• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3
  1. #1

    Magistrale di psicologia clinica: Padova, Cesena, Torino?

    Ciao a tutti!

    Io sto per laurearmi alla triennale di STP in Bicocca a Milano e stavo pensando di fare la magistrale in un'altra città. Mi piacerebbe sapere come si è trovato chi di voi ha fatto la magistrale in psicologia clinica a Padova, Cesena o Torino. Se poteste dirmi come è la qualità dell'insegnamento, l'organizzazione, l'offerta Erasmus, la vita universitaria e non, mi sareste di grande aiuto! Io posso guardare i vari corsi nei piani di studio ma mi piacerebbe avere le opinioni di chi ha vissuto in prima persona l'esperienza in queste università.

    Spero mi risponderete in tanti, grazie mille!

    Sarah

  2. #2

    Riferimento: Magistrale di psicologia clinica: Padova, Cesena, Torino?

    Ti sposto in stanza Diventare psicologo", più adeguata alla tua richiesta.
    "And all my armour falling down, in a pile at my feet
    And my winter giving way to warm, as I'm singing him to sleep"

  3. #3
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912

    Riferimento: Magistrale di psicologia clinica: Padova, Cesena, Torino?

    Ciao Sarah, io ho studiato a Firenze ma ho tanti amici che da Firenze per la magistrale sono fuggiti "rifugiandosi" a Cesena, altri a Torino, e conosco una ragazza che ha studiato pur essendo di firenze interamente tutti e 5 gli anni a Padova. Si sono trovati tutti molto bene. Torino inizia ad essere un po' inflazionata e mi dicono anche che inizia a risentire di quelle problematiche che attraversano le facoltà di maggior affollamento.
    In ogni caso si tratta di tre ottime facoltà per l'ambito clinico ma anche per gli altri ambiti.
    Torino e Padova se non sbaglio maggiormente psicodinamiche, mentre Cesena maggiormente cognitivista ma con molti docenti sistemici anche. Chiaramente si parla di orientamenti prevalenti.
    Ti posso dire che quei ragazzi trasferiti a Cesena si sono sentiti, parole loro, rinascere ... per organizzazione, rapporto docenti-studenti, praticità delle lezioni e impostazione differente nell'approccio, addirittura hanno rivalutato completamente esami già sostenuti a Firenze ma riseguiti e rifatti a Cesena con altri docenti, testi e impostazione diverse. ... Nessun test a crocette, esami anche ovviamente impegnativi, molti laboratori e molta pratica esperenziale durante le lezioni.
    Ti consiglierei di guardare bene i curricula per capire quali si confanno maggiormente alle tue aspettative. Ora con il senno d poi va detto che sono così tanti i soldi che si spendono per la formazione post lauream che consiglierei di finire la magistrale nella propria città, ma ci sta che uno giustamente voglia fare un'esperienza fuori casa e vivere in modo più autonomo e indipendente, quindi dipende un po' anche dalle intenzioni personali.
    Torino ovviamente è una grande città e quindi tutto è proporzionato anche rispetto alla vita universitaria, Cesena e Padova sono città piccole , soprattutto Cesena mi dicono che a parte l'università e quegli amici che hai c'è molto poco.. a livello di vita sociale e universitaria in senso stretto... Che può non essere una variabile decisiva ma in quanto "animali sociali" ha la sua ovvia importanza.
    In attesa di persone che possano darti delle dritte sulla loro reale esperienza personale ti consiglierei, al di là di tutto di leggere bene curricula offerti, programmi, docenti ecc per capire quale facoltà si confà maggiormente alle tue aspettative. In ogni caso sono tutte e tre ottime facoltà, in particolare Cesena sono svariati anni (10???) che arriva prima nella classifica del censis delle migliori facoltà di psicologia... Quindi dove caschi.. caschi bene

Privacy Policy