• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 5 di 5
  1. #1
    Neofita
    Data registrazione
    22-04-2015
    Residenza
    Carrara, Toscana
    Messaggi
    9

    studiare Psicologia sì...ma in quale città?

    Ho copia-incollato il post su "ciao a tutti mi presento", grazie a tutti delle risposteee!

    Ciao a tutti...
    ho trovato questo forum un pò per caso, cercando sul web a quale Università di psicologia dovrei provare ad entrare.
    Ecco, dunque allora ve ne parlerò un pò qua.
    Io abito in Toscana, ma sono al confine con la Liguria; sono in quinta liceo scientifico e l'università di psicologia a me più vicina è quella di PISA, però non so com'è il livello dello studio, come sono i professori (se fanno ripetere gli esami più volte..). Presuppondendo che tanto mi devo comprare una casa in affitto comunque, a me andrebbe bene qualsiasi università, anche se preferirei magari non al sud o all'estremo nord perché è troppo lontano da casa.

    Io avevo pensato a CESENA (succursale di Bologna), FIRENZE o TORINO, sapreste spiegarmi un pò qualcosa ? grazie mille.
    Unico problema: a Cesena il test d'ammissione c'è mi pare il 24 maggio, mentre per le altre a metà settembre, dunque se dovessi provare a Cesena e passare, devo per forza confermare entro il 30 giugno se non erro.

    Sono consapevole che psicologia mi garantirà poco lavoro in futuro...però sono stra convinta di voler conoscere meglio la nostra mente e tutte le branche che finora sono nate al riguardo...

    Una domandina veloce. Qualcuno sa dirmi qualcosa di MUSICOTERAPIA? quella sarebbe una cosa che mi piacerebbe molto, mescolare la psicologia alla musica.. potrei farla da psicologa?

  2. #2
    L'avatar di sonica
    Data registrazione
    17-05-2002
    Residenza
    Pointe Noire, Congo
    Messaggi
    597

    Riferimento: studiare Psicologia sì...ma in quale città?

    Ciao Simona e benvenuta
    Ti consiglierei di scegliere la città nella quale studiare in base sia al gradimento della città stessa, ossia se quel che offre incontra i tuoi interessi sia in base alla qualità dell'ateneo.
    Eccoti ad esempio alcuni dati: l’Ateneo di Bologna è al primo posto con 110,0 punti, seguito da Padova (104,0), Torino e Trento (ex aequo 103,0) e Milano Bicocca (97,5).
    I professori fanno ripetere gli esami più volte in tutte le università se non si è preparati prendere una laurea non è uno scherzo quindi è bene pensarci molto attentamente prima di iscriversi.
    Riguardo alla musicoterapia non so molto. Viene usata soprattutto nell'ambito della riabilitazione in capo neurologico e psichiatrico per problematiche quali disturbi dell'umore, demenze e ritardo mentale, autismo, disturbi somatoformi e altro.
    Potrai sicuramente approfondire il campo durante e dopo la laurea se ti interesserà ancora fra 3 o 5 anni
    Quando stiamo andando su questa teera ???
    Dove stiamo facieendo su questa teera ???Se sei qui é perché te c'hai molta crisi, stai miagolando nel buio, vai a dentoni. Ti chiedi: Come mai, Come dove nel mondo, Dove chi, Perché quando?
    Ma la risposta, non la devi cercare fuori, la risposta é dentro di te, e peró é sbagliata!

  3. #3
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,846

    Riferimento: studiare Psicologia sì...ma in quale città?

    Ciao Simona, tieni conto che la facoltà di Psicologia di Pisa nasce all'interno della facoltà di Medicina e Chirurgia.. all'apertura la sua nascita ha destato non poche polemiche e detrattori... un piano formativo fortemente biomedico con alcuni esami di psicologia insieme alla quasi totalità di esami medici ... tanto da far si che l'allora presidente dell'ordine degli psicologi mandasse una bella raccomandata al preside della facoltà e al rettore affinchè uniformassero i curricula alle altre facoltà di psicologia in Italia.. Poi so che anche per questo hanno aggiustato il tiro e cambiato in maniera importante i piani formativi rendendoli un po' più equiparati... Rimane il fatto che è una facoltà di psicologia che non è nata da una collaborazione (ad esempio tra medicina e psicologia che avrei trovato anche più sensato) ma che nasce proprio da medicina... Massimo rispetto per le facoltà biomediche che trovano comunque il mio gradimento, io stesso da piccolo avrei fatto medicina, ma credo che ognuno debba fare e organizzare il "suo" ... ti iscriveresti ad una facoltà di lettere creata e nata dalla facoltà di ingegneria o viceversa?
    Quindi ecco quando ti informi sulle facoltà fallo sempre anche controllando queste cose... è autonoma? è sotto a qualche altra facoltà? che piani formativi offrono? come sono strutturati i programmi e che argomenti vengono trattati?
    Insomma tutte cose che possono darti un aiuto importante.
    Alora Cesena è ottima, conosco tanta gente che ci studia e che è passata dalla triennale a Firenze a quella magistrale di Cesena e dicono tutti di essere rinati. Ambiente informale, molto formativo, aule ben strutturate, lezioni pratiche e laboratori esperenziali.. mi dicono che c'è la possibilità non solo di studiare ma di formarsi.
    Firenze al momento te la sconsiglio... è un prefabbricato di cartongesso che cade a pezzi.. bollente in estate e freddo in inverno... con diverse difficoltà a livello "politico" anche come potere all'interno dell'ateneo... Inoltre poco organizzata e con una magistrale (in particolare quella di clinica) nata non da una lettura della professione ma per venire incontro alle esigenze di baroni dell'ateneo di area medica... alcuni docenti stessi hanno riferito che la nuova magistrale fa pena... Insomma mi terrei lontano da Firenze a meno che tu non ci abiti (e allora uno valuta se il gioco valga o meno la candela) ma spostarsi per spostarsi tanto vale scegliere il meglio... Io consiglio Cesena, ottima in tutti gli ambiti in particolare lavoro, comunità (hanno un gruppo di ricerca eccellente e che lavora tantissimo sul campo) e clinica.... Ma anche Torino è ottima ma la conosco meno.. Ti consiglio di farti un giro anche nelle stanze cittadine per farti un'idea...
    Io direi che intanto puoi iniziare a studiare con calma e serenità... poi alla musicoterapia che è molto interessante ci arriverai in seguito.. Intanto inizierei dalle basi e poi piano piano approfondirai i campi di maggiore tuo interesse

  4. #4
    Neofita
    Data registrazione
    22-04-2015
    Residenza
    Carrara, Toscana
    Messaggi
    9
    Grazie dei chiarimenti Duccio, io penso che proverò il test di Cesena e se non dovessi passare provo quello di Torino e poi ci penso... sai se quella di Milano Bicocca è un'università valida?

    grazie! Sì, il gradimento della città stessa era già implicito nelle mie scelte anche se non sono molto difficile, penso che potrebbe andarmi bene qualunque città !
    Tu sai dirmi qualcosa in più su qualcuna delel università che hai citato?
    Ultima modifica di crissangel : 24-04-2015 alle ore 16.24.16

  5. #5
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,846

    Riferimento: studiare Psicologia sì...ma in quale città?

    anche milano bicocca è molto valida e ha un taglio più internazionale rispetto ad altre... per il resto non ho da dirti molto di più sulle altre .. se non di firenze che ho frequentato e dove non ti consiglio di iscriverti se comunque devi spostarti spostati dove ci sono le eccellenze ..

Privacy Policy