• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 29

Discussione: eutanasia..

  1. #1

    Ireland Addicted
    L'avatar di arpista
    Data registrazione
    12-08-2002
    Residenza
    toscana in perenne trasferta!
    Messaggi
    5,068

    eutanasia..

    lo so che è un argomento trito e ritrito, ma prendo spunto per chiedervi cosa ne pensate da questo articolo...
    eutanasia in Olanda

  2. #2
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724
    Bruxelles non è in Belgio? vabbè...

    Comunque non saprei che dire. Non sono contraria, in fondo è come dire di essere contrari al suicidio che ci posso fare? Però io non potrei mai farlo di mia mano, mi sentirei lo stesso responsabile di una morte per quanto dolce possa essere certo poi ci sono un sacco di situazioni diverse ma prendere la decisione per il bambino è un pò dura! E'pur sempre una persona, mica un animale... naturalmente è una decisione presa se non altro per amore però dev'essere difficile!
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  3. #3
    Beh. In un paese in cui l'eutanasia è legalizzata, come l'Olanda, non penso abbia senso distinguere tra dodici anni e tredici (o undici e dodici).
    Se un bambino (o un adulto) sta male, soffre come un cane, e non può essere curato, ecc ecc, non vedo nessun motivo per obbligarlo a rimanere in vita fino a che il giorno la malattia non lo ucciderà
    ...but still I am the Cat who walks by himself, and all places are alike to me.

  4. #4
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724
    Si però se un bambino non volesse? (vabbè, un bambino particolarmente martire...) avrebbe peso solo quello che dicono i genitori...?
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  5. #5

    Ireland Addicted
    L'avatar di arpista
    Data registrazione
    12-08-2002
    Residenza
    toscana in perenne trasferta!
    Messaggi
    5,068
    io per l'eutanasia in generale sono daccordo ma nei bambini nn so che dire, non so che pensare....

  6. #6
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724
    Certo però non dev'essere bello vedere tuo figlio che soffre...
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  7. #7
    Quello che volevo dire, è che questo limite dei 12 anni mi sembra un po' arbitrario, messo giusto per mettere un limite: non penso che un ragazzo di dodici anni e mezzo abbia maggior coscienza di uno di 11 (oddio: la ha, ma non trovo faccia la differenza in questo caso).
    E comunque, se ho ben capito, si tratta di malattie mortali e incurabili... non si tratta di uccidere una persona, ma di evitare sofferenze e la morte già inderogabilmente decisa dalla natura (o chi per essa)
    ...but still I am the Cat who walks by himself, and all places are alike to me.

  8. #8
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di yottasmile
    Data registrazione
    21-07-2004
    Residenza
    Firenze - Rapallo...non ridete, esiste veramente! C'è anche sulla cartina geografica!
    Messaggi
    1,496
    quoto tutti, penso anche che spesso si parla di qualità di vita ma più raramente di qualità di morte (Kubler Ross ha detto belle cose in proposito) e tanto meno si parla del dolore e di come alleviare il dolore (fisico intendo) che in molte patologie soprattutto neoplastiche è presente. Non c'è cultura, o almeno non molta in questo senso!
    C'è felicità e felicità. Ce n'è una fuggevole e relativa, perchè legata a qualcosa fuori di noi.
    E ce n'è un'altra indistruttibile e assoluta, che si trova dentro ognuno


    Avatar created by *la miaIlapreferita*

  9. #9
    Infatti: Sirchia subito si dice contrario. Rotfl, incredibile, vero?
    Qui c'è l'ANSA con la dichiarazione..
    ...but still I am the Cat who walks by himself, and all places are alike to me.

  10. #10
    Partecipante Assiduo L'avatar di cinzia
    Data registrazione
    13-01-2003
    Messaggi
    208
    Si considera che un bambino nn possa comprendere di essere malato e neanche scegliere se vivere o meno, non è giusto; magari un bambino è felice di piccole cose e nn desidera porre fine alla vita. Per espeienza indiretta i bambini oncologici sono più forti dei loro genitori. Si tratta forse dell'egoismo dei genitori? Se gli danno la vita nn significa che gli appartenga..dipende da come soffre..

  11. #11
    Iggy
    Ospite non registrato
    Eh, purtroppo queste cose le decidono coloro i quali nemmeno hanno la minima idea della sofferenza di simili, tristi circostanze. D'altro canto, nemmeno noi possiamo parlarne con cognizione di causa. E' un'eterna incognita, un dibattito infinito; dove in effetti ognuno ha la sua idea, e se la tiene ben stretta...

  12. #12
    Originariamente postato da cinzia
    Si considera che un bambino nn possa comprendere di essere malato e neanche scegliere se vivere o meno, non è giusto; magari un bambino è felice di piccole cose e nn desidera porre fine alla vita.
    Potrebbe non desiderarlo, ma non gli è data possibilità di scelta in questo caso: o morte per il decorso della malattia, o per l'eutanasia. (se ho ben capito i vincoli).
    Certo: non riuscirei mai ad eutanasizzare (ehm...) mio figlio, se mi dicesse di voler guarire, ma questo non cambierebbe comunque il suo destino...
    ...but still I am the Cat who walks by himself, and all places are alike to me.

  13. #13
    Partecipante Assiduo L'avatar di cinzia
    Data registrazione
    13-01-2003
    Messaggi
    208
    Si può morire prima o dopo. Tutti dobbiamo morire, ma qualcuno può decidere quando con l'eutanasia sui bambini. E non mi piace troppo.

  14. #14
    Knight
    Ospite non registrato
    ... come sembre dipende dai casi...
    Secondo me invece che discutere così su una ipotetica "età" minima per l'eutanasia basterebbe , nella maggioranza dei casi, rendere l'accanimento terapeutico un reato (come dovrebbe essere) sapeste quanti medici (ANCHE IN ITALIA) si fanno un nome "salvando la vita" a persone che poi passeranno il tempo che gli rimane come vegetali...
    Cmq a mio avviso chi ha l'età per intendere dovrebbe avere il diritto di porre fine alla sua vita (oddio è un diritto che non toglierei anche a Sirchia... )...
    Ma per un bambino.... azz la cosa è problematica... a meno di paralisi vegetativa ( + che tetraplegico) io non permetterei l'eutanasia a chi ancora deve acquisire il concetto pieno di "speranza" (e mi sa che a 12 anni non hanno ben chiaro di cosa si parla...)
    ... c'est la vie... quello che ognuno può fare è proporre le sue PERSONALI idee ma nessuno avrà mai veramente e definitivamente ragione su questo argomento

  15. #15
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724
    Una domanda: ma se la morte futura è certa, e se il bambino soffre molto, non è possibile usare la morfina anzichè passare all'eutanasia?
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy