• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 40

Discussione: classici?!?!

  1. #1
    Partecipante Affezionato L'avatar di idillio
    Data registrazione
    06-10-2004
    Messaggi
    83

    classici?!?!

    Classici?!?!
    Ma che roba leggi?
    Questa è la risposta che molta gente mi dà quando viene a conoscenza del mio amore per i libri classici. Per classici intendo tutti quei libri che hanno fatto la storia della letteratura, mi riferisco ad autori quali: Flaubert, Svevo, Pirandello, Hemingway....e tanti altri!
    Così ho aperto questo 3d per due motivi:
    1)avere uno spazio dedicato a questo genere in particolare, ove consigliarsi libri e fare critiche su questo genere.
    2)avere uno spazio ove scambiarsi idee, e raccontare esperienze, magari proprio su questa sorta di avversione che una larga fetta di gente ha per questo genere!
    Spero di non aver fatto un errore e di non avere creato disturbo a nessuno!

    Per cominciare sto leggendo Svevo, che ne pensate?

  2. #2
    Postatore OGM L'avatar di morrigan
    Data registrazione
    21-12-2004
    Residenza
    seconda stella a destra e poi dritto fino al mattino
    Messaggi
    4,275
    bello questo thread, idillio, è un bene, secondo me, che qualcuno abbia aperto uno spazio per parlare di tutta quella parte della letteratura che si studia già nelle scuole.
    forse la gente ti risponde così proprio perchè certi libri è stata obbligata a leggerli a scuola e, pertanto, li ha odiati. figurati che io ho letto la coscienza di zeno, il fu mattia pascal, i promessi sposi, solo dopo anni dalla fine del liceo, prima avevo un'avversione tremenda verso questi autori, che poi ho tanto amato. ho cercato di discostarmi quanto più possibile da tutto ciò che avevo "appreso" nel mio liceo.
    ...non sono forse un accordo stonato, nella divina sinfonia,
    grazie alla vorace ironia che mi squassa e che mi morde?
    E' dentro la mia voce, come stride!
    E' il mio sangue, questo veleno nero!
    Sono lo specchio sinistro in cui si guarda la megera.
    io sono la piaga e il coltello! Sono lo schiaffo e la gota!
    Sono le membra e la ruota, e la vittima e il carnefice!
    Sono del mio cuore il vampiro,uno di quei grandi derelitti
    condannati all'eterno riso
    e che non possono più sorridere


    my blog
    le mie foto


    Sono un'erinni



  3. #3
    ...bello idillio!! mi associo al tuo amore per i classici...(e dire che al liceo andavo matta per l'Eneide o l'Odissea, poi i Promessi Sposi li adoravo...certi punti mi facevano morire dalle risate...scrivevo quaderni di parodie a riguardo!!!) dunque Svevo mi piace molto...ho letto solo La coscienza però...
    Io ho adorato Il FAust di Goethe...Goethe ha scritto questo libro in 70 anni circa!! quindi dentro ha messo tutto il possibile della sua esperienza umana: dalla gioventù all'età di mezzo ecc
    e la Signora Dalloway di Virgina Woolf...perchè sa rendere vivi i pensieri ed i ricordi di questa donna come se fosse accanto a te...
    "io sono Pessoa e...la Quarta...!"
    ....."MORBOSOooo"
    "Amo il rigore Bauhaus...cravattina nera, camicia bianca...stailosisssima"

    "...mi disturbi esteticamente..."

    http://www.radiodd.com

  4. #4
    Postatore Compulsivo L'avatar di Eleonora
    Data registrazione
    23-01-2002
    Residenza
    *somewhere over the rainbow*
    Messaggi
    3,889
    Davvero bello questo thread!! anch'io ricevo spesso risposte come questa. Io credo che questa reazione derivi dall'obbligo di lettura dei classici a scuola, tanto che dopo uno dice "ora basta!!", e credo di averlo pensato anche io, una volta finite le superiori. Però dopo un po ho scoperto quanto invece mi piacesse leggere Svevo, Pirandello , Shakespeare, ma anche scrittori come Plauto, Moliere, Seneca.
    Personalmente consiglio "Sei personaggi in cerca d'autore" e "Il berretto a sonagli" di Pirandello, "L'avaro" di Moliere, "La locandiera" di Goldoni, e, anche se scontato, "La coscienza di Zeno".
    prossimamente posterò altri libri
    "L'apprendimento senza il pensiero è fatica sprecata."
    "Non importa se vai avanti piano, l'importante è che non ti fermi." Confucio
    "- Sempre insieme, eternamente divisi.
    - Finchè il sole sorgerà e tramonterà, finchè ci saranno il giorno e la notte, per tutto il tempo che sarà loro concesso di vivere... " - Lady Hawke -

    "ah beh, cos'è la vita senza draghi?"
    La mia Libreria su aNobii

  5. #5
    Postatore Compulsivo L'avatar di claudina
    Data registrazione
    15-08-2002
    Residenza
    *persa ...e basta :D *
    Messaggi
    3,055
    io adoro i classici
    ho avuto la fortuna di avere delle professoresse al liceo che me li hanno fatti amare
    e ho sempre qualcosa da leggere
    tra quelli che mi son rimasti nel cuore (tanti)posso citare
    *"I malavoglia" Verga
    *"I promessi sposi"Manzoni
    *"Il fu Mattia Pascal" Pirandello
    *le novelle di Pirandello geniali
    *tutto di Zola lo portai alla maturità in particolare "Nanà" e "Teresa Raquin"
    *"Il rosso e il nero" di Stendhal
    *"Le affinità elettive" e "I dolori del giovane Werther" di Goethe
    per ora mi fermo qua

    ora sto leggendo "Cronache di poveri amanti " di Vasco Pratolini al liceo lessi "Il quartiere" e "Le ragazze di Sanfrediano" e me ne innamorai

    Alcune cose ci sfuggono perchè sono così impercettibili che le trascuriamo. Ma altre non le vediamo proprio perchè sono enormi.

  6. #6
    Postatore Epico L'avatar di Rae
    Data registrazione
    22-11-2003
    Residenza
    * sul ciglio di un equilibrio che non ho *
    Messaggi
    7,432
    Blog Entries
    20
    Io ho scoperto i classici da "grandina" dai classici della fiaba ( non trascurate la crudeltà di Andersen non è affatto da bambini ) , e il sempre amato Shakespeare Romeo e Giulietta Sogno di Una notte di mezza Estate e l'Amleto
    Per non parlare poi, come gia citati, dei Malavoglia di Verga ( ho dovuto farmi uno schema con tutti i legami di parentela altrimenti mi sarei persa ) .. e Pirandello il Mattia Pascal
    gli altri ve li scrivo in seconda puntata ora non me li ricordo tutti
    Ma contro i sentimenti siamo disarmati, poiché esistono e basta, e sfuggono ad una qualunque censura. Possiamo rimproverarci un gesto, una frase, ma non un sentimento: su di esso non abbiamo alcun potere.
    M. Kundera

    "Non siamo uomini di buona volontà se ci limitiamo a piangere ciò che si è perso, se ricordiamo solo ciò che non può più tornare. Lo saremo solo se diventiamo consapevoli di ciò che di meglio c'è in noi, di più vitale, e se seguiamo la voce di questa Coscienza" H.Hesse


    "Non sono cattiva.. è che mi disegnano così"
    Per gentile concessione del Lupo Solitario


    fondatrice con Ele* del f.c.f.c.[fancazziste fan club]con sede in una bella spiaggetta della Croazia...e con una nuova adepta!!Benarrivata Claudina!!


    ...La farfalla , si dice, non sa cos'è il dolore..vive un giorno felice..e poi per sempre muore....

  7. #7
    Postatore Epico L'avatar di RisingStar
    Data registrazione
    19-12-2004
    Residenza
    Far away from Earth
    Messaggi
    16,004
    Ciao idillio anche io adoro i classici,amo Pirandello,Moravia,Svevo, ,Verga e ho letto molti libri sia di questi che di altri autori....

  8. #8

    Ireland Addicted
    L'avatar di arpista
    Data registrazione
    12-08-2002
    Residenza
    toscana in perenne trasferta!
    Messaggi
    5,068
    anche io adoro i classici cito tra i miei preferiti
    *il fu mattia pascal di Pirandello
    *di Calvino mi piace veramente tutto dal visconte dimezzato alle favole italiane (che mi hanno cresciuto) :Love:
    *ossi di seppia di Montale
    *I fratelli Karamazov di Dostoevskij
    *Amleto di Shakespeare
    *Le poesie di Ungaretti
    *la certosa di parla di Stendhal

  9. #9
    Partecipante Affezionato L'avatar di idillio
    Data registrazione
    06-10-2004
    Messaggi
    83
    Ciao a tutti, che bello sapere che questa volta non è stato un fiasco parlare di classici!!!Bello poter condividere una passione e bello potersi confrontare!
    Anch'io penso che le scuole superiori abbiano generato una certa avversione per i classici, ma è anche vero che non si può giudicare senza sperimentare le cose, così penso che chi odia i classici, lo faccia solo perchè non ne sa poi più di tanto sull'argomento!

    Belli anche i libri che avete citato, adoro tutti gli autori, anche se qualche libro non l'ho ancora letto,ma lo farò grazie ai vostri consigli!!!Allora va benissimo continuiamo così!

    I libri che mi sono piaciuti di più:
    1)Il vecchio e il mare Hemingway
    2)Madame Bovary Flaubert
    3)L'eterno marito Dostoevskij
    ...................e tanti altri!!!

  10. #10
    ...allora continuo con:
    Proust...Alla ricerca del tempo perduto...perchè il suo modo di scrivere ha provocato uno scuarcio nella letteratura mondiale...(per gli insonni! :-D )
    Miller...Tropico del Cancro...perchè è di una modernità tremenda e rude
    Le memorie di Adriano...Yourcenar..così emozionante e aulico....

    Benedetta
    "io sono Pessoa e...la Quarta...!"
    ....."MORBOSOooo"
    "Amo il rigore Bauhaus...cravattina nera, camicia bianca...stailosisssima"

    "...mi disturbi esteticamente..."

    http://www.radiodd.com

  11. #11
    Postatore Compulsivo L'avatar di Eleonora
    Data registrazione
    23-01-2002
    Residenza
    *somewhere over the rainbow*
    Messaggi
    3,889
    - l'Otello, Romeo e Giulietta e l'Amleto di Shakespeare
    - Il visconte dimezzato, Marcolvaldo e Il barone rampante di Calvino
    - Madame Bovary di Flaubert che mi è piaciuto tantissimo!!
    - Lo strano caso del dottor Jekill e del Signor Hide di Stevenson
    - Il fu Mattia Pascal di Pirandello
    - Il profumo di Suskind
    "L'apprendimento senza il pensiero è fatica sprecata."
    "Non importa se vai avanti piano, l'importante è che non ti fermi." Confucio
    "- Sempre insieme, eternamente divisi.
    - Finchè il sole sorgerà e tramonterà, finchè ci saranno il giorno e la notte, per tutto il tempo che sarà loro concesso di vivere... " - Lady Hawke -

    "ah beh, cos'è la vita senza draghi?"
    La mia Libreria su aNobii

  12. #12
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di Dampyr
    Data registrazione
    08-05-2004
    Residenza
    Sardegna
    Messaggi
    1,320
    Dico solo una cosa...SENZA I CLASSICI NON CI SAREBBERO I LIBRI DI OGGI...

  13. #13
    Non posso scriverli tutti, fino a un paio di anni fa erano le mie uniche letture (solo autori morti e sepolti, per me )
    Amo in ordine sparso Tolstoj, Dostoevskij, Bulgakov, Mann, Virginia Woolf, Shakespeare, Pirandello, la letteratura greca (più classico di così!), Kafka, eccetera, eccetera, eccetera.
    [“Tutte le lettere sono d'amore”]>>Yellow Letters

  14. #14
    Partecipante Affezionato L'avatar di idillio
    Data registrazione
    06-10-2004
    Messaggi
    83
    Originariamente postato da Dampyr
    Dico solo una cosa...SENZA I CLASSICI NON CI SAREBBERO I LIBRI DI OGGI...
    Felicitàààààà!
    Che bello uscire dalla solitudine (letteraria si intende!)!
    Mi è venuta voglia di leggere tutti i libri che non ho letto! bellissimi tutti gli autori, tutti i libri descritti, che bello!!!

  15. #15
    Originariamente postato da idillio
    Felicitàààààà!
    Che bello uscire dalla solitudine (letteraria si intende!)!
    Mi è venuta voglia di leggere tutti i libri che non ho letto! bellissimi tutti gli autori, tutti i libri descritti, che bello!!!

    Non si può essere mai davvero soli con l'arte...
    Ti abbraccio!
    Benedetta
    "io sono Pessoa e...la Quarta...!"
    ....."MORBOSOooo"
    "Amo il rigore Bauhaus...cravattina nera, camicia bianca...stailosisssima"

    "...mi disturbi esteticamente..."

    http://www.radiodd.com

Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo

Privacy Policy