• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3
  1. #1

    terapista occupazionale: dubbi e incertezze...

    ciao rega, scusate il disturbo. Stiamo facendo curiose ricerche sulle varie figure professionali del settore psicologico.
    E' da un pò che sentiamo parlare dei terapisti occupazionali, e non abbiamo trovato tante info a riguardo.
    Ci affidiamo alla vostra saggezza. Le domande sono le seguenti:
    - anche uno psicologo può diventare terapeuta occupazionale?
    - può entrare in contrasto con la figura dello psicotrapeuta?
    - vale la pena diventarci o è sempre meglio fare psicoterapia?

    Grazie!

  2. #2
    Postatore Epico L'avatar di MEMOLEMEMOLE
    Data registrazione
    18-02-2005
    Residenza
    provincia di Latina
    Messaggi
    8,320

    Riferimento: terapista occupazionale: dubbi e incertezze...

    ciao

    Diciamo che non sono molto Ferrata sull'argomento..ma a naso..direi che..
    la TERAPIA occupoazionale è una terapia riabilitativa, professiona sanitaria , che promuove il benessere della èpersona nella sua interezza attraverso le attività della vita quotidiana...quindi....credo proprio che uno psicologa possa fare il terapeuta occupazionale...o quanto meno che la terapia occupazionale rientri nei suoi campi...

    Sul fatto che possa entrare in contrasto con lo psicoterapeuta..beh....direi che come TUTTE le figure professionali che ruotano intorno al potenziale paziente/cliente...ci dovrebbe essere collaborazione...
    ." all'origine gli esseri umani erano doppi:possedevano 2 teste, 4gambe, 2 sessi uguali o diversi.Questa condizione cionferivaloro una grande forza e un ambizione tale che un giorno si lanciarono all'assalto del cielo.Allora zeus infuriato tagliò in due ciascuno di loro e da qual giorno ognuno è alla ricerca della sua metà!"
    .................

    nuovo regolamento: http://www.opsonline.it/help/
    ---------------------

    VENDITRICE ACCREDITATA DI OPSonline

  3. #3
    L'avatar di crissangel
    Data registrazione
    11-09-2006
    Residenza
    Veneto [behind an unbreakable window]
    Messaggi
    2,888
    Blog Entries
    4

    Riferimento: terapista occupazionale: dubbi e incertezze...

    Ciao

    Mi risulta che la figura professionale del terapista occupazionale sia riconosciuta e regolamentata col decreto del 1997, che è quello con cui sono state riconosciute altre figure professionali sanitarie che rientrano nell'ambito della riabilitazione.
    Per diventare terapisti occupazionali c'è l'apposito corso di laurea che è abilitante alla professione. Quindi uno psicologo che volesse dedicarsi alla terapia occupazionale deve comunque intraprendere tale corso di laurea.
    Entrare in contrasto con lo psicoterapeuta non credo affatto: i contesti in cui lavora il TO sono, come diceva MEMOLE, soprattutto di tipo riabilitativo. In quel caso ci saranno interventi in genere di equipe dove diversi professionisti faranno la loro parte. Il tutto in un'ottica di collaborazione, ognuno coi propri obiettivi da raggiungere. Penso possano esserci delle aree, per così dire, di sovrapposizione con lo psicologo che si occupa di riabilitazione neuropsicologica dal momento che la riabilitazione e la stimolazione passano attraverso esercizi volti al recupero o alla rieducazione di una o più funzioni e in generale un approccio ecologico è raccomandabile in entrambi i casi. Sempre in un'ottica, come dicevo di collaborazione. Nel privato, come dico spesso, sta anche al buon senso del singolo professionista e della sua capacità di fare rete e di essere consapevole di pregi e limiti del proprio intervento, anche gli sconfinamenti possono succedere e le guerre tra "parrocchie" anche.
    All'ultima domanda non saprei come rispondere: lo psicoterapeuta (laurea quinquennale, tirocinio, esame di stato, quattro anni di specializzazione) e il terapista occupazionale fanno un lavoro molto diverso, con metodi strumenti e obiettivi che si situano a livelli ben differenti. Possono ovviamente avere una complementarietà, ma dipende da che cosa uno vuole fare (o meglio da che cosa gli piacerebbe fare), che tipo di lavoro vuole svolgere
    Sei un professionista? Servizio Supervisioni e E-book per professionisti

    Per la tua formazione post laurea, dai un'occhiata alle proposte di Opsonline:
    Corsi d'aula
    Corsi on line
    Webinar

    Regolamento Forum



    Innanzitutto, l'uomo normale è solo un'astrazione

Privacy Policy