• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 6 di 6

Discussione: Psicologi - Educatori

  1. #1
    aaz
    Ospite non registrato

    Psicologi - Educatori

    Ciao a tutti,

    L’altro giorno ho visto un annuncio di lavoro su un sito web, si ricercavano psicologi ed educatori per una comunità terapeutica di prossima apertura, mi sono candidato come psicologo e al colloquio la persona interessata mi disse che era stupita dal fatto che con un annuncio così piccolo abbiano chiamato più di 100 psicologi, però la cosa che più lo stupì fu che quasi tutti erano disposti a fare da educatori.

    In altre regioni Italiane il lavoro di educatore non lo può fare uno psicologo, ed è sicuramente una realtà che arriverà alla Lombardia ed altre regioni. Io faccio l’educatore e mi rendo conto che molte realtà entrano nell’ambito dello psicologo, ad esempio seguo un ragazzo schizoaffettivo, un ragazzo con deficit d’attenzione, ed altri casi, l’intervento è a casa e scuola, certo uno psicologo non segue al ragazzo 15ore alla settimana divise tra casa e scuola, però cosa può fare un educatore in casi simili?????

    La mia preoccupazione è l’imminente chiusura di queste opportunità di lavoro per li psicologi, -che già sono molto scarse- e nessuno all’Ordine affronta questa situazione, credo che dobbiamo organizzarci e chiedere di introdurre la figura dello psicologo come “accompagnamento terapeutico” per i casi che lo richiedano, è così poter partecipare ai progetti con una propria identità, senza rubare il lavoro degli educatori.

    Credo che dobbiamo fare una lettere ed indirizzarla all’Ordine,

    Mi interessa molto cosa pensate di questa realtà,

    aaz@hotmail.com

  2. #2
    dave
    Ospite non registrato
    Ti do ragione in pieno.....anche io spesso rispondo agli annunci dove cercano questo tipo di figure e devo dire che non mi faccio molti problemi a fare un lavoro da educatore, anche perchè alla fine mi piace.
    Riguardo alle problematiche relative alla professionalità è anche vero che spesso in questi annunci sono privilegiati gli educatori e che noi entro breve ( scoperta fatta parlando con educatori) verremo come si dice "tagliati fuori", anche per un'esigenza, da parte degli educatori stessi, di avere una professionalità più marcata.
    Sembra proprio che non ci voglia nessuno eh????????

  3. #3
    whitestar
    Ospite non registrato
    Ciao aaz,
    ti dirò di più: una mia amica, anche lei psicologa, mi ha detto che anche nelle comunità, si inizia a snobbare lo psicologo disposto a fare l'educatore. Pare che gli educatori abbiano( o siano in procinto di creare) un loro albo , così almeno mi é parso di capire.
    Da una parte, non mi sembra giusto rubare il mestiere a chi ha studiato per diventare educatore e si vede sostituito da uno psicologo. Anche perché per noi psicologi a volte diventa un mestiere di ripiego, mentre per gli educatori rappresenta ciò che hanno scelto di fare e per il quale hanno studiato molti anni. Dall'altra, mi rendo conto che le possibilità lavorative che abbiamo noi sono così limitate che si deve pur iniziare da qualche parte...

  4. #4
    (Nunzia*)
    Ospite non registrato
    [i]. Pare che gli educatori abbiano( o siano in procinto di creare) un loro albo , così almeno mi é parso di capire.
    . [/B]
    Davvero vogliono creare un albo?
    è una notizia che ha qualche fondamento o la solita voce di corridoio?
    Lo dico perchè io sono una futura educatrice professionale e quindi sono a favore dell'albo. ( anche se cmq non so se avere un albo cambierà un pò lòe cose.. )
    Riguardo al problema principale sono perfettamente d'accordo con quello che dici te Whitestear. specie quando dici che per voi psicologi è un mestiero di ripiego mentre per me no.

  5. #5
    whitestar
    Ospite non registrato
    Ciao,
    per ora é una voce di corridoio....questo é quello che mi ha detto una mia amica psicologa che cercava lavoro come educatrice in una comunità in provincia di Torino.

  6. #6
    (Nunzia*)
    Ospite non registrato
    Ok.
    Ti ringrazio.

Privacy Policy