• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 17

Discussione: Epilessia

  1. #1
    Partecipante Esperto L'avatar di LaurAt
    Data registrazione
    24-06-2004
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    338

    Epilessia

    Spero di inserire questo topic nel posto giusto...
    Dunque, vorrei sapere quali possono essere le cause che originano l'epilessia.
    "Tutti dovremmo preoccuparci del futuro, perché là dobbiamo passare il resto della nostra vita." - C.F. Kettering

  2. #2
    agex
    Ospite non registrato
    L'epilessia è un antidepressivo biologico; pensa allo shock elettroconvulsivante.
    Appertine al repertorio strategico difensivo dell'essere umano, inibisce l'amigdala che è il modulatore del cervello limbico.
    Tipicamente un epilettico è uno che gli rode, e non tollera le cose storte.
    Dimmi: il discorso è complesso, perché ti interessa l'epilessia?

  3. #3
    Pescelupo
    Ospite non registrato
    Vabbè, adesso rischio di dieventare antipatica, ma mi sento in dovere di criticare agex.
    L'epilessia NON è una malattia psicosomatica, ammesso e non concesso che tale categoria esista.
    Senza contare che l'epilessia di cui parla è solo uno dei possibili tipi di epilessia che colpiscono le persone (nella classificazione internazionale ci sono almeno trenta tipi diversi di epilessia).
    Le crisi che coinvolgono l'amigdala non assomigliano per niente all'elettroshock; quest'ultimo coinvolge tutto l'encefalo ed è indotto artificialmente. Le prime sono crisi parziali complesse solo eventualmente generalizzate e non somigliano affatto a uno shock, possono durare minuti e danno una sintomatologia complessa che coinvolge la memoria, senzazioni olfattive e la sfera affettiva.
    Per rispondere invece alla domanda di LaurAt: le cause sono le più disparate, vanno dalle lesioni pre, peri o postnatali, alle lesioni traumatiche, vascolari, secondarie a infezioni, secondarie a tumori, alle displasie; ma molte epilessie sono a genesi sconosciuta.
    comunque puoi riferirti alla Lice (lega italiana contro l'epilessia) per avere delle informazioni.
    Ciao

    A.

  4. #4
    Postatore Compulsivo L'avatar di arwen
    Data registrazione
    04-07-2002
    Residenza
    in viaggio verso il Paradiso (o qualcosa che ci assomiglia)
    Messaggi
    3,739
    Originariamente postato da Pescelupo
    Vabbè, adesso rischio di dieventare antipatica, ma mi sento in dovere di criticare agex.
    L'epilessia NON è una malattia psicosomatica, ammesso e non concesso che tale categoria esista.
    Senza contare che l'epilessia di cui parla è solo uno dei possibili tipi di epilessia che colpiscono le persone (nella classificazione internazionale ci sono almeno trenta tipi diversi di epilessia).
    Le crisi che coinvolgono l'amigdala non assomigliano per niente all'elettroshock; quest'ultimo coinvolge tutto l'encefalo ed è indotto artificialmente. Le prime sono crisi parziali complesse solo eventualmente generalizzate e non somigliano affatto a uno shock, possono durare minuti e danno una sintomatologia complessa che coinvolge la memoria, senzazioni olfattive e la sfera affettiva.
    Per rispondere invece alla domanda di LaurAt: le cause sono le più disparate, vanno dalle lesioni pre, peri o postnatali, alle lesioni traumatiche, vascolari, secondarie a infezioni, secondarie a tumori, alle displasie; ma molte epilessie sono a genesi sconosciuta.
    comunque puoi riferirti alla Lice (lega italiana contro l'epilessia) per avere delle informazioni.
    Ciao

    A.
    anch'io ho sempre saputo che l'epilessia avesse un'origine prettamente neurologica

    http://www2.comune.bologna.it/bologn...presenta.htm#c

    questa è la descrizione che ne fa il sito dell'associazione italiana contro l'epilessia
    Dott.ssa Chiara Facchetti
    Ordine Psicologi della Lombardia n.12625


    Io credo che le pietre respirino. Non possiamo percepirlo con le nostre brevi vite.

    Siamo tutti nella fogna, ma alcuni di noi guardano alle stelle (Oscar Wilde)

  5. #5
    Partecipante Esperto L'avatar di LaurAt
    Data registrazione
    24-06-2004
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    338
    vi ringrazio per le risposte.
    è un argomento che mi interessa perchè ne è coinvolto mio fratello di 12 anni.
    non ha avuto traumi da piccolo, ed un pensiero personale è rivolto all'uso eccessivo della tv e specialmente dei videogiochi.
    credete che questo dato abbia voce in capitolo?
    "Tutti dovremmo preoccuparci del futuro, perché là dobbiamo passare il resto della nostra vita." - C.F. Kettering

  6. #6
    Postatore Compulsivo L'avatar di arwen
    Data registrazione
    04-07-2002
    Residenza
    in viaggio verso il Paradiso (o qualcosa che ci assomiglia)
    Messaggi
    3,739
    Originariamente postato da LaurAt
    vi ringrazio per le risposte.
    è un argomento che mi interessa perchè ne è coinvolto mio fratello di 12 anni.
    non ha avuto traumi da piccolo, ed un pensiero personale è rivolto all'uso eccessivo della tv e specialmente dei videogiochi.
    credete che questo dato abbia voce in capitolo?
    leggi qua

    credo che sia il caso che dici tu anche se non sono un dottore e di epilessia so veramente poco

    credo che comunque un buon specialista possa darti maggiori informazioni

    in bocca al lupo
    Chiara
    Dott.ssa Chiara Facchetti
    Ordine Psicologi della Lombardia n.12625


    Io credo che le pietre respirino. Non possiamo percepirlo con le nostre brevi vite.

    Siamo tutti nella fogna, ma alcuni di noi guardano alle stelle (Oscar Wilde)

  7. #7
    agex
    Ospite non registrato
    Vabbè, adesso rischio di dieventare antipatica, ma mi sento in dovere di criticare agex.
    PERCHE' ANTIPATICA? HAI TUTTI I DIRITTI DI CRITICARMI, DAL MOMENTO CHE LA TRUA CRITICA E' COSTRUTTIVA E COMPRENSIBILE.
    L'epilessia NON è una malattia psicosomatica, ammesso e non concesso che tale categoria esista.
    SCUSI DOTTORESSA, MA HO FORSE PARLATO DI MALATTIA PSICOSOMATICA? HO PRALATO DI REPERTORIO STRATEGICO DIFENSIVO DEL TRONCO CREBRALE, OVVERO SINTOMO; LA PATOLOGIA E' TUTT'ALTRA QUESTIONE, E CONCERNE L'ASPETTO PROPRIAMENTE ORGANICO LADDOVE SI VERIFICHINO LESIONI POSTTRAUMATICHE ANZICHE' TUMORI O INFEZIONI, COME GIUSTAMENTE ASSERISCI....OPPURE PATOLOGIA INTESA COME RECLUTAMENTO DELL'ANTAGONISTA DA PARTE DELLA CENTRAL GREY MATTER, OVVERO DELL'IPOTALAMO TRAMITE MODULAZIONE DELL'AMIGDALA. E COSI' INIZIA UNA RIFLESSIONE........


    Le crisi che coinvolgono l'amigdala non assomigliano per niente all'elettroshock; quest'ultimo coinvolge tutto l'encefalo ed è indotto artificialmente.
    QUI BISOGNA ESSERE PRECISI, LA RAGAZZA HA CHIESTO UNA MANO PER CAPIRE, NON UNA CLASSIFICAZIONE FATTA DI 30 QUANTO SETTESCENTO "TIPI". L'ELETTROSCHOCK CONSISTE IN UN'APPLICAZIONE DI UNA CORRENTE SUI LOBI FRONTALI DEL PAZIENTE, CON UN'INTENSITA' TALE DA PROVOCARE UNA CRISI EPILETTICA ARTIFICIALE. L'EFFETTO E' STATO VALUTATO BENEFICO NELLE FORME DEPRESSIVE GRAVI. LA CORRENTE APPLICATA INTERFERISCE CON LA SOGLIA DELLA CGM O SAF (SISTEMA ASPECIFICO FACILITATORIO) MODIFICANDONE L'ECCITABILITA'. OGGI, PER INTERFERIRE CON L'ECCITABILITA' DELLA CGM, SI APPLICA LA STIMOLAZIONE A VALLE DEL CERVELLO: NON SI INONDA PIU' IL CERVELLO A MONTE CON LA CORRENTE APPLICATA AI LOBI FRONTALI PER RAGGIUNGERE IL TRONCO CEREBRALE, MA A VALLE, INSTALLANDO UN MICROSTIMOLATORE AL NERVO VAGO NEL SUO PERCORSO ALLA BASE DEL COLLO E SI INVIANO GLI IMPULSI ALLA CGM.

    ... le cause sono le più disparate, vanno dalle lesioni pre, peri o postnatali, alle lesioni traumatiche, vascolari, secondarie a infezioni, secondarie a tumori, alle displasie; ma molte epilessie sono a genesi sconosciuta.
    GIA', PER CHI SI BLOCCA ALLE CLASSIFICAZIONI. DUNQUE, CONTINUO:
    AD UN CERTO LIVELLO DI STIMOLAZIONE (CHE IL DOTT. MATTIOLI DEFINISCE TERZA SOGLIA) SI ATTIVANO DUE SISTEMI INTEGRATI; IL PRIMO E' CARATTERIZZATO DA EEG CON ONDE LENTE SINCRONICHE SIMMETRICHE E GENERALIZZATE (INIBITORIO O SAD), E A ULTERIORI AUMENTI DI CORRENTE SUI ATTIVA IL SECONDO SISTEMA CARATTERIZZATO DA EEG CON POLIPUNTE O SPIKE (ECCITATORIO O SAF): LA COMBINAZIONE DI QUESTI DUESISTEMI PORTA ALLE CARIE FORME CLINICHE DI EPILESSIA; SE PREVALGONO LE ONDE LENTE E POCHE POLIPUNTE AVVIENE L'ASSENZA TIPICA DEL PICCOLO MALE, MENTRE SE PREVALGONO LE POLIPUNTE IL SOGGETTO PATISCE UNA CRISI CON CADUTA A TERRA, MORSICATURA DELLA LINGUA, SCOSSE CLONICHE......(GRANDE MALE). I RISULTATI PROVENIENTI DAL MODELLO SPERIMENTALE DIMOSTRANO FINALMENTE CHE LA TERZA SOGLIA O EPILESSIA E' UN ULTERIORE RIFLESSO DI EVITAMENTO PER L'ATTIVAZIONE DEI SITEMI ASPECIFICI, E LE CAUSE NON SONO PIU' SCONOSCIUTE; STO PARLANDO DEL SINTOMO EPILESSIA, E LADDOVE CAUSE ORGANICHE SIANO ESCLUSE......MA NON STIAMO PARLANDO DI ANIMA, STIAMO PARLANDO DI CERVELLO SE NON FOSSE CHIARO....ESISTE DUNQUE L'EPILESSIA CONSEGUENZA DI UNA LESIONE E UN'EPILESSIA FUNZIONALE ALLA SOGLIA INTERNA DEL CERVELLO, ENTRAMBE CURABILI CON I FARMACI O CHIRURGICAMENTE (LA TERAPIA CHIRURGICA E' RISERVATA ALLE FORME IN CUI E' RICONOSCIBILE LA SEDE TOPOGRAFICA DEL FOCOLAIO).
    QUESTI RISULTATI CONTRASTANO CON IL CRITERIO UNICISTA PROPOSTO DA LENNOX, IL COMPLESSO ONDE-PUNTA E' IL RISULTATO DI DUE SISTEMI DISTINTI E ANTAGONISTI; IL COMPORTAMENTO DI QUESTI SISTEMI LO SI PUO' DIMOSTRARE NELL'ANALISI DELLE SCARICHE NEI TRACCIATI EEG REGISTRATI SULLO SCALPO: COMPARE PRIMA LA SCARICA LENTA, POICHE' IL SISTEMA CHE LA PRODUCE HA UNA SOGLIA PIU' BASSA ED E' QUINDI PIU' ECCITABILE, ED E' SEGUITA DALLA SCARICA RAPIDA POICHE' IL SISTEMA CHE LA PRODUCE HA UNA SOGLIA PIU' ALTA; ATTRAVERSO UN ESAME EEG DI ROUTINE, CHE UTILIZZA IL CRITERIO VETTORIALE, E' POSSIBILE DISCRIMINARE LE DUE COMPONENTI DEI SITEMI CHE PRODUCONO L'EPILESSIA NELLE SVARIATE FORME CLINICHE.
    VARI ESPERIMENTI DESCRITTI NEL KINDLING CHE ORA PER ECONOMIA NON RIPORTO DIMOSTRANO CHE LA CONVULSIONE E' IN GRADO DI INIBIRE L'AMIGDALA, CONFERMANDO UNA MOLE DI LAVORI CHE INDICANO LA CAPACITA' ANTIDEPRESSIVA DELL'EPILESSIA ARTIFICIALE: LA CONVULSIONE VIENE ANALIZZATA NELL'OTTICA DI UN RIFLESSO DI EVITAMENTO (L'AMIGDALA E' EQUIPARABILE NEL SISTEMA LIMBICO AL CERVELLETTO IN QUELLO MOTORIO); SE L'AMIGDALA FACILITA IL SENTIMENTO DELLA PAURA-ANGOSCIA E SUPERANDO UN CERTO LIVELLO DI SOGLIA RECLUTA LA FORMAZIONE RETICOLARE CON ESA SI REALIZZA LA SCARICA DI POLIPUNTE; QUEST'ULTIMA CON UN RIFLESSO DEL TIPO FEED-BACK INIBISCE L'AMIGDALA RENDENDOLA PER UN BREVE TEMPO REFRATTARIA. NON APPARE INUTILE SOTTOLINEARE CHE TUTTE LE SOSTANZE FARMACOLOGICHE CON CAPACITA' ANTIDEPRESIVA (COCAINA...) FACILITANO LA SOGLIA DELLA CONVULSIONE, QUASI A CONFERMARE CHE LA TERZA SOGLIA E' QUELLA DEL RIFLESSO DI EVITAMENTO ALLA DEPRESSIONE, E NOI SAPPIAMO CHE LA DEPRESSIONE E' UN RIFLESSO DI EVITAMENTO A SVARIATE FORME DEL COSIDDETTO PIACERE PARADOSSALE (AGGRESSIVITA', IRA, INTOLLERANZA ALLA FRUSTRAZIONE, RIVALSA, ECC.......).
    PER TALI MOTIVI SI CONSIDERA LA TERZA SOGLIA COME ANTIDEPRSSIVO BIOLOGICO O RIFLESSO DI EVITAMENTO DALLA CRISI DELLA PRESENZA NEL MONDO, SEGNALANDO CHE NELLA SECONDA SOGLIA L'EVITAMENTO SI REALIZZA TRAMITE LA FUGA E L'ANGOSCIA CHE, IN ULTIMA ANALISI, IMPONE UN ATTEGGIAMENTO DI RIFLESSIONE E DI RICHIAMO A UN SENSO DI REALTA' NEI CONFRONTI DI UN PERICOLO IMMINENTE, MENTRE NELLA TERZA SOGLIA L'EVITAMENTO, LA CRISI CONVULSIVA, AGISCE DIRETTAMENTE ATTENUANDO L'ANGOSCIA E NON EVITANDO IL PERICOLO (STRATEGIA DI DIFESA ATTA AD IMPEDIRE CHE SI STABILISCA IL PIACERE PARADOSSALE).
    POSSO MOSTRARE E DIMOSTRARE CIO' CHE SCRIVO, SENZA BISOGNO DI CLASSIFICAZIONI, NELLE QUALI AHIME' NON RIENTRANO PERSONE CHE NON PRESENTANO LESIONI MA CHE, GUARDA CASO, NON TOLLERANO LE COSE STORTE...SEMBRANO PESINO TIMIDE.....E HANNO UN NERVOSO A DIR POCO VEEMENTE.
    IL DOTTOR ROMANO E IL DOTT. MATTIOL HANNO CONFERMATO CON ESPERIMENTI IL RUOLO STRATEGICO DELL'EPILESSIA.


    Ciao
    CIAO

  8. #8
    agex
    Ospite non registrato
    ...ed un pensiero personale è rivolto all'uso eccessivo della tv e specialmente dei videogiochi...
    PENSA AL RUOLO CHE LA SFIDA IMPLICA NEL GIOCO-VIDEOGIOCO.....E LA TV DEBORDA DI MESSAGGI INDIRETTI DI TIPO PARADOSSALE...QUANTA RABBIA NELLA SFIDA.....QUANTA RABBIA NEI CORPI STRAZIATI DELLE PUBBLICITA' PROGRESSO...CHE ATTIRANO LA NOSTRA ATTENZIONE DI PRECARI...E LA NOSTA PIACEVOLE RABBIA...IL PUNTO E': QUANTA PRECARIETA' NELL'OSSERVATORE? QUALE VALORE DELLE SOGLIE DEL CERVELLO LIMBICO? ECC......
    IN BOCCA AL LUPO!

    credo che comunque un buon specialista possa darti maggiori informazioni
    DIPENDE ARWEN, DIPENDE...UN PO' DI TEMPO FA UNA DONNA HA AVUTO UNA CRISI CONVULSIVA...IL BUON SPECIALISTA, ESCLUSE LE CONSUETE CAUSE ORGANICHE, HA AFFERMATO CHE SI TRATTAVA DI STRESS.....SANTO CIELO......
    anch'io ho sempre saputo che l'epilessia avesse un'origine prettamente neurologica
    ARWEN, IL SINTOMO HA UN'ORIGINE NEUROLOGICA, ANCHE IL DOLORE, ANCHE LA PAURA, E L'IRA, ECC......LA PSICHE STA PROPRIO LI'........

  9. #9
    Partecipante Esperto L'avatar di Santiago
    Data registrazione
    27-03-2004
    Messaggi
    471
    Per AGEX:

    Citi il dottor mattioli?
    Una nostra conoscenza....
    Proprio quello che mi ricordavi (nell'altro post)...
    Bell'intuizione...
    Sei un suo scagnozzo?

    Santiago
    "Soltanto i pesci non sanno che è acqua quella in cui nuotano, così gli uomini sono incapaci di vedere i sistemi di relazione che li sostengono" L. Hoffmann

  10. #10
    agex
    Ospite non registrato
    Sei un suo scagnozzo?

    Diciamo che lo conosco, conosco i suoi studi e le sue teorie, conosco la sua preparazione di ricercatore e l'efficacia della sua attività clinica; ma come avrai intuito non conosco solo lui.....

  11. #11
    Postatore Compulsivo
    Data registrazione
    08-12-2001
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    3,834
    Originariamente postato da Santiago
    Per AGEX:

    Citi il dottor mattioli?
    Una nostra conoscenza....
    Proprio quello che mi ricordavi (nell'altro post)...
    Bell'intuizione...
    Sei un suo scagnozzo?

    Santiago
    ciao Santiago,

    visto che il dott. Mattioli è storia passata e visto che è stato bannato per il "come" e non per il "cosa", ti prego di non riaccendere fuochi e soprattutto di non adottare anche tu dei "come" poco adatti... vedi "Sei un suo scagnozzo?"

    Insomma, cerchiamo di confrontarci, ma sempre nel rispetto! Se non siamo daccordo possiamo argomentare, ma sempre evitando di scrivere cose che possono poi scivolare pericolosamente sul personale... questo no


    Originariamente postato da agex
    [B]Vabbè, adesso rischio di dieventare antipatica, ma mi sento in dovere di criticare agex.
    PERCHE' ANTIPATICA? HAI TUTTI I DIRITTI DI CRITICARMI, DAL MOMENTO CHE LA TRUA CRITICA E' COSTRUTTIVA E COMPRENSIBILE.

    ciao Agex,

    innanzitutto un invito
    Non scrivere in maiuscolo perché nel codice netiquette significa che stai urlando... su un piano di pura e semplice praticità invece è più faticoso da lettere

    In secondo luogo, la storia ci dice (se non ricordo male ) che sei tanto preparato quanto "aspro" nell'argomentare con alcuni ed alcune volte... anche se quelle non sono le tue reali intenzioni, così possono venir interpretate quindi ti chiedo maggior attenzione a come ti proponi così da evitare fraintendimenti ed etichette varie


    Un saluto a tutti voi e buon weekend,
    nicola

  12. #12
    Partecipante Esperto L'avatar di Santiago
    Data registrazione
    27-03-2004
    Messaggi
    471
    Mio intento non era quello di accendere nulla. E da una rilettura del mio post mi pare lampante.
    Era una domanda. Punto. L'interpretazione sta al ricevente, specie se "il tono" con cui è scritto viene indotto perchè non palesato. Solo in quest'ultimo caso ne risponde l'emittente.
    Ma non è il mio.
    Fuor di polemica in altri post la questione si è dilungata perchè non sono d'accordo con il modo di vedere la realtà che ha proposto qui nel forum, allo stesso modo con cui una persona può essere in disaccordo con la concettualizzazione freudiana.
    Non andavo sul personale, semplicemente criticavo i concetti che si rifanno a quell'autore.
    Se uno è in disaccordo con le teorie di Liotti dovremmo chiamare il suddetto autore per dargli la possibilità di replicare?

    SAntiago
    Ultima modifica di Santiago : 05-03-2005 alle ore 13.31.35
    "Soltanto i pesci non sanno che è acqua quella in cui nuotano, così gli uomini sono incapaci di vedere i sistemi di relazione che li sostengono" L. Hoffmann

  13. #13
    Postatore Compulsivo
    Data registrazione
    08-12-2001
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    3,834
    bene santiago, scusami per l'eccessiva preoccupazione, ma evidentemente non ho smaltito ancora bene quel periodo :p

    la cosa che a me importa è che non si oltrepassino certi limiti e, quand'anche dovesse accadere, che si sia in grado di fare tutti un sano passo indietro... tutto qui

    un saluto e buon weekend,
    nico

  14. #14
    agex
    Ospite non registrato
    Cerco di stare più attento, non vorrei creare condizioni in cui il ragionamento possa essere invalidato da miei modi, diciamo, un po' aspri. D'altronde ragionare con questi dottori mi permette di capire ancora di più, quindi laddove possa sembrare un po' aspro rappresenta la mia volontà di disquisire con e non contro altre teste.
    Riguardo allo stampatello mi serve per dividere ciò che scrivo io dagli altri, io sono uno che non urla; mi chiedo se ci possa essere un altro modo grafico....
    Concludo asserendo che non mi interessa la polemica, non voglio rapporti personali con nessuno, voglio parlare di psicologia clinica, poi se sono lo scagnozzo di o il fratello di non importa a nessuno e a nessuno deve interessare...e invito l'interlocutore a non mostrarmi l'immagine di lui che sorride o piange, non me ne frega proprio niente di niente, lo invito a ragionare, stop. Se funziona bene, altrimenti pazienza, ho altri interlocutori in altri luoghi.
    Piacere di risentirti, Nico.
    A presto!
    Ale

    ps quando scendo a Roma magari ci si vede, ok?

  15. #15
    Originariamente postato da agex

    Riguardo allo stampatello mi serve per dividere ciò che scrivo io dagli altri, io sono uno che non urla; mi chiedo se ci possa essere un altro modo grafico....
    Faccio un piccolo OT.
    Per rispondere a quello che scrivono gli altri, basta utilizzare la funzione "quote"

    qui c'è la spiegazione del funzionamento del codice VB, che serve per formattare i messaggi sul forum.
    [“Tutte le lettere sono d'amore”]>>Yellow Letters

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy