• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 15
  1. #1
    Neofita L'avatar di diamondvise
    Data registrazione
    23-02-2005
    Residenza
    Monselice (PD)
    Messaggi
    4

    scelta tirocinio,conseguenze esame di stato

    ciao a tutti.
    mi sono laureato a giugno 2004 (Padova, vecchio ordinamento).
    ho cercato subito lavoro ma è un po' tragica!
    così ho deciso di fare il tirocinio a settembre di quest'anno.
    devo un po' rimettermi in campana e spero possiate aiutarmi.
    io che sono del clinico posso fare un tirocinio legato alla formazione del personale (che sarebbe a Rovigo, vicino a casa mia) invece che un tirocinio clinico?
    come verrei considerato e cosa cambierebbe all'esame di stato?
    grazie e in bocca al lupo a tutti

  2. #2
    Dadda
    Ospite non registrato
    Devi gare il tirocinio in due ambiti diversi, quindi lo puoi fare e i libri per l'esame di stato non c'entrano niente con il tirocinio. Stai tranquillo!!!!!

  3. #3
    Matricola L'avatar di silvia78
    Data registrazione
    16-10-2004
    Residenza
    provincia di roma
    Messaggi
    27

    Re: scelta tirocinio,conseguenze esame di stato

    Originariamente postato da diamondvise
    ciao a tutti.
    ...io che sono del clinico posso fare un tirocinio legato alla formazione del personale (che sarebbe a Rovigo, vicino a casa mia) invece che un tirocinio clinico?
    come verrei considerato e cosa cambierebbe all'esame di stato?
    grazie e in bocca al lupo a tutti
    Ciao, mi sono rivolta alla responsabile tirocini della mia università "La Sapienza" di Roma, in quanto anch'io clinica ho pensato di fare tirocinio nell'ambito di ps. del lavoro e conferma quello scritto da Dadda. Puoi fare il tirocinio dove vuoi e nelle aree che desideri. Visto che vuoi farlo in aziende che si occupano della formazione del personale, presumo che le aree di interesse saranno sociale e generale...e chissene frega. ti piace? Fallo senza problemi!
    Buon tirocinio allora!!!

  4. #4
    Neofita L'avatar di Giusyscl
    Data registrazione
    22-12-2004
    Residenza
    Palermo
    Messaggi
    2
    Ciao a tutti, io ancora sono una povera studentessa del vecchio ord., spero di finire al più presto anche se, quando penso al mio futuro ho le idee molto confuse, cosa succederà dopo??? Come dovrò organizzarmi? Il primo passo penso che sia il tirocinio, e la mia prima domanda è, posso scegliere dove andare, o deve indirizzarmi l'università? e se posso scegliere deve avere delle caratteristiche precise "questo luogo"? Grazie a tutti cmq dato che le vostre esperienze mi arricchiscono parecchio e spero di riuscire a fare tesoro di tutto ciò che sto imparando!!
    UN BACIONE A TUTTI

  5. #5
    prm
    Ospite non registrato
    cara Giusyscl
    esistono delle strutture pubbliche e private convenzionate con l'università presso la quale farai il tirocinio.
    nota bene che tu puoi fare il tirocinio in una sede universitaria diversa da quella in cui ti sei laureata, questa ti fornirà un elenco di strutture abilitate.
    se posso darti un consiglio, vai prima a parlare con i tutor, non ti fidare di quello che è scritto sulla carta, parla con chi ha già fatto o sta facendo il tirocinio.
    il pericolo di fare sei mesi di fotocopie è sempre in agguato!
    in bocca al lupo!

  6. #6
    veroboni
    Ospite non registrato

    help

    ciao
    saro' un po' cafona ma ho letto che sei del vecchio ord e che tiu sei laureato un anno fa...mi puoi aiutare? qui nn escono le date per consegnare le domande di laurea etc etc...
    ti ricordi la procedura? in internet mi danno news sono per il nuovo ordinamento...
    sigh.,...
    con chi ti sei laureato? tema tesi?
    grazie!
    vero

  7. #7
    susannamartino
    Ospite non registrato
    ciao, puoi fare il tirocinio nella struttura che più ti piace, non perchè tu sia del clinico ti devi limitare al clinico, non ti preoccupare poui farlo dove vuoi. l'unica cosa che ti posso consigliare per l'esame di stato è di mantenere coerenza se puoi, dal momento che hai fatto un tirocinio in pdl parla di quello in tutte le prove ma, se tu invece non volessi, cerca di mantere comq coerenza e parlare di clinico nella prima e nella seconda e poi con l'ultima parli del tuo tirocinio del lavoro. comq dal momento che sono due semestri, potresti in alternativa fare 6 mesi in clinico e 6 con il lavoro.

    buona fortuna
    Susy

  8. #8
    Neofita L'avatar di diamondvise
    Data registrazione
    23-02-2005
    Residenza
    Monselice (PD)
    Messaggi
    4

    tesi

    caspita! perdonami, ho letto adesso la tua mail.
    non ho ben capito cosa ti serve,così dirò tutto quello che ti può servire.
    allora,
    1) io mi sono laureato con la DeBeni, tesi sperimentale che sono
    riuscito a fare in 6 mesi (però ho rischiato in salute....) titolo: il ruolo della metacognizione e della memoria di lavoro nella comprensione del testo.
    2) se devi laurearti, la fila dai professori per ottenere la tesi la devi fare ben prima di finire gli esami!!! E QUESTA E' LA PRIMA COSA FONDAMENTALE CHE DEVI FARE: OTTENERE LA TESI.
    PRIMA PARLI CON I PROF. E LA OTTIENI, POI COMPILI LA DOMANDA e tanto sai già che verrà accolta perchè l'hai già
    concordata col prof......
    3) per tutto quello che riguarda la modulistica e le date:
    infostudent.psy.unipd.it (l'infostudent di psicologia!)
    devi andare nella sezione NOTIZIE e spulciando bene
    trovi quello che ti serve(tipo date di laurea e scadenze)
    per la modulistica o altre cose c'è anche il sito dell'unipd www.unipd.it nella sezione STUDENTI dove trovi le altre cose
    che eventualmente ti servono
    ricorda: per la burocrazia puoi farti aiutare in segreteria
    didattica, primo piano, all'ufficio tutorato o dalle segretarie...
    ...ah...per gli argomenti delle tesi dei prof. puoi dare un'occhiata in biblioteca, chiedi ai bibliotecari.

    spero di esserti stato ancora utile! scusami ancora per non
    averti risposto prima! in bocca al lupo!

  9. #9
    Neofita L'avatar di diamondvise
    Data registrazione
    23-02-2005
    Residenza
    Monselice (PD)
    Messaggi
    4

    grazie

    grazie a tutti quelli che hanno speso tempo a rispondermi!
    a buon rendere!

  10. #10
    tiamazzo
    Ospite non registrato
    puoi fare tirocinio dove ti pare. fai solo attenzione che ti risulti PROFESSIONALIZZANE, altrimenti non ti varrà x l'esame di stato..

    ciau!

  11. #11
    Partecipante Affezionato L'avatar di Emiliana
    Data registrazione
    27-04-2005
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    97
    all'esame di stato, alla seconda prova dovrai scegliere se fare la prova pratica dell'indirizzo clinico o quella del lavoro, che sono molto diverse.
    Il tirocinio nell'area sociale o in quella clinica ,se fatto bene, potrebbe facilitarti nel sostenimento della seconda prova dell'esame di stato.
    spero di esserti stata d'aiuto
    buon tirocinio
    salutissimi

  12. #12
    Registered User L'avatar di effina
    Data registrazione
    11-07-2003
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    144
    come all'eds la seconda prova si può scegliere, ma da quando?? qui a firenze non mi risulta!!??

  13. #13
    Partecipante Affezionato L'avatar di Emiliana
    Data registrazione
    27-04-2005
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    97
    A roma danno un foglio con le quattro prove, una per ogni indirizzo , e ognuno può scegliere. Naturalmente parlo del vecchio ordinamento.
    saluti

  14. #14
    Registered User L'avatar di effina
    Data registrazione
    11-07-2003
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    144
    io sono del vecchio ordinamento e le prove sono ancora 3....e niente scelta....qualcuno mi può dare conferma???

  15. #15
    Steraffa
    Ospite non registrato
    Ciao a tutti, anch'io sono del vecchio ordinamento, e per quanto riguarda il tirocinio vi posso confermare il fatto che puo' essere svolto in 2 diverse aree, io per esempio sono del lavoro ed ho fatto il primo semestre nell'area clinica. Per quanto riguarda l'esame di stato non c'è nessun problema,infatti come dice Emiliana ,almeno a Roma la seconda prova prevede quattro differenti temi che sono: uno per il lavoro, uno per il clinico, uno per lo sviluppo ed uno per lo sperimentale(se qualcuno ha fatto una tesi sperimentale puo' tranquillamente parlare della sua tesi!) quindi ognuno puo' scegliere a quale tematica rispondere indipendentemente dall'area di appartenenza. L'unica "conseguenza" della scelta di due aree differenti è che durante la terza prova (quella orale) verremo interrogati sul tirocinio e dovremmo saper parlare di entrambi gli ambiti (ma se fate la relazione a fine semestre non ci sono problemi)in più durante la prova orale sono soliti chiedere qualcosa relativa al codice deontologico. Bene spero di essere stato esauriente, se avete dubbi domandate pure! a presto Stefano

Privacy Policy