicologi", di Giuliana Lucci, Edizioni Kappa.

    E' un testo che racchiude in 150 pagine tutto quello che ad uno psicologo è giusto sapere di Neurofisiologia.

    Per farti un'idea questi sono i capitoli:

    1) Le cellule del sistema nervoso
    2) la neurotrasmissione
    3) i sistemi sensoriali
    4) l'organizzazione microscopica della corteccia
    5) l'orientamento del sistema nervoso
    6) l'organizzazione macroscopica del sistema nervoso
    7) anatomia delle strutture di protezione del sistema nervoso
    8) il sistema ventricolare
    9) il sistema circolatorio cerebrale
    10) il sistema visivo
    11) il sistema motorio
    12) il sistema limbico e le emozioni
    13) il sistema nervoso autonomo
    14) la memoria
    15) l'attenzione
    16) un modello funzionale del cervello

    Poi visto che farai un tirocinio nel campo della neuropsicologia dei traumatizzati cranici, anche se la maggior parte delle cose le imparerai sul campo, se vuoi presentarti con un minimo di conoscenze non può assolutamente mancarti questo testo:

    "La riabilitazione neuropsicologica. Premesse teoriche e applicazioni cliniche", a cura di Mazzucchi, Masson.

    C'è un'ampia trattazione della riabilitazione neuropsicologica e dei disturbi del comportamento dei traumatizzati cranici.

    A presto!!

    Grazie mille per le informazioni!sto svolgendo il tirocinio in uno studio di neuropsicologia.mi piacerebbe fare riabilitazione conignitiva ai bambini!Secondo te ci quali enti si occupano di questo?
    ciaoooooooo

  9. #9
    Partecipante Leggendario
    Data registrazione
    30-05-2003
    Messaggi
    2,051
    Di certo a Milano non mancheranno centri che si occupano di neuropsicologia dello sviluppo!!

  10. #10
    Laura Suck
    Ospite non registrato
    Ciao David, ho letto che farai il tirocinio pre laurea-specialstica in un centro per i disturbi dell'apprendimento!! Io ho svolto il tirocinio pre-triennale qui a Roma appunto in un centro del genere; inutile dirti che è stato estremamente interessante oltre che formativo; ho imparato a somministrare tutti i test necessari per la valutazione del disturbo dell'apprendimento in età evolutiva, in particolar modo della dislessia... Ora sono alla specialstica e mi sto guardando in giro per trovare un posto decente dove svolgere il prossimo periodo di tirocinio, ma soprattutto dove mi consentiranno di proseguire questo tipo di studi visto tra l'altro che mi sto appassionando allo studio dei profili neuropsicologici (sviluppo cognitivo, ma anche fenotipo comportamentale, eventuali tecniche riabilitative della disabilità cognitiva) negli affetti da sindromi genetiche rare; non escludo di farci anche la tesi sopra...! Mi piacerebbe scambiare qualche opinione..
    Ciao ciao

  11. #11
    Partecipante Leggendario
    Data registrazione
    30-05-2003
    Messaggi
    2,051
    I profili neuropsicologici delle sindromi genetiche rare è un bellissimo argomento. Per la tesi triennale ho trattato le caratteristiche genetiche, fenotipiche e neuropsicologiche della Sindrome dell'X fragile. Per la tesi specialistica mi piacerebbe rimanere sullo stesso filone di ricerche.

    Un testo molto interessante sull'argomento è:

    Pizzamiglio M.R. (a cura di) (2003) La riabilitazione neuropsicologica in età evolutiva. Franco Angeli, Milano.

  12. #12
    Laura Suck
    Ospite non registrato
    Si, penso proprio che lo sia!
    A che Università studi? Molto interessante la tua tesi triennale! Se resti in tema per la tesi specialistica magari potremmo scambairci idee sui riferimenti bibliografici...

  13. #13
    Partecipante Super Esperto L'avatar di PiedPiper
    Data registrazione
    12-03-2004
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    742

    Riferimento: riabilitazione cognitiva

    Ciao ragazzi,

    anche a me interessa questo argomento.... sto svolgendo il tirocinio sui DSA, in particolare mi occupo di diagnosi e mi piacerebbe approfondire il campo della riabilitazione (sia appunto sui dsa, che sul ritardo mentale, etc). Quello che sto svolgendo è il tirocinio della specialistica quindi non potrò usufruire di questo mezzo per formarmi ulteriormente.
    Conoscete dei corsi validi, magari con stage annesso... o meglio ancora sapete se è possibile svolgere uno stage o un volontariato formativo in qualche centro?

    Io sono di Roma.

    dov'è il centro in cui farai il tirocinio, David? Come si chiama?

    Robert Browning's one.

  14. #14
    Postatore Compulsivo L'avatar di Calethiel
    Data registrazione
    19-04-2005
    Residenza
    Roma provincia
    Messaggi
    3,590

    Riferimento: riabilitazione cognitiva

    Questo thread è di 5 anni fa, quindi non è detto che le persone che hanno scritto frequentino ancora il forum...
    In genere i corsi (master, specializzazioni) prevedono un tirocinio, dove puoi fare esperienza. Comunque di centri a roma dove si fa riabilitazione cognitiva ai bambini ce n'è tantissimi, basta che fai una ricerca su internet...

    Mentre il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito

    Non ti curar di loro, ma guarda oltre e passa

  15. #15
    Partecipante Super Esperto L'avatar di PiedPiper
    Data registrazione
    12-03-2004
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    742

    Riferimento: riabilitazione cognitiva

    allora apro un'altro thread su questo argomento??

    Robert Browning's one.

Privacy Policy