• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 4 di 4
  1. #1
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724

    Progressi o peggioramenti...?

    Stanotte ho sognato che ero in un sottomarino, e ad un certo punto mi ritrovavo in fondo al mare (forse per via di un incidente si era distrutto il sottomarino). Il mare era freddo, verde, probabilmente sopra c'era uno strato di ghiaccio. Già di per sé questa situazione è per me intollerabile (Pat sa bene cosa provo nei confronti degli abissi)! Eppure nel sogno innanzi tutto riuscivo a respirare bene sott'acqua, e poi avevo vicino una persona che non riesco a ricordare chi fosse (così a pensarci a pelle mi sembra una mia amica, ma se ci rifletto bene, forse era un ragazzo), che mi dava indicazioni e mi diceva di stare tranquilla.

    E cosa potevo trovare nel mare se non i miei più grandi incubi? Squali ovunque, intorno a me e soprattutto sopra di me! solo a ripensare alla situazione sto male, eppure nel sogno, ero mediamente agitata e non terrorizzata come al solito! Vedo arrivare un grosso squalo (non squalo bianco però, quello forse non lo avrei sopportato... un passo per volta ), sono tentata di fuggire ma la voce vicino a me mi dice di stare calma, di non muovermi ("non può farti niente"... forse perchè era il *mio* sogno) e io l'ascolto. Lo squalo mi passa vicino, mi sfiora e se ne va. Io mi lascio andare a una risata isterica molto liberatoria

    Ora però è il momento di uscire dall'acqua. Di attraversare la bolgia di squali sopra le nostre teste. Io non sono più spaventata come prima. Ci avviamo verso la superficie ma poi non so come va a finire, non ricordo. L'importante però è che non avevo paura come nel resto dei sogni!

    Secondo me è anche per il fatto che in questo sogno mi trovavo sotto gli squali, invece negli altri mi trovavo sempre a nuotare in superficie e vedevo gli quali sotto di me.
    In fondo la paura del mare è paura di ciò che è sconosciuto, perchè non si può mai sapere cosa ci si troverà sotto. Vederlo da sotto e riuscire a respirarci dentro è sicuramente molto meno angosciante! Voi che dite?
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  2. #2
    isaefrenk
    Ospite non registrato
    Ember, ciao, a noi quei sogni sono stati dati da una presenza come la tua che ci dirigeva e è bello pensare che sia la nostra guida o angelo,in tutti isogni vi era un significato cje trovevamo nella profondità dell'intimo nostrao, anche se quando ci svegliavamo sbattevamo la testa al muro per non ammettere che noi non siamo così.
    puntualmente dopo un'analisi profonda , questa guida aveva sempre ragione.
    non so se ti può servive questa nostra testimoniana
    un abbraccio i

  3. #3
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di alea
    Data registrazione
    11-04-2002
    Residenza
    torino
    Messaggi
    1,253
    Pat sa anche bene che Ember sta crescendo sotto tutti i punti di vista, far pace con il MARE è un gran cosa Le nostre paure ci sono ancora tutte e numerose ma ormai non siamo più in preda al Terrore, sufficientemente calmi e desiderosi di andare in profondità da trovare dentro di noi (quella voce amica secondo me bella emanazione di un Sè più evoluto, più forte) il coraggio ...

    "Il Signore, il cui oracolo è a Delfi, non dice nè cela, ma accenna" Eraclito

  4. #4
    isaefrenk
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da alea
    Pat sa anche bene che Ember sta crescendo sotto tutti i punti di vista, far pace con il MARE è un gran cosa Le nostre paure ci sono ancora tutte e numerose ma ormai non siamo più in preda al Terrore, sufficientemente calmi e desiderosi di andare in profondità da trovare dentro di noi (quella voce amica secondo me bella emanazione di un Sè più evoluto, più forte) il coraggio ...

    già, il mare e la sua profondità è descritta da tanti come l'intimo nostro


Privacy Policy