Ciao a tutti!
Sto facendo una tesi con il professore di Psicologia dei Gruppi, che mi ha assegnato un argomento un po' criptico. Devo analizzare i rapporti egemonici che entrano in gioco nei casi di discriminazione. Mi spiego meglio, devo dimostrare che quando una persona (un gruppo, in questo caso) ne discrimina un'altra, questo può avvenire solo se la persona in questione ha maggiore potere nel contesto in cui sta avvenendo la discriminazione.
Qualcuno ha mai affrontato un argomento simile, o avrebbe materiale da consigliarmi?
Io per il momento ho questo post: http://intersezioni.noblogs.org/trad...-al-contrario/ per farvi capire in che direzione dovrebbe andare il mio ragionamento, però la bibliografia su cui si basa è tutta in inglese (e io purtroppo non sono una cima) e mi servirebbero articoli di riviste scientifiche o quantomeno testi di scienze sociali da poter inserire nella bibliografia. Ho provato a cercare in parecchie Banche Dati e biblioteche, ma i risultati sono stati un po' scarsi.
Se avete suggerimenti, sono ben accetti!!