• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 5 di 5
  1. #1

    Scelta del master...psicodiagnostica o neuropsicologia?

    Ciao a tutti,
    spero che questa sia la sezione giusta ma soprattutto che ci sia qualcuno che possa consigliarmi.
    Sto per terminare la laurea magistrale in psicopatologia dello sviluppo e ho vinto una borsa di studio per effettuare un master.
    Sono indecisa tra "Psicodiagnostica e valutazione psicologica" e "Neuropsicologia dell'età evolutiva"....li ritengo entrambi molto interessanti anche se ho paura di riscontrare difficoltà a seguire quello di neuropsicologia date le mie scarse conoscenze in merito.
    In futuro vorrei lavorare con i bambini, in particolare mi piacerebbe approfondire la tematica ABA e Autismo anche se so che la situazione qui in Italia è un pò più nebbiosa rispetto all'estero.
    Insomma la mia domanda è: quale mi consigliate? Sono spendibili lavorativamente?
    Grazie!

  2. #2
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,905

    Riferimento: Scelta del master...psicodiagnostica o neuropsicologia?

    Ciao, non conosco nello specifico il tuo curriculum formativo.. Allora il quesito non è facile e immediata soluzione, è necessario capire innanzitutto quello che ti piacerebbe fare..
    Di sicuro con un master in psicodiagnostica e valutazione psicologica approfondisci la testistica e la diagnostica testologica.. argomenti che spesso e volentieri nelle università vengono trattati in modo abbastanza teorico senza lasciare molto spazio alla somministrazione, interpretazione dei risultati, studio dei profili ecc.. che è la parte più difficile e delicata di un processo di assessment. Molti fanno master di questo tipo costosissimi...
    Mi viene da dire però che l'ambito della psicodiagnosi e della testistica è un ambito bello e importante ma che si disimpara piuttosto facilmente non utilizzando frequentemente test... Rischi di fare questo corso, imparare sul momento strumenti e tecniche di assessment.. ma poi di non poterle mettere in atto subito (a meno che tu non faccia il tirocinio in ambito testistico) con il rischio di dimenticarle.... Non so quanto sia utile una cosa del genere..
    Per quanto riguarda il master in neuropsicologia dell'età evolutiva a naso direi che dovresti approfondire i disturbi specifici dello sviluppo, i bisogni educativi specifici ecc.. anche questo è un ambito interessante e in linea e quindi approfondimento della tua magistrale.. Ora di sicuro il campo dei disturbi dell'apprendimento è un tema caldo... Non so sinceramente quanta sia la richiesta effettiva, di sicuro molta percepita ma bisogna sempre fare i conti con la burocrazia, con le regole relative alle certificazioni .. che variano da regione a regione.. è sicuramente un campo dove la richiesta c'è in generale..
    Io ti consiglierei il secondo.. in realtà la psicodiagnostica è anche esso un campo utile ma non come campo (non è che esiste il profilo dello psicodiagnosta che cercato dagli enti)... ma come conoscenza dello strumento test e diagnosi per lavorare sia come libero professionista che come dipendente o collaboratore di enti e strutture...
    Va anche detto che a meno che non si voglia fare ricerca, non si voglia lavorare in ambito forense come CTU (dove sono richiesti giuridicamente dei percorsi riconosciuti ad hoc)... non serve fare un master specifico.. ma basta aver approfondito bene la psicodiagnosi e l'uso dei test fra l'università e il tirocinio...
    Io se dovessi scegliere a naso sceglierei il master in neuropscologia al momento ..

  3. #3

    Riferimento: Scelta del master...psicodiagnostica o neuropsicologia?

    Citazione Originalmente inviato da Duccio Visualizza messaggio
    Ciao, non conosco nello specifico il tuo curriculum formativo.. Allora il quesito non è facile e immediata soluzione, è necessario capire innanzitutto quello che ti piacerebbe fare..
    Di sicuro con un master in psicodiagnostica e valutazione psicologica approfondisci la testistica e la diagnostica testologica.. argomenti che spesso e volentieri nelle università vengono trattati in modo abbastanza teorico senza lasciare molto spazio alla somministrazione, interpretazione dei risultati, studio dei profili ecc.. che è la parte più difficile e delicata di un processo di assessment. Molti fanno master di questo tipo costosissimi...
    Mi viene da dire però che l'ambito della psicodiagnosi e della testistica è un ambito bello e importante ma che si disimpara piuttosto facilmente non utilizzando frequentemente test... Rischi di fare questo corso, imparare sul momento strumenti e tecniche di assessment.. ma poi di non poterle mettere in atto subito (a meno che tu non faccia il tirocinio in ambito testistico) con il rischio di dimenticarle.... Non so quanto sia utile una cosa del genere..
    Per quanto riguarda il master in neuropsicologia dell'età evolutiva a naso direi che dovresti approfondire i disturbi specifici dello sviluppo, i bisogni educativi specifici ecc.. anche questo è un ambito interessante e in linea e quindi approfondimento della tua magistrale.. Ora di sicuro il campo dei disturbi dell'apprendimento è un tema caldo... Non so sinceramente quanta sia la richiesta effettiva, di sicuro molta percepita ma bisogna sempre fare i conti con la burocrazia, con le regole relative alle certificazioni .. che variano da regione a regione.. è sicuramente un campo dove la richiesta c'è in generale..
    Io ti consiglierei il secondo.. in realtà la psicodiagnostica è anche esso un campo utile ma non come campo (non è che esiste il profilo dello psicodiagnosta che cercato dagli enti)... ma come conoscenza dello strumento test e diagnosi per lavorare sia come libero professionista che come dipendente o collaboratore di enti e strutture...
    Va anche detto che a meno che non si voglia fare ricerca, non si voglia lavorare in ambito forense come CTU (dove sono richiesti giuridicamente dei percorsi riconosciuti ad hoc)... non serve fare un master specifico.. ma basta aver approfondito bene la psicodiagnosi e l'uso dei test fra l'università e il tirocinio...
    Io se dovessi scegliere a naso sceglierei il master in neuropscologia al momento ..
    Ti ringrazio, mi hai aiutato a chiarirmi le idee e hai colto perfettamente nel segno.
    Penso proprio che sceglierò quello di neuropsicologia, più in linea con i miei interessi e idee lavorative future.
    Un'ultima domanda: in generale che differenza c'è tra master di primo e secondo livello? Oltre la richiesta di laurea triennale in un caso e magistrale nell'altro, danno punteggi differenti nei concorsi? Quelli di secondo livello forse approfondiscono di più le tematiche?

    P.s.: il master di neuropsicologia dell'età evolutiva a cui mi riferisco è di primo livello mentre quello in psicodiagnostica di secondo

  4. #4
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,905

    Riferimento: Scelta del master...psicodiagnostica o neuropsicologia?

    Si parla di master di primo o di secondo livello se scegli di fare un master universitario, i master di primo livello sono quelli a cui si può accedere con la laurea triennale, i master di secondo livello ci vuole almeno la magistrale. Ma questo è normale in quanto la diagnosi psicologica può essere effettuata solo da psicologi iscritti all'ordine A e quindi non mettono generalmente questo tipo di master per laureti triennali.
    Non so di preciso cosa cambi relativamente ai concorsi... ma tieni conto che oggi i concorsi sono una cosa abbastanza difficile da tentare, esce un bando per un posto ogni tot anni a cui concorrono migliaia e migliaia di persone.. e generalmente quel posto spesso e volentieri è già preso in qualche modo..
    Quindi fai il master che più ti interessa e non stare troppo a guardare queste cose.

  5. #5
    Partecipante Super Esperto L'avatar di studentessaa
    Data registrazione
    08-01-2010
    Messaggi
    539

    Riferimento: Scelta del master...psicodiagnostica o neuropsicologia?

    il master di primo livello secondo me è più semplicistico dato che si pensa che tu abbia fatto solo la triennale, invece quello di secondo livello è più approfondito secondo me.....ciao

Privacy Policy