• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 31
  1. #1
    Partecipante L'avatar di Kunchina
    Data registrazione
    06-06-2013
    Messaggi
    32

    Laurea Magistrale in Psicologia criminologica e forense.

    Salve a tutti,
    Spero che leggiate questo mio thread , ho bisogno di informazioni abbastanza importanti. Sono al terzo anno della triennale in Psicologia e ho letto della magistrale in Psicologia criminologica e forense a Torino e mi piacerebbe molto sapere se qualcuno di voi studia li per avere un quadro generale. Ho letto sul sito dell'università di Torino quindi è inutile che me lo postiate, avrei solo bisogno di qualcuno che mi racconti della propria esperienza e magari avere info anche sul post lauream.
    Grazie in anticipo a chi risponderà .

  2. #2
    Partecipante Assiduo
    Data registrazione
    04-10-2008
    Messaggi
    189

    Riferimento: Laurea Magistrale in Psicologia criminologica e forense.

    Anchio sarei interessata

  3. #3
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912

    Riferimento: Laurea Magistrale in Psicologia criminologica e forense.

    Una mia amica si è appena laureata e il corso si chiamava scienze investigative o qualcosa del genere, sempre magistrale di psicologia a Torino, questo presumo sia la stessa cosa più o meno con il nome cambiato.. Guarda lei si è trovata benissimo, docenti ottimi, ottima organizzazione e tutto è andato liscio come l'olio pur facendola da pendolare da Firenze andando solo a dare gli esami e con un lavoro part time... Se posso dare la mia opinione è un corso di laurea troppo specifico.. dopo la laurea anno di tirocinio e esame di stato superato siamo comunque psicologi e con la possibilità giuridica di operare in ogni campo a prescindere dal proprio indirizzo o dal nome della nostra magistrale, ovviamente abbiamo competenze diverse e sarà nostra premura autoformarci dopo... però ho l'impressione che corsi di laurea così indirizzati siano un'arma a doppio taglio... Pensaci, in ogni caso per diventare CTU ad esempio dovrai con ogni probabilità fare un corso specifico post lauream .. e per il CTP conoscere un avvocato che ti nomini... Insommma io se potessi sceglierei una magistrale di ampio respiro... per poi potermi muovere dopo con maggiori possibilità.. In soldoni, dopo dovrai comunque formarti nuovamente.. più hai delle base estese e più facilità avrai..

  4. #4
    L'avatar di Melody82
    Data registrazione
    22-09-2007
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    3,128

    Riferimento: Laurea Magistrale in Psicologia criminologica e forense.

    quoto Duccio al 100% anche perché in Italia la figura del criminologo intesa come in America, di fatto, non esiste. E quindi ...temo molto gli specchietti per le allodole.
    Comunque meglio ottenere un titolo di più ampio respiro e poi specializzarsi successivamente qualora si aprissero effettive possibilità di lavoro in quel campo
    In bocca al lupo!
    *** Venditore Accreditato OpS per materiale completo EdS***

    1. Regolamento OpsOnline
    2. Testi consigliati per EdS
    3. Consigli 4a prova Orale EdS

  5. #5
    Partecipante Assiduo
    Data registrazione
    04-10-2008
    Messaggi
    189

    Riferimento: Laurea Magistrale in Psicologia criminologica e forense.

    Crepi e grazie di avermi risposto
    Si penso sceglierò clinica e comunità,indirizzo che mi interessa molto anche come sbocchi lavorativi.

  6. #6
    Partecipante L'avatar di Kunchina
    Data registrazione
    06-06-2013
    Messaggi
    32

    Re: Laurea Magistrale in Psicologia criminologica e forense.

    Grazie mille per le risposte. Anche se sono state d'aiuto io ora sono molto confusa perché mi piace molto questa specialistica ma vabbe , si vedrà �� grazie ancora

  7. #7

    Riferimento: Re: Laurea Magistrale in Psicologia criminologica e foren

    ciao! sono una studentessa di questo CdL e posso assicurarti che è completamente diverso rispetto al vecchio corso di investigativa, in quanto questo corso è a tutti gli effetti un'interfacoltà con giurisprudenza, mentre il corso vecchio non prevedeva una formazione forense, a parte qualche esame a scelta. per ora è ancora sperimentale, ci sono molti progetti a riguardo, dalle visite in carcere a seminari con esperti in vari campi. è vero, dopo la magistrale sempre psicologi siamo, ma considera che il campo forense finora è stato invaso da clinici senza le competenze adeguate e c'è bisogno di gente preparata che sappia fare bene questo lavoro. inoltre essendo l'unica specialistica forense di questo tipo in tutta italia, abbiamo sicuramente la possibilità di essere i primi e di creare davvero la figura del criminologo.
    pensaci bene, è un bellissimo corso di laurea, si trattano temi molto interessanti e per una volta NOn si parla di freud&co.
    spero di averti chiarito un po' le idee

  8. #8
    Partecipante L'avatar di Kunchina
    Data registrazione
    06-06-2013
    Messaggi
    32

    Re: Riferimento: Re: Laurea Magistrale in Psicologia criminologica e f

    Ciao Lizzie , guarda speravo proprio in qualcuno che mi desse una risposta del genere quindi ti ringrazio davvero ma davvero tanto �� la penso esattamente come te difatti anche io da ignorante in materia mi chiedevo' perché mai una figura così specializzata non dovrebbe avere un ruolo definito mentre magari una figura specializzata in clinica con allegati master in psicologia giuridica o forense che sia , prendere il posto della prima ? ' . Con la tua risposta hai dato esattamente la risposta a questa domanda �� sai darmi anche info riguardanti il dopo tipo tirocini , post lauream o se c'è la possibilità di frequentare una possibile scuola di psicoterapia ? Grazie in anticipo di nuovo, sei stata gentilissima��
    Ah scusa un'ultima cosa, ho letto un po il bando di quest'anno per farmi un'idea di cosa devo fare ma non ho capito un gran che , sapresti darmi info? Scusa se ti ho tartassato di domande e ti ringrazio in anticipo grazie ciao
    Ultima modifica di Kunchina : 04-09-2014 alle ore 01.27.36

  9. #9
    Partecipante L'avatar di Kunchina
    Data registrazione
    06-06-2013
    Messaggi
    32

    Re: Riferimento: Re: Laurea Magistrale in Psicologia criminologica e f

    Citazione Originalmente inviato da lizzie13 Visualizza messaggio
    ciao! sono una studentessa di questo CdL e posso assicurarti che è completamente diverso rispetto al vecchio corso di investigativa, in quanto questo corso è a tutti gli effetti un'interfacoltà con giurisprudenza, mentre il corso vecchio non prevedeva una formazione forense, a parte qualche esame a scelta. per ora è ancora sperimentale, ci sono molti progetti a riguardo, dalle visite in carcere a seminari con esperti in vari campi. è vero, dopo la magistrale sempre psicologi siamo, ma considera che il campo forense finora è stato invaso da clinici senza le competenze adeguate e c'è bisogno di gente preparata che sappia fare bene questo lavoro. inoltre essendo l'unica specialistica forense di questo tipo in tutta italia, abbiamo sicuramente la possibilità di essere i primi e di creare davvero la figura del criminologo.
    pensaci bene, è un bellissimo corso di laurea, si trattano temi molto interessanti e per una volta NOn si parla di freud&co.
    spero di averti chiarito un po' le idee
    Ciao Lizzie , guarda speravo proprio in qualcuno che mi desse una risposta del genere quindi ti ringrazio davvero ma davvero tanto �� la penso esattamente come te difatti anche io da ignorante in materia mi chiedevo' perché mai una figura così specializzata non dovrebbe avere un ruolo definito mentre magari una figura specializzata in clinica con allegati master in psicologia giuridica o forense che sia , prendere il posto della prima ? ' . Con la tua risposta hai dato esattamente la risposta a questa domanda �� sai darmi anche info riguardanti il dopo tipo tirocini , post lauream o se c'è la possibilità di frequentare una possibile scuola di psicoterapia ? Grazie in anticipo di nuovo, sei stata gentilissima��
    Ah scusa un'ultima cosa, ho letto un po il bando di quest'anno per farmi un'idea di cosa devo fare ma non ho capito un gran che , sapresti darmi info? Scusa se ti ho tartassato di domande e ti ringrazio in anticipo grazie ciao

  10. #10

    Riferimento: Laurea Magistrale in Psicologia criminologica e forense.

    sono contenta di esserti stata d'aiuto! purtroppo c'è molta confusione a riguardo, soprattutto perchè il vecchio corso di investigativa non era proprio il massimo, e poi perchè si continua a paragonare l'italia agli stati uniti dicendo "corsi del genere qui sono inutili". io non credo sia inutile questo tipo di formazione, e credo anche che i clinici dovrebbero occuparsi della clinica, e lasciare a persone competenti ciò che riguarda le questioni forensi (anche perchè clinica a Torino è SOLO dinamica, e l'approccio dinamico in tribunale non è accettato).
    Per venire al dunque, allora: riguardo a tirocini e post lauream non si sa ancora molto, dovrebbero attivare qualcosa quest'anno, anche se voci di corridoio dicono che potrebbe non esserci spazio per noi in tirocini presso avvocati...vedremo cosa riuscirà a combinare la zara! per quanto riguarda la psicoterapia, una volta che sei laureata sei "dott.ssa in psicologia" a tutti gli effetti, e puoi tranquillamente decidere di specializzarti in base all'approccio che avrai scelto intanto. infine, ho letto proprio ieri il bando per l'ammissione ai corsi magistrali, e ci sono rimasta maluccio quando ho visto che hanno tolto il test xD da come ho capito, fanno una valutazione basata sulla media dei voti in triennale, anche in base ai CFU, e sulla quantità di tempo impiegato per ottenere la prima laurea. comunque, nel caso volessi più info o più dettagli, puoi contattarmi in privato, così magari non rompiamo le scatole agli altri utenti che hanno risposto xD

  11. #11
    Partecipante L'avatar di Kunchina
    Data registrazione
    06-06-2013
    Messaggi
    32

    Riferimento: Laurea Magistrale in Psicologia criminologica e forense.

    Citazione Originalmente inviato da lizzie13 Visualizza messaggio
    sono contenta di esserti stata d'aiuto! purtroppo c'è molta confusione a riguardo, soprattutto perchè il vecchio corso di investigativa non era proprio il massimo, e poi perchè si continua a paragonare l'italia agli stati uniti dicendo "corsi del genere qui sono inutili". io non credo sia inutile questo tipo di formazione, e credo anche che i clinici dovrebbero occuparsi della clinica, e lasciare a persone competenti ciò che riguarda le questioni forensi (anche perchè clinica a Torino è SOLO dinamica, e l'approccio dinamico in tribunale non è accettato).
    Per venire al dunque, allora: riguardo a tirocini e post lauream non si sa ancora molto, dovrebbero attivare qualcosa quest'anno, anche se voci di corridoio dicono che potrebbe non esserci spazio per noi in tirocini presso avvocati...vedremo cosa riuscirà a combinare la zara! per quanto riguarda la psicoterapia, una volta che sei laureata sei "dott.ssa in psicologia" a tutti gli effetti, e puoi tranquillamente decidere di specializzarti in base all'approccio che avrai scelto intanto. infine, ho letto proprio ieri il bando per l'ammissione ai corsi magistrali, e ci sono rimasta maluccio quando ho visto che hanno tolto il test xD da come ho capito, fanno una valutazione basata sulla media dei voti in triennale, anche in base ai CFU, e sulla quantità di tempo impiegato per ottenere la prima laurea. comunque, nel caso volessi più info o più dettagli, puoi contattarmi in privato, così magari non rompiamo le scatole agli altri utenti che hanno risposto xD
    Ciao Lizzie, purtroppo per ora non posso inviarti messaggi privati perchè dice che se ho un totale di 15 messaggi,posso inviare mess privati solo a quelli dello staff. Comunque grazie per le risposte, magari ci sentiamo privatamente quando avrò superato i 15 messaggi anche perchè ho bisogno di sapere anche del tirocinio. Sai è un po' di tempo che rimpiango un po' di aver scelto questa strada ,anche se mi piace tantissimo, quindi per la scelta della specialistica vorrei essere sicura anche se , oggi come oggi, noi psicologi siamo tutti nella ..... tu praticamente ora staresti al secondo anno giusto?

  12. #12
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912

    Riferimento: Laurea Magistrale in Psicologia criminologica e forense.

    Tenete conto comunque che uno psicologo una volta laureato ed abilitato può giuridicamente parlando fare tutto ciò che riguarda la psicologia e i suoi ambiti, quindi valutate sempre bene... Non so come sia questo corso, a naso io sono favorevole ai corsi interfacoltà se davvero offrono delle agevolazioni e prevedono aperture in senso giuridico a cambiamenti per il discorso del lavoro psicologico in tribunale .. sempre che il piano formativo sia stato creato per valorizzare la disciplina da entrambe le facoltà e non per curare gli interessi accademici di pochi e per un discorso di "marchette" a dei dipartimenti..
    Io non credo che i clinici debbano occuparsi solo di clinica.. questa è una visione a compartimenti stagni che credo sia poco produttrice.. Credo che uno psicologo una volta abilitato abbia modo di formarsi e approfondire i propri interessi dove voglia...e dove ne sia capace... Ma mi rendo conto che questa è una mentalità che è stata propagandata dai fallimentari 3 + 2....
    Di sicuro per lavorare in ambito forense bisogna conoscere molto bene la clinica che ne sottostà e in particolare tutta la psicodiagnostica... non ci si improvvisa e di certo un clinico che non si sia ulteriormente formato non può esserne capace... Controllate bene i riferimenti giuridici, quello che davvero offre questa proposta formativa a livello di formazione... e cosa cambia in termini di spendibilità reale in tribunale .. In bocca al lupo a tutti

  13. #13
    Partecipante L'avatar di Kunchina
    Data registrazione
    06-06-2013
    Messaggi
    32

    Re: Laurea Magistrale in Psicologia criminologica e forense.

    Ma allora la mia domanda è: se Clinica è la specialistica per eccellenza perché dare spazio a nuovi corsi?

  14. #14
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912

    Riferimento: Laurea Magistrale in Psicologia criminologica e forense.

    Ma chi l'ha detto che è la specialistica per eccellenza????

  15. #15
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912

    Riferimento: Re: Laurea Magistrale in Psicologia criminologica e foren

    Non dovete ragionare in termini di specialistiche e di settori.. dovete pensarci professionisti della relazione... Lo psicologo è lo scienziato della relazione se proprio dobbiamo declinargli una specificità...
    Viviamo in un mondo culturale dove si ritiene psicologo uguale strizzacervelli, clinico, ospedale, psicanalisi ecc... Non è così... Questa è una mentalità e uno stereotipo... la psicologia ha una miriade di settori per cui la clinica è solamente una unità... punto.. Quindi ogni psicologo può formarsi e ampliare i propri orizzonti con una specifica formazione anche autodidatta dove preferisce senza stare a vedere le etichette della specialistica come una riforma fallimentare 3+2 ha fatto pensare a molti..
    State attenti a sentirvi pionieri di cambiamenti in merito... l'albo rimane quello dello psicologo ... anni fa ci furono esperimenti del tipo che facoltà di medicina crearono corsi di psicologia (Pisa) oppure interfacoltà fra psicologia e medicina... tutti pensavano ad agevolazioni ma la realtà dopo anche 6, 10 anni è che il medico è il re indiscusso in ospedale e lo psicologo se vuole lavorarci deve chiedere permesso e tirare la giacca al medico aspirando alle sue briciole....
    Rifletteteci bene... io sono favorevolissimo al discorso che la clinica non sia il settore predominante ma lo sia solo per un fattore culturale.. io stesso mi sono laureato in psicologia con indirizzo sociale e delle organizzazioni quindi capisco benissimo il discorso... Però alla fine delle interfacoltà.. uno è comunque psicologo, finchè non cambiano regole giuridiche e leggi tali che regolano l'esercizio dello psicologo in tribunale.. potete fare tutti gli interfacoltà che volete... la situazione rimane quella...

Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo

Privacy Policy