• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 8 di 8

Discussione: squali

  1. #1
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di alea
    Data registrazione
    11-04-2002
    Residenza
    torino
    Messaggi
    1,253

    squali

    questa notte (dopo molte notti dai risvegli senza ricordi) ho sognato e al risveglio non solo ricordavo ma ero molto molto turbata.
    (ieri notte ero sul forum e una delle ultime cose che ho letto è il post di ember dove parla dei suoi sogni ricorrenti - squali ecc)

    c'era da attraversare un fiume grandissimo, vorticoso, con molte correnti, eravamo in tre, due uomini e una donna.
    La donna non ero io, io ero uno degli uomini.
    L'altro uomo si avventurava per primo e non ci stava vicino, io e la donna entravamo nell'acqua dopo un po' .Era difficile nuotare e restare con la testa fuori dall'acqua, la corrente trasportava l'altro uomo lontano da noi, io aiutavo la donna che era in difficoltà. ad un certo punto la folgorazione, grido alla donna che il fiume può essere infestato da squali (ricordo che nel sogno pensavo che fosse impossibile, gli squali si trovano in mare) gli squali (forse solo uno) arrivavano e attaccavano e dilaniavano l'uomo, io mi accorgevo di pensare che era un bene che fosse lontano da noi così il suo sangue avrebbe attirato gli altri squali e noi saremmo stati in salvo. Riuscivamo così a raggiungere l'altra sponda io aiutavo la donna a uscire dall'acqua, sulla sponda fangosa perdeva le scarpe. vedevo queste scarpe, dei sandali con tacco alto abbandonati nella melma.
    "Il Signore, il cui oracolo è a Delfi, non dice nè cela, ma accenna" Eraclito

  2. #2
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724

    Re: squali

    Se sei stata influenzata dal mio post, non ti ho fatto un gran regalo o forse si, in fondo un sogno bello o brutto che sia è sempre un sogno

    Confusione dei ruoli (tu sei un uomo), e poi acqua, corrente, squali...

    Che rapporto avevi con gli altri nel sogno? E i sandali hanno qualche significato particolare per te?

    Nei sogni appena dico o penso "potrebbero esserci degli squali" in genere arrivano

    Comunque è molto strano come nei sogni si rimanga lucidi nonostante la situazione terrificante!
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  3. #3
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di alea
    Data registrazione
    11-04-2002
    Residenza
    torino
    Messaggi
    1,253
    grazie Ember, grazie per gli squali, forse avevo bisogno di solidificare attraverso un immagine-simbolo quest'aggressività che dilania (lo squalo) e se non dilania fuori (l'altro personaggio del sogno) probabilmente dilania dentro.
    Probabilmente stavo cercando un modo per far venir fuori l'aggressività che se si rivolge altrove almeno mi permette di salvarmi

    I sandali col tacco alto: oltre ad essere una calzatura totalmente lontana dai miei gusti ecc rappresenta per me una certa femminilità stucchevole e poco pratica, mi sono domandata già nel sogno come mai si avventurava in luoghi impervi (la donna del sogno) con calzature così poco idonee e come avesse fatto a non perderle nell'acqua vorticosa ma solo appena in salvo ???
    "Il Signore, il cui oracolo è a Delfi, non dice nè cela, ma accenna" Eraclito

  4. #4
    agex
    Ospite non registrato
    "questa notte (dopo molte notti dai risvegli senza ricordi) ho sognato e al risveglio non solo ricordavo ma ero molto molto turbata."
    Vuol dire che il sogno ha svolto al sua funzione: è un segnale di pericolo e dunque deve turbare. Se non sogniamo vuol dire che non siamo in grado di recepire il segnale. Quale tra i due il migliore? Noi sosteniamo - da un punto di vista clinico - che il sogno è sinonimo di benessere.

    "(ieri notte ero sul forum e una delle ultime cose che ho letto è il post di ember dove parla dei suoi sogni ricorrenti - squali ecc)"
    Ci vorresti dire che il tuo sogno è collegato ad Ember?

    "c'era da attraversare un fiume grandissimo, vorticoso, con molte correnti, eravamo in tre, due uomini e una donna. La donna non ero io, io ero uno degli uomini."
    Singolare lettura del sogno: ma scusa chi fa il sogno, dunque tu sei tutto il sogno (sono parti della tua personalità).

    "L'altro uomo si avventurava per primo e non ci stava vicino, io e la donna entravamo nell'acqua dopo un po' .Era difficile nuotare e restare con la testa fuori dall'acqua, la corrente trasportava l'altro uomo lontano da noi, io aiutavo la donna che era in difficoltà. ad un certo punto la folgorazione, grido alla donna che il fiume può essere infestato da squali (ricordo che nel sogno pensavo che fosse impossibile, gli squali si trovano in mare) gli squali (forse solo uno) arrivavano e attaccavano e dilaniavano l'uomo, io mi accorgevo di pensare che era un bene che fosse lontano da noi così il suo sangue avrebbe attirato gli altri squali e noi saremmo stati in salvo."
    Bene chi ci mette gli squali nel fiume: Ember o forse sei tu????

    "Riuscivamo così a raggiungere l'altra sponda io aiutavo la donna a uscire dall'acqua, sulla sponda fangosa perdeva le scarpe. vedevo queste scarpe, dei sandali con tacco alto abbandonati nella melma."
    Il sogno come segnale ti comunica che a te piacciono certe cose pericolose e se ti interessa potrei continuare a sviluppare il concetto, comunque ci metti i tacchi che hanno un significato che ti proporrei di tipo sessuale, simile alla storiellina di Cenerentola; se mi dai un cenno proseguo...comunque grazie perché è un sogno molto interessante (e comune...), aiutaci a svilupparlo.....

  5. #5
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di alea
    Data registrazione
    11-04-2002
    Residenza
    torino
    Messaggi
    1,253
    Trovo gratificante poter lavorare con altri su un mio sogno perciò per cominciare, grazie.
    Concordo "Noi sosteniamo - da un punto di vista clinico - che il sogno è sinonimo di benessere."

    Ovviamente concordo con la seconda puntualizzazione : tutti i personaggi del mio sogno rappresentano mie parti così come lo stesso sogno nel complesso e ogni sua scena,caratteristica.
    Intendevo sottolineare come nel sogno io mi riconoscessi di più (come parte agente) nell'uomo che porta in salvo la donna.
    Io l'ho inteso in questo modo:
    Una parte di me coraggiosa, intraprendente e forte si fa carico di "portare sull'altra sponda" una parte di me più debole, più bisognosa (qui trovo spunto per confermare la sanità del sogno, una parte che riesce a farsi carico di un'altra parte bisognosa), per far questo sacrifico un'altra parte, quella che va "più lontano, in direzione "sbagliata" agli squali.
    Squali che io "ho chiamato" fuori. riuscendo a "portar fuori" una buona dose di aggressività in modo che tale carica aggressiva fosse in qualche modo eterodiretta e non più autodiretta (ovviamente faccio ricorso a quel che di me so in questo momento)
    sacrificare qualcosa, per salvare qualcosaltro.

    Ember è il pretesto-prezioso per poter attingere a materiale/immagine carico simbolicamente, i suoi squali e la sua acqua come colori per poter dipingere il mio quadro.

    I sandali dal tacco alto, concordo sulla valenza sessuale e simbolica dell'oggetto, quello su cui mi interrogavo (nel sogno stesso) era sull'incongruenza tra avere ancora i sandali ai piedi nella burrascosa attraversata e poi "perderli" una volta in salvo ... ho pensato forse i sandali sono proprio serviti per meglio affrontare l'acqua tumultuosa (una sessualità, seduttività al mio servizio quando le acque si son fatte pericolose e difficili da attraversare) cosa di cui non sento il bisogno una volta in salvo.
    Mi sono anche domandata perplessa perchè ho "denigrato" e umiliato queste parti/caratteristiche relegandole a un'"immagine nel fango-melma".
    Grata di tutti gli elementi di riflessione che vorrete aggiungere.

    Pat
    "Il Signore, il cui oracolo è a Delfi, non dice nè cela, ma accenna" Eraclito

  6. #6
    agex
    Ospite non registrato
    "Trovo gratificante poter lavorare con altri su un mio sogno perciò per cominciare, grazie.
    Concordo "Noi sosteniamo - da un punto di vista clinico - che il sogno è sinonimo di benessere."Ovviamente concordo con la seconda puntualizzazione : tutti i personaggi del mio sogno rappresentano mie parti così come lo stesso sogno nel complesso e ogni sua scena,caratteristica."

    Ma noi abbiamo anche affermato che il sogno è sinonimo di benessere in quanto è un segnale di pericolo nei confronti di un desiderio rimosso, insomma è un dialogo dell'inconscio ovvero dell'apparato di emergenza che avvisa il sognatore di un evento pericoloso (paradossale) avvenuto nel periodo di veglia immediatamente antecedente al sogno.

    "Intendevo sottolineare come nel sogno io mi riconoscessi di più (come parte agente) nell'uomo che porta in salvo la donna."

    Ribadiamo il concetto che il sogno riguarda il sognatore.

    "Io l'ho inteso in questo modo: una parte di me coraggiosa, intraprendente e forte si fa carico di "portare sull'altra sponda" una parte di me più debole, più bisognosa (qui trovo spunto per confermare la sanità del sogno, una parte che riesce a farsi carico di un'altra parte bisognosa), per far questo sacrifico un'altra parte, quella che va "più lontano, in direzione "sbagliata" agli squali."

    Dal momento che è un segnale di pericolo invece vuol dire "stai attenta a te piace fare la salvatrice eroica!!!".

    "Squali che io "ho chiamato" fuori. riuscendo a "portar fuori" una buona dose di aggressività in modo che tale carica aggressiva fosse in qualche modo eterodiretta e non più autodiretta (ovviamente faccio ricorso a quel che di me so in questo momento) sacrificare qualcosa, per salvare qualcosaltro."

    Gli squali ce li mette l'inconscio come segnali di pericolo!!!.

    "Ember è il pretesto-prezioso per poter attingere a materiale/immagine carico simbolicamente, i suoi squali e la sua acqua come colori per poter dipingere il mio quadro."

    No comment!!!!!!

    "I sandali dal tacco alto, concordo sulla valenza sessuale e simbolica dell'oggetto, quello su cui mi interrogavo (nel sogno stesso) era sull'incongruenza tra avere ancora i sandali ai piedi nella burrascosa attraversata e poi "perderli" una volta in salvo ... ho pensato forse i sandali sono proprio serviti per meglio affrontare l'acqua tumultuosa (una sessualità, seduttività al mio servizio quando le acque si son fatte pericolose e difficili da attraversare) cosa di cui non sento il bisogno una volta in salvo. Mi sono anche domandata perplessa perchè ho "denigrato" e umiliato queste parti/caratteristiche relegandole a un'"immagine nel fango-melma".
    Grata di tutti gli elementi di riflessione che vorrete aggiungere."

    Appunto noi aggiungiamo che le scarpe o sandali sono quelli di Cenerentola che perde la verginità per conquistare pericolosamente il Principe con l'aiuto magico della maga che però la vincola in un ricatto. Dunque Alea cerca di essere meno eroica e rivendicativa con l'uso di te stessa...questo è quanto noi pensiamo del tuo sogno che sembra comunicarti l'apparato di emergenza, e sicuramente averlo sognato ti ha permesso di stare meglio...
    Grazie Pat...

  7. #7
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di alea
    Data registrazione
    11-04-2002
    Residenza
    torino
    Messaggi
    1,253
    Originariamente postato da agex
    "
    "Intendevo sottolineare come nel sogno io mi riconoscessi di più (come parte agente) nell'uomo che porta in salvo la donna."

    Ribadiamo il concetto che il sogno riguarda il sognatore.
    questo mi sembra un punto su cui concordiamo, (perchè ripeterlo?, davvero non ho capito, mi spieghi per favore)

    credo che questo fenomeno della frammentazione in tanti personaggi possa permetterci nei sogni di prestare maggior attenzione a nostri "abiti mentali" più rigidi-consueti per rimetterli in discussione ... a questo proposito il fatto che io mi riconoscessi nell'eroe salvifico sicuramente vuol segnalare qualcosa ...



    "Io l'ho inteso in questo modo: una parte di me coraggiosa, intraprendente e forte si fa carico di "portare sull'altra sponda" una parte di me più debole, più bisognosa (qui trovo spunto per confermare la sanità del sogno, una parte che riesce a farsi carico di un'altra parte bisognosa), per far questo sacrifico un'altra parte, quella che va "più lontano, in direzione "sbagliata" agli squali."

    Dal momento che è un segnale di pericolo invece vuol dire "stai attenta a te piace fare la salvatrice eroica!!!".

    Forse il pericolo ( e lo sto vedendo adesso nel discuterne con te)
    segnalato è in quella parte sacrificata ... quella da cui subito si distoglie l'attenzione perchè data in pasto agli squali ...

    "Squali che io "ho chiamato" fuori. riuscendo a "portar fuori" una buona dose di aggressività in modo che tale carica aggressiva fosse in qualche modo eterodiretta e non più autodiretta (ovviamente faccio ricorso a quel che di me so in questo momento) sacrificare qualcosa, per salvare qualcosaltro."

    Gli squali ce li mette l'inconscio come segnali di pericolo!!!
    posso decisamente a questo punto concordare, non capisco (in termini tecnici) perchè dici che gli squali li mette l'inconscio, quale altra istanza potrebbe inserire o togliere elementi all'interno di un sogno?

    "Ember è il pretesto-prezioso per poter attingere a materiale/immagine carico simbolicamente, i suoi squali e la sua acqua come colori per poter dipingere il mio quadro."

    No comment!!!!!! - Cosa significa?

    "I sandali dal tacco alto, concordo sulla valenza sessuale e simbolica dell'oggetto, quello su cui mi interrogavo (nel sogno stesso) era sull'incongruenza tra avere ancora i sandali ai piedi nella burrascosa attraversata e poi "perderli" una volta in salvo ... ho pensato forse i sandali sono proprio serviti per meglio affrontare l'acqua tumultuosa (una sessualità, seduttività al mio servizio quando le acque si son fatte pericolose e difficili da attraversare) cosa di cui non sento il bisogno una volta in salvo. Mi sono anche domandata perplessa perchè ho "denigrato" e umiliato queste parti/caratteristiche relegandole a un'"immagine nel fango-melma".
    Grata di tutti gli elementi di riflessione che vorrete aggiungere."

    Appunto noi aggiungiamo che le scarpe o sandali sono quelli di Cenerentola che perde la verginità per conquistare pericolosamente il Principe con l'aiuto magico della maga che però la vincola in un ricatto. Qual'è il ricatto della maga? sei diventato troppo metaforico

    Dunque Alea cerca di essere meno eroica e rivendicativa con l'uso di te stessa...questo è quanto noi pensiamo del tuo sogno che sembra comunicarti l'apparato di emergenza, e sicuramente averlo sognato ti ha permesso di stare meglio...
    Grazie Pat...
    Grazie
    "Il Signore, il cui oracolo è a Delfi, non dice nè cela, ma accenna" Eraclito

  8. #8
    agex
    Ospite non registrato
    "credo che questo fenomeno della frammentazione in tanti personaggi possa permetterci nei sogni di prestare maggior attenzione a nostri "abiti mentali" più rigidi-consueti per rimetterli in discussione ... a questo proposito il fatto che io mi riconoscessi nell'eroe salvifico sicuramente vuol segnalare qualcosa "
    concordiamo vuol segnalare un pericolo verso un desiderio rimosso.


    "Io l'ho inteso in questo modo: una parte di me coraggiosa, intraprendente e forte si fa carico di "portare sull'altra sponda" una parte di me più debole, più bisognosa (qui trovo spunto per confermare la sanità del sogno, una parte che riesce a farsi carico di un'altra parte bisognosa), per far questo sacrifico un'altra parte, quella che va "più lontano, in direzione "sbagliata" agli squali."
    Appunto l'attrazione per gesti eroici.

    "Dal momento che è un segnale di pericolo invece vuol dire "stai attenta a te piace fare la salvatrice eroica!!!".Forse il pericolo ( e lo sto vedendo adesso nel discuterne con te)segnalato è in quella parte sacrificata ... quella da cui subito si distoglie l'attenzione perchè data in pasto agli squali ..."
    E' l'intera operazione descritta nel sogno che è pericolosa!!!!!.
    "Squali che io "ho chiamato" fuori. riuscendo a "portar fuori" una buona dose di aggressività in modo che tale carica aggressiva fosse in qualche modo eterodiretta e non più autodiretta (ovviamente faccio ricorso a quel che di me so in questo momento) sacrificare qualcosa, per salvare qualcosaltro."

    L'aggressività non va portata "fuori"..altrimenti facciamo gli omicidi, né dentro.altrimenti facciamo i suicidi..il problema o punto di vista è capire l'aggressività a quale forma di piacere appartiene..

    "Gli squali ce li mette l'inconscio come segnali di pericolo!!!
    posso decisamente a questo punto concordare, non capisco (in termini tecnici) perchè dici che gli squali li mette l'inconscio, quale altra istanza potrebbe inserire o togliere elementi all'interno di un sogno?"
    Ribadiamo l'assunto: il sogno è un segnale di pericolo nei confronti di und desiderio rimosso!!! Chi mette gli squali????

    "Ember è il pretesto-prezioso per poter attingere a materiale/immagine carico simbolicamente, i suoi squali e la sua acqua come colori per poter dipingere il mio quadro."No comment!!!!!! - Cosa significa?"
    Abbiamo voluto stendere un velo pietoso sulla suggestiva e roccambolesca interpretazione!!!!!

    "I sandali dal tacco alto, concordo sulla valenza sessuale e simbolica dell'oggetto, quello su cui mi interrogavo (nel sogno stesso) era sull'incongruenza tra avere ancora i sandali ai piedi nella burrascosa attraversata e poi "perderli" una volta in salvo ... ho pensato forse i sandali sono proprio serviti per meglio affrontare l'acqua tumultuosa (una sessualità, seduttività al mio servizio quando le acque si son fatte pericolose e difficili da attraversare) cosa di cui non sento il bisogno una volta in salvo. Mi sono anche domandata perplessa perchè ho "denigrato" e umiliato queste parti/caratteristiche relegandole a un'"immagine nel fango-melma".
    Grata di tutti gli elementi di riflessione che vorrete aggiungere."
    Appunto noi aggiungiamo che le scarpe o sandali sono quelli di Cenerentola che perde la verginità per conquistare pericolosamente il Principe con l'aiuto magico della maga che però la vincola in un ricatto. Qual'è il ricatto della maga? "sei diventato troppo metaforico":
    noi consideriamo la favola di Cenerentola emblematica del codice binario, invece tu che ne pensi della favola? Noi sosteniamo che Cenerentola per conquistare il principe ha perso la scarpetta che è il simbolo (per le culture mediterranee) della verginità.

    "Dunque Alea cerca di essere meno eroica e rivendicativa con l'uso di te stessa...questo è quanto noi pensiamo del tuo sogno che sembra comunicarti l'apparato di emergenza, e sicuramente averlo sognato ti ha permesso di stare meglio..."
    Noi ne siamo convinti: se non si analizzano i sogni si perde un importante contributo alla conoscenza di se stessi...

Privacy Policy