• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 11 di 11

Discussione: accade a Siena...

  1. #1
    kentia
    Ospite non registrato

    accade a Siena...

    Ragazzi stamattina il mio ragazzo (che vive a Siena) mi ha svegliato con questa notizia raccapricciante
    guardate un pò

    Mi chiedo... cosa possa spingere a comportarsi in questa maniera?
    E' davvero una cosa terribile... è naturale che la ragazza abbia molti problemi, o no? E' semplice crudeltà?

  2. #2
    Postatore Compulsivo L'avatar di claudina
    Data registrazione
    15-08-2002
    Residenza
    *persa ...e basta :D *
    Messaggi
    3,055
    oh mio Dio ....che tragedia povero piccolo e povera anche lei per aver fatto una cosa del genere.....

    Alcune cose ci sfuggono perchè sono così impercettibili che le trascuriamo. Ma altre non le vediamo proprio perchè sono enormi.

  3. #3
    Partecipante Super Figo L'avatar di marcheseblu
    Data registrazione
    27-10-2004
    Residenza
    Roma - SudTirol
    Messaggi
    1,635
    Solito problema di "depressione post-parto"... è sì! Perché tanto in Italia queste madri se la cavano sempre... ormai certe tragedie sono all'ordine del giorno... è "quasi lecito" operare certi crimini ai nostri giorni... forse non lo è legalmente, ma ci sono clausole "immorali non scritte" che minimizzano il reato quando le perizie attribuiscono l'accaduto alla famigerata "depressione post-parto". Se infatti ci si fa caso, queste "madri" se la cavano o con processi lunghi che non si concludono mai... oppure con lunghe terapie che sostituiscono il carcere, ma poi alla fine tornano a piede libero.
    Questo purtroppo è quel che accade puntualmente nel nostro "Bel Paese".
    "La voce dell'intelligenza è una voce sommessa, ma non tace finché non trova ascolto"

    Hai dato un'occhiata al Regolamento di Ops? Clicca [Quì] o [Quì]

    *Die schöpferische Gestaltung des Ganzen ist mehr als die Summe der einzelnen Teile*


    *Il mio spazio* sulla "Cucina Giapponese"
    Visita il sito di Altra Psicologia

  4. #4
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724

    Re: accade a Siena...

    Originariamente postato da kentia

    E' davvero una cosa terribile... è naturale che la ragazza abbia molti problemi, o no? E' semplice crudeltà?
    Non penso che sia "crudeltà"... sarebbe mostruoso! Ma non penso neanche si tratti di depressione post-parto! sicuramente la ragazza ha dei problemi...
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  5. #5
    Partecipante Affezionato L'avatar di testavuota
    Data registrazione
    03-06-2004
    Residenza
    firenze
    Messaggi
    64
    l'avevo sentito dire stamattina alla radio. Molto grottesco e macabro. Ma se le donne delle pulizie non avessero trovato il bambino, per quanto tempo l'avrebbe tenuto in valigia?
    testavuota fa di se una bestia per sbarazzarsi della pena d'essere un uomo...


    [URL=http://testavuota.splinder.com/] Il blog di Testavuota!!! [/URL
    ]

  6. #6
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724
    Originariamente postato da testavuota
    Ma se le donne delle pulizie non avessero trovato il bambino, per quanto tempo l'avrebbe tenuto in valigia?
    Non credo sia questo il punto
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  7. #7
    Senza difenderla, io credo innanzitutto che 19 anni non sia assolutamente l'età adatta per avere un bambino(bambino che senz'altro è stato concepito involontariamente).Penso che + che la classica depressione post partum ci sia qualcosa di ben + complesso, sicuramente un'incapacità di gestire la situazione a questa età. Se non è il risultato di una violenza qui siamo davanti all'ennesimo "incidente di gioventù". Con tutto che senz'altro a 19 anni una coscienza di ciò che si fa (anche se non si è ancora pronti a fare i genitori)e ciò che ne può conseguire generalmente la si ha, credo che ci sia anche un grosso problema a livello sociale. Troppa spensieratezza nel fare sesso, pratica per la quale ritengo si debba avere una certa maturità che ovviamente nesuno può stabilire visto che varia da persona a persona. Ma vedo che spesso si comincia a far sesso a 14 anni...a me pare un po' prestino eh?
    Credo che nonostante il bombardamento di sesso in tv e al cinema ci sia poi una scarsa conoscenza dell'atto sessuale dal punto di vista fisico e biologico. Penso che spesso lo si consideri ancora un tabù e non si faccia una corretta informazione/educazione sessuale a scuola e soprattutto a casa.
    Non sarà sicuramente il motivo principale, ma in una certa percentuale ci rientra anche questo secondo me. Inoltre molti genitori oltre a non affrontare minimamente l'argomento in casa si pongono anche in atteggiamento di condanna verso eventuali "errori" dei figli.
    Sono sicura che una buona fetta di aborti da parte di giovani donne è data dalla paura dell'affontare i genitori stessi.
    Io mi auguro solo che il piccolo fosse nato già morto, sarebbe molto + semplice da sopportare come notizia.

  8. #8
    kentia
    Ospite non registrato
    Il problema secondo me non è tanto "l'atto di abortire" o di "nascondere il tutto" ... il problema vero è proprio è della ragazza... cioè parliamoci chiaramente, quanti casi ci sono stati di parto andato "male" nel senso che la madre ha abbandonato il cadavere nel cassonetto o da qualche altra parte? Quello che mi chiedo io è " perchè mettere il bambino nella valigia e tenerlo nell'armadio"? se fosse stata una questione di rifiuto del bambino penso che la madre lo avrebbe comunque allontanato da lei, per rimuoverlo dalla coscienza... invece, quello che è avvenuto, mi fa pensare che lei volesse tenerlo ancora per se... d'altra parte cosa ci voleva? Prendeva la valigia e la buttava, nessuno se ne sarebbe accorto... no? Lei ha fatto in modo di farsi scoprire, di fare del male a se stessa e ai genitori che probabilmente non avrebbero mai accettato una "vergogna" (si, in alcune zone, rimanere incinte è ancora una vergogna).
    Non credo che sia un problema di superficialità o di età... d'altra parte una gravidanza può succedere anche se si usano delle precauzioni... così come non credo si tratti di depressione post partum... secondo me il problema principale risiede altrove, era già presente prima che accadesse il fatto... non so perchè ma la penso così.
    Spero solo che verrà guarita... andare in carcere sarebbe solo un modo per peggiorare la situazione...

  9. #9
    skunk9183
    Ospite non registrato
    il vero problema sono i genitori...

  10. #10
    lilhit
    Ospite non registrato
    caro dany la depressione post partum è un grande problema.con questo non voglio giustificare l'infanticidio..assolutamente,ma non mi sento di condannare neanche chi lo commette,soprattutto quando a farlo è una ragazza di 19 anni.esiste un filo sottile tra tutte le cose,la rottura di questo provoca ciò che è inevitabile per chi quel filo l'ha perduto per sempre...sentiamola quella sofferenza e cerchiamo di porre riparo..!

  11. #11
    Partecipante Super Figo L'avatar di marcheseblu
    Data registrazione
    27-10-2004
    Residenza
    Roma - SudTirol
    Messaggi
    1,635
    Originariamente postato da lilhit
    caro dany la depressione post partum è un grande problema.con questo non voglio giustificare l'infanticidio..assolutamente,ma non mi sento di condannare neanche chi lo commette,soprattutto quando a farlo è una ragazza di 19 anni.esiste un filo sottile tra tutte le cose,la rottura di questo provoca ciò che è inevitabile per chi quel filo l'ha perduto per sempre...sentiamola quella sofferenza e cerchiamo di porre riparo..!

    Infatti, hai ragione. Nemmeno io mi sento di condannare quella ragazza. Mi riferivo solo ai molteplici "casi simili" che, dai vertici delle cronache, precipitano pio nell'oblio perché nessuno - fondamentalmente - si dà fino in fondo da fare per risolvere il problema alla radice.
    Come dicevo, risolvono il tutto con "depressione post-parto" ed archiviano.
    Occorrerebbe invece organizzare sistematici inteventi socio-psicologici nelle scuole (soprattutto), ed occorrerebbe farlo sempre, per prevenire (sebbene in minima parte) situazioni simili. Affinché queste ragazze non vengano abbandonate ai loro problemi.
    Ciao Cinzietta
    "La voce dell'intelligenza è una voce sommessa, ma non tace finché non trova ascolto"

    Hai dato un'occhiata al Regolamento di Ops? Clicca [Quì] o [Quì]

    *Die schöpferische Gestaltung des Ganzen ist mehr als die Summe der einzelnen Teile*


    *Il mio spazio* sulla "Cucina Giapponese"
    Visita il sito di Altra Psicologia

Privacy Policy