• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 5 di 5
  1. #1
    Partecipante Super Esperto L'avatar di Very_Viky
    Data registrazione
    15-08-2014
    Residenza
    Lombardia
    Messaggi
    574
    Blog Entries
    1

    Tirocinio di Psicoterapia

    Buongiorno a tutti,

    ogni tanto leggendo qua e là i post passati mi sorgono certe curiosità e dunque ho deciso di aprire un post per cercare una risposta alle mie domande.

    So che le esperienze di tirocinio in Psicoterapia sono sicuramente diverse ma siccome non ho mai approfondito la cosa - e sarei interessata nel prossimo futuro ad iniziare l'iter per diventare psicoterapeuta - vi chiedo:

    - in che cosa consiste in pratica il tirocinio in psicoterapia?
    - cosa ha di diverso dal tirocinio post - lauream (premesso che so ci sono evidenti diversità)?
    - qual è il rapporto con il tutor?
    - quanto margine di azione ha il tirocinante futuro terapeuta?

    Mi scuso in anticipo se le domande possono apparire banali ai più, ad ogni modo sarei felice se qualcuno, cercando di rispondere, volesse condividere in sintesi la sua esperienza

    Grazie a tutti!

  2. #2
    L'avatar di crissangel
    Data registrazione
    11-09-2006
    Residenza
    Veneto [behind an unbreakable window]
    Messaggi
    2,888
    Blog Entries
    4

    Riferimento: Tirocinio di Psicoterapia

    Ciao Very_Viky

    Innanzitutto mi scuso per la peregrinazione del tuo thread.

    Detto questo, mi sono soffermato a leggere le tue domande e non le trovo per nulla banali, soprattutto nelle misura in cui ho provato a pensare a delle risposte da darti basandomi sulle mie esperienze di tirocinio e rendendomi conto che risposte chiare e univoche non ne ho.

    Piccola premessa (banale, trita e ritrita finchè si vuole): quando parliamo di tirocini per la scuola di specializzazione parliamo di esperienze formative che hanno durata e finalità differenti da quelle del tirocinio post laurea. Il tirocinante specializzando è già un professionista riconosciuto a livello legale perchè è abilitato alla professione ed è iscritto al relativo albo (medici o psicologi che siano).
    Quindi, tutta la questione del "osservare senza eseguire" nel corso del tirocinio di specializzazione viene meno, o comunque ha una valenza diversa.
    In teoria il tirocinio dovrebbe servire a mettere in pratica gli insegnamenti teorici e ad iniziare l'esperienza attraverso cui costruire un proprio sè terapeutico e una prassi operativa sul come fare psicoterapia. Pertanto, il coinvolgimento dello specializzando, accompagnato e supervisionato dal tutor, è utile e auspicabile.
    Si possono trovare Enti e tutor che offrono possibilità di vedere sul campo cosa fa un terapeuta già formato che segue il modello teorico prescelto e come applica i concetti. Non sempre è possibile: a volte se finisce a fare tirocinio in un servizio particolare che ci interessa indipendentemente dall'orientamento dello psicologo che ci lavora. Inoltre le prassi e le metodiche degli specifici orientamenti non sempre possono essere messe in atto poichè il servizio pubblico ha anche delle politiche aziendali e delle direttive con cui bisogna fare i conti. Dove abito io anni fa avevano montato in neuropsichiatri infantile degli specchi unidirezionali poi smantellati perchè al nuovo primario l'idea non piaceva (per me che sono sistemico e ho visto in 4 anni di scuola l'importanza dello specchio in terapia è stato un duro colpo ). Dove ho fatto tirocinio l'ultimo anno e sono poi rimasto a lavorare con contratto per quasi 3 anni in consultorio c'era uno specchio unidirezionale nascosto dietro a triple tende perchè colleghi strutturati che vi avevano lavorato precedentemente non ne volevano sapere.
    Il rapporto con il tutor dipende: io ho avuto tutor presenti che volevano che io ponessi loro dei dubbi su quanto vedevo e facevo e altri che se non li avessi rincorsi a mò di Pechino Express non li avrei visti nemmeno col binocolo. Alcune esperienze sono state formative, altre molto meno. C'è anche da dire che la possibilità di confrontarmi anche con i colleghi di scuola e i didatti mi ha aiutato nei casi in cui mi sono trovato a gestire una discreta mole di lavoro e di utenza a fronte di "tutor anguille": ho cercato cioè attivamente un equilibrio e un compromesso tra una certa autonomia professionale e un bisogno di confronto e di contestualizzazione di quanto stavo facendo alla luce del modello cui mi stavo formando.
    Gli aspetti legati alla gestione delle relazioni con pazienti e colleghi, delle proprie emozioni e dei propri rispecchiamenti (o movimenti controtransferali), la costruzione dell'immagine professionale secondo me sono presenti in entrambi i casi; ma nel tirocinio di specializzazione secondo me su un livello diverso poichè si è consapevoli che si sta facendo un percorso ulteriore in cui strumenti e tecniche assumono un significato più preciso in relazione ad un modello teorico che, più o meno flessibilmente, ci plasmerà professionalmente.
    Col senno di poi mi viene da riflettere sul fatto che la tendenza a voler essere precisi e tecnici a tutti i costi e aderenti alla teoria può diventare un aspetto di svantaggio, nel senso che si può rischiare di irrigidirsi su determinate posizioni: qui serve l'aiuto di un tutor che colga questi aspetti e mitighi l'eventuale "ansia da prestazione" o la sensazione di dover dimostrare qualcosa a se stessi e agli altri magari perdendo di vista frammenti importanti e risultati altrettanto importanti ma che rischiano di passare inosservati

    Per ora mi fermo qua
    Sei un professionista? Servizio Supervisioni e E-book per professionisti

    Per la tua formazione post laurea, dai un'occhiata alle proposte di Opsonline:
    Corsi d'aula
    Corsi on line
    Webinar

    Regolamento Forum



    Innanzitutto, l'uomo normale è solo un'astrazione

  3. #3
    Partecipante Super Esperto L'avatar di Very_Viky
    Data registrazione
    15-08-2014
    Residenza
    Lombardia
    Messaggi
    574
    Blog Entries
    1

    Riferimento: Tirocinio di Psicoterapia

    Grazie mille criss ... Sei stato molto gentile e super esauriente direi.

    Inoltre mi hai in effetti fatto notare una cosa a cui ingenuamente non avevo pensato - il fatto che potrebbe benissimo ad esempio capitare un tutor con orientamento teorico diverso; devono esserci veramente casi in cui gestire il rapporto con il tutor o con l'ente stesso diventa complesso (anche sfidante direi).

  4. #4
    L'avatar di zio jack
    Data registrazione
    31-07-2002
    Residenza
    Napoli
    Messaggi
    8,505

    Riferimento: Tirocinio di Psicoterapia

    Concordo pienamente con crissangel, soprattutto sulla possibilità di fare tirocinio in un determinato servizio indipendentemente dall'orientamento dello psicologo che ci lavora.
    Qui ovviamente gioca un ruolo fondamentale la flessibilità del tirocinante (spesso "fisiologicamente" limitata all'inizio di un percorso formativo) quanto, e soprattutto, quella del tutor.
    Per questo motivo consiglio spesso di svolgere almeno uno/due anni di tirocinio con un tutor dello stesso orientamento. Al terzo anno di specializzazione capita spesso di ritrovarsi più maturi, flessibili e "complessi" per apprezzare ed apprendere da modelli diversi.

    Un ultimo appunto lo avrei poi in merito al margine di azione del tirocinante futuro terapeuta.
    A tale riguardo è sempre consigliabile dare un'occhiata al regolamento tirocini della tua ASL/USL di riferimento. Ad esempio la ASL presso cui svolgo il tirocinio proprio nel 2014 ha stabilito che durante il "Tirocinio Pratico", riservato appunto a noi Specializzandi: "[...] tra le attività non è compresa la partecipazione del tirocinante ad esperienze di psicoterapia strutturata né diretta, né indiretta".
    Adesso indipendentemente dai pareri a riguardo... di sicuro c'è che saperlo aiuta a tutelare e tutelarsi

    In bocca al lupo
    Ultima modifica di zio jack : 17-10-2014 alle ore 17.47.53
    Dott. Armando Cozzuto
    Ordine Psicologi Campania n° 5509

  5. #5
    Partecipante Super Esperto L'avatar di Very_Viky
    Data registrazione
    15-08-2014
    Residenza
    Lombardia
    Messaggi
    574
    Blog Entries
    1

    Riferimento: Tirocinio di Psicoterapia

    Grazie mille zio Jack per la risposta e le dritte, che risultano per me sicuramente molto utili!

    P.s. "crepi"

Privacy Policy