• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 2 di 2
  1. #1
    Matricola
    Data registrazione
    24-02-2012
    Messaggi
    14

    Basta con le "Risorse Umane"

    Vorrei aprire un dibattito: dovremmo smettere di accettare di parlare delle persone come risorse umane, non credete?
    Risorsa umana è l'equivalente di schiavo o animale da bestiame. Non a caso quasi tutte le tecniche psicologiche impiegate sul lavoro si basano sull'idea che le persone si possono condizionare al fine di ottenere da esse il comportamento atteso, così come si fa con i cani o le vacche.
    Per altro è possibile se prendi una persona senza capacità critiche la puoi condizionare come vuoi. Basta guardarsi intorno.
    Cosa ne pensate?

  2. #2
    Neofita
    Data registrazione
    27-04-2014
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    5

    Riferimento: Basta con le "Risorse Umane"

    Sono perfettamente d'accordo.
    Per come la vedo io, questo modo di chiamare le persone deriva dall'applicare il concetto di commodity che troviamo nella teoria del valore di Marx:

    Marx nota inoltre come il lavoro alienato dai lavoratori possa essere reso sociale solo annullandone le particolarità concrete ed utili e riducendolo a lavoro generico, qualitativamente identico, i cui prodotti sono proprio per questo equivalenti e quantitativamente comparabili. Nella società capitalista, in cui il dominio degli sfruttatori sugli sfruttati non avviene in virtù di arbitrio o prescrizioni legislative, morali o religiose, i rapporti sociali tra gli individui assumono così l’apparenza di rapporti tra cose poiché mediati dai rapporti di scambio, cioè da un meccanismo impersonale dominato dai prodotti del lavoro. Tali prodotti, vere e proprie "cristallizzazioni" di lavoro astratto, realizzano il proprio prezzo scambiandosi contro denaro.

    Scriveva Georg Simmel ne La filosofia del denaro che se tutto acquista un valore economico, gli altri valori si perdono e si diventa capaci di fare azioni atroci per denaro.

Privacy Policy