• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 25

Discussione: crediti ECM

  1. #1
    Neofita L'avatar di Tirocinante77
    Data registrazione
    10-01-2005
    Residenza
    milano
    Messaggi
    12
    Blog Entries
    1

    crediti ECM

    Buongiorno a tutti!
    approfitto di questo forum per chiedere se qualcuno sa come funzionano questi misteriosi CREDITI ECM...
    - valgono solo se si è già iscritti all'albo?
    - in pratica servono a qualcosa? (da quanto ne so è per far vedere che ci si è mantenuti un minimo aggiornati)
    - sono obbligatori? cosa comporta non averli?
    Grazie!ciao!

  2. #2
    Postatore Compulsivo
    Data registrazione
    08-12-2001
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    3,834
    ciao,

    i crediti ECM sono obbligatori solo per gli Psicologi (quindi iscritti all'Albo) operanti nella Sanità pubblica o privata.
    Per tutti gli altri, gli ECM non servono a nulla! Purtroppo c'è tanta disinformazione attorno a questo argomento e soprattutto tante scuole di formazione che ci giocano

    qui leggi un articolo in cui addirittura i medici lo stanno abbandonando
    http://www.obiettivopsicologia.it/fo...threadid=17397

    ciauz,
    nico

  3. #3
    Neofita L'avatar di Tirocinante77
    Data registrazione
    10-01-2005
    Residenza
    milano
    Messaggi
    12
    Blog Entries
    1
    grazie per la tua risposta nico!
    ciao!

  4. #4
    Annamaria
    Ospite non registrato
    ciao a tutti e ciao nico

    quindi...finche` non si e` iscritti all'albo non si ha l'obbligo di accumulare un tot di crediti ECM all'anno?

    si parte, per l'accumulo, da quando si e` iscritti all'albo?

    sapete il minimo e il max di crediti che si devono accumulare all'anno?


    un saluto e grazie

  5. #5
    Postatore Compulsivo
    Data registrazione
    08-12-2001
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    3,834
    ciao annamaria, benritrovata

    ma tu in quale settore lavori?

    a presto,
    nicola

  6. #6
    Annamaria
    Ospite non registrato
    ciao Nico

    per ora nel privato....sono istruttrice di corsi di psicologia del benessere, ma vorrei cmq accumulare crediti per un eventuale posto nel pubblico.....


    grazie e baci

  7. #7
    Postatore Compulsivo
    Data registrazione
    08-12-2001
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    3,834
    ok, posso dirti che accumulare non serve a nulla... ogni anno si riparte da zero e perdi le eventuali eccedenze precedenti... se entri nel pubblico, puoi recuperare il tetto minimo facendo diversi corsi in un breve periodo (se proprio necessario), ma spendere soldi per accumulare un pò mi perplime

    un saluto

  8. #8
    Annamaria
    Ospite non registrato
    grazie

    davvero si possono recuperare? fico!!!!

    una nostra collega invece mi ha detto che bisogna ogni anno avere un tot di crediti altrimenti si e` fuori dal pubblico....( ma forse lei si riferiva a coloro che gia` lavorano nel pubblico?!?!?!?! bohhhh)

    cmq...quanti crediti annuii si devono prendere?
    e da quando si deve contare? dalla laurea o iscrizione all'albo?


  9. #9
    Annamaria
    Ospite non registrato
    ho letto sopra e dici che si deve contare dall'iscrizione all'albo....giusto?

  10. #10
    Postatore Compulsivo
    Data registrazione
    08-12-2001
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    3,834
    allora, se tu stai già lavorando in ambito sanitario sottostai al vincolo dei crediti ECM ed ogni anno devi raggiungerne una certa cifra (che non conosco nell specifico)

    se ad oggi non stai lavorando in ambito sanitario non è obbligatorio accumulare ECM, anzi: se questo è il motivo butto solo via soldi...

    se nel corso del 2005 dovessi acquisire comunque ECM e nel 2006 vieni assunta in ambito sanitario ripartirai da zero in quanto di anno in anno decadono i crediti accumulati

    quindi, non conviene seguire un corso per l'ECM adesso... se, metti caso, a giugno 2005 vieni presa in ambito sanitario, potrai nei mesi seguenti seguire qualche corso per arrivare al monte crediti minimo...


    spero di essere stato definitivamente chiaro

  11. #11
    Annamaria
    Ospite non registrato
    definitivamente chiarissimo

    grazie

  12. #12
    Ciao a tutti! Non vorrei creare confusione, ma vi riporto quanto mi è stato detto giusto una settimana fa all'ordine degli Psicologi della Lombardia, in risposta alla mia domanda sui crediti ECM: "in realtà non c'è nessuna legge che obblighi ad accumulare i crediti, o meglio, per il momento non c'è ancora. Noi consigliamo comunque di accumularli perchè quando questa legge passerà, potrebbe avere un valore retroattivo".

    L'argomento è quindi avvolto nel mistero! Avendo delle amiche che in passato erano state in grado di dirmi con precisione il numero dei crediti da accumulare ogni anno, mi domando come ciò fosse possibile dal momento che tuttora non esiste una legge e, non esistendo la legge, come è possibile che già si sappia quanti crediti accumulare...

    Ciao a tutti!

  13. #13
    Eowin
    Ospite non registrato
    A quanto ne ho capito io i crediti ECM sono obbligatori per chi lavora nel pubblico. Loro sanno quanti crediti devono accumulare ogni anno sotto pena, se non di perdere il lavoro, di non avere aumenti di stipendio e/o scatti di carriera. Però nel pubblico fanno anche tanti corsi gratuiti da fruirsi nell'orario di lavoro.

    Per quello che riguarda il privato mi hanno detto che ci sarebbe una circolare del ministro Sirchia che darebbe un'interpretazione estensiva dell'obbligo formativo ECM anche per i professionisti che lavorano nel privato.
    Ma questa interpretazione viene ovviamente contestata.
    A me non sembra ci sia chiarezza in merito, ma l'unica cosa certa è che chi non ha un lavoro nella pubblica amministrazione può starsene tranquillo fino ad avviso contrario.

    Adesso che ci penso, però, c'è una psicologa che conosco che lavora solo nel privato e che accumula punti ECM.
    Quando la vedo le chiedo di delucidarmi su come ha saputo di doverlo fare, quanti punti deve conseguire annualmente, a chi presenta 'sti benedetti punti e cosa può succedere se non lo si fa.
    Poi faccio sapere.

  14. #14
    Postatore Compulsivo
    Data registrazione
    08-12-2001
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    3,834
    ciao eowin,
    rimaniamo in attesa di news... intanto specifico che quando parli di pubblico e privato intendi comunque in ambito sanitario!
    Vero!?

    Per Lanutria invece dico che è veramente curioso ciò che afferma l'OPL, come curioso è che diversi consiglieri OPL siano soci di capitale di una importante società di formazione che fa corsi ECM a manetta... a volte i casi della vita
    Ovviamente sono solo coincindenze...

    Cerchiamo di attivarci e di sentire più campane! Vedrete che ne escono delle belle... qui la situazione è che ci stanno intortando e neppure lo sappiamo

  15. #15
    ciao a tutti!
    mi presento sono Manuela, psicologa da circa 2 anni. Mi occupo di formazione in sanità da più di un anno e vi posso aggiornare facilmente sui crediti
    i crediti per il 2002 erano 10
    i crediti per il 2003 erano 20
    i crediti per il 2004 erano 30
    i crediti per il 2005 sono 40
    i crediti per il 2006 saranno 50
    il sito ufficiale per informarsi è questo: http://www.ministerosalute.it/ecm/ecm.jsp

    per quanto riguarda chi li deve accumulare vi riporto la frase direttamente dal sito "Il programma nazionale di E.C.M., di seguito illustrato, riguarda tutto il personale sanitario, medico e non medico, dipendente o libero professionista, operante nella Sanità, sia privata che pubblica." un pò ambiguo, ma non troppo. Quello che invece non è per niente chiaro sono le conseguenze per coloro che non acquisiscono questi crediti...questo è il bello!!!
    ciao a tutti
    Manu

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy