• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 7 di 7
  1. #1
    L'avatar di claudia1976
    Data registrazione
    23-01-2005
    Residenza
    Lodi
    Messaggi
    455

    Ripetersi di elementi in 3 sogni diversi

    Ciao a tutti, posso dire che questa "è la mia volta"...come nel titolo vorrei un vostro parere per capire i simboli che si ripetono, ovvio che mi son fatta un'idea, ma sento che mi sfugge qualcosa...

    Ho fatto questo sogno qualche giorno fa, mentre ero in vacanza (al mare) a fine agosto.

    Ho cercato di "trattenerlo" perché ci sono alcuni elementi che si sono ripetuti simili in altri miei sogni precedenti, forse il mio inconscio mi comunica "in codice"...qualcosa che ancora mi sfugge?


    1) Sono sul terrazzo in una specie di baita-chalet (ricordo la struttura in legno) giornata splendida col sole e il cielo terso, con un po' di persone (non ricordo quali).
    A un tratto vedo in cielo una specie di enorme "lampadario" luminoso (perché dietro c'è il sole), osservo con le altre persone per capire cosa sia e improvvisamente
    si scompone...facendo cadere su un manto nevoso, cosparso di laghetti di acqua, dei delfini (**allego un'immagine per rendervi più chiaro come era), tutti ricadono nei laghetti, tranne uno che cade vicino a noi sulla neve (non si era fatto nemmeno un graffio), allora io e mio papà lo spingiamo in un laghetto vicino, lui prende un piccolo canale e raggiunge tutti gli altri...bello felice (così pareva) ovviamente nuotando.
    Nel sogno ricordo che mi chiedevo da quando i delfini potessero stare in acque così fredde (?)...

    A questo punto mi sono svegliata.



    Riallaccio questo sogno a un altro fatto qualche mese fa...(marzo/aprile)
    2) Sto guidando lungo una strada (una strada provinciale esistente, che va dal paese dove sono nata e vissuta fino a quando non sono andata a convivere, alla città, dove in quel periodo ho trovato lo studio che attualmente condivido con alcuni colleghi) senonché la strada un certo punto è lastricata di ghiaccio, perciò mi fermo perché ho qualche difficoltà, è notte o comunque buio, scendo dall'auto accostando e vedo che la strada è come una lastra di ghiaccio e neve...vedo arrivare dei fari, vedo questa seconda auto scivolare un po', nel sogno penso (non so perché) che sia per causa mia che la strada è in quello stato, per cui in un primo momento mi sento in colpa, ma poi penso invece che la seconda auto ha preso velocità e la persona sia arrivata prima all'appuntamento che aveva...(!)
    A questo punto mi sono svegliata.


    Anche in questo sogno ricordo di avere visto vicino a me la figura di mio papà / o di avere pensato di chiamarlo (non credo sia un caso, nonostante io sia sposata è sempre stato lui ad aiutarmi con la manutenzione dell'auto).

    Il prossimo sogno invece risale a molto tempo prima (settembre 2011, e me lo ero scritto, confrontandomi con l'utente "giocherellone" che era molto presente sul forum in quel periodo, e che mi aveva fornito spunti di riflessione, però ecco che il sogno dei delfini, mi ha ricordato anche questo sogno più datato e il precedente)


    3) E' sera, il cielo è grigio, neve per terra, tanta che cerco di fermarmi ma l'auto slitta, dalle vie laterali arriva dell'acqua, alta forse 20/30 cm, che fa delle ondine che tra loro si frangono e quasi istantaneamente si trasformano in ghiaccio, incredula del fenomeno e per sincerarmene, ed avendo poco controllo della guida, a causa del ghiaccio, fermo l'auto, la blocco col freno a mano e scendo, quindi osservo la via dal marciapiede, ma, essendo la strada lastricata di ghiaccio, arriva un'auto dietro la mia che la tampona; la mia auto parte da sola, spinta dal tamponamento, a forte velocità, prosegue dritta per la via davanti a sè, vedo così l'auto vuota di mio padre parcheggiata davanti al bar alla fine di questa strada (so che non è lì ma è andato con mia madre in un altro posto), la mia auto sfiora il retro di quella di mio padre, ed entra nel bar fracassando la vetrina, per fortuna non c'è nessun ferito, il gestore del bar, che -nel sogno- è un amico di mio padre -ricordo solo vagamente i capelli ricci e neri e un paio di occhiali da sole, vestito con una bandana stile reggae- non appare nemmeno arrabbiato o turbato dalla cosa, di fianco a me c'è un altro uomo (che non conosco, ricordo solo che ha barba e capelli rossi e avrà sui 40 anni, quindi pochi più di me), che avendo visto la scena si è affiancato a me già dal marciapiede, e si offre di aiutarmi a sbrigare le carte per il sinistro.

    Ricordo che nel sogno penso "chissà dov'è mio padre, pazienza, sbrigherò la cosa da sola e poi gli spiegherò cosa è accaduto".

    La cosa strana è che nel sogno non sono proprio la responsabile diretta dell'accaduto, ma comunque mi muovo in modo da rendermi tale (cioè vengo tamponata, la mia auto era ferma, eppure non vado a cercare "il responsabile" mi sento io responsabile -colpevole di avere lasciato l'auto ferma lì sulla strada!- ma è comunque la mia auto ad aver fracassato la vetrina...)


    Nel sogno non sembra essere inverno, ma autunno, la via esiste realmente e anche il bar, è del paese dove abitano i miei e dove io non ho invece voluto vivere una volta potuto comperare casa.
    Altri elementi: la mia auto era proprio la mia (era ai tempi, piccola grigio metallizzato) e l'auto di mio padre è proprio la sua come era nella realtà (tipo una berlina bianca) non ricordo che colore fosse o che modello quella che tampona la mia...

    Ho un buon rapporto con mio padre, ragioniamo allo stesso modo (o mi ha insegnato a ragionare come lui?! ) come persona l'ho sempre preso ad esempio, stimato e rispettato...insomma ci vogliamo un gran bene.

    In quel periodo avevo appena aperto la partita iva, perciò avevo da poco iniziato a esercitare la libera professione.


    Non credo sia nemmeno in caso che il terzo sogno mi abbia rammentato gli altri due...

    4) stanotte ho sognato che mia madre guidava un TIR (già tanto se quida la sua "piccola" matiz..) e andando in retro distruggeva interamente una villetta io la vedevo dalla strada e pregavo non si fosse fatta male e allo stesso tempo al grosso danno economico...

    So che ho scritto molto...ma spero che qualcuno mi dia ulteriori spunti di riflessione oltre quelli che mi sono già fatta su questi sogni, che mi rimangono impressi e sono così vividi da svegliarmi!
    Immagini allegate Immagini allegate
    Ultima modifica di claudia1976 : 12-09-2014 alle ore 21.24.45
    "Nessuno teme l'Inquisizione spagnola" (tratto da "Sliding doors")

  2. #2
    Partecipante Super Figo L'avatar di Hermes Ankh
    Data registrazione
    24-05-2008
    Messaggi
    1,805
    Blog Entries
    7

    Riferimento: Ripetersi di elementi in 3 sogni diversi

    Veramente molto interessante, Claudia 1976, la sequenza dei sogni che hai postato. Simbolicamente, costituiscono una sequenza da manuale.
    Il primo sogno, però, quello di qualche giorno fa, simbolicamente, presenta una problematica evolutiva molto diversa da quella proposta dagli altri tre che, invece, andrebbero letti insieme.

    Dal mio punto di vista, quando elementi si ripetono in sogni diversi è opportuno (metodologicamente), per un'interpretazione simbolica (non psicodinamica, ovviamente...), individuare la struttura che li connette. Quindi, in questi casi, trovo utile, in una prima fase, non soffermarmi sui particolari, ma cogliere gli elementi ritornanti, la "struttura" di connessione, appunto.
    Negli ultimi tre sogni che hai postato (escludo, per il momento, il primo, il più recente, se ho ben compreso), ritornano alcuni elementi/temi: la strada, l'auto, il ghiaccio e la figura di tuo padre (o, in uno, di tua madre).
    La strada, simbolicamente, rappresenta il percorso evolutivo di una persona. Il ghiaccio rappresenta l'energia vitale (acqua = energia vitale) bloccata. L'auto, in genere, rappresenta la possibilità di (il mezzo per) evolvere in maniera veloce, senza intoppi. Ad un certo punto del tuo percorso evolutivo (strada), ti dice il primo dei tre sogni, la strada diventa una lastra di ghiaccio. Hai la sensazione che la tua energia vitale / emozionale (acqua) sia bloccata e faccia fatica ad esprimersi creativamente. La tua auto, cioè la possibilità di procedere veloce e senza problemi nel tuo percorso evolutivo, scivola, urta contro altre, procura incidenti...
    In questa situazione, nel sogno, fai affidamento alla figura paterna che, simbolicamente, rappresenta la matrice maschile. Avverti che una buona matrice maschile è un elemento indispensabile per la tua crescita, perché può equilibrare / contenere i tuoi sensi di colpa...
    La tua matrice femminile, invece, rappresentata da tua madre, è vissuta (almeno, nell'ultimo dei tre sogni) come fragile e, per questo, potenzialmente pericolosa: tua madre guida un tir, senza essere capace di controllarlo e... procura disastri...
    I tre sogni sembrano, dunque, collegati ad un momento dell'esperienza evolutiva vissuto come bloccato e confuso, con la sensazione di fare fatica a procedere.

    Il primo sogno, quello di qualche giorno fa, si differenzia nettamente dagli altri.
    E' ambientato in una specie di baita che, simbolicamente, rappresenta un luogo protetto e silenzioso (in cui si può ascoltare il proprio mondo interiore). Il lampadario rappresenta, simbolicamente, un mezzo per fare chiarezza. Il sole rappresenta l'energia vitale.
    La chiarezza, cioè la comprensione interiore, è resa possibile dal vivere sensibilmente le proprie capacità, sembra dire il sogno. Questa possibilità di vivere intensamente le proprie capacità è rappresentata, simbolicamente, dal delfino, una delle immagini classiche della sensibilità psichica.
    Il ghiaccio (energia bloccata) si trasforma in neve che consente la presenza di laghetti (il lago rappresenta la forza vitale - acqua - che anima l'esistenza materiale).
    L'energia emozionale non è più bloccata, ma, attraverso la comprensione (lampadario / sole), che libera la sensibilità psichica (delfini), può esprimersi nell'esperienza quotidiana (laghetti) e portare ad una comprensione profonda di sé (baita). Si potrebbe anche aggiungere che questa sicurezza (baita) e consapevolezza (lampadario /sole) interiore conquistate consentono di "reggere" climi emozionali "rigidi" e, comunque, non favorevoli (pur non essendoci più il ghiaccio, c'è la neve... che è acqua - emozioni - condensata).

    Situazioni del genere, normalmente, si sognano al termine di un'esperienza di consapevolezza interiore (un'analisi, ad esempio), quando i propri "ghiacci" interni cominciano a sciogliersi e l'energia vitale ed emozionale comincia ad espandersi e ad esprimersi creativamente.

    Si tratta, ovviamente, di alcune risonanze.
    Ultima modifica di Hermes Ankh : 13-09-2014 alle ore 09.20.08


    "L'onda non riesce a prendere
    il fiore che galleggia:
    quando cerca di raggiungerlo
    lo allontana"

    (Rabindranath Tagore)

  3. #3
    L'avatar di claudia1976
    Data registrazione
    23-01-2005
    Residenza
    Lodi
    Messaggi
    455

    Riferimento: Ripetersi di elementi in 3 sogni diversi

    Grazie mille Hermes, soprattutto anche per avermi confermato il "collegamento" tra i tre sogni.
    Diciamo che in effetti sento dei blocchi, purtroppo dovuti credo alla situazione economica che sto vivendo da tempo a causa della precarietà lavorativa di mio marito, che non mi permette di essere serena e "procedere" in generale coi progetti di vita, e col senno di poi coincide coi periodi dei 3 sogni collegati (settembre 2011, marzo 2014 e questo mese...).
    Io faccio dei progetti, anche per la mia attività libero professionale, ma poi devo rinunciarvi per mantenerci...altro che energia vitale bloccata...proprio un paio di giorni fa dicevo a un'amica: è come stare su una strada e avere un semaforo rosso ogni 3 metri...(simbologie che comunque si ripetono anche nelle metafore del parlato e involontariamente...)

    Inoltre nella realtà mio padre è sempre stato "una roccia", mentre mia madre la trovo eccessivamente emotiva, per cui ho anche pensato che i sogni volessero dirmi di non "lasciarmi trasportare dall'emotività" perché questo causerebbe grossi danni (mia mamma che col tir distrugge una casa) e allora ghiaccio e neve potrebbero rappresentare lo sforzo di contenere l'emotività/lo sforzo di mantenere "la calma", nonostante i sentimenti reali che provo (?).

    Mi sembra invece molto più positivo il sogno dei delfini, che in qualche modo mi comunica un "raggiunto equilibrio", o come dici tu ""reggere" climi emozionali "rigidi" e, comunque, non favorevoli (il mio mantra è ormai: abbiamo superato altri momenti difficili, supereremo anche questo...)
    L'analisi l'ho fatta molti anni fa, ma noi Psy, credo ormai ci poniamo sempre nei confronti di noi stessi in un'ottica di conoscenza interiore/mantenimento dell'equilibrio raggiunto.

    Grazie di nuovo.
    Ultima modifica di claudia1976 : 14-09-2014 alle ore 15.03.47
    "Nessuno teme l'Inquisizione spagnola" (tratto da "Sliding doors")

  4. #4
    Partecipante Super Figo L'avatar di Hermes Ankh
    Data registrazione
    24-05-2008
    Messaggi
    1,805
    Blog Entries
    7

    Riferimento: Ripetersi di elementi in 3 sogni diversi

    Molto lucida la tua interpretazione. Solo una piccola precisazione, dal punto di vista simbolico. In primo luogo, è vero che, al di la della causa della situazione problematica (strada/auto), i sogni sembrano centrati sulla reazione emozionale, rappresentata dall'acqua. Pienamente congruente , quindi, l'interpretazione della figura materna. Il ghiaccio e la neve, simbolicamente, rimandano, però, a significati non identici. La neve, come acqua condensata, rimanda ad una situazione difficile da gestire emozionalmente, ma, comunque, affrontabile. Il ghaccio rimanda ad una situazione in cui sembra preclusa la capacità di reazione stessa. Si ha la sensazione di scivolare e ogni tentativo sembra inutile, anzi sembra approfondire il problema. La differenza fra 2 dei tre sogni collegati e l'ultimo sembra essere a questo livello. Nell'ultimo, c'e la volontà positiva di affrontare la situazione difficile e si intravede una prospettiva (baita / lampadario / delfino).


    "L'onda non riesce a prendere
    il fiore che galleggia:
    quando cerca di raggiungerlo
    lo allontana"

    (Rabindranath Tagore)

  5. #5
    L'avatar di claudia1976
    Data registrazione
    23-01-2005
    Residenza
    Lodi
    Messaggi
    455

    Riferimento: Ripetersi di elementi in 3 sogni diversi

    Grazie mille per le utili precisazioni.

    Qualche tempo fa avevo scelto come mio "animale simbolo" la tartaruga...forse dovrei cambiarlo nel delfino a questo punto
    "Nessuno teme l'Inquisizione spagnola" (tratto da "Sliding doors")

  6. #6
    Partecipante Super Figo L'avatar di Hermes Ankh
    Data registrazione
    24-05-2008
    Messaggi
    1,805
    Blog Entries
    7

    Riferimento: Ripetersi di elementi in 3 sogni diversi

    Citazione Originalmente inviato da claudia1976 Visualizza messaggio
    Grazie mille per le utili precisazioni.

    Qualche tempo fa avevo scelto come mio "animale simbolo" la tartaruga...forse dovrei cambiarlo nel delfino a questo punto
    Si tratta di due simboli molto diversi. La tartaruga rappresenta un atteggiamento cauto, sostenuto da forti difese preventive, basate, in genere, sul pensiero lineare. Andare avanti adagio, portando con sé la propria casa, evitando accuratamente mosse non ponderate. Il delfino rappresenta la sensibilita psichica, quindi anche la capacità di comprendere le situazioni, come atto non solo riflessivo, ma gestaltico, adeguando, di conseguenza, il proprio comportamento, in maniera più veloce e lieve, di quanto avviene con la tartaruga.


    "L'onda non riesce a prendere
    il fiore che galleggia:
    quando cerca di raggiungerlo
    lo allontana"

    (Rabindranath Tagore)

  7. #7
    L'avatar di claudia1976
    Data registrazione
    23-01-2005
    Residenza
    Lodi
    Messaggi
    455

    Riferimento: Ripetersi di elementi in 3 sogni diversi


    Interessanti anche queste due simbologie...in effetti a settembre di un anno fa ho sognato una tartaruga, viva, ma col carapace rotto in 3 punti...ora i delfini... decisamente meglio.

    Grazie di nuovo!
    "Nessuno teme l'Inquisizione spagnola" (tratto da "Sliding doors")

Privacy Policy