• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 2 di 2
  1. #1

    Magistrale/Master psicometria

    Ciao a tutti,ho quasi finito il mio percorso alla triennale di psicologia e pensando al futuro mi piacerebbe continuare gli studi nell'ambito della psicometria. Ho cercato in rete ma non riesco a trovare molto. Qualcuno ha qualche consiglio su come proseguire gli studi in questo campo? Ci sono prospettive per un futuro lavoro secondo voi?Grazie mille

  2. #2
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,908

    Riferimento: Magistrale/Master psicometria

    Ti consiglio una magistrale che sia orientata maggiormente all'ambito sperimentale o neuroscientifico o neuropsicologico, sono i percorsi che approfondiscono maggiormente il lato più psicometrico e statistico.. Se non sbaglio ci sono ottime magistrali in questo ambito a trento (rovereto) ad esempio.. ma creo che molte facoltà soprattutto al nord abbiano questo ambito abbastanza sviluppato.
    Non esiste una magistrale nè master solo di tipo psicometrico data la vastità e genericità del tema..
    Ci sono master in psicodiagnosi, master sull'uso di alcuni test come corsi universitari di perfezionamento..
    La cosa pricipale è scegliere una magistrale che sia orientata in campo neuroscientifico e di ricerca in generale.. Fare una tesi nell'ambito e cercare di entrare in un dottorato che è il miglior modo per imparare in ambito psicometrico..
    Le prospettive beh diciamo che le competenze psicometriche sono competenze che hanno in pochi, la maggioranza degli studenti fugge da queste materie vedendo la psicologia come una sorta di filosofia o non avendo comunque un buon rapporto con le materie di tipo statistico, quindi in generale è una competenza che se acquisita e valorizzata ti dà un plus valore...
    Penso a centri medici dove collaborare con medici per l'analisi statistiche, penso a centri di analisi statistiche, penso a centri di elaborazione test psicologici.. penso a centri clinici a tutto tondo... Ad esempio le analisi statistiche di dati comportamentali, questo è un ambito che per lo psicologo potrebbe essere davvero redditizio.. perché gli statistici, seppur sanno benissimo la teoria, non hanno esperienze di verifica delle ipotesi e di come rispondere ai referee, del linguaggio di quel tipo di analisi e i medici, che hanno soldi, pubblicano un sacco e devono fare le parti statistiche dei protocolli clinici.. si rivolgono agli statistici e di solito la cosa non funziona.. mentre con le cose che si fanno noi, va tutto bene..
    Non so se formarsi specificatamente su questo dia automaticamente lavoro, di sicuro è una skill che in pochi hanno e che se ti senti portata ti consiglierei di coltivare
    Ultima modifica di Duccio : 19-02-2017 alle ore 09.49.01

Privacy Policy