• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 6 di 6
  1. #1
    Johnny
    Ospite non registrato

    gorno della memoria 27 gennaio

    oggi è il giorno della memoria.
    Apro un thread apposito in modo da poter postare pensieri, immagini o frasi che ricordano questo avvenimento della storia.

    Io metto questo video che non conoscevo, della Disney in un cui si raccontava sotto forma di storiella cosa faceva il nazismo sulle menti delle persone

    http://video.repubblica.it/dossier/g.../189744/188681

  2. #2
    La vita sognata L'avatar di Antonia
    Data registrazione
    31-12-2009
    Messaggi
    2,130

    Riferimento: gorno della memoria 27 gennaio

    Questo è un passo del diario di Anna Frank, in cui scrive a "Kitty", l'amica immaginaria a cui affida i suoi pensieri.

    Martedì, 6 giugno 1944.

    "This is D-day" disse alle 12 la radio inglese...
    The invasion has begun!...
    Secondo i notiziari tedeschi, paracadutisti inglesi sono atterrati in Francia. Mezzi da sbarco inglesi combattono con i marinai tedeschi, dice la BBC.
    L'alloggio segreto è in subbuglio! Si avvicina dunque davvero la liberazione lungamente attesa, la liberazione di cui si è tanto parlato, ma che è troppo bella, troppo leggendaria per diventar mai realtà? Quest'anno, 1944, ci darà la vittoria? Non lo sappiamo ancora, ma la speranza ci fa rivivere, ci ridona coraggio e forza. Ci vorrà coraggio infatti per resistere alle continue angosce, alle privazioni, alle sofferenze; ora ciò che più importa è rimanere calmi e tenaci. Ora più che mai occorre ficcare le unghie nella carne per non gridare. La Francia, la Russia, l'Italia e anche la Germania possono gridare per la loro miseria; noi non ne abbiamo ancora il diritto.
    O Kitty, la cosa più bella dell'invasione è che io ho la sensazione che stiano arrivando degli amici. Questi orrendi tedeschi ci hanno così lungamente oppressi, tenendoci il coltello alla gola, che il pensiero degli amici e della salvezza ci riempie nuovamente l'animo di fiducia.
    Non si tratta più solamente degli ebrei, ma dell'Olanda e di tutta l'Europa occupata. Forse, dice Margot, a settembre o a ottobre potrò tornare a scuola.
    Mi fanno male i capelli. (Amelia Rosselli)

  3. #3
    Partecipante Leggendario L'avatar di Haidy2009
    Data registrazione
    14-01-2009
    Messaggi
    2,404

    Riferimento: gorno della memoria 27 gennaio


    Non ho parole......
    E' giusto ricordare
    "Non importa se vai avanti piano, l'importante è che non ti fermi". Confucio

  4. #4
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di riripane93
    Data registrazione
    26-02-2014
    Residenza
    in un mio personale universo!!!
    Messaggi
    1,086

    Riferimento: gorno della memoria 27 gennaio



    Voi che vivete sicuri
    nelle vostre tiepide case,
    voi che trovate tornando a sera
    il cibo caldo e visi amici:
    considerate se questo è un uomo
    che lavora nel fango
    che non conosce pace
    che lotta per mezzo pane
    che muore per un sì o per un no.
    Considerate se questa è una donna,
    senza capelli e senza nome
    senza più forza di ricordare
    vuoti gli occhi e freddo il grembo
    come una rana d'inverno.
    Meditate che questo è stato:
    vi comando queste parole.
    Scolpitele nel vostro cuore
    stando in casa andando per via,
    coricandovi alzandovi;
    ripetetele ai vostri figli.
    O vi si sfaccia la casa,
    la malattia vi impedisca,
    i vostri nati torcano il viso da voi.

    dal libro "Se questo è un uomo" di Primo Levi


    Quando la follia umana non ha limiti e non conosce ostacoli si arrivano a commettere gli orrori più crudeli.
    Il 27 gennaio è una data che non va assolutamente dimenticata. Penso sempre che è nostro dovere raccontare ai posteri ciò che delle menti sono state in grado di compiere. Non capisco come, non bloccatemi il post per ciò che sto per scrivere, qualche idiota ancora oggi riesce a dire che il tutto è stato frutto della fantasia ed il tutto è stato fatto per eliminare gente che non serviva al mondo. Ecco io a questo genere di esseri viventi che la pensano così farei vivere un solo giorno ciò che hanno vissuto 70 anni fa migliaia di persone e poi proverei a chiedere se la pensano ancora allo stesso modo. E questi pensieri sono proprio ciò che fa marcire il mondo e ciò che fa succedere stragi come quelle avvenute a Parigi. L'olocausto è stato 70 anni fa, ma si rivive oggi perchè molti ancora non hanno compreso fino in fondo l'irripetibilità della vita e il rispetto che va portato ad ogni persona.
    Bisogna ricordare e bisogna sempre tenere vivo il ricordo di tutte le vittime uccise per un "capriccio" di alcune menti vuote.
    Bisogna ricordare e bisogna far capire che non è un male avere handicap, essere gay, avere un altro credo perchè ogni vita umana ha lo stesso diritto alla vita di chi crede che il suo essere sia perfetto.

    La libertà di una persona finisce quando inizia quella di un'altra.
    Molti questo non l'hanno capito e sta a noi e a tutti coloro che ricordano questo giorno, far capire che questa frase è il punto di partenza per iniziare a rispettare il prossimo. E forse quando tutti metteremo in pratica ciò che dice questa citazione, i gruppi da sempre perseguitati potranno avere la loro rivincita e potranno vivere la loro vita senza nascondersi e senza paure.

    27 GENNAIO 1945 ... PER NON DIMENTICARE... MAI!

    Bisogna avere un caos dentro di sè, per generare una stella danzante

  5. #5
    Partecipante Leggendario L'avatar di Haidy2009
    Data registrazione
    14-01-2009
    Messaggi
    2,404

    Riferimento: gorno della memoria 27 gennaio

    Oggi si ricorda un altro abominevole eccidio : quello delle Foibe.
    http://www.panorama.it/cultura/foibe-giorno-ricordo/
    Come si dice in questo articolo sottostante, sarebbe giusto che a scuola, nell'insegnamento della storia, dedicassero più tempo allo studio della storia del 900, più che alla storia antica.
    http://www.iltempo.it/politica/2015/...tori-1.1376163
    "Non importa se vai avanti piano, l'importante è che non ti fermi". Confucio

  6. #6
    Partecipante Leggendario L'avatar di Haidy2009
    Data registrazione
    14-01-2009
    Messaggi
    2,404

    Riferimento: gorno della memoria 27 gennaio


    25 aprile 1945
    "Non importa se vai avanti piano, l'importante è che non ti fermi". Confucio

Privacy Policy