• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 6 di 6
  1. #1
    Partecipante Esperto L'avatar di ce la farò:)
    Data registrazione
    15-11-2009
    Messaggi
    363

    Valutazione magistrali Firenze

    Ciao a tutti! Ho appena concluso la triennale alla Sapienza ma per le magistrali sono interessata anche a Firenze. Vorrei sapere, da chi è già iscritto, come si trova, come valuta l'offerta didattica, la qualità dei docenti, se vi è un giusto rapporto tra il carico di studio per ogni esame e i crediti assegnati, se gli insegnamenti sono interessanti, ecc...insomma informazioni varie per farmi un'idea Ho già letto che la frequenza ai corsi non è obbligatoria ed è proprio per questo che sto pensando a Firenze..Sapete per caso quanto sia difficile entrare?
    Grazie a tutti, spero che rispondiate numerosi!

  2. #2
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912

    Riferimento: Valutazione magistrali Firenze

    Ciao, io fossi in te eviterei Firenze se comunque vuoi/devi spostarti.. la situazione di Firenze è pessima, una magistrale, quella di clinica, creata per venire incontro ai baroni universitari del dipartimento di scienze della salute e in particolare dell'area di medicina.. e quindi hanno inserito una serie di esami come anestesiologia, ostetricia ecc... hanno creato un curriculum che sembra fatto un po' a casaccio e anche diversi docenti hanno riferito che la magistrale venuta fuori è orrenda... perchè creata senza osservare minimamente la professione ma creando e spartendosi corsi come si fa per le figurine.. in modo del tutto politico ... L'altra magistrale già meglio e si vede che è stata fatta con maggiore criterio.. Io comunque eviterei.. La facoltà di psicologia a Firenze non è fra le migliori.. non certo al livello di Cesena, Padova ecc... Poi che c'entra ci sono come ovunque ottimi docenti come pessimi docenti.. ma secondo me nel momento in cui paghiamo le tasse ci si aspetta un servizio di un certo tipo, ovvero segreterie efficienti, locali adeguati, riscaldamento in inverno e aria condizionata in estate funzionanti in quasi tutte le aule dove si tengono le lezioni e le aule studio, una struttura solida e robusta e non un prefabbricato di cartyongesso che sembra cadere a pezzi... Io fossi in te se devi comunque spostarti eviterei caldamente firenze come opzione.

  3. #3
    Partecipante Esperto L'avatar di ce la farò:)
    Data registrazione
    15-11-2009
    Messaggi
    363

    Riferimento: Valutazione magistrali Firenze

    Ti ringrazio molto per la risposta..speravo che la situazione fosse migliore francamente. Non ho la possibilità di spostarmi, studierei comunque da fuori sede e quindi per questo mi interessa Firenze come alternativa a Roma, per una questione di "vicinanza" oltre all'assenza dell'obbligo di frequenza...Ma Cesena e Padova in base a cosa vengono considerate le migliori? Per i corsi e quindi la preparazione offerta e i docenti migliori o semplicemente in base alle mere statistiche riguardanti tempi di laurea, rapporti numero studenti-insegnanti e simili? Perché sinceramente guardando i fattori in base ai quali vengono stabiliti quali siano le università mogliori nei vari settori rimango un po' perplessa e poco concorde..

  4. #4
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912

    Riferimento: Valutazione magistrali Firenze

    Allora i fattori sono diversi a quanto ho capito... borse di studio erogate, strutture (numero di posti nelle aule, nelle biblioteche e nei laboratori), web, servizi (numero di pasti erogati, di posti e contributi per gli alloggi riservati ai fuori sede) internazionalizzazione della facoltà, ricerca effettuata e quindi capacità dei laboratori e gruppi di ricerca di produrre conoscenza e ricerca ad hoc, anche elementi come numero di laureati ogni anni, fuoricorso ecc.. Insomma fanno una valutazione statistica ovviamente in cui rientrano credo anche le valutazioni degli studenti...
    Quello che ti posso dire è che tanti colleghi che hanno fatto la triennale a Firenze sono andati ad esempio a Cesena per la magistrale e dicono di essere rinati, e dicono di aver proprio ad esempio rivalutato materie che venivano affrontate a Firenze in modo nozionistico con test a crocette... rifatte con un approccio diverso, più pratico, esperenziale.. e soprattutto con un rapporto con i docenti differente... Per esempio anche con i test... si imparano proprio fisicamente ad utilizzarli, se li somministravano, lavoravano a gruppi per lo scoring e l'interpretazione e poi discussione di gruppo e report in aula con il docente.. tutte cose che a Firenze sono fatte pochissimo...
    Io fossi in te se devi trasferirti prenderei in considerazione altre possibilità.. i

  5. #5
    Partecipante Esperto L'avatar di ce la farò:)
    Data registrazione
    15-11-2009
    Messaggi
    363

    Riferimento: Valutazione magistrali Firenze

    Capisco, grazie per tutte le informazioni! Invece per quanto riguarda il carico di lavoro? Ho visto che ci sono molti esami da 6 cfu e che quelli da 12 sono in realtà 2 da fare insieme..Come avvengono gli appelli in questi casi? Gli esami vanno fatti lo stesso giorno o può capitare che si svolgano in date diverse? La verbalizzazione degli esami scritti come avviene: è elettronica o si deve tornare per firmare?

  6. #6
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912

    Riferimento: Valutazione magistrali Firenze

    erano tre gli esami da 12 se non sbaglio... comunque per gli esami da 12 l'hanno fatta anche in questo caso molto sporca... Per legge nion possono esserci pià di 12 esami alla magistrale, in questo caso hanno meso 3 esami da 12 accorpando due esami per ogni esame composto.. ma in realtà facendola molto sporca in quanto ogni esame da 12 è fatto da due corsi distinti che prevedono programmi distinti, libri , argomenti, docenti e modalitò esattamente differente.. tale da essere aggregati di nome ma in realtà sono corsi ed esami totalmente distaccati, a volte fatti anche in semestri diversi.. con carico di lavoro anche molto più grosso di normalissimi esami.. Alla fine li hanno accorpati solo perchè non volevano togliere dei corsi.. forse avevano cattedre già decise e allora accorpandoli risulta formalmente che siano 3 esami ma in realtà sono 6...
    Ci sono tre sessioni di appelli , gennaio febbraio, giugno luglio, settembre.. Ogni sessione ha tre appellii, mentre quella di settembre ha due appelli. Prima c'era il salto dell'appello, ovvero se bocciavi o rifiutavi un voto non potevi farlo a quello immediatamente successivo ma dovevi saltare un appello, quersta cosa per fortuna dopo anni di lotte dei rappresentanti è stata tolta. C' è la verbalizzazione online, quindi per gli esami che prevedono solo lo scritto basta verbalizzare online, per gli esami che prevedono l'orale oltre allo scritto devi andare all'orale e se va tutto bene verbalizzare li sempre online.

Privacy Policy