• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 8 di 8
  1. #1

    Psicologo + Logopedista

    Salve colleghi, volevo sapere se qualcuno di voi ha queste due lauree (in logopedia e psicologia). Io sto svolgendo il tirocinio post lauream in psicologia e stavo pensando di prendermi una seconda laurea in logopedia dal momento in cui ho sempre pensato di occuparmi della neuropsicologia ma girandomi intorno la riabilitazione viene svolta quasi esclusivamente dai terapisti della riabilitazione in particolare dai logopedisti, pertanto anziché spendere i soldi in corsi e corsetti e non avere nessuna valida carta in mano pensavo di prendere anche questa laurea. Qualcuno può raccontarmi la sua esperienza e dirmi come riesce a combinare entrambe le professioni? ciò che mi frena è che il logopedista dal punto di vista deontologico non può fare cose in più nell'ambito delle disabilità cognitive rispetto allo psicologo ma nella realtà viene affidata quasi esclusivamente a lui la riabilitazione, pertanto prenderei questa scelta giusto perché la realtà è diversa dai ruoli che effettivamente entrambe le professioni dovrebbero seguire. Ma la mia paura è che poi mi ritroverei a fare il logopedista e trascurerei i ruoli di competenza dello psicologo mentre un giorno vorrei sfruttare entrambe le professioni.
    Ringrazio chiunque possa illuminarmi :-)

  2. #2

    Riferimento: Psicologo + Logopedista

    Ciao Martina,

    mi concedi la possibilità di farti cambiare idea sull'iscrizione a logopedia?

    Partiamo da qui: dici che vuoi occuparti di neuropsicologia, quindi vuoi iscriverti a logopedia.
    Lo sai che faccio molta fatica a trovare un nesso tra le due cose?

    Il neuropsicologo, per definizione, ha già tutte le competenze di un logopedista nella riabilitazione dei disturbi del linguaggio.
    E' il neuropsicologo che programma l'intervento riabilitativo, il logopedista si limita ad eseguirlo, è il riabilitatore operativo.

    Che nella realtà questo non avvenga, è un altro discorso; ma è dovuto al fatto che di neuropsicologi ce ne sono pochi, di davvero competenti ancor meno.
    Tuttavia, ti consiglio di non buttare via tempo e soldi in una laurea che non aggiunge nulla all'ambito in cui vuoi lavorare.
    Ti suggerisco invece di aggiornarti professionalmente come neuropsicologa nell'area dei disturbi del linguaggio, valutazione e riabilitazione.
    Successivamente potrai proporti come neuropsicologa fatta e formata.

    Piccola nota: questo discorso vale esclusivamente se il tuo interesse è la riabilitazione del linguaggio inteso come funzione cognitiva, quindi nelle sue componenti di alto livello (fonemica, semantica, pragmatica, prassica).
    Se invece sei interessata anche ad aspetti non neuropsicologici, come fonazione, articolazione, deglutizione, respirazione, allora sì che è necessario iscriversi a logopedia. In caso contrario, invece, è tempo buttato; ripeto, la tua laurea in psicologia già ti consente di occuparti di disabilità cognitiva, devi però specializzarti (come psicologa, non come logopedista )

  3. #3

    Riferimento: Psicologo + Logopedista

    Grazie mille Psychocircus, in realtà quando ho scritto era un periodo di crisi totale, ma già di mio avevo buttato via l'idea della logopedia proprio perché ho ragionato sul fatto che non mi da nessun valore aggiunto alla mia laurea se non quello di potermi occupare di ciò di cui non mi interessa (i disturbi del linguaggio di baso livello) e sul fatto che la grande percentuale di logopedisti impiegati nella riabilitazione dei disturbi cognitivi è dovuta soprattutto allo scarso numero di psicologi veramente preparati sulla neuropsicologia.

  4. #4
    La vita sognata L'avatar di Antonia
    Data registrazione
    31-12-2009
    Messaggi
    2,130

    Riferimento: Psicologo + Logopedista

    Scusate ma vorrei capire meglio questo punto: uno psicologo è già di per sé un neuropsicologo oppure un neuropsicologo è uno psicologo che ha fatto una scuola di specializzazione in neuropsicologia?
    La neuropsicologia interessa anche me.
    Grazie.

  5. #5

    Riferimento: Psicologo + Logopedista

    La seconda che hai detto
    Il neuropsicologo è uno psicologo (o più raramente, un medico neurologo) che ha svolto un particolare percorso formativo-professionale.

    Per saperne di più ti consiglio di leggere questa discussione passata, chiarirà ogni tuoi dubbio:
    http://www.opsonline.it/forum/showthread.php?t=153758

    In aggiunta, c'è un'intera sezione del forum sull'offerta di percorsi di formazione in neuropsicologia (specializzazioni, master, ecc):
    http://www.opsonline.it/forum/forumdisplay.php?f=150
    Ultima modifica di psychocircus : 18-04-2016 alle ore 18.54.35

  6. #6
    La vita sognata L'avatar di Antonia
    Data registrazione
    31-12-2009
    Messaggi
    2,130

    Riferimento: Psicologo + Logopedista

    Ok, grazie, quindi riassumendo: un neuropsicologo è uno psicologo che ha fatto o la scuola di specializzazione in neuropsicologia o un master in neuropsicologia.

  7. #7

    Riferimento: Psicologo + Logopedista

    Sì, a grandi linee è così.
    Ma è comunque sempre doveroso precisare che il titolo di neuropsicologo non esiste in Italia (cosi come non esiste formalmente il titolo di psicologo scolastico o del lavoro), quindi tutti (o nessuno) potrebbero definirsi neuropsicologi.

  8. #8
    La vita sognata L'avatar di Antonia
    Data registrazione
    31-12-2009
    Messaggi
    2,130

    Riferimento: Psicologo + Logopedista

    Chiarissimo.

Privacy Policy