• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 5 di 5
  1. #1
    Matricola
    Data registrazione
    22-08-2016
    Residenza
    Livorno
    Messaggi
    16

    proposta di collaborazione cosa fare

    Salve,
    sono nuova e mi sono appena presentata nella sezione di benvenuto :-)

    Sono studentessa all'ultimo anno.
    Nel tempo libero scrivo articoli divulgativi su argomenti di psicologia e neuroscienze.
    Avrei bisogno di un consiglio da parte di qualcuno che ha esperienza di collaborazioni...sono stata contattata da una signora che collabora con un'associazione della mia città...la signora in questione ha letto un dei miei articoli e sarebbe interessata ad approfondire l'argomento, ma nel fare questo vorrebbe organizzare un convegno. Ora, io non sono ancora laureata (non credo che questa signora l'abbia capito, ma ovviamente glielo farò presente); come mi devo comportare? Io ci tengo a fare questa cosa, in completa onestà...ma a parte i convegni organizzati durante il tirocinio, non ho una grande padronanza e autonomia in questo. Inizialmente ho pensato di rivolgermi al tutor con cui ho fatto il tirocinio facendogli presente la cosa (anche se l'articolo è di mia produzione, tra l'altro si tratta di un argomento simile che già durante il tirocinio ho affrontato )..sono ancora in fase di riflessione...secondo voi, cosa sarebbe più giusto fare in questi casi?

    Grazie a chi mi risponderà,

  2. #2
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912

    Riferimento: proposta di collaborazione cosa fare

    Ciao, non ci sono assolutamente problemi, chiunque può organizzare convegni, seminari, conferenze e parlare come relatore e presentare articoli propri.. L'insegnamento è libero e non devi certo essere psicologa per parlare di psicologia (sennò qualunque professore di filosofia del liceo che parla di Freud dovrebbe essere denunciato).
    Quindi ti consiglio caldamente di accettare, di iniziare questa interessante collaborazione, ovviamente ti presenterai con il tuo titolo, non so se sei laureata alla triennale e sei laureanda alla magistrale.. Se sei laureata alla triennale ti presenterai come dottoressa in scienze e tecniche psicologiche e laureanda ecc ecc.. Se sei laureanda triennale ti presenterai con nome cognome e laureanda in psicologia ecc..
    Ovviamente è bene che tu chiarisca oltre al tuo titolo e alla tua passione per la scrittura di articoli divulgativi e non divulgativi, anche il fatto che gli articoli che produci sono di tua proprietà intellettuale e chiedere anche che questa collaborazione (se non esplicitata) venga retribuita.
    In bocca al lupo

  3. #3
    Matricola
    Data registrazione
    22-08-2016
    Residenza
    Livorno
    Messaggi
    16

    Riferimento: proposta di collaborazione cosa fare

    Duccio, grazie per la tua risposta molto esauriente e crepi il lupo Infatti ho accettato e proposto un incontro per conoscersi...a seconda di come andrà il colloquio, vedrò se coinvolgere anche il tutor in questa iniziativa....un'altra domanda....per quanto riguarda la richiesta di retribuzione, come funziona? Nel senso, essendo alle prime armi sul campo, come farlo presente (se non esplicitato, come dici tu)?

  4. #4
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912

    Riferimento: proposta di collaborazione cosa fare

    Io non coinvolgerei necessariamente nessuno, è una cosa tua o comunque cercherei davvero di valorizzare quello che stai facendo dato che mi dici che comunque è tutta farina del tuo sacco.
    Beh come funziona.... Il lavoro è lavoro, che tu sia alle prime armi o navigata, il lavoro non conosce prime armi .. E' lavoro e va retribuito, sennò è beneficenza o volontariato.
    Io credo che ci sia una retribuzione se sono persone oneste.. Magari a seconda dell'impegno e del tipo di collaborazione, magari con altri benefits che non siano contanti... Quello lo decideranno loro e tu deciderai se accettare o meno.
    Quello che ti consiglio è di aspettare che siano loro a parlartene, generalmente è un aspetto che viene toccato a fine colloquio, se non viene toccato puoi introdurlo tu e chiedere delucidazioni inerentemente a questa collaborazione. Ovviamente non tanto per il convegno quanto per la collaborazione che dovrebbe esserci ad ampio raggio..

  5. #5
    Matricola
    Data registrazione
    22-08-2016
    Residenza
    Livorno
    Messaggi
    16

    Riferimento: proposta di collaborazione cosa fare

    Grazie tante per i preziosi consigli finora ho sempre partecipato alle attività' in qualità' di assistente/aiutante...un contatto diretto non mi era ancora capitato e non sapevo come gestire la cosa.

Privacy Policy