• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3
  1. #1

    Cambio posto di tirocinio

    Cambio posto di tirocinio


    Salve,
    mi rivolgo per chiedere la vostra opinione sul cambio di posto del tirocinio.
    Allora, io adesso sto svolgendo il tirocinio in una struttura, insieme con la mia prof della tesi. All'inizio io dovevo fare l'attività clinica, cioè vedere i pazienti e nel frattempo aiutare nei suoi progetti di ricerca. Quando sono andata da responsabile di struttura per firmare il progetto, mi è stato detto che non posso fare l'attività clinica, perché sono già pieni e posso fare solo la ricerca. Questo è successo una settimana prima dell'inizio e siccome non ero sicura di trovare altro posto, ho accettato. Sono andata dalla mia prof per chiedere di cambiare la durata del tirocinio da 1 anno a 6 mesi, cosi potevo cercare qualcosa più pratico per altro semestre. Inoltre mi è stato detto che visto che la struttura è piena, dovrei fare il tirocinio da casa, venendo li 1-2 giorni alla settimana. Adesso è passato circa un mese, l'attività che ho svolto era quella di analizzare un po' i dati degli altri esperimenti da casa e che mi ha occupato solo qualche giorno. Tra poco dovrò iniziare ad aiutare nel fare le tesi ai suoi tesisti, ma l'attività è sempre relativa ad analisi dei dati, quindi non è proprio quello che cercano e quello per cui studiavo.
    Ho trovati molti posti liberi ad ASL, che sono liberi da subito, ma preferiscono i tirocinanti per un anno, altri sono già occupati fino ad anno prossimo.
    Quindi non so che fare. Vorrei tanto fare qualcosa di più sostanziale, ma dovrei rinunciare adesso e iniziare in altro posto. Il problema che io cmq volevo conservare un buon rapporto con la mia prof, perché in quella struttura è possibile fare il dottorato, ma se rinuncio cosi, probabilmente sarò bannata a vita li, o anche se vorrò fare il dottorato in alto posto, avrò bisogno di referenze... Quindi, se era un altro posto, rinuncerei subito, senza pensare. Potrei proporli di rimanere li come volontaria e aiutare nei suoi progetti, ma non penso che le andrà bene. Quindi o dovrei fare 6 mesi, praticamente da casa, conservare un buon rapporto con prof e sperare di trovare un altro posto ad ASL che mi prende per 6 mesi (che cmq è difficile, ho già contatto quasi tutti i tutor possibili), oppure lasciare quel posto, chiudere il rapporto con la prof e inziare un anno ad ASL.

    Scusare se è un po' confusa, ma la stesa confusione è nella mia testa, e non so come trovare la soluzione giusta.

    grazie e saluti

  2. #2
    L'avatar di valuccia85
    Data registrazione
    25-01-2006
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    1,097

    Riferimento: Cambio posto di tirocinio

    Ciao Lucia.
    Ammetto che la situazione è abbastanza complessa, ma da attuale tirocinante, come te, quale sono proverò ad esporre il mio parere.
    Sembrerò banale e scontata, ma dal mio punto di vista dovresti fare ciò che, secondo te, dovrebbe/potrebbe essere più formativo per il tuo percorso. Capisco il tuo dilemma ed ammetto che anch'io al tuo posto mi sentirei molto combattuta, ma alla fine quest'anno di tirocinio è l'unica esperienza pratica e concreta che dovrebbe renderci consapevoli e preparati su ciò che ci attenderà in futuro, dopo l'esame di stato.
    Hai provato a parlare con la tua Professoressa ed esporle il problema? Se hai un buon rapporto con lei, potrebbe darti un consiglio.
    Detto questo, visto che è già passato un po' di tempo dalla pubblicazione del tuo messaggio, spero sinceramente che tu sia riuscita a risolvere.
    Fammi sapere, se vuoi, ok?

    In bocca al lupo per tutto!

  3. #3

    Riferimento: Cambio posto di tirocinio

    Concordo con valuccia.

    cerca più informazioni possibili per chiarirti le idee su cosa "vorresti fare da grande" e poi potrai decidere serenamente di conseguenza.
    Non avere paura di fare cambiamenti di rotta in corso, vai oltre il problema burocratico e focalizzati invece sui tuoi interessi e i tuoi progetti professionali.
    Per chi è un po' indeciso può essere utile fare 6 mesi in un ambito e gli altri 6 in un altro.

    Il tirocinio è un'opportunità formativa unica in cui si inizia ad imparare un mestiere, che difficilmente potrai ri-fare in futuro.
    Quindi va sfruttata al massimo e bisogna "sporcarti le mani", altrimenti è solo una perdita di tempo (che a mio avviso non ci si può permettere, vista la jungla lavorativa di oggi).

    In bocca al lupo!

Privacy Policy