• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3
  1. #1
    Partecipante
    Data registrazione
    15-12-2012
    Messaggi
    42

    Non riesco ad accedere a questa discussione

    messaggio cancellato.
    Ultima modifica di greg.house : 14-11-2014 alle ore 14.37.29

  2. #2
    L'avatar di Haruka
    Data registrazione
    30-11-2001
    Residenza
    Montreal - Canada
    Messaggi
    12,895
    Blog Entries
    4

    Riferimento: Non riesco ad accedere a questa discussione

    Ciao Greg.
    La discussione l'ho spostata io in un'area non accessibile: ti stavo giusto per scrivere un PM in merito per spiegarti il motivo della cosa.
    In quanto forum di psicologia frequentato da studenti e professionisti, prendiamo molto sul serio l'approccio usato per parlare della professione.
    La stanza di psicodiagnosi, in quanto stanza tematica non può, come giustamente ti ha già scritto la mia collega Giunone, ospitare discussioni di questo genere senza che siano supportate da strumenti tecnici della professione. Non si possono fare diagnosi/valutazioni/quant'altro sulla scorta di resoconti presi online: bisogna essere competenti della materia, spiegare gli strumenti usati per una diagnosi e non si può "chiacchierare" del più e del meno trattando le patologie delle persone come parlando dell'ultimo film uscito al cinema.
    Per questo ho ritenuto opportuno togliere il tuo messaggio dall'area pubblica (era anche finito in Dolce Vita che proprio non c'azzecca niente con l'argomento ) e colgo l'occasione per ringraziarti per la collaborazione.
    Per qualsiasi dubbio in merito, rimango a disposizione via messaggio privato.

  3. #3
    Partecipante
    Data registrazione
    15-12-2012
    Messaggi
    42

    Riferimento: Non riesco ad accedere a questa discussione

    Ah, ok, ti ringrazio. Di fatto in pratica il messaggio è stato "cancellato", giusto? Non riceverò risposte..

    Capisco le motivazioni.. e tutto sommato le condivido anche.. dalla psicoterapia ho imparato che non si deve mai ledere l'autostima di una persona..

    Ma io sono un paziente, non un professionista.

    E non oso immaginare cosa potrebbe succedere se qualcuno ancora meno addentro alla materia di me andasse a "consapevolizzare" una persona sulla patologia di cui soffre.. penso che i danni sull'autostima potrebbero essere gravissimi :-(

    Nel mio caso, mi sono preso la responsabilità di provare ad ascoltarla.. finora sta andando bene, ma qualche cazzata con lei l'ho fatta all'inizio. Ci vuole veramente una pazienza infinita..

    A presto

Privacy Policy