• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 4 di 4

Discussione: test filosofico

  1. #1
    Super Postatore Spaziale L'avatar di Accadueo
    Data registrazione
    31-03-2003
    Messaggi
    2,536

    test filosofico

    1) In un test filosofico, possono esserci risposte giuste o sbagliate?

    2) In un test filosofico, possono esserci domande giuste o sbagliate?

    3) Secondo te, è giusto abolire il termine "indefinito" dal vocabolario? perchè?

    4) Il concetto di infinito, è solo un bisogno dei matematici e dei poeti?

    5) Il 'niente', deve avere uno spazio ed un tempo per esistere?
    Come definiresti il 'niente' e/o il 'nulla'?

    6) Osservando gli esempi fra le definizioni di 'niente' sul vostro vocabolario, date un valore per ogni esempio che va da 0(vero niente) a 10(bugia totale).
    Calcolate la somma dei valori degli esempi su il numero totale degli esempi.
    Il risultato secondo te cosa misura?

    7) Se ti dico: "sono sempre stato così e sempre lo sarò!", il sempre nel qui ed ora per te è presente?

    8) Un tizio un giorno ha definito la 'sua' scoperta "buco nero", se l'avesse definita tipo "spazio libidinale" avrebbe e sarebbe cambiato qualcosa?

  2. #2
    Postatore Epico L'avatar di claudiapitt
    Data registrazione
    13-09-2004
    Residenza
    provincia varese
    Messaggi
    18,837
    Blog Entries
    62

    Re: test filosofico

    1) In un test filosofico, possono esserci risposte giuste o sbagliate? certo che no!

    2) In un test filosofico, possono esserci domande giuste o sbagliate? assurde senz'altro!

    3) Secondo te, è giusto abolire il termine "indefinito" dal vocabolario? no!

    perchè?poverino, ha un senso anche lui!!!!

    4) Il concetto di infinito, è solo un bisogno dei matematici e dei poeti? me lo chiedo anch'io!!!

    5) Il 'niente', deve avere uno spazio ed un tempo per esistere?
    Come definiresti il 'niente' e/o il 'nulla'? il nulla è l'assenza di "essenza"...

    6) Osservando gli esempi fra le definizioni di 'niente' sul vostro vocabolario, date un valore per ogni esempio che va da 0(vero niente) a 10(bugia totale).
    Calcolate la somma dei valori degli esempi su il numero totale degli esempi.
    Il risultato secondo te cosa misura?il tempo che avrei buttato via se avessi fatto questo calcolo...

    7) Se ti dico: "sono sempre stato così e sempre lo sarò!", il sempre nel qui ed ora per te è presente? inizio ad avere mal di testa...

    8) Un tizio un giorno ha definito la 'sua' scoperta "buco nero", se l'avesse definita tipo "spazio libidinale" avrebbe e sarebbe cambiato qualcosa? dei "maniaci"avrebbero organizzato delle spedizioni per andare a scoprire il senso di libidinale!!!

    grazie al cielo è finito!!!!!!!




    Credi nell'amore a prima vista o devo ritornare?

    "here I am: Mary Fuckin' Poppins" (S.Jones- S&TC)

    La setta dei gufatori
    Dea della vendetta
    Ex-Inquisitore boia del fu-F.E.R.U.

  3. #3
    Ospite non registrato

    Re: test filosofico

    1) In un test filosofico, possono esserci risposte giuste o sbagliate?la risposta comune e' no...ma giustizia e verita' non dovrebbero essere soggettive...

    2) In un test filosofico, possono esserci domande giuste o sbagliate?credo valga il discorso di prima ad eccezione che le domande sbagliate non sono casuali

    3) Secondo te, è giusto abolire il termine "indefinito" dal vocabolario? perchè?l'indefinito e' parte integrante della nostra vita,la domanda e' provocatoria

    4) Il concetto di infinito, è solo un bisogno dei matematici e dei poeti?vale la risposta di prima

    5) Il 'niente', deve avere uno spazio ed un tempo per esistere?
    Come definiresti il 'niente' e/o il 'nulla'?il niente esiste perche' c'e' il suo contrario...altrimenti non sarebbe valutabile

    6) Osservando gli esempi fra le definizioni di 'niente' sul vostro vocabolario, date un valore per ogni esempio che va da 0(vero niente) a 10(bugia totale).
    Calcolate la somma dei valori degli esempi su il numero totale degli esempi.
    Il risultato secondo te cosa misura?stiamo filosofeggiando,continuiamo sulla teoria andante...

    7) Se ti dico: "sono sempre stato così e sempre lo sarò!", il sempre nel qui ed ora per te è presente?non potrebbe essere altrimenti e se lo fosse sarebbe un paradosso,il che potrebbe essere definito plausibile

    8) Un tizio un giorno ha definito la 'sua' scoperta "buco nero", se l'avesse definita tipo "spazio libidinale" avrebbe e sarebbe cambiato qualcosa? no,la malizia sta' negli occhi di chi guarda,miei compresi

  4. #4
    Partecipante Esperto L'avatar di lucia74
    Data registrazione
    14-12-2004
    Residenza
    provincia di messina
    Messaggi
    490
    Blog Entries
    5
    test filosofico
    1) In un test filosofico, possono esserci risposte giuste o sbagliate? possono esserci delle risposte e credo che in questo caso non c'entrino i giudizi di valore, cioè la questione non deve essere posta su questo piano.

    2) In un test filosofico, possono esserci domande giuste o sbagliate? come sopra

    3) Secondo te, è giusto abolire il termine "indefinito" dal vocabolario? perchè? credo di no, in quanto esistono degli stati che non si possono definire

    4) Il concetto di infinito, è solo un bisogno dei matematici e dei poeti? è in generale un bisogno dell'essere umano

    5) Il 'niente', deve avere uno spazio ed un tempo per esistere? sì
    Come definiresti il 'niente' e/o il 'nulla'? non lo definirei ma una volta per un attimo credo d'aver percepito il "nulla"...sensazione fantasmagorica...ma non ero drogata!

    6) Osservando gli esempi fra le definizioni di 'niente' sul vostro vocabolario, date un valore per ogni esempio che va da 0(vero niente) a 10(bugia totale)....nn ho voglia di guardare adesso sul vocabolario...
    Calcolate la somma dei valori degli esempi su il numero totale degli esempi.
    Il risultato secondo te cosa misura?

    7) Se ti dico: "sono sempre stato così e sempre lo sarò!", il sempre nel qui ed ora per te è presente? no perchè l'affermazione si rivolge al passato e implica il futuro, il qui ed ora implica il presente

    8) Un tizio un giorno ha definito la 'sua' scoperta "buco nero", se l'avesse definita tipo "spazio libidinale" avrebbe e sarebbe cambiato qualcosa? è difficile stabilirlo...forse no nel senso che probabilmente avremmo inteso con spazio libidinale quello che ora intendiamo per buco nero...


    __________________
    "Una volta fatta la domanda, non posso evitare di avere un' opinione"
    G. Bateson




    Riporta questo messaggio ad un moderatore
    Lucsa

Privacy Policy