• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 7 di 7
  1. #1

    Napoli o Caserta? Pro e contro

    Ciao ragazzi, sto in fase "esame di maturità" e vorrei iscrivermi a psicologia. Essendo di Salerno, sono indeciso se andare a Napoli o a Caserta. Potete scrivermi, per favore, i pro e i contro della vostra uni a Napoli? Grazie a tutti

  2. #2
    L'avatar di Emme.Kappa.Effe
    Data registrazione
    03-11-2007
    Residenza
    Napoli
    Messaggi
    577

    Riferimento: Napoli o Caserta? Pro e contro

    Ciao Dodimiki e ben venuto! Io ho completato gli studi magistrali, quindi i 5 anni, lo scorso Luglio, per tale motivo è da poco che ho iniziato a distaccarmi dalla "mentalità universitaria", ma ho bene a mente quelli che sono per me i pregi e i difetti del nostro corso di studi. Ci tengo, però, a precisare che essendomi iscritta un po' di tempo fa al primo anno, ho frequentato la triennale sotto il Decreto Ministeriale denominato "Nuovo Oridnamento", mentre la laurea Magistrale, ex-specialistica, sotto il "Nuovissimo Ordinamento", per tale ragione posso dirti cosa ne penso della triennale a Napoli, ma non so se le mie opinioni siano ancora valide.
    I pregi di cui ho "usufruito" io in quanto studentessa della triennale:
    - professionalità dei docenti;
    - esami ben calibrati;
    - laboratori (anche se di stampo frontale il più delle volte, con attività pratiche associate), seminari, conferenze utili all'approfondimento delle materie studiate
    - una buona distribuzione degli insegnamenti, se pur con una spiccata inclinazione per l'area Psicoanalitica-psicodinamica
    - Tanta bella gente

    I difetti sono da rintracciare in quella che è l'organizzazione generale del Corso di Laurea in termini logistici:
    - ritardi nelle comunicazioni
    - appelli d'esame spesso accavallati o incastrati molto male
    - spaesamento generale, nessuno ti dirà cosa fare e come farlo
    - aule studio quasi inesistenti, nelle sedi dove ci saranno le aule per i tuoi corsi
    - qualche docente un po' lunatico
    - tanta bella gente xD

    Due notazioni che si basano sulle conoscenze che ho della Facoltà di Caserta, qui a Napoli siamo abituati agli esami orali, potrebbe sembrare uno svantaggio, ma ti pone di fronte ad un tipo di confronto che è necessario per la nostra professione. La spiccata anima clinico-dinamica ti consente di entrare in un'ottica tale per cui leggerai le cose del mondo in maniera totalmente diversa... ti dà una chiave di lettura dei fenomeni che funge da lente di ingrandimento, imparerai a notare sfumature di linguaggio e di pensiero, di atteggiamento e di relazione tra fenomeni che ora, probabilmente non vedi o se le vedi non le capisci bene.

    Se hai curiosità chiedi pure, controllerò nei prossimi giorni, così da darti una risposta sufficientemente celere!
    Frattanto, una curiosità è mia: come mai questa scelta? Se ti va, condividi con noi il tuo pensiero.
    CITAZIONI:

    « Ama Tutti, Credi a Pochi, Non fare del male a nessuno » - Wiliam Shakespeare

    « Karate-Do Is My Way Of Life » - Jikin Funakoshi

    « Quando si cambia senza far pervenire questo mutamento alla coscienza, ci si risveglia una mattina e non ci si riconosce più... » - Emme.Kappa.Effe ©

    « Ciò che non si può raggiungere a volo occorre raggiungerlo zoppicando. La Scrittura dice che zoppicare non è peccato»
    Maqāmāt - Al Hariri / Sigmund Freud - Al di là del principio di piacere

  3. #3
    L'avatar di Emme.Kappa.Effe
    Data registrazione
    03-11-2007
    Residenza
    Napoli
    Messaggi
    577

    Riferimento: Napoli o Caserta? Pro e contro

    PS: un consiglio, triennale a Napoli, poi se hai altre attitudini, altre aree della psicologia che vuoi approfondire, biennio specialistico altrove..
    CITAZIONI:

    « Ama Tutti, Credi a Pochi, Non fare del male a nessuno » - Wiliam Shakespeare

    « Karate-Do Is My Way Of Life » - Jikin Funakoshi

    « Quando si cambia senza far pervenire questo mutamento alla coscienza, ci si risveglia una mattina e non ci si riconosce più... » - Emme.Kappa.Effe ©

    « Ciò che non si può raggiungere a volo occorre raggiungerlo zoppicando. La Scrittura dice che zoppicare non è peccato»
    Maqāmāt - Al Hariri / Sigmund Freud - Al di là del principio di piacere

  4. #4

    Riferimento: Napoli o Caserta? Pro e contro

    Citazione Originalmente inviato da Emme.Kappa.Effe Visualizza messaggio
    Ciao Dodimiki e ben venuto! Io ho completato gli studi magistrali, quindi i 5 anni, lo scorso Luglio, per tale motivo è da poco che ho iniziato a distaccarmi dalla "mentalità universitaria", ma ho bene a mente quelli che sono per me i pregi e i difetti del nostro corso di studi. Ci tengo, però, a precisare che essendomi iscritta un po' di tempo fa al primo anno, ho frequentato la triennale sotto il Decreto Ministeriale denominato "Nuovo Oridnamento", mentre la laurea Magistrale, ex-specialistica, sotto il "Nuovissimo Ordinamento", per tale ragione posso dirti cosa ne penso della triennale a Napoli, ma non so se le mie opinioni siano ancora valide.
    I pregi di cui ho "usufruito" io in quanto studentessa della triennale:
    - professionalità dei docenti;
    - esami ben calibrati;
    - laboratori (anche se di stampo frontale il più delle volte, con attività pratiche associate), seminari, conferenze utili all'approfondimento delle materie studiate
    - una buona distribuzione degli insegnamenti, se pur con una spiccata inclinazione per l'area Psicoanalitica-psicodinamica
    - Tanta bella gente

    I difetti sono da rintracciare in quella che è l'organizzazione generale del Corso di Laurea in termini logistici:
    - ritardi nelle comunicazioni
    - appelli d'esame spesso accavallati o incastrati molto male
    - spaesamento generale, nessuno ti dirà cosa fare e come farlo
    - aule studio quasi inesistenti, nelle sedi dove ci saranno le aule per i tuoi corsi
    - qualche docente un po' lunatico
    - tanta bella gente xD

    Due notazioni che si basano sulle conoscenze che ho della Facoltà di Caserta, qui a Napoli siamo abituati agli esami orali, potrebbe sembrare uno svantaggio, ma ti pone di fronte ad un tipo di confronto che è necessario per la nostra professione. La spiccata anima clinico-dinamica ti consente di entrare in un'ottica tale per cui leggerai le cose del mondo in maniera totalmente diversa... ti dà una chiave di lettura dei fenomeni che funge da lente di ingrandimento, imparerai a notare sfumature di linguaggio e di pensiero, di atteggiamento e di relazione tra fenomeni che ora, probabilmente non vedi o se le vedi non le capisci bene.

    Se hai curiosità chiedi pure, controllerò nei prossimi giorni, così da darti una risposta sufficientemente celere!
    Frattanto, una curiosità è mia: come mai questa scelta? Se ti va, condividi con noi il tuo pensiero.
    Grazie mille per la risposta
    Guarda, la scelta non so neanche io se è quella giusta... mi piacerebbe molto studiare le persone, quello che è il cervello umano ed aiutare tramite l'uso della parola coloro che ne hanno bisogno. Probabilmente sarà un'idea sbagliata, ma ho le idee molto confuse
    Riguardo gli esami mi han detto che a Caserta son tutti scritti mentre a Napoli sono più orali... questo punto gioca a favore di Caserta, per quanto strano può sembrare, per dei motivi personali. Importante sulla scelta è anche il come arrivare in uni... essendo di Salerno, per andare a Caserta so che basta prendere il treno e la facoltà è lì vicina, a Napoli devo ancora informarmi bene...
    P.S: che intendi per tanta bella gente, messo sia tra pregi che difetti?
    Grazie mille ancora

  5. #5
    L'avatar di Emme.Kappa.Effe
    Data registrazione
    03-11-2007
    Residenza
    Napoli
    Messaggi
    577

    Riferimento: Napoli o Caserta? Pro e contro

    Citazione Originalmente inviato da dodimiki Visualizza messaggio
    Grazie mille per la risposta
    Guarda, la scelta non so neanche io se è quella giusta... mi piacerebbe molto studiare le persone, quello che è il cervello umano ed aiutare tramite l'uso della parola coloro che ne hanno bisogno. Probabilmente sarà un'idea sbagliata, ma ho le idee molto confuse
    Riguardo gli esami mi han detto che a Caserta son tutti scritti mentre a Napoli sono più orali... questo punto gioca a favore di Caserta, per quanto strano può sembrare, per dei motivi personali. Importante sulla scelta è anche il come arrivare in uni... essendo di Salerno, per andare a Caserta so che basta prendere il treno e la facoltà è lì vicina, a Napoli devo ancora informarmi bene...
    P.S: che intendi per tanta bella gente, messo sia tra pregi che difetti?
    Grazie mille ancora


    Ciao, scusami il ritardo, ma non ho avuto tempo per controllare. Spero tu passi nuovamente di qui così da leggere la mia risposta. Comincio con il "tanta bella gente": in senso positivo perché ho conosciuto compagni di corso e docenti umanamente fantastici; in senso negativo perché ho conosciuto compagni di corso umanamente poco affini a me e docenti un po' "pazzerelli", ma in senso buono alla fin fine!
    Per il discorso degli esami scritti se è un tuo "limite" non so cosa dirti, sarebbe comunque opportuno mettersi alla prova senza timore, sono sicura che superato il primo momento di confusione riusciresti a superare tranquillamente gli esami, anche se orali. Salerno - Caserta non so dirti come sono collegate, però, sì, la facoltà di Psicologia di Caserta è nei pressi delle FFSS; Salerno, invece, è collegata a Napoli sia con le FFSS che con i bus della sita, non so se li conosci, quelli blu. Tendenzialmente i corsi si svolgono i primi anni dal lunedì al mercoledì e il giovedì o il venerdì sono dedicati ad attività extra, questo è valido solo per i semestri in cui ci sono attività extra non è detto che valga per ogni semestre. Poi, la tua motivazione è sicuramente lodevole, anche se hai le idee confuse non preoccuparti, è normale! La maggior parte di noi (io e miei compagni di "sventura" XD) siamo partiti con idee molto diverse, pur se accomunati dalla stessa passione. Allora per fare una scelta più consapevole tra le due facoltà (Napoli e Caserta) ti invito ad approfondire la psicologia dinamico-clinica (per Napoli) e la psicologia cognitiva (per Caserta), sommariamente è questa la distinzione fondamentale per quel che riguarda il piano di studi.
    Detto ciò ti premetto che per diventare PSICOLOGO BISOGNA:

    1. LAUREARSI IN PSICOLOGIA: Il corso di laurea in Psicologia si articola in due fasi
    - laurea di base triennale 3
    - laurea specialistica / magistrale 2 anni

    conseguita la laurea sarai DOTTORE IN PSICOLOGIA

    2. AFFRONTARE UN TIROCINIO FORMATIVO NON PAGATO DELLA DURATA DI 1 ANNO E 1000 ORE (se le cose non cambiano sarà così anche quando avrai finito tu i tuoi studi) - il tirocinio può essere svolto presso una qualsiasi struttura pubblica o privata convenzionata con il tuo Ateneo di riferimento e nella quale sia presente uno psicologo regolarmente iscritto all'Albo professionale che ti faccia da tutor

    3. SOSTENERE L'ESAME DI STATO PER L'ISCRIZIONE ALL'ALBO PROFESSIONALE
    terminato il tirocinio avrai la possibilità di accedere, previa iscrizione, alle prove dell'esame di Stato per Psicologi (3 prove scritte, 1 colloquio orale)

    Completato questo primo ciclo sarai UNO PSICOLOGO ABILITATO CON INDIRIZZO INERENTE AL TUO CORSO DI STUDI, ad esempio PER NAPOLI: PSICOLOGO CLINICO

    Nel frattempo puoi continuare la tua formazione attraverso MASTER DI I LIVELLO, SE LAUREATO TRIENNALE; MASTER DI II LIVELLO SE LAUREATO MAGISTRALE che ti permettono di approfondire tematiche specifiche di tuo interesse e che ti consentono una volta diventato psicologo di aggiungere al tuo bagaglio di conoscenze una qualità specifica, AD ESEMPIO SPECIALIZZATO IN COLLOQUI FAMILIARI (QUESTA SPECIALIZZAZIONE E' OTTENIBILE ANCHE ATTRAVERSO LA PRATICA CON ORE DI TIROCINIO)

    !!!! PER DIVENTARE PSICOTERAPEUTA O PSICOANALISTA:

    conclusi i 5 anni di studio, potrai scegliere, se lo vorrai, una scuola di psicoterapia che segue l'indirizzo terapeutico che senti più vicino (clinico, sistemico-relazionale, cognitivo-comportamentale... ecc. ecc.) della durata di 4 anni. Si seguono generalmente 2 volte a settimana e anche queste scuole richiedono un tirocinio e la scrittura di una tesi di specializzazione finale.

    Discorso diverso è per la PSICOANALISI, se si desidera diventare psicoanalisti conclusi i 5 anni di studio ci si iscrive, previa ammissione, alla scuola psicoanalitica italiana, se non sbaglio della durata di 5 anni.


    CON QUESTO NON INTENDO SPAVENTARTI, MA SOLO FARTI SAPERE CHE LA CARRIERA E' LUNGA, MA OFFRE MOLTE POSSIBILITA' DI INDIRIZZO E DI SCELTA. NON TANTO LAVORATIVAMENTE, PERCHE' IL LAVORO è PRECARIO PER TUTTI OGGIGIORNO, MA PER LA POSSIBILITà DI SCEGLIERE QUALI SONO LE TEMATICHE CHE TI INTERESSANO DI PIù E APPROFONDIRLE, NONCHé RENDERLE PARTE DELLA TUA PROFESSIONALITà A PARTIRE ANCHE DALLA TUE CARATTERISTICHE DI PROFESSIONISTA.
    LA SCUOLA DI PSICOTERAPIA NON è UN OBBLIGO, SI PUò LAVORARE ANCHE COME PSICOLOGO.
    PSICOLOGO, PSICOTERAPEUTA E PSICOANALISTA SONO, PERò, TRE FIGURE PROFESSIONALI CHE PUR PROVENENDO DALLA STESSA MATRICE DI STUDIO, SONO MOLTO DIVERSE, SIA NELLA TEORIA CHE NELLA PRATICA!!!


    In bocca al lupo per tutto!
    CITAZIONI:

    « Ama Tutti, Credi a Pochi, Non fare del male a nessuno » - Wiliam Shakespeare

    « Karate-Do Is My Way Of Life » - Jikin Funakoshi

    « Quando si cambia senza far pervenire questo mutamento alla coscienza, ci si risveglia una mattina e non ci si riconosce più... » - Emme.Kappa.Effe ©

    « Ciò che non si può raggiungere a volo occorre raggiungerlo zoppicando. La Scrittura dice che zoppicare non è peccato»
    Maqāmāt - Al Hariri / Sigmund Freud - Al di là del principio di piacere

  6. #6

    Riferimento: Napoli o Caserta? Pro e contro

    Citazione Originalmente inviato da Emme.Kappa.Effe Visualizza messaggio
    Ciao, scusami il ritardo, ma non ho avuto tempo per controllare. Spero tu passi nuovamente di qui così da leggere la mia risposta. Comincio con il "tanta bella gente": in senso positivo perché ho conosciuto compagni di corso e docenti umanamente fantastici; in senso negativo perché ho conosciuto compagni di corso umanamente poco affini a me e docenti un po' "pazzerelli", ma in senso buono alla fin fine!
    Per il discorso degli esami scritti se è un tuo "limite" non so cosa dirti, sarebbe comunque opportuno mettersi alla prova senza timore, sono sicura che superato il primo momento di confusione riusciresti a superare tranquillamente gli esami, anche se orali. Salerno - Caserta non so dirti come sono collegate, però, sì, la facoltà di Psicologia di Caserta è nei pressi delle FFSS; Salerno, invece, è collegata a Napoli sia con le FFSS che con i bus della sita, non so se li conosci, quelli blu. Tendenzialmente i corsi si svolgono i primi anni dal lunedì al mercoledì e il giovedì o il venerdì sono dedicati ad attività extra, questo è valido solo per i semestri in cui ci sono attività extra non è detto che valga per ogni semestre. Poi, la tua motivazione è sicuramente lodevole, anche se hai le idee confuse non preoccuparti, è normale! La maggior parte di noi (io e miei compagni di "sventura" XD) siamo partiti con idee molto diverse, pur se accomunati dalla stessa passione. Allora per fare una scelta più consapevole tra le due facoltà (Napoli e Caserta) ti invito ad approfondire la psicologia dinamico-clinica (per Napoli) e la psicologia cognitiva (per Caserta), sommariamente è questa la distinzione fondamentale per quel che riguarda il piano di studi.
    Detto ciò ti premetto che per diventare PSICOLOGO BISOGNA:

    1. LAUREARSI IN PSICOLOGIA: Il corso di laurea in Psicologia si articola in due fasi
    - laurea di base triennale 3
    - laurea specialistica / magistrale 2 anni

    conseguita la laurea sarai DOTTORE IN PSICOLOGIA

    2. AFFRONTARE UN TIROCINIO FORMATIVO NON PAGATO DELLA DURATA DI 1 ANNO E 1000 ORE (se le cose non cambiano sarà così anche quando avrai finito tu i tuoi studi) - il tirocinio può essere svolto presso una qualsiasi struttura pubblica o privata convenzionata con il tuo Ateneo di riferimento e nella quale sia presente uno psicologo regolarmente iscritto all'Albo professionale che ti faccia da tutor

    3. SOSTENERE L'ESAME DI STATO PER L'ISCRIZIONE ALL'ALBO PROFESSIONALE
    terminato il tirocinio avrai la possibilità di accedere, previa iscrizione, alle prove dell'esame di Stato per Psicologi (3 prove scritte, 1 colloquio orale)

    Completato questo primo ciclo sarai UNO PSICOLOGO ABILITATO CON INDIRIZZO INERENTE AL TUO CORSO DI STUDI, ad esempio PER NAPOLI: PSICOLOGO CLINICO

    Nel frattempo puoi continuare la tua formazione attraverso MASTER DI I LIVELLO, SE LAUREATO TRIENNALE; MASTER DI II LIVELLO SE LAUREATO MAGISTRALE che ti permettono di approfondire tematiche specifiche di tuo interesse e che ti consentono una volta diventato psicologo di aggiungere al tuo bagaglio di conoscenze una qualità specifica, AD ESEMPIO SPECIALIZZATO IN COLLOQUI FAMILIARI (QUESTA SPECIALIZZAZIONE E' OTTENIBILE ANCHE ATTRAVERSO LA PRATICA CON ORE DI TIROCINIO)

    !!!! PER DIVENTARE PSICOTERAPEUTA O PSICOANALISTA:

    conclusi i 5 anni di studio, potrai scegliere, se lo vorrai, una scuola di psicoterapia che segue l'indirizzo terapeutico che senti più vicino (clinico, sistemico-relazionale, cognitivo-comportamentale... ecc. ecc.) della durata di 4 anni. Si seguono generalmente 2 volte a settimana e anche queste scuole richiedono un tirocinio e la scrittura di una tesi di specializzazione finale.

    Discorso diverso è per la PSICOANALISI, se si desidera diventare psicoanalisti conclusi i 5 anni di studio ci si iscrive, previa ammissione, alla scuola psicoanalitica italiana, se non sbaglio della durata di 5 anni.


    CON QUESTO NON INTENDO SPAVENTARTI, MA SOLO FARTI SAPERE CHE LA CARRIERA E' LUNGA, MA OFFRE MOLTE POSSIBILITA' DI INDIRIZZO E DI SCELTA. NON TANTO LAVORATIVAMENTE, PERCHE' IL LAVORO è PRECARIO PER TUTTI OGGIGIORNO, MA PER LA POSSIBILITà DI SCEGLIERE QUALI SONO LE TEMATICHE CHE TI INTERESSANO DI PIù E APPROFONDIRLE, NONCHé RENDERLE PARTE DELLA TUA PROFESSIONALITà A PARTIRE ANCHE DALLA TUE CARATTERISTICHE DI PROFESSIONISTA.
    LA SCUOLA DI PSICOTERAPIA NON è UN OBBLIGO, SI PUò LAVORARE ANCHE COME PSICOLOGO.
    PSICOLOGO, PSICOTERAPEUTA E PSICOANALISTA SONO, PERò, TRE FIGURE PROFESSIONALI CHE PUR PROVENENDO DALLA STESSA MATRICE DI STUDIO, SONO MOLTO DIVERSE, SIA NELLA TEORIA CHE NELLA PRATICA!!!


    In bocca al lupo per tutto!
    Hmmm capisco, grazie mille per le risposte. Per quanto possa essere strano le idee me le stai schiarendo solo una cosa non ho ben capito, ovvero i piani di studi a Napoli e Caserta, sono diversi? (Dinamico-clinica e cognitiva)
    Ti ringrazio veramente per il tempo che mi stai dedicando!!!

  7. #7
    Partecipante Assiduo
    Data registrazione
    10-12-2009
    Messaggi
    187

    Riferimento: Napoli o Caserta? Pro e contro

    I piani di studio delle triennali sono tutti molto simili,cambiano tra napoli e caserta aspetti come la modalità di svolgimento degl'esami(più scritti e meno orali a caserta) e forse la maggior enfasi posta nell'area dinamico/clinica della federico 2
    Ultima modifica di Fakeplastictree : 11-07-2014 alle ore 17.00.28

Privacy Policy