• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 6 di 6
  1. #1
    Neofita
    Data registrazione
    20-01-2005
    Residenza
    roma-salerno
    Messaggi
    3

    educatore professionale

    vorrei sapere se anche voi come me trovate da quando siete laureati in psicologia solo concorsi per assistente sociale e per educatori professionali. sapete se per caso la nostra laurea è equipollente a qualcun'altra?Per fare il mediatore culturale ci vuole un titolo specifico o possiamo farlo anche noi, perchè mi pare che negli ultimi tempi il mondo abbia bisogno di tutte le figure professionali tranne che degli psicologi.c'è qualche lavoro che possiamo fare noi psicologi clinici e che io non conosco? INoltre vorrei anche sapere se la scuola di specializzazione in psicologia clinica da' veramente quella specializzazione che dovrebbe dare. io , pensando di allargare il mio campo di azione ho preferito iscrivermi ad una scuola di psicoterapia. ho fatto male?

  2. #2
    Ospite non registrato
    Sì è molto facile che ti chiedano di ricoprire incarichi da educatore ... conosco tanti colleghi che lavorano ai CEP (centri educativi pomeridiani) e che, per sbarcare il lunario fanno gli educatori. Per fare l'assistente sociale però, secondo me, ci vuole una preparazione più specifica e occorre conoscere molte leggi, cosa che a noi psicologi non è data. Tu dici che non c'è bisogno di noi ... a volte anch'io ho la stessa sensazione, poi sento di tanti insegnanti che invece invocano la nostra presenza a scuola, a volte per fare scaricabarile ma più spesso per avere sostegno e ricevere aiuto (nel senso di strumenti) per gestire ragazzi difficili. Purtroppo le scuole non hanno soldi ... Gli psicologi clinici non specializzati possono fare counselling, il problema è che ci sono tanti professionisti, che psicologi non sono, che ci rubano letteralmente il lavoro pensando che il counselling non è competenze specifica dello psicologo: si sbagliano, anche gli Ordini lo ribadiscono! Eppure continuano a fiorire corsi sulla comunicazione terapeutica (il che non è male, di per sè) o proprio sul counselling rivolti ad esempio agli infermieri. Secondo me dunque il problema è quello di ribadire il nostro specifico professionale e difenderlo!!
    Per la scuola secondo me hai fatto bene, anche se io personalmente sono molto indecisa ... vorrei lavorare a tempo pieno, ho già 27 anni (quasi ..). Sicuramente la scuola ti dà più possibilità occupazionali, se sei fortunata e abile nel gestire le tue conoscenze, anche prima di laurearti. Buona fortuna, anzi: in bocca al lupo!!!

  3. #3
    Neofita L'avatar di jojojoy
    Data registrazione
    16-12-2004
    Residenza
    Trieste
    Messaggi
    1
    .................................................. ........
    Ultima modifica di jojojoy : 22-02-2011 alle ore 23.30.51

  4. #4
    zapatero
    Ospite non registrato
    Ma è vero o è una presa in giro?!...

  5. #5
    zapatero
    Ospite non registrato
    Nel senso, sarebbe bellissimo se ci fossero i soldi per pagare un mestiere come il tuo, ma ora come ora ne dubito...dove svolgi questa attività?
    Ciao,
    Zapa

  6. #6
    Partecipante
    Data registrazione
    01-09-2004
    Residenza
    san donato milanese
    Messaggi
    47
    zapatero...ma come stai??? Suppongo che jojojoy stesse scherzando....

Privacy Policy