• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 6 123 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 79

Discussione: baldoni...

  1. #1
    kentia
    Ospite non registrato

  2. #2
    Ospite non registrato

    morte di Enzo Baldoni

    Stamattina mi sono alzata presto e ho acceso la radio:un po' di musica ci vuole per iniziare la giornata!
    Purtroppo non ho ascoltato musica,ma laprima cosa che ho sentito è stata:"il giornalista Enzo Baldoni è stato ucciso".
    Ho lo stomaco aggrovigliato,avete presente la sensazione?Cerco di essere sempre più forte ,ogni giorno,per cercare di sopravvivere alle orribili notizie che ci arrivano da giornali e telegiornali.Ma a volte non ti puoi sottrarre a certe sensazioni,al pianto e alla disperazione,soprattutto non si può fare a meno di essere arrabbiati.Il destino(o il caso)ha voluto che rapissero e uccidessero proprio lui,uomo di pace e solidale con le sofferenze del popolo iracheno,lui che per me è un vero EROE.

  3. #3
    Postatore Epico L'avatar di Megghina
    Data registrazione
    10-11-2003
    Residenza
    Fornacette (Pisa)
    Messaggi
    5,368
    Io l'ho saputo ier, tramite gli sms ansa con le notizie. E' incredibile... quegli uomini (sempre che si possano chiamare cosi' e non bestie) uccidono per lo sfizio di uccidere e di dimostrare il loro potere, senza alcun rispetto per la vita. Non voglio pronunciarmi su cosa penso di quella gente, sare i troppo dura... ma una cosa e' certa, se io fossi l'Italia manderei tutti gli irakeni residenti qui a casa loro e poi non permetterei piu' a nessuno di entrare!!
    Se non puoi esser strada, sii sentiero,
    se non puoi esser sole, sii una stella;
    vincere o perdere
    non ha a che vedere con la grandezza
    ma bisogna essere al meglio quello che si è




    docente del corso accelerato di Spigazione
    attendiamo iscritte

  4. #4
    Super Postatore Spaziale L'avatar di Accadueo
    Data registrazione
    31-03-2003
    Messaggi
    2,536
    Originariamente postato da Megghina
    ... ma una cosa e' certa, se io fossi l'Italia manderei tutti gli irakeni residenti qui a casa loro e poi non permetterei piu' a nessuno di entrare!!
    che bello... è anche grazie a questi tipi di pensieri che ci sono le guerre... .. ed è anche "grazie" a questo tipo di pensiero che è morto Baldoni... pensaci..

  5. #5

    Ireland Addicted
    L'avatar di arpista
    Data registrazione
    12-08-2002
    Residenza
    toscana in perenne trasferta!
    Messaggi
    5,068
    non sono daccordo megghina nessuno giustifica l'azione dei rapitori, ma io parto dal presupposto che NON DOVEVAMO ESSERCI in Iraq, non dovevamo arrivare a questo punto!!!!!! questa è una guerra senza senso, anzi il senso è quello del petrolio, checchè ne dica bush o berlusconi chi crede ancora che l'america abbia dichiarato guerra per le armi di distruzione di massa?per liberare il popolo da saddam? contro il terrorismo? io nn ci credo, per il semplice fatto che le armi nn c'erano, il terrorismo è più forte adesso di 3 anni fa, e adesso che saddam è in carcere, l'iraq è ancora in uno stato di guerriglia assoluta (segno che non era la sua dittatura la causa di ogni male!)... è per questo che sono convinta che l'unica cosa che il governo italiano dovrebbe fare in questo momento è andarsene da questa situazione... ma il potere dei soldi è troppo forte...

  6. #6
    Postatore Epico L'avatar di Megghina
    Data registrazione
    10-11-2003
    Residenza
    Fornacette (Pisa)
    Messaggi
    5,368
    Dici Accadueo?..
    in un caso come questo non vedo perche' l'Italia debba continuare a stare in guerra ed a mantenere in Italia (come cittadini) persone che magari sono implicate (i piu' importanti centri terrostici li abbiamo in casa). Ripeto, in un caso come questo, di allarme. Ognuno a casa sua.. per ora...
    dici che e' proprio questo il pensiero che alimenta le guerre??
    Se non puoi esser strada, sii sentiero,
    se non puoi esser sole, sii una stella;
    vincere o perdere
    non ha a che vedere con la grandezza
    ma bisogna essere al meglio quello che si è




    docente del corso accelerato di Spigazione
    attendiamo iscritte

  7. #7
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724
    Ma scusa... è come se vivessi all'estero e ti mandassero via dal paese dove vivi, dalla tua casa, perchè essendoci una guerra con l'Italia tu potresti essere coinvolta!
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  8. #8
    Super Postatore Spaziale L'avatar di Accadueo
    Data registrazione
    31-03-2003
    Messaggi
    2,536
    sicuramente è uno dei pensieri che alimentano le guerre e il terrorismo! Baldoni è stato ucciso perchè alcuni iracheni non vogliono gli italiani nel proprio paese ... secondo l'idea "ognuno a casa sua" .
    Riguardo agli iracheni in Italia, ci sono famiglie che possono darci lezioni di come si vive civilmente. La tua legge allora penso sia uguale per tutti? Via gli albanesi, gli africani, i norvegesi, i cinesi, i polacchi, rumeni, pakistani, sudamericani, canadesi, australiani.. ah un'Italia pulita pulita.. che sogno..

  9. #9
    Postatore Compulsivo L'avatar di claudina
    Data registrazione
    15-08-2002
    Residenza
    *persa ...e basta :D *
    Messaggi
    3,055
    sconcerto e rabbia tanta rabbia perche' la maggior parte degli italiani vorrebbe il ritiro delle truppe e invece per un cretino al governo ma non solo lui diciamo pure tutti continuiamo a rimanere .......i terroristi saranno pure bestie ma noi italiani non siamo da meno......che schifo di mondo....in questi momenti mi verrebbe voglia di cambiare paese ...

  10. #10

    Ireland Addicted
    L'avatar di arpista
    Data registrazione
    12-08-2002
    Residenza
    toscana in perenne trasferta!
    Messaggi
    5,068
    giustissimo claudina! moltissimi italiani proprio non volevano che l'italia andasse in iraq! vi ricordate le città piene di bandiere arcobaleno?? e laccetti bianchi nelle borse di migliaia di persone! io non mi sento proprio rappresentata! eppure hanno fatto come hanno voluto, tanto di sicuro looro non ci rimettono... berlusconi parla dell'iraq con blair dalla villa in sardegna...

  11. #11
    Partecipante L'avatar di affa
    Data registrazione
    01-04-2004
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    42
    Tristezza mi avvolge, e non smetto di pensare a come potrebbe andare a finire. Vergognoso è stato il comportamento dei terroristi, che hanno ucciso un uomo che da sempre ha ceracato di dare parola alle motivazioni dei resistenti, fossero loro Iracheni o Colombiani. E vergognia mi fa questo stato con il suo presidente del consiglio che da di "barbari" quando i veri barbari siamo noi, gli Americani e gli Inglesi. Assetati di petrolio siamo andati e c'è lo siamo preso, sacrificando nostri fratelli e uccidendo tanti civili.
    Fuori come va?
    affa.

  12. #12
    Partecipante Super Figo L'avatar di Antopsi
    Data registrazione
    26-06-2003
    Residenza
    Ribera (AG)
    Messaggi
    1,711
    Originariamente postato da affa
    . Assetati di petrolio siamo andati e c'è lo siamo preso, sacrificando nostri fratelli e uccidendo tanti civili.
    Già. Ce lo siamo preso.... a 48 dollari al barile! A dimostrazione che la guerra è stata talmente inutile che non sono nemmeno riusciti a fare quello che volevano. E chi ci va di mezzo sono persone che cercano di aiutare e i civili iracheni che ogni giorno muoiono a centinaia.
    http://s2.bitefight.it/c.php?uid=49195

    Is not dead what it can eaternal live, but in strange eaons even death may die...

    Io ne ho viste cose che vuoi umani non potreste immaginarvi. Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione... e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia. E' tempo di morire.

    Scegliete la vita, scegliete un lavoro, scegliete una carriera, scegliete la famiglia, scegliete un maxitelevisore del cavolo, scegliete lavatrice, macchina, lettore cd e apriscatole elettrici. Scegliete la buona salute, il colesterolo basso e la polizza vita; scegliete mutuo a interessi fissi, scegliete una prima casa, scegliete gli amici. Scegliete una moda casual e le valigie in tinta, scegliete un salotto di tre pezzi a rate e ricopritelo con una stoffa del cavolo, scegliete il fai-da-te e il chiedetevi chi siete la domenica mattina. Scegliete di sedervi sul divano a spappolarvi il cervello e lo spirito con i quiz, mentre vi ingozzate di schifezze da mangiare. Alla fine scegliete di marcire, di tirare le cuoia in uno squallido ospizio, ridotti a motivo di imbarazzo di stronzetti viziati ed egoisti che avete figliato per rimpiazzarvi. Scegliete il futuro, scegliete la vita. Ma perché dovrei fare una cosa cosí? Io ho scelto di non scegliere la vita. Ho scelto qualcos'altro. Le ragioni? Non ci sono ragioni. Chi ha bisogno di ragioni quando ha l'eroina?

    Il mio blog... Venitemi a trovare.

    Avanguardista del F.E.R.U. e Governatore della provincia di Palermo.
    I GATTI DOMINERANNO IL MONDO!

  13. #13
    Partecipante L'avatar di affa
    Data registrazione
    01-04-2004
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    42
    Per la punto, inteligenti come barbari.
    Fuori come va?
    affa.

  14. #14
    kentia
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da Megghina
    Io l'ho saputo ier, tramite gli sms ansa con le notizie. E' incredibile... quegli uomini (sempre che si possano chiamare cosi' e non bestie) uccidono per lo sfizio di uccidere e di dimostrare il loro potere, senza alcun rispetto per la vita.
    ... ma una cosa e' certa, se io fossi l'Italia manderei tutti gli irakeni residenti qui a casa loro e poi non permetterei piu' a nessuno di entrare!!
    ecco... il tipico ragionamento da Oriana Fallaci
    Meggina, perdona il sarcasmo ma è ridicolo che si arrivi a pensare queste "banalità"... forse sarò offensiva ma è tgroppo semplice non guardare al di là del proprio... teleschermo!

  15. #15
    Iggy
    Ospite non registrato
    Non voglio dar seguito a discorsi di intolleranza razziale; preferisco invece fare un ragionamento.
    Come per più o meno tutte le cose esiste un regolamento. Una linea di condotta che andrebbe seguita per arginare - invero assai parzialmente - il caos. Beh, la guerra non fa eccezione. Porto l'esempio che più o meno tutti possono conoscere: è proibito aprire il fuoco sui paracadutisti finché questi non toccano il suolo (si presume entro un'area sicura, sennò non servirebbe a una cippa).
    Ora, che io ricordi è stata la ricerca (ormai chiara) di benefici economico-politici dell'occidente a proporre ragioni che giustificassero in qualche modo l'uso della forza, nonché la conseguente invasione ai danni di un territorio ricco e dalla collocazione geopolitica strategica come quello iracheno.
    In verità c'è da dire che il potere in carica nel paese prima della guerra era il classico regime del terrore di cui abbiamo purtroppo diversi esempi nel mondo e nella storia, in grado di ridurre in brandelli ogni giorno l'intera carta dei diritti dell'uomo. E prima ancora vi era il terrorismo americano, e prima ancora, prima ancora, prima ancora... a memoria d'uomo non si ricorda chi abbia incominciato a bisticciare.
    Ora, dato per scontato questo, vi chiedo: è giusto definire deprecabile il modo di condurre la guerra che contraddistingue la resistenza irachena? E' giusto dare delle bestie a chi ha ricevuto l'embargo da parte dei paesi più ricchi e potenti, e a causa del quale muoiono milioni di persone ogni anno, di fame o di malattia, solo perché le case farmaceutiche non vi lucrano spaventosamente sopra? E' giusto ostacolare, con leggi e regolamenti creati ad hoc, la distribuzione di medicinali che costano un ventesimo di quelli imposti dal mercato dei paesi del primo mondo? Io, francamente, non so cosa sia più spaventoso. Mi sembrano abbastanza spaventoso anche le iniquità venute alla luce direttamente dal carcere di Abu Grahib. Che facciamo, cacciamo anche gli americani dall'italia?
    Mi hanno sempre irritato le parole di comodo, sparate da una comoda poltroncina calda e accogliente, magari davanti a una scrivania su cui non ha mai poggiato la pagina di un quotidiano.
    Ma sì dai, parliamo con le solite frasi fatte, che così va bene.

Pagina 1 di 6 123 ... UltimoUltimo

Privacy Policy