• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 6 123 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 80
  1. #1
    Partecipante Esperto L'avatar di wrubens
    Data registrazione
    17-04-2003
    Messaggi
    492

    Cosa ho capito della personalità di chi ho conosciuto in questo forum?.

    Come sappiamo, dietro ogni comunicazione c’ è una metacomunicazione.
    Così il messaggio non solo trasporta contenuto ma anche emozioni.
    Waltzalwick sostiene che è impossibile non comunicare, quindi, anche dietro una mancata comunicazione si cela un messaggio.
    Rimango sorpreso quando pongo un dubbio, ad esempio di non essere ascoltato, e la tavola rotonda non risponde.
    Così, come sappiamo, il dubbio quando viene posto, cerca conferme all’ interno della realtà. Un silenzio quindi come si interpreta?.
    E questo mezzo di comunicazione, il forum, è manchevole di tutti quegli indizi che ti potrebbero aiutare a formarti una certezza più solida e ad interpretare il messaggio con più sicurezza.
    In questo forum finora abbiamo discusso di posizione epistemologiche, concetti, ma abbiamo fatto poca psicologia.
    Ho deciso di postare questo thread .
    Credo sia squisitamente utile considerare in questo momento il ruolo del linguaggio non solo per disquisizioni prettamente estetiche ma anche come mezzo per poter esprimere l’ emozione e l’ opinione che ci siamo fatti degli altri.
    Vi invito quindi a partecipare a questo dibattito, per non crescere solo intellettualmente è necessario un confronto.
    Il confronto allo specchio, lo specchio sono gli altri.

    Cosa ho capito della personalità di chi ho conosciuto in questo forum?.
    Chi vuole iniziare?

    Rubens
    Ultima modifica di wrubens : 25-01-2005 alle ore 10.24.48
    "il dubbio è il tarlo del delirio"
    Rubens

  2. #2
    Partecipante Esperto L'avatar di Santiago
    Data registrazione
    27-03-2004
    Messaggi
    471
    Bel thread.
    Posso accennare su solo pochi utenti.
    Credo che tu wrubens, sia un tipo un pò fuori ordine. Hai un'intelligenza "laterale" e credo che tu sia affascinato più dal lato artistico della scienza, seppur sei alla continua ricerca di certezze, o semi tali.
    Sei incaxxato perchè credi di valere parecchio e anche nel lavoro i riscontri che raccogli sono minori di quelli che ti aspetti. Ti ritengo comunque una persona che si farà strada, disponibile all'ascolto.
    Che metterà un pò di creatività, quasi di nascosto, nelle strutture in cui lavorerai che ti chiederanno di seguire alla lettera protocolli che poi verranno utilizzati per studiare la VERITA'.
    Quando scrivi faccio fatica a comprenderti fino in fondo, eppure ritengo che su molti punti non siamo così ad anni luce, come più di una volta hai esplicitato. Non sono pragmatico, a differenza tua, scrivevi.
    Lascio il pragmatico laddove c'è qualcosa da fare, e la teoria dove c'è da parlare...

    Santiago

    P.S Quello di vincent mi occuoperà più tempo, per ora mi fermo qui....
    "Soltanto i pesci non sanno che è acqua quella in cui nuotano, così gli uomini sono incapaci di vedere i sistemi di relazione che li sostengono" L. Hoffmann

  3. #3
    Super Postatore Spaziale L'avatar di Accadueo
    Data registrazione
    31-03-2003
    Messaggi
    2,536
    in pratica Wrubens stai proponendo di definire e chiarire le nostre relazioni?
    I silenzi sono "pesanti" da sopportare proprio per l'ambiguità della "mancata" risposta ad una proposta relazionale. Esisto? Ma mi vedono? Adesso, come Watzlawick & Co. raccontano, ti trovi nella posizione di voler metacomunicare il tuo disagio. Partecipare al forum, significa inviare e ricevere informazioni di contenuto e di relazione, un pò come nei rapporti faccia a faccia e, come hai evidenziato, una differenza fondamentale sta nel capire ed intendere il silenzio dell'altro. Penso poco al fatto che qui (forum) il silenzio sia inteso nel senso descritto in pragmatica della comunicazione umana con la frase tipica: "tu non esisti!". Se ad esempio, io come tutti i partecipanti del forum ci mettessimo a confermare e/o a rifiutare un commento, frase, barzelletta.. ci sarebbero 6000 post con la faccina o o .. e poi a differenza di un tipo di relazione qui ed ora come al telefono, chat, strada, ufficio, nel forum c'è un differente concetto di tempo.. tempo per assenza fisica e mentale, tempo per rispondere, per capire cosa l'altro dice. Una volta mi successe che sono stato più di 45 min. per rispondere ad una domanda (tipo adesso ) e poco prima di finire e postare si tirò la luce.. e a quel punto incazzato come una iena non risposi più.. Attenzione: la mia non risposta non era intesa alla persona che poneva la domanda.. ma alla domanda stessa! Il mio "interesse" era rivolto al contenuto e non alla relazione. Ecco. Posso dire che qui sul forum, personalmente, consideri più l'aspetto di contenuto, poi naturalmente, se noto che il contenuto mi attira, mi "sposto" sul versante relazione.

  4. #4
    Partecipante Esperto L'avatar di Santiago
    Data registrazione
    27-03-2004
    Messaggi
    471
    Dichiarando di aver postato una "non risposta" alla domanda, e che la stessa "non era intesa alla persona che poneva la domanda", mi trovo in difficoltà a capire il ruolo del tuo post, che in sostanza starebbe a sottolineare la tua lettura del post iniziale come un tentativo di ricerca di conferme circa la comunicazione di wrubens.
    Il modo un pò eccentrico con cui le ha richieste in realtà non è così diverso dalle nostre modalità in cui noi ritorniamo su questo forum a leggere cosa hanno risposto i nostri interlocutori...
    D'altra parte in un post relazionale (o metarelazionale) come questo, è difficile vedere inserito chi, almeno qui, "non è interessato alla relazione"... specie perchè le relazioni si estrinsecano nei contenuti e i contenuti sono veicolati dalle relazioni...

    Santiago
    Ultima modifica di Santiago : 25-01-2005 alle ore 12.46.34
    "Soltanto i pesci non sanno che è acqua quella in cui nuotano, così gli uomini sono incapaci di vedere i sistemi di relazione che li sostengono" L. Hoffmann

  5. #5
    Eowin
    Ospite non registrato
    Io penso che Wrubens abbia ragione rispetto al contenuto comunicativo della mancanza di risposta, per quanto innegabilmente il mezzo informatico possa più facilmente essere paragonato alla vecchia comunicazione via posta cartacea che a quella faccia a faccia.
    Rispetto all'esplicitare cosa si sia capito della personalità degli altri membri del forum mi domando perchè non parti tu stesso, Wrubens, se sinceramente ritieni che la cosa sia fattibile. Temo che il rischio di scivolare da una parte nella piaggeria, dall'altro nell'insulto e nella rissa non sia così teorico.

    Piuttosto, restando sul versante pragmatico, che tipo di interazioni risultano dalla partecipazione a 3d come questo?
    Secondo me si strutturano grossomodo delle gerarchie, si definiscono implicitamente dei ruoli, per cui, ad esempio, chi lancia un argomento che riscuote successo, in termini di consenso e quindi di risposte, acquista una, seppur relativa, autorevolezza.
    Viceversa, quanto più un messaggio viene ignorato, tanto meno rilevanza si attribuisce al suo autore.
    Ho notato una certa tendenza a scomparire da parte dei nick che non riescono a "bucare" il forum.

    Personalmente non posso che rispondere alla domanda: cosa cerco nel forum?
    E rispondo che probabilmente cerco sia informazioni sia rapporti di affinità nell'ambito della colleganza.
    Sinceramente il numero di informazioni utili ricavate da queste frequentazioni si è rivelato molto maggiore delle affinità ideologiche riscontrate.

  6. #6
    Partecipante Esperto L'avatar di wrubens
    Data registrazione
    17-04-2003
    Messaggi
    492
    Concordo con te Eowin,
    non ho iniziato io perchè preferivo porre la domanda ed aspettare...

    per Santiago...
    mi ritrovo in ciò che hai scritto...non tanto sulle VERITA' ma sul resto...

    su Santiago...
    credo che la tua esperienza personale ti abbia profondamente direzionato nelle tue scelte...sei alla ricerca di qualcosa che possa andare oltre il sintomo...ad una cura dell' individuo che si sposi bene alla sua anima...una comprensione della persona prima del suo problema... .
    Questa è materia che mi affascina...anche se i dubbi sull' efficacia insistono sulla mia adesione totale a questo concetto... .
    Penso che nella tua attività professionale potrai trovare grosse soddisfazioni...in particolare se riuscirai anche ad impadronirti di una tecnica per comprendere l' anima ed i suoi risvolti.
    Ritengo che quando inizierai a praticare ti si apriranno nuovi scenari...che ti potranno far riflettere e direzionarti ancor di più verso la meta... . La curiosità è la leva che ti spinge oltre il visibile...il sintomo... lo scontato.

    Su Vincent e Santiago
    Vi ribattezzo il Nick: Don Camillo e Peppone. Ma in fondo vi volete bene.

    Il perchè di questo Thread?. Puoi parlare di estetica, ma ad un certo punto senti il bisogno di un contatto che vada oltre la superficie. E da questo prospettiva Santiago segna un gran Gol!.

    Ancora per Eowin:
    Mi fa piacere che anche tu senti i vincoli di questo mezzo telematico.
    Possiamo usare questo thread anche per esprimere le nostre angoscie o paure. In questo modo sfruttiamo ciò che parrebbe essere un deficit imprescindibile. E' più facile esporsi quando non si è visti.

    Vi immaginate poi se ci incontrassimo ?. Sarebbe più umano incontrare una persona che conosco anche emotivamente piuttosto che la teoria di Santiago, Vincent o Rubens.

    Rubens
    "il dubbio è il tarlo del delirio"
    Rubens

  7. #7
    Partecipante Esperto L'avatar di Santiago
    Data registrazione
    27-03-2004
    Messaggi
    471
    Potremmo fare il circolo di Ops...ehehe....
    E se vincent non rabbrividisce lo potremmo fare il Mercoledì sera... In onore del buon vecchio Freud, senza il quale difficilmente avremmo discusso di quanto appunto discusso.
    Alla fine chiunque, per identificazione, o per opposizione si ritrova a confrontarsi con l'origine...

    Ok, Don camillo?

    Santiago
    "Soltanto i pesci non sanno che è acqua quella in cui nuotano, così gli uomini sono incapaci di vedere i sistemi di relazione che li sostengono" L. Hoffmann

  8. #8
    enneatre
    Ospite non registrato
    Salve, sono nuova del forum. Scusate se mi intrometto in questa affascinante discussione sulla comunicazione, ma ho letto che parlate spesso del binomio relazione/comunicazione, forse perché vi conoscete già da un pò, e ho trovato un pò strano parlare di metacomunicazione quando non ci si vede in volto, perché manca tutta l'attribuzione di significati legati alla gestualità, alla postura etc. e quindi anche le possibilità di relazione restano mediate dal mezzo telematico.
    Credo che sia importante prendere di buono quello che il forum ci offre e metterci quello che possiamo di nostro, compresa la paura per la professione, l'angoscia per gli esami e quanto altro ancora perché tutto questo fa parte della nostra personalità, comprese le intellettualizzazioni che ho letto all'inizio. Come possiamo indagare la personalità di chi pratica il forum? Con quale diritto se non ci esponiamo in prima persona con le nostre forze/fragilità?
    Non sono assolutamente polemica e spero che lo capirete dal fatto che è stata l'unica discussione interessante.
    Grazie per avermi "ascoltato"

  9. #9
    Super Postatore Spaziale L'avatar di Accadueo
    Data registrazione
    31-03-2003
    Messaggi
    2,536
    Originariamente postato da Santiago
    Dichiarando di aver postato una "non risposta" alla domanda, e che la stessa "non era intesa alla persona che poneva la domanda", mi trovo in difficoltà a capire il ruolo del tuo post, che in sostanza starebbe a sottolineare la tua lettura del post iniziale come un tentativo di ricerca di conferme circa la comunicazione di wrubens.
    Il modo un pò eccentrico con cui le ha richieste in realtà non è così diverso dalle nostre modalità in cui noi ritorniamo su questo forum a leggere cosa hanno risposto i nostri interlocutori...
    D'altra parte in un post relazionale (o metarelazionale) come questo, è difficile vedere inserito chi, almeno qui, "non è interessato alla relazione"... specie perchè le relazioni si estrinsecano nei contenuti e i contenuti sono veicolati dalle relazioni...

    Santiago
    E' impossibile postare una non risposta ... ho semplicemente non risposto più alla domanda.
    Riguardo alla prima risposta che sopra ho dato, mi sono riferito al contenuto del messaggio di Wrubens, non alla relazione che io ho con lui. Penso di aver continuato con il suo stesso livello di comunicazione nè più, nè meno. Infatti, nel momento in cui ha iniziato a descrivere un po di persone non mi ha citato . Riguardo il concetto dei contenuti, ne esistono di due tipi: 1) contenuti relazionali (dove vengono "messe in gioco" le relazioni); 2) contenuti di informazione (dove ci si aspetta nessun cambiamento di relazione). Ecco, io provo fin quanto è possibile ad utilizzare sul forum il secondo tipo di contenuto. Il discorso cambia se all'interno di uno scambio di informazione l'interlocutore inserisce frasi del tipo: "non mi capisci".. "non capisci niente".. o peggio mi dice parolacce. In quel caso l'interlocutore mi "informa" che è passato da una semplice conversazione di contenuti di informazione a contenuti che "propongono" di mettere in discussione il nostro scambio in una relazione più definita. Nella tua ultima frase :"le relazioni si estrinsecano nei contenuti e i contenuti sono veicolati dalle relazioni...", aggiungerei che si estrinsecano nei contenuti relazionali e che, di conseguenza, i contenuti non sono solo veicolati dalle relazioni: questi possono anche essere il veicolo delle relazioni... Esempio veloce: io dico ad un mio amico che la sua donna ha avuto rapporti sessuali con me.. ho "semplicemente" informato il mio amico con un contenuto di tipo relazionale. Si suppone che sarà questo contenuto a veicolare la nostra relazione...
    Ultima modifica di Accadueo : 25-01-2005 alle ore 17.11.21

  10. #10
    Partecipante Esperto L'avatar di wrubens
    Data registrazione
    17-04-2003
    Messaggi
    492
    Su Accadueo.

    Credo che la metacomunicazione essenzialmente sia un gran casino. Tu magari ti sei sentito escluso da me perchè non ti ho inserito nelle mi considerazioni.
    Ti chiederai il motivo per cui non l' ho fatto. Se mi sono accorto di questa esclusione o non ho considerato la cosa.
    Da qui...può essere giustificata questa mia posizione?.
    Si parte dal concetto che l' esclusione sia quacosa che mi da frustrazione. La frustrazione può essere ridotta se razionalmente trovo una motivazione plausibile. Ricerchi quindi una strategia nella realtà per arrivare a ridurre questa frustrazione.
    Puoi aspettare...e vedere se qualcuno posta qualcosa per te...puoi richiedere direttamente informazioni, postando un messaggio. Puoi richiedere informazione essendo arrabbiato perchè pensi che qualcuno ti abbia mancato di rispetto. Puoi ricercare il confronto cercando si essere simpatico, per vedere se qualcuno si è accorto che ti senti frustrato. Puoi far finta di niente e pensare che passerà....ecc.

    La sensazione che ho io quando non sono ascoltato è qualcosa di intimo. Le situazioni, l' inesperienza, ti mettono in alcuni casi, in condizione dove ti senti solo con una compagna indigesta. La tua frustrazione. In questo casi può capitare che senti bisogno della partecipazione e dell' affetto degli altri. Se non hai già predisposto una "rete" di amici che possa capirti non la puoi improvvisare. Magari non sei mai solo e conosci tanta gente. Questo però non basta. La gente che conosci può non essere adatta a capire l' espressione del tuo intimo.
    Conoscere un pò meglio le persone che partecipano in questo forum può aiutarci anche a sentirci meno soli.

    Su Accadueo.
    Penso tu sia "intrippato" come quasi tutti gli psicologi che conosco. Già dal tuo Avatar si capisce che vedi la realtà da più prospettive. A volte mi capita di non aver ben chiaro il concetto che vuoi esprimere, altre volte invece si comprende molto bene.
    Non ti conosco ancora tanto bene da potermi fare un' idea più delineata di te, anche se a giudicare dai post che hai sembrerebbe che nel forum hai trovato qualcosa di interessante!.
    Perchè utente biblico?.

    Rubens
    "il dubbio è il tarlo del delirio"
    Rubens

  11. #11
    Partecipante Esperto L'avatar di Santiago
    Data registrazione
    27-03-2004
    Messaggi
    471
    Per AccadueO:

    Sottolineavo proprio l'impossibilità di una non risposta, marcando i miei dubbi su una risposta che non risponde alla domanda. Il resto che scrivi è per me estremamente condivisibile.
    E per tornare al tema del post, posso dire che H2O comunica in un modo che certamente mi afascina, anche se non sempre ho la sensazione di aver compreso ciò che scrive. Perchè in realtà intuisco, magari sbagliando, che dietro al "manifesto" esista un complesso intreccio che lui fa solo sbirciare...
    Se wrubens ha un'intelligenza artistica, H20 credo abbia un'intelligenza a puzzle, che chiamerei combinatoria, fondamentalmente tendente all'analogico.
    Chissà che cantonata...

    Santiago
    "Soltanto i pesci non sanno che è acqua quella in cui nuotano, così gli uomini sono incapaci di vedere i sistemi di relazione che li sostengono" L. Hoffmann

  12. #12
    Super Postatore Spaziale L'avatar di Accadueo
    Data registrazione
    31-03-2003
    Messaggi
    2,536
    Wrubens , una curiosità.. ma il Su accadueo è riferito al fatto che mi descrivi o che mi inciti a tirarmi su?
    Sono utente biblico perchè ho raggiunto un tot. di post.. prima ero super postatore spaziale
    Personalmente, mi viene molto difficile delineare le personalità o quello che penso delle persone qui. Mi viene più facile "osservare" chi si trova in relazione con chi. Ad esempio, per me, i partecipanti di questo thread siamo in relazione rispetto ad un contenuto.. che sarebbe l'epistemologia sistemica . Se ad esempio, Vincent avesse aperto un thread sui livelli di conoscenza per approssimazione successiva (ho sparato), molto probabilmente non avrei partecipato alla conversazione.. ma non perchè si tratta di Vincent, ma perchè semplicemente perchè ancora non sono in relazione al contenuto della discussione e quindi non saprei cosa dire.. continuerei comunque a leggere e a "conoscere". Se io aprissi un thread sul principio dormiente e nessuno risponde, non vado a pensare che gli utenti mi odiano o non mi considerano... semplicemente che non è tempo per conversare su questo argomento. La storia è differente se io chiedessi ad un utente specifico cosa ne pensa su un contenuto e questo non risponde.. Non ti nascondo che ho voglia di conoscere dal vivo alcuni utenti di questo forum e fino ad ora ne ho conosciuta una... un capolavoro vivente e pensante . A differenza delle relazioni di vita quotidiana, in questo posto mi piace che rimane quel "senso" di ambiguità.. di detto e non detto, e "fantasticare" su probabili o amicizie mancate come quella di Santiago e Vincent e, a proposito di questo nella storia di ops, c'è stato realmente un famoso incontro fra due utenti che si "scannavano" a parole e adesso si trovano a braccetto in fotografia. Tu ritieni che ci sia il bisogno di chiarire e conoscersi meglio.. e io continuo a "leggervi" fra le righe

  13. #13
    Super Postatore Spaziale L'avatar di Accadueo
    Data registrazione
    31-03-2003
    Messaggi
    2,536
    Uh Santiago, nessuno mi ha mai detto che ho un'intelligenza a puzzle! Grazie
    Nessuna cantonata, sono un analogico per eccellenza e ho anche "bisogno" di osservare l'analogico per poter fare una descrizione più dettagliata della mappa .P

  14. #14
    Partecipante Esperto L'avatar di Santiago
    Data registrazione
    27-03-2004
    Messaggi
    471
    i
    "Soltanto i pesci non sanno che è acqua quella in cui nuotano, così gli uomini sono incapaci di vedere i sistemi di relazione che li sostengono" L. Hoffmann

  15. #15
    salve...
    secondo me chi partecipia una stanza come questa ha essenzialmente una gran voglia di farsi dei "pipponi" mentali (io per primo)... io mi diverto a confrontarmi su certi temi, ed è divertente proprio perchè lo si fa con passione... poi credo anche che vada considerato che questo è un gruppo di psicologi... ognuno di noi probabilmente ha lo scopo di avere una buona immagine rispetto agli altri su argomenti che riguardano, nel nostro caso, la terapia... da qui tutte le reazioni e le emozioni che scattano quando la propria buona immagine che spesso è collegata a determinate credenze, viene messa in discussione...
    sul fatto di non rispondere... beh per quanto mi riguarda certe discussioni non mi interessano... altre mi interessano però non riuscirei a trattenere il mio dolore per tanta idiozia (per fare un esempio vedi il fiolone della parapsicologia che si era aperto sulla dolce vita un po' di giorni fa) quindi me ne tengo alla larga per non finire in situazioni tipo gmattio...
    altri argomenti mi interessano e mi confronto... ma a volte le discussioni si esauriscono e non c'è molto altro da dire...
    Ovviamente ognuno di noi avrà dei pregiudizi sugli altri... io sarò quello cognitivo comportamentale coi compitini, affascinante, bello, eccetera Santiago è l'epistemologo un po' filosofo... Rubens è il pragmatico... questi pregiudizi probabilmente influenzano le discussioni e la lettura delle risposte... credo che sia un po' il linguaggio non verbale del forum... se vincent è cognitivo comportamentale, i cognitivi comportamentali hanno queste caratteristiche, vincent ha queste caratteristiche... un po' come se fossi nero o giallo o bo...
    Quindi può capitare che non si risponda a una discussione per pregiudizio verso chi l'ha scritta, perchè non interessa o perchè non si ha molto da dire o perchè si ha troppo da dire...
    Ora dipende molto dalle nostre credenze il come viviamo la non risposta... se io ritengo che per essere accettato da voi a ogni mia discussione debba seguire una miriade di risposte e questo non avviene probabilmente non ne sarò felice... la mia buona immagine verso di voi è in discussione... se invece avviene sarò felice...
    se la mia credenza sulla non risposta è diversa, proverò emozioni diverse...
    aimè che ci volete fare... la mia chiave di lettura è cognitiva...

    non so se sono andato fuori tema...

    io faccio peppone... il prete per favore no...

Pagina 1 di 6 123 ... UltimoUltimo

Privacy Policy