• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 5 di 5
  1. #1
    monica123
    Ospite non registrato

    chi ne sa piu' di me?Il codice deontologico.......

    Ciao a tutti vi pongo un quesito......secondo voi la responsabile di un corso (psicoterapeuta) puo' fare analisi ai suoi alunni?Qualcuno mi ha detto che il codice deontologico lo proibisce....e' vero?grazie

  2. #2
    Partecipante Esperto
    Data registrazione
    28-05-2004
    Messaggi
    329
    Per vari aspetti, gli artt. 22, 27, 28 del Codice vietano (direttamente o indirettamente) commistioni del genere. Più ancora del Codice Deontologico, però, altre considerazioni professionali, relazionali e tecniche dovrebbero impedire questi strani mix.
    Però ci possono essere situazioni particolari; non fornisci informazioni sufficienti per chiarire il quadro della situazione (corso di formazione ? scuola di specializzazione ? che tipo di "analisi" è proposta/richiesta ? Chi/come le conduce ? Etc.).
    Ad esempio, l'analisi didattica (o seconda analisi) è una situazione specifica in cui si possono miscelare aspetti di "analisi" e aspetti "formativi". Ma è un esempio particolare.

  3. #3
    monica123
    Ospite non registrato
    ciao grazie...ti spiego meglio :il corso e' una scuola triennale per counselor ad indirizzo dinamico,la direttrice didattica e' anche docente nonche' supervisore all'analisi personale (fatta cmq da lei)...io non ne so molto ma qualcuno mi dice di diffidare.....ciao e grazie ancora

  4. #4
    Super Postatore Spaziale L'avatar di Accadueo
    Data registrazione
    31-03-2003
    Messaggi
    2,536
    ah.. praticamente fa l'analista e poi si supervisiona da sola???
    esempio di dialogo fra analista e lei stessa: "Secondo me come è andata la seduta?" e sempre lei: "bene anche se forse dovevo domandare qualcosa in più su quell'argomento...", "ehm, si! in effetti ho ragione!". Un pò berlusconiana come ragionamento

  5. #5
    Partecipante Esperto
    Data registrazione
    28-05-2004
    Messaggi
    329
    Si, in effetti è "curioso". Bisogna vedere cosa si intende esattamente come "analisi" in una scuola di counselling... ed anche cosa si intende come "counselling dinamico"; purtroppo credo che ci si addentri un pò in quel settore di confine decisamente mal definito tra psicologia, psicoterapia e counselling... I
    Il mandato ed i ruoli devono comunque essere chiari: chi dirige il corso, insegna a lezione e fa supervisione sui casi difficilmente può anche essere quello che ti fa "terapia personale". Personalmente diffiderei un bel pò dell'intera situazione.
    Ma la domanda di base è: la persona in questione è psicologa ? In questo caso si può segnalare la situazione al suo Ordine Regionale, chiedendo un parere deontologico... anche se ovviamente un azione del genere "rischia" di suscitare dinamiche molto particolari. Forse sarebbe meglio se la segnalazione la facesse qualcuno di esterno alla scuola (non un allievo).
    In bocca al lupo, ma valuta con attenzione la situazione e parlane magari con i tuoi compagni di corso.

Privacy Policy