• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3
  1. #1
    Neofita L'avatar di PaoloC
    Data registrazione
    03-11-2004
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    12

    Scuola in valutazione psicologica

    Ciao a tutti,
    vorrei gentilmente sapere se è consigliabile fare la scuola di specializzazione in valutazione psicologica e quali sbocchi lavorativi ti apre.

  2. #2
    Partecipante Affezionato L'avatar di Danielita
    Data registrazione
    16-12-2003
    Residenza
    Bari
    Messaggi
    68
    Caro Paolo,anche io avevo cercato in passato alcune info su questa scuola senza risultato.Poi ho conosciuto una ragazza che la frequenta la quale mi ha detto che spesso i prof non vanno a lezione,che è un po' disorganizzata e che(contrariamente a quanto lei pensava) al termine dei quattro anni non si è abilitati alla psicoterapia;nel complesso non era molto soddisfatta.Questi sono stati i suoi commenti,ma forse ti converrebbe approfondire di più.Ognuno ha opinioni ed esperienze differenti.ciao
    Daniela

  3. #3
    Neofita L'avatar di PaoloC
    Data registrazione
    03-11-2004
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    12
    Ti ringrazio Danielita di avermi comunicato ciò che sai riguardo la scuola in valutazione psicologica e ti
    ringrazio anche del consiglio che mi dai di cercare ulteriori informazioni. Ho già sentito dire del fatto che spesso i professori non si presentano a lezione anche per altre scuole pubbliche, come ad esempio per la scuola di psicologia della salute. Riguardo all'abilitazione alla psicoterapia ero già informato sul fatto che la scuola in valutazione psicologica non è in tal senso abilitante. E proprio a questo riguardo che vorrei qualche informazione su un altro tipo di possibilità lavorative che sono aperte da questa scuola. Il fatto è che non mi vedo molto portato per la psicoterapia ed inoltre le notizie che mi sono giunte da questo forum stesso sullo stato di blocco delle assunzioni nelle strutture pubbliche di cura e sulla saturazione del mercato privato di psicoterapia, mi spingono a prendere in considerazione anche delle potenziali strade alternative, sempre logicamente nei limiti di quelli che sono gli interessi e le attitudini personali. Io, ad esempio, sono un appassionato di test e di statistica applicata alla psicologia. Prego chiunque prenda visione di questa nostra discussione a dirmi che cosa sa o pensa a proposito, perchè solo valutando quante più possipili opinioni ed esperienze, si possono fare scelte sicure in questo nostro sempre più incerto campo professionale!

Privacy Policy