• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 8 di 8

Discussione: Differenti attrazioni

  1. #1

    Differenti attrazioni

    Fra i diversi tipi di attrazione ne usiamo due per la scelta del/la partner: l’attrazione estetica e l’attrazione sessuale, ma spesso le due distinzioni le facciamo confluire nell’onnicomprensiva frase “attrazione fisica”, che non è collegata con la bellezza ma induce soltanto ad avvicinarsi ad un’altra persona per soddisfare il proprio piacere tattile tramite il contatto: i baci, le carezze, gli abbracci, le coccole.

    L’attrazione estetica fa valutare soltanto la silhouette, il profilo del volto o il contorno del corpo di una persona. Se considerata bella viene guardata, ammirata come un oggetto artistico, senza coinvolgimento della libido.

    Invece l’attrazione sessuale è motivata dall’immaginario erotico che induce l’individuo a pensare al coito con la persona desiderata.

    Il desiderio sessuale nasce da fattori biologici, psichici e relazionali. Insieme formano le forze che inducono al comportamento sessuale.

    La sessuologa Alessandra Graziottin evidenzia che il desiderio sessuale è attivato da stimoli endogeni ed esogeni.

    Tra gli stimoli endogeni ci sono l’immaginario erotico, le fantasie sessuali volontarie e involontarie, i bisogni pulsionali, le emozioni, gli affetti.

    Invece gli stimoli esogeni comprendono i segnali consci e subliminali, visivi, tattili, gustativi, uditivi e olfattivi che, veicolati attraverso gli organi di senso, attivano le vie e i centri che coordinano il comportamento sessuale.

    Siete d’accordo con i contenuti di tali distinzioni ?

    E’ vero che con l’avanzare dell’età rimane il piacere dell’ammirazione estetica e diradano i fattori e gli stimoli dell’attrazione sessuale ? Da cosa dipende ?

    Due esempi:
    considero l’attrice Monica Bellucci un mix di bellezza corporea e di attrazione sessuale;
    l’attrice Laura Morante è una bella donna ma l’attrazione sessuale verso di lei mi perviene dal suo sguardo.

    Gli occhi, il modo di guardare hanno potere seducente ? E bastano per suscitare l’immaginario erotico ?

  2. #2
    Matricola L'avatar di diamanta
    Data registrazione
    02-10-2014
    Residenza
    veneto
    Messaggi
    17

    Riferimento: Differenti attrazioni

    Da che mondo e mondo lo sguardo è stato sempre considerato proprio una caratteristica della persona che attrae molto. Questo perchè si dice che gli occhi sono lo specchio dell'anima ma anche perchè il contatto più diretto con una persona passa dal viso. Quinti sì, anche gli occhi possono suscitare qualcosa di erotico, e perchè no? Ci sono persone per esempio che amano un certo tipo di occhi, da cerbiatta, oppure sfilati, o chiarissimi da cattivo,...insomma, non è un particolare trascurabile lo sguardo. perchè ne dubiti?
    Nel centro del buio nero si possono trovare mille colori diversi.

  3. #3

    Riferimento: Differenti attrazioni

    Grazie Amanta per la tua risposta.

    Un amico virtuale mi ha scritto per dirmi che con l’avanzare dell’età sta calando in lui l’immaginario erotico e gli aumenta il piacere soltanto estetico che deriva dal guardare una bella donna, giudicata secondo il suo gusto estetico. Ormai si considera un esteta, distaccato dall’immaginario erotico, dalle fantasie sessuali.
    Questa testimonianza avalla l'ipotesi del parallelismo tra attrazione estetica ed attrazione sessuale. Sono come due rette parallele che non s’incontrano mai o tra i due diversi tipi di attrazione ci sono convergenze e scambi come nei binari dei treni ?

    E’ necessaria l’attrazione estetica complessiva di un persona per suscitare l'immaginario erotico in chi la guarda ? Bastano alcuni particolari dell’attrazione estetica per favorire l'attrazione sessuale soggettiva ? Per le fantasie sessuali non è necessaria l’attrazione estetica ? Molti preferiscono come partner persone giudicate non belle esteticamente ma che suscitano il desiderio sessuale in chi le sceglie.

    Comunque è difficile o impossibile suddividere tutto a compartimenti stagni. Forse è più corretto pensare che siamo un misto di pulsioni, desideri, intenzioni, bisogni, fantasie. Il risultato sono le nostre scelte. Che ne pensi ?

  4. #4
    L'avatar di claudia1976
    Data registrazione
    23-01-2005
    Residenza
    Lodi
    Messaggi
    455

    Riferimento: Differenti attrazioni

    Ciao Altamarea, al di là di studi specifici su i differenti tipi di attrazione, (forse ne sono stati fatti di più su quella estetica), è vero che l'attrazione sessuale scaturisce da un insieme di fattori e situazioni; vero è che l'attrazione fisica, può fermarsi spesso al solo immaginario, senza l'agito (insomma a meno che tu conosca la Bellucci, è l'immaginario ad utilizzare gli elementi attrattivi ).

    E' sicuramente difficile dividere tutto a compartimenti stagni
    **, dato che da quanto scrivi -il tuo amico virtuale-parli di un'attrazione che passa più dalla vista e lascia in secondo piano i fattori esogeni.

    **il cervello tende a schematizzare tutto per semplificare, può essere utile, ma la "matematica" sappiamo bene poco si applica alle questioni sessuali ed emotive.

    per tornare alla tua domanda:
    Gli occhi, il modo di guardare hanno potere seducente ? E bastano per suscitare l’immaginario erotico ?

    Direi di sì perché questo è ciò su cui lavorano moltissimo modelle ed attori, lo sguardo ci dice molto di una persona, ed è sicuramente un mezzo attraverso il quale si può entrare "più in contatto con l'altro".

    Senza scomodare l'immaginario erotico: anche quando vogliamo essere sicuri che non ci stanno mentendo chiediamo di guardarci negli occhi mentre ci dicono qualcosa.

    Mi ha suscitato un interrogativo questa tua domanda...le donne che per cultura lasciano scoperti solo gli occhi, quanto possono trasmettere solo con lo sguardo?

    Era questo ai "minimi termini" il tuo quesito?

    Ho sentito uomini raccontare che l'attrazione scaturiva da un piccolo particolare o un atteggiamento...o dal tono della voce...(esogeni?) ; altri che per una loro curiosità esplorativa verso il sesso potevano fare sesso con qualsiasi donna (endogeno?); per le donne è predominante la questione olfattiva(uomini lavatevi :XD: ...scherzi a parte gli odori non aiutano la donna a scegliere il compagno, il profumo della pelle -pulita- di un uomo è un buon afrodisiaco...li chiamano feromoni e sembra che l'amigdala grazie a questi possa scegliere "il miglior partner riproduttivo", per cui se non fate in modo che si sentano lavandovi...ahi voi! ) e strutturale (altezza, atteggiamento/modo di camminare, dal punto di vista estetico).

    Insomma vi sono differenze di genere anche da considerare
    "Nessuno teme l'Inquisizione spagnola" (tratto da "Sliding doors")

  5. #5

    Riferimento: Differenti attrazioni

    Grazie anche a te Claudia per il tuo articolato intervento.

    Claudia ha scritto:
    Ho sentito uomini raccontare che l'attrazione scaturiva da un piccolo particolare o un atteggiamento...o dal tono della voce...(esogeni?) ; altri che per una loro curiosità esplorativa verso il sesso potevano fare sesso con qualsiasi donna (endogeno?); per le donne è predominante la questione olfattiva(uomini lavatevi :XD: ...scherzi a parte gli odori non aiutano la donna a scegliere il compagno, il profumo della pelle -pulita- di un uomo è un buon afrodisiaco...li chiamano feromoni e sembra che l'amigdala grazie a questi possa scegliere "il miglior partner riproduttivo", per cui se non fate in modo che si sentano lavandovi...ahi voi! ) e strutturale (altezza, atteggiamento/modo di camminare, dal punto di vista estetico).
    A tal proposito…, ti ricordi Mariangela Melato e Giancarlo Giannini nel film diretto da Lina Wertmuller “Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto” ?
    Raffaella Pavone Lanzetti (Mariangela Melato) passa le sue vacanze su uno yacht a zonzo nel mar Mediterraneo assieme ai suoi ricchi amici. Durante la crociera Raffaella evidenzia più volte il proprio elevato rango sociale, umiliando i suoi sottoposti, tra cui Gennarino Carunchio (Giancarlo Giannini), rozzo marinaio siciliano che disprezza i ricchi.
    Per un guasto al motore di un gommone, i due rimangono da soli in mare aperto. Riescono ad approdare su un'isola deserta, ma i ruoli si invertono e la Pavone Lanzetti s’innamora del marinaio, che sfoga su di lei le proprie frustrazioni sessuali e sociali, facendo nascere una forte passione tra i due. In tale occasione Gennarino dice a Raffaella: “L'omo, pe' esse omo ha da puzzà”.
    Ovviamente dipende dal gusto olfattivo della partner, se preferisce il tanfo caproide o di muschio.

    Claudia ha scritto:
    Mi ha suscitato un interrogativo questa tua domanda...le donne che per cultura lasciano scoperti solo gli occhi, quanto possono trasmettere solo con lo sguardo?
    Penso molto. Durante un viaggio turistico in Marocco mi si è avvicinata una giovane donna per vendermi degli oggetti. Indossava la tradizionale gellaba nera ed il velo nero sul viso. Solo gli occhi mi facevano immaginare il suo volto. Durante il breve dialogo ci guardavamo ed io con la fantasia ho immaginato la sua complicità.

    Sei d'accordo se dico che l'attrazione è un'astrazione ? Un soggettivo procedimento intellettivo che seleziona diversi elementi per formulare un giudizio ?

    La soggettività rende l'attrazione“incatalogabile”. Non si può trasformare il ragionamento in calcolo, attraverso la scomposizione di nozioni complesse in semplici nozioni. Quindi concordo con te nel dire che
    "il cervello tende a schematizzare tutto per semplificare, può essere utile, ma la "matematica" sappiamo bene poco si applica alle questioni sessuali ed emotive".

  6. #6
    L'avatar di claudia1976
    Data registrazione
    23-01-2005
    Residenza
    Lodi
    Messaggi
    455

    Riferimento: Differenti attrazioni

    Citazione Originalmente inviato da altamarea Visualizza messaggio
    L'omo, pe' esse omo ha da puzzà”.
    Ovviamente dipende dal gusto olfattivo della partner, se preferisce il tanfo caproide o di muschio.
    Io credo che questo tanto e sempre citato detto sia una scusa bella e buona (ma non producente seguito femminile) per quegli uomini che non hanno una particolare cura dell'igiene di sé (un po' come l'ormai celebre: "un uomo senza panza è come un cielo senza stelle"...e insomma dipende anche dall'entità del "firmamento"...va bene che scegliamo con l'olfatto ma pure il nostro di occhio vuole la sua parte!...)

    Citazione Originalmente inviato da altamarea Visualizza messaggio
    Sei d'accordo se dico che l'attrazione è un'astrazione ? Un soggettivo procedimento intellettivo che seleziona diversi elementi per formulare un giudizio ?
    Non saprei, o meglio non in questi termini, l'attrazione è il risultato di più fattori emotivamente coinvolgenti...
    più che un'astrazione intellettuale...
    Questa è una mia opinione, non qualcosa che si trovi su qualche libro di testo
    Insomma la trovo più sul versante emotivo che intellettuale

    Se no avremmo MOLTI meno problemi di relazione e sentimentali!
    Non trovi?
    "Nessuno teme l'Inquisizione spagnola" (tratto da "Sliding doors")

  7. #7

    Riferimento: Differenti attrazioni

    Gentile Claudia,
    per scambiarci opinioni sull’attrazione ci stiamo inoltrando, tra il serio ed il faceto, sul sentiero dei sensi, i cinque sensi, ma per numerosi ricercatori sono dieci.

    Abbiamo cominciato con la vista, poi ci siamo soffermati sull’olfatto. Se vuoi possiamo anche argomentare sugli altri tre: udito, gusto e tatto, per rimanere sul “classico”.

    Ma gusto e tatto per essere provati necessitano l’avvicinamento dei corpi, che è possibile nella fase successiva all’attrazione: la scelta del/la partner. Sei d’accordo ?

    Le scelte si basano sulle proprie esperienze, le necessità, lo stato emotivo, sulle informazioni che abbiamo riguardo le alternative, sulla comprensione delle conseguenze.
    Quindi possiamo argomentare soltanto sull’udito, organo complesso. L’orecchio, benché piccolo, trasforma i suoni udibili in informazioni che il cervello elabora. Per limitarci alla voce, c’è da dire che durante il rapporto amoroso o sessuale volge un ruolo rilevante.
    Ci sono voci e suoni capaci di ridestare emozioni anche a distanza di anni. Ancora ricordo quella di una ragazza conosciuta molto tempo fa. “Suo è il parlar che odi in sogno / nell’inconscio tuo bisogno”, dice il poeta Francesco Artosi.

    Torno al discorso iniziale dell’attrazione, che per schematizzarla ho suddiviso in estetica, sessuale e fisica.
    Ho detto che normalmente l’attrazione estetica è determinante per suscitare la libido, ma ci sono uomini che soddisfano la pulsione sessuale anche con donne che non ritengono attraenti.

    “Oggetto del desiderio” può essere tutto il corpo o parti di esso. L’immagine evoca la fantasia erotica, diventa simbolo della realtà, astrazione del pensiero, sogno ad occhi aperti.
    Che ne pensi ?
    Ultima modifica di altamarea : 17-10-2014 alle ore 20.49.38

  8. #8
    L'avatar di claudia1976
    Data registrazione
    23-01-2005
    Residenza
    Lodi
    Messaggi
    455

    Riferimento: Differenti attrazioni

    Solo un appunto e ti cito "ci suono uomini che soddisfano la pulsione sessuale anche con donne che non ritengono attraenti" ecco qui siamo nell'ambito di sfogare un'esigenza fisiologia e l'attrazione può esistere FORSE per il puro sesso e per l'orgasmo...

    L'attrazione di cui parli tu è quella che fa sentire e nascere un desiderio "sottopelle", un po' differente, no?

    Penso che questa discussione però stia diventando troppo approfondita, sul tema attrazione, e invece di avvicianarci alla sua essenza, una volta assodata l'esistenza delle sue molte sfaccettature, potremmo snaturarla...d'altra parte essa, così come la sessualità, deve mantenere un po' di mistero.
    Non trovi?
    "Nessuno teme l'Inquisizione spagnola" (tratto da "Sliding doors")

Privacy Policy