• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 4 di 4
  1. #1
    Partecipante Leggendario L'avatar di Lyanne
    Data registrazione
    16-06-2007
    Residenza
    vivo a Genova
    Messaggi
    2,170

    la casa piena di ruggine

    Buongiorno a tutti,
    circa due settimane fa ho fatto questi due sogni, in due notti consecutive:

    - nel primo sogno tornavo,per sbaglio (così ho scritto al mattino, brevemente: mi segno le cose che mi hanno colpito di più), nella casa vecchia, in cui ho abitato per 6 anni e che ho lasciato a fine luglio per un altro appartamento sempre nella medesima città.
    Quella casa subito mi piaceva abbastanza, poi mi è diventata indifferente, come una specie di magazzino, e da tempo pensavo di lasciarla, cosa che ho fatto, anche se sono consapevole che cambiare materialmente luogo non risolve i problemi alla radice.
    Nel sogno entravo nella casa vecchia e la trovavo piena di ruggine, dalle pareti al soffitto (uno dei motivi reali che mi ha spinto a lasciarla è che la padrona avrebbe dovuto far imbiancare l'appartamento per una perdita d'acqua proveniente da un tubo del piano di sopra). Sempre nel sogno ho preso in mano una maglia che avevo lasciato lì (ho lasciato realmente alcune cose che non volevo portarmi dietro) e anche quella era piena di ruggine. Ho pensato che me ne dovevo veramente andare.

    -nel secondo sogno sono ad una festa d'inaugurazione (qualche mese fa ho effettivamente partecipato all'inaugurazione di un'Associazione di Psicologia Clinica di cui sono entrata a far parte come socia) ma sono completamente nuda e do le spalle (forse per "nascondermi") al centro della sala, mentre mi servo ad un tavolo. Ricordo che dietro di me c'è un uomo, mi è sembrato uno degli psichiatri del reparto in cui ho svolto il tirocinio, una persona molto gradevole e che tra l'altro ha lo stesso nome di battesimo del mio analista.

    -infine, ma questo è un sogno trasversale che faccio abbastanza spesso ormai da anni, perdere la borsa e/o lo zaino con il computer e quindi sentirmi veramente "senza niente".

    Sto seguento un'analisi da quasi un anno e sono consapevole della differenza tra il parlarne in seduta (cosa che farò tra poco, quando riprenderemo) e parlarne qui. In analisi stiamo affrontando diversi nodi ma ci vorrà tempo, lo so.
    Al di là dei normali impegni e delle difficoltà che la vita pone, per cui ci possono essere periodi più o meno stressanti, io tendo molto a complicarmi la vita e ho spesso la sensazione spiacevole di non riuscire ad entrare veramente in sintonia con altre persone (probabilmente ne ho anche paura), al di là delle chiacchiere tanto per parlare e dei contenuti legati agli impegni di studio e/o lavoro.
    Grazie a chi mi dirà qualcosa.

  2. #2
    Partecipante Super Figo L'avatar di Hermes Ankh
    Data registrazione
    24-05-2008
    Messaggi
    1,805
    Blog Entries
    7

    Riferimento: la casa piena di ruggine

    Scrivi che hai “spesso la sensazione spiacevole di non riuscire ad entrare veramente in sintonia con altre persone”. Questa affermazione potrebbe essere la chiave simbolica dei sogni che hai presentato, anche se solo tu puoi confermarlo.
    La “casa” può avere diversi significati simbolici, ma tutti hanno a che fare con l'intimità della persona, da una parte, e con un luogo in cui ci si sente protetti, dall'altra. Sognare una casa in cui si sta bene, simbolicamente può voler dire trovarsi bene con se stessi e, quindi, sentirsi anche a proprio agio nelle relazioni.
    Al di là dei motivi per i quali hai cambiato casa, nella realtà, il sogno sembra rappresentarti una immagine di te che non ti soddisfa più, nella quale non ti senti realizzata, né protetta. Avverti quell'immagine come arrugginita.
    Anche la “maglia” è un mezzo per proteggere la propria persona e, nello stesso tempo, una modalità di presentarsi agli altri, al “mondo”. Nel sogno, anche quella è arrugginita.
    Il sogno sembra dirti che le modalità che utilizzavi, fino a qualche tempo fa, per identificare te stessa e per presentarti al mondo (maglia, casa come simbolo della personalità...) non ti soddisfano più. E' come dire che, nei rapporti con le altre persone, hai la sensazione di non esprimere la parte più vera di te, quindi di non entrare veramente in sintonia, come tu stessa dici.

    Nel secondo sogno, sembra esprimersi il desiderio di mostrarti senza difese; ti mostri “nuda”, priva di protezioni e di “maschere”, ma la cosa ti genera ansia (perché ti toglie le “protezioni” abituali), per questo, forse, volti le spalle al centro della scena, dove ci sono le persone e sei rivolta verso un tavolo imbandito, che rappresenta una situazione di stabilità (simbologia del tavolo) in cui ti puoi nutrire non solo fisicamente, ma anche psicologicamente e spiritualmente (cibo). Questa situazione stabile, sembra dirti il sogno, in cui puoi nutrirti e, nello stesso tempo, essere priva di “maschere”, è costituita dal rapporto analitico, raffigurato dall'uomo, che ti sembra uno degli psichiatri della struttura presso cui hai fatto tirocinio e che ha lo stesso nome del tuo analista, oltre ad essere molto affabile (e, quindi, capace di metterti a tuo agio, nella relazione).

    Il sogno ricorrente della perdita della borsa/zaino e del computer in questa contenuto sembra confermare il senso complessivo della simbologia.
    La borsa, simbolicamente, ha il doppio significato di nascondere la propria interiorità (il proprio valore) agli altri (si chiudono dentro la borsa i propri valori, per non mostrarli apertamente) e, allo stesso tempo, di protezione della propria interiorità (i propri valori, dentro la borsa, sono protetti). Perdere la borsa, vuol dire rinunciare alle protezioni, mostrarsi “come si è”.
    Il computer, poi, è uno strumento che media la comunicazione. Perdere il computer significa, probabilmente, rinunciare alle mediazioni, anche se questo può dare, sul momento, la percezione di essere “senza niente”.

    Non tiro conclusioni, perché quello possono essere solo tue...


    "L'onda non riesce a prendere
    il fiore che galleggia:
    quando cerca di raggiungerlo
    lo allontana"

    (Rabindranath Tagore)

  3. #3
    Partecipante Leggendario L'avatar di Lyanne
    Data registrazione
    16-06-2007
    Residenza
    vivo a Genova
    Messaggi
    2,170

    Riferimento: la casa piena di ruggine

    Citazione Originalmente inviato da Hermes Ankh Visualizza messaggio
    Scrivi che hai “spesso la sensazione spiacevole di non riuscire ad entrare veramente in sintonia con altre persone”. Questa affermazione potrebbe essere la chiave simbolica dei sogni che hai presentato, anche se solo tu puoi confermarlo.
    La “casa” può avere diversi significati simbolici, ma tutti hanno a che fare con l'intimità della persona, da una parte, e con un luogo in cui ci si sente protetti, dall'altra. Sognare una casa in cui si sta bene, simbolicamente può voler dire trovarsi bene con se stessi e, quindi, sentirsi anche a proprio agio nelle relazioni.
    Al di là dei motivi per i quali hai cambiato casa, nella realtà, il sogno sembra rappresentarti una immagine di te che non ti soddisfa più, nella quale non ti senti realizzata, né protetta. Avverti quell'immagine come arrugginita.
    Anche la “maglia” è un mezzo per proteggere la propria persona e, nello stesso tempo, una modalità di presentarsi agli altri, al “mondo”. Nel sogno, anche quella è arrugginita.
    Il sogno sembra dirti che le modalità che utilizzavi, fino a qualche tempo fa, per identificare te stessa e per presentarti al mondo (maglia, casa come simbolo della personalità...) non ti soddisfano più. E' come dire che, nei rapporti con le altre persone, hai la sensazione di non esprimere la parte più vera di te, quindi di non entrare veramente in sintonia, come tu stessa dici.

    Nel secondo sogno, sembra esprimersi il desiderio di mostrarti senza difese; ti mostri “nuda”, priva di protezioni e di “maschere”, ma la cosa ti genera ansia (perché ti toglie le “protezioni” abituali), per questo, forse, volti le spalle al centro della scena, dove ci sono le persone e sei rivolta verso un tavolo imbandito, che rappresenta una situazione di stabilità (simbologia del tavolo) in cui ti puoi nutrire non solo fisicamente, ma anche psicologicamente e spiritualmente (cibo). Questa situazione stabile, sembra dirti il sogno, in cui puoi nutrirti e, nello stesso tempo, essere priva di “maschere”, è costituita dal rapporto analitico, raffigurato dall'uomo, che ti sembra uno degli psichiatri della struttura presso cui hai fatto tirocinio e che ha lo stesso nome del tuo analista, oltre ad essere molto affabile (e, quindi, capace di metterti a tuo agio, nella relazione).

    Il sogno ricorrente della perdita della borsa/zaino e del computer in questa contenuto sembra confermare il senso complessivo della simbologia.
    La borsa, simbolicamente, ha il doppio significato di nascondere la propria interiorità (il proprio valore) agli altri (si chiudono dentro la borsa i propri valori, per non mostrarli apertamente) e, allo stesso tempo, di protezione della propria interiorità (i propri valori, dentro la borsa, sono protetti). Perdere la borsa, vuol dire rinunciare alle protezioni, mostrarsi “come si è”.
    Il computer, poi, è uno strumento che media la comunicazione. Perdere il computer significa, probabilmente, rinunciare alle mediazioni, anche se questo può dare, sul momento, la percezione di essere “senza niente”.

    Non tiro conclusioni, perché quello possono essere solo tue...
    Ti ringrazio molto per il tempo dedicato, l'acutezza e la sensibilità del tuo commento, direi molto appropriato in rapporto al contesto e agli elementi a disposizione.

  4. #4
    Partecipante Super Figo L'avatar di Hermes Ankh
    Data registrazione
    24-05-2008
    Messaggi
    1,805
    Blog Entries
    7

    Riferimento: la casa piena di ruggine

    Citazione Originalmente inviato da Lyanne Visualizza messaggio
    Ti ringrazio molto per il tempo dedicato, l'acutezza e la sensibilità del tuo commento, direi molto appropriato in rapporto al contesto e agli elementi a disposizione.
    Grazie a te Lyanne per il rimando.
    Nell'interpretazione dei sogni il contesto e la relazione sono, sicuramente, elementi determinanti. Necessari se l'interpretazione avviene in una prospettiva terapeutica.
    Ci può essere, però, una lettura "oggettiva" dei simboli che può consentire alla persona (o all'interprete) di poter contare su maggiori elementi di comprensione, spesso indipendentemente dal contesto esistenziale specifico del sognatore. Siamo a livelli di ipotesi di significato, più culturale e antropologica che psicologica (sicuramente non psicodinamica). Certi simboli hanno significati "oggettivi" in relazione allo sfondo culturale e antropologico, anche in mancanza di conoscenza dello specifico contesto esistenziale.
    Non è molto, se la prospettiva è quella terapeutica, ma... a volte può essere sufficiente alla persona per riflettere... e questo, per la persona stessa, non è poco...
    Ultima modifica di Hermes Ankh : 10-09-2014 alle ore 19.07.50


    "L'onda non riesce a prendere
    il fiore che galleggia:
    quando cerca di raggiungerlo
    lo allontana"

    (Rabindranath Tagore)

Privacy Policy