• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 7 di 7
  1. #1
    Ospite non registrato

    Discipline della ricerca psicologico-sociale

    Anzitutto ciao a tutti, mi sono appena iscritto.
    Vi scrivo per avere informazioni ulteriori sul corso di laurea di cui sopra ma soprattutto su i possibili sbocchi lavorativi.Esiste la possibilità di rispondere alla miriade di offerte di lavoro nell'ambito delle risorse umane, con questa laurea triennale, senza fare necessariamente il biennio?

    Grazie mille e un abbraccio a tutti!

    Alessandro

  2. #2
    Ciao

    io sono del vecchio ordinamento, ma credo che per lo meno tu possa candidarti per le posizioni di selezionatore nelle agenzie interinali.

    Magari qualcuno ha avuto esperienza diretta in merito, che ci dice?

    Un saluto
    Ci sono solo due giorni all'anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l'altro si chiama domani, perciò oggi è il giorno giusto per amare, credere, fare e, principalmente, vivere.
    -- Dalai Lama --

  3. #3
    Ospite non registrato
    Grazie Bixio!
    Aspetto ulteriori informazioni comunque (sprattutto quella dove mi si dice che si possa fare anche qualcosa in più del semplice selezionatore nelle agenzie interinali )

  4. #4
    Postatore Compulsivo L'avatar di ste203xx
    Data registrazione
    04-08-2003
    Residenza
    Latina-Roma
    Messaggi
    3,140
    Alle offerte di lavoro nell'ambito delle risorse umane possono rispondere laureati di ogni genere e specie, e persino diplomati, soprattutto nelle agenzie interinali, dove il lavoro si riduce spesso a mansioni segretariali e commerciali più che squisitamente psicologiche: riempimento di moduli, registrazioni di dati, mansioni d'ufficio varie.
    Anzi, a leggere gli annunci, più che di lavoro si tratta di stage non retribuiti, e spesso è difficile trovare anche quelli, che già se li contendono migliaia di laureati anche quinquennali che subissano le agenzie di curriculum.


    Il fatto poi è che, con la laurea triennale che hai citato, difficilmente reggeresti la competizione con un laureato in psicologia ''pura''. Infatti dovendo scegliere, tra una laurea che può suonare generica come quella in ''discipline della ricerca psicologico-sociale'', e una in psicologia, magari del lavoro, probabilmente preferirebbero quest'ultima.

    Per qualcosa di più che il selezionatore nelle agenzie interinali, ci vuole magari una laurea quinquennale, ma spesso non basta neanche quella.

    Volevo chiederto una cosa su questa laurea che citi: si tratta della laurea telematica con nettuno? bah, a questo punto secondo me ti conviene proprio optare per psicologia del lavoro, paghi meno rispetto alle università on-line, ha più credibilità e autorevolezza rispetto alle ancora sperimentali università on-line, non richiede frequenza quindi se sei un lavoratore non c'è problema (anch'io ho lavorato 8 ore al giorno fino a pochi mesi fa, ora ''solo'' 5 perché ho cambiato lavoro), ed è un percorso più consolidato, meno ''aleatorio'' e fumoso di ''discipline della ricerca psicologico-sociale''. In sostanza, se sei un lavoratore non ripiegare sulle lauree on-line pensando che, essendo on-line, sono su misura per i lavoratori!

  5. #5
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,910
    Credo si riferisca al triennio di base previsto dalla nuova riforma di psicologia

  6. #6
    Ospite non registrato
    Volevo chiederto una cosa su questa laurea che citi: si tratta della laurea telematica con nettuno? bah, a questo punto secondo me ti conviene proprio optare per psicologia del lavoro, paghi meno rispetto alle università on-line, ha più credibilità e autorevolezza rispetto alle ancora sperimentali università on-line, non richiede frequenza quindi se sei un lavoratore non c'è problema (anch'io ho lavorato 8 ore al giorno fino a pochi mesi fa, ora ''solo'' 5 perché ho cambiato lavoro), ed è un percorso più consolidato, meno ''aleatorio'' e fumoso di ''discipline della ricerca psicologico-sociale''. In sostanza, se sei un lavoratore non ripiegare sulle lauree on-line pensando che, essendo on-line, sono su misura per i lavoratori! [/B][/QUOTE]

    Ciao.

    Anzitutto grazie per la risposta, poi, sì, si tratta proprio del consorzio nettuno, le cui lauree non credo valgano meno di quelle tradizonali visto che, almeno per psicologia, si "appoggia" alla Sapienza di Roma, ed è quest'ultima che rilascia la laurea, non il consorzio.
    Per il problema del triennio hai ragione:mi rendo conto che quelli con 5 anni siano più avvantaggiati; sto comunque prponendo, insieme ad altri, di attivare anche il biennio on-line.A proposito: sei sicura che psico del lavoro non richieda l'oobligo di frequenza?In quale città?Fammi sapere perché sarebbe veramente ottimo.

    Un abbraccio
    Ale

  7. #7
    Postatore Compulsivo L'avatar di ste203xx
    Data registrazione
    04-08-2003
    Residenza
    Latina-Roma
    Messaggi
    3,140
    Ciao Ale, Psicologia a Roma non richiede frequenza (anch'io sono iscritta a Roma, ma non posso seguire le lezioni perché lavoro). Ci sono 7 corsi di laurea in psi, tra cui anche uno in lavoro e uno in marketing.

    Per quanto riguarda la laurea on-line, sì formalmente ha lo stesso valore della laurea ''in situ'' , ma sostanzialmente purtroppo no, nel senso che imprenditore che deve progettare un ponte, al 99% lo fa progettare da un laureato tradizionale piuttosto che da un laureato on-line: Sicuramente ci saranno enti e impenditori di mentalità più aperta, ma per ora la laurea on-line è ancora ''percepita'' come di minor valore e purtroppo la psicologia ci insegna a tenere in considerazione più che la realtà oggettiva, la realtà come è soggettivamente percepita ! Me lo auguro che verrà presto il giorno in cui anche soggettivamente la laurea a distanza riceverà la meritata fiducia e godrà della giusta autorevolezza, ma ahimé ora è vista come sperimentale, anche in inghilterra dove è più diffusa e consolidata è considerata una laurea di serie b!

    Se il tuo problema quindi è che lavori, che non puoi seguire le lezioni, ecc (ti capisco!) va benissimo una laurea tradizionale.

Privacy Policy