• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 2 di 2
  1. #1

    Funzione del neuropsicologo.

    Buongiorno a tutti, ringrazio anticipatamente chi vorrà rispondere. Ho dei dubbi riguardo la professione di psicologo esperto in neuropsicologia.
    Leggendo in giro per il web ho capito che il neuropsicologo si occupa principalmente di riabilitazione in seguito a lesioni, di vario carattere, a livello cognitivo.
    A questo punto mi chiedo, data la presenza di neurologi, neurofisiopatologi, terapisti occupazionali e terapisti della neuro e psicomotricità, dove, esattamente, trova spazio il ruolo di esperto in neuropsicologia?

  2. #2
    L'avatar di crissangel
    Data registrazione
    11-09-2006
    Residenza
    Veneto [behind an unbreakable window]
    Messaggi
    2,889
    Blog Entries
    4

    Riferimento: Funzione del neuropsicologo.

    Ciao e benvenuto nel Forum di Opsonline

    Di questi argomenti si è parlato molto negli anni e ci sono diverse discussioni aperte e ancora relativamente recenti e attive; per non creare dei doppioni, anche se l'argomento è sicuramente utile e molto interessante, e visto che al momento il forum non è molto frequentato, anche vista la stagione, ti consiglio di utilizzare la funzione di ricerca interna al forum e di prenderti del tempo per leggere tutte le informazioni e gli scambi presenti nel forum che ti assicuro sono davvero tanti.

    Un thread iniziato diversi anni fa che si è sviluppato fino a tempi molto recenti è questo: CLICK. Per dubbi e richieste direi che puoi continuare lì o in altre discussioni (l'unica regola è non tirare su discussioni che siano troppo datate e silenti da troppo tempo, ovvero che non ricevano risposta da più di un anno/un anno e mezzo). Se interessato a questioni più specifiche non trattate in altre discussioni o in discussioni troppo vecchie apri tranquillamente una tua discussione.
    Per dubbi o problemi puoi contattarmi tramite messaggio privato.

    In genere comunque il neuropsicologo non si occupa solo di riabilitazione ma anche e soprattutto di valutazioni neuropsicologiche volte ad avere un quadro completo dello stato delle diverse funzioni cognitive in molti ambiti: demenze, malattie neurologiche, cardiologiche, internistiche e in generale in ogni branca in cui ci siano patologie che comportano sequele a livello cognitivo.
    Tutte le figure professionali che hai indicato hanno un ruolo dato dalla loro specifica competenza e in genere, nelle Strutture dedicate alla riabilitazione, lavorano in equipe: di solito il medico è il case manager e utilizza le valutazioni dei diversi professionisti per diagnosi differenziali e funzionali e per stabilire un percorso di presa in carico e di riabilitazione del paziente.
    Il neuropsicologo in particolare, nell'ambito della riabilitazione, si occuperà di riabilitare le specifiche funzioni cognitive danneggiate (in caso di deficit acquisito) con la specifica quindi di occuparsi di riabilitazione neuropsicologica che richiede metodiche di pianificazione, intervento e rivalutazione che derivano da una conoscenza sufficientemente precisa ed approfondita dei modelli teorici del funzionamento cognitivo delle differenti funzioni.
    In soldoni la differenza, oltre che nei metodi e negli strumenti, è anche a quale livello in singolo professionista opera. La terapia occupazione, per citare solo uno degli ambiti da te citati, ha di certo ricadute a livello cognitivo e si prefigge un miglioramento di tal genere, ma non mira alle singole funzioni cognitive.

    Buona continuazione
    Sei un professionista? Servizio Supervisioni e E-book per professionisti

    Per la tua formazione post laurea, dai un'occhiata alle proposte di Opsonline:
    Corsi d'aula
    Corsi on line
    Webinar

    Regolamento Forum



    Innanzitutto, l'uomo normale è solo un'astrazione

Privacy Policy