• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 10 di 10
  1. #1
    swwetfay76
    Ospite non registrato

    Specializzazione in Psicologia Clinica (M. Cesa-Bianchi) Vs del ciclo di vita?

    ragazzi help!
    ho alcune domande in merito alle scuole di specializzazione universitarie milanesi:
    Qualcuno ha informazione sulla Scuola di Specializzazione in Psicologia Clinica di M. Cesa-Bianchi (Univ. Statale di Milano) e su quella del ciclo di vita?
    - numero di posti ?
    - quando esce il bando ?
    - quando iniziano le lezioni ?
    - le lezioni sono tutti i giorni con frequenza obbligatoria ?
    - dove posso trovare il programma di studi ? (ho cercato in internet ma non c'è nulla!)
    - c'è qualcuno che la frequenta che può darmi un giudizio?
    - quali sono le strutture convenzionate per il tirocinio?
    - si riesce a lavorare o no?

    Insomma please, fatemi sapere tutto ciò che potete! sono indecisa sul da farsi!
    HELP!
    grazie a tutti... e se volete mandatemi anche le risposte direttamente via email a edsparma@email.it

    fay*

  2. #2
    Beecharmer
    Ospite non registrato
    Eheheheh vedo che ci interessano le stesse cose
    Sempre pochissime informazioni posso darti e anche non aggiornate ma ti dico volentieri ciò che so. Io sono andata a sentire l'anno scorso in Bicocca (ciclo di vita) e la frequenza era obbligatoria e le lezioni l'anno scorso si svolgevano nei giorni di mercoledì giovedì e venerdì tutte le settimane. Il bando l'ho preso direttamente là ma era scaricabile anche dal sito www.unimib.it anche se l'hanno messo online abbastanza tardi. Rispetto a una scuola privata costa la metà ma io alla fine non l'ho fatta perchè con le lzioni in quei giorni non riesci a trovare un lavoro (neanche in altro modo ma lasciamo perdere ). I posti erano mi sembra 25 ma mi sembra di ricordare che avessero detto che solitamente non c'è bisogno di molta selezione. Altro non so purtroppo. Di nuovo ciao

  3. #3
    swwetfay76
    Ospite non registrato
    grazie mille! sai dove ti facevano fare tirocinio? di quella della cesa-bianchi sai nulla?
    io non riesco a trovare info nemmeno sul sito della statale.... qualcuno ha trovato info da qualche parte?HELP!

    fay*

  4. #4
    swwetfay76
    Ospite non registrato
    Dunque... con tenacia e perseveranza, ho scoperto finalmente un link alla specializzazione in bicocca del ciclo di vita!!!
    vi incollo di seguito le info trovate!
    spero siano utili anche a voi....

    p.s. se qualcuno la frequenta, per favore, dia informazioni in merito a com'è, come si trova ecc...
    sono anche interessata a sapere le modalità d'esame: nelle scuole private sò che di norma c'è un "colloqui" informale a fine anno, mentre nelle statali mi è stato detto che i corsi son divisi come all'università e si fanno esami con tanto di voto sul libretto... è vero?! datemi info please!!!

    grazie

    fay*
    -------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
    Scuola di specializzazione in psicologia del ciclo di vita

    ART. 1

    È istituita la scuola di specializzazione in psicologia del ciclo di vita presso l'Università degli Studi di Milano-Bicocca.
    La scuola è articolata nei seguenti indirizzi:
    - intervento psicologico per il bambino, l'adolescente e la famiglia;
    - intervento psicologico nei disturbi dello sviluppo e negli handicap;
    - intervento psicologico per l'adulto e per l'anziano;
    - intervento psicologico nei contesti scolastici.
    La scuola ha lo scopo di formare specialisti preparati a compiere interventi psicologici nelle diverse fasi del ciclo di vita nei processi educativi, nonché sui soggetti con disturbi dello sviluppo o portatori di handicap, utilizzando competenze proprie della professionalità psicologica nei suoi aspetti preventivi, diagnostici, terapeutici e riabilitativi.
    La scuola rilascia il titolo di specialista in Psicologia del ciclo di vita, con l'indicazione dell'indirizzo seguito. Limitatamente all'indicazione degli indirizzi "Intervento psicologico per il bambino, l'adolescente e la famiglia", "Intervento psicologico nei disturbi dello sviluppo e negli handicap", "Intervento psicologico per l'adulto e per l'anziano", il titolo consente l'iscrizione alla lista degli psicoterapeuti.

    ART. 2

    La scuola ha la durata di quattro anni.
    Ciascun anno prevede 400 ore di corsi di insegnamento e 400 ore di attività pratiche guidate. Ciascun corso di insegnamento comprende almeno 30 ore.
    In base alle strutture e alle attrezzature disponibili, la scuola é in grado di accettare il numero massimo di iscritti determinato in 25 per ciascun anno di corso, per un totale di 100 specializzandi.
    Il Consiglio della scuola stabilisce di anno in anno gli indirizzi da attivare e il numero massimo degli iscrivibili a ciascun indirizzo.
    Concorre al funzionamento della scuola la Facoltà di Psicologia.

    ART. 3

    Sono ammessi al concorso per l'accesso alla scuola i laureati in Psicologia.
    I candidati all'ammissione dovranno dare prova di buona conoscenza strumentale della lingua inglese.
    Per l'iscrizione alla scuola é richiesto il diploma di abilitazione all'esercizio della professione e l'iscrizione all'albo degli psicologi.

    ART. 4

    Le materie di insegnamento e le attività pratiche guidate sono comuni a tutti gli specializzandi per il primo biennio; per il successivo biennio differiscono a seconda dell'indirizzo scelto.
    Qualora sia prevista l'attivazione di più indirizzi, gli iscritti al secondo anno sono tenuti a dichiarare, entro il 31 maggio, quale indirizzo intendano seguire nel biennio di specializzazione.

    ART. 5

    Per il primo biennio, comune agli indirizzi, gli argomenti di studio sono indicativamente i seguenti:
    - Modelli di intervento psicoterapeutico
    - Neuropsicologia dello sviluppo
    - Psicologia degli ambienti educativi e lavorativi
    - Psicologia dei gruppi e tecniche di intervento
    - Psicologia del ciclo di vita
    - Psicologia dell'adolescenza
    - Psicologia dell'infanzia
    - Psicologia della famiglia
    - Psicologia e psicopatologia del linguaggio
    - Psicopatologia dello sviluppo
    - Tecniche del colloquio e dell'intervista
    - Tecniche di esame della personalità in età evolutiva
    - Tecniche psicometriche
    - Teorie e tecniche di osservazione del comportamento nel ciclo di vita.

    Per il secondo biennio, che si articola in quattro indirizzi, gli argomenti di studio sono indicativamente i seguenti:

    - Aspetti psicologici dell'integrazione scolastica, sociale e professionale
    - Consulenza e intervento sulle problematiche familiari
    - Consulenza psicologica agli alunni, agli insegnanti e alle famiglie
    - Consulenza psicologica agli insegnanti e ai rieducatori
    - Consulenza psicologica ai genitori e alla famiglia
    - Consulenza psicologica all'adolescente
    - Consulenza psicologica all'adulto e all'anziano
    - Consulenza psicologica alla gravidanza e alla maternità
    - Consulenza psicologica nelle istituzioni
    - Consulenza psicologica nelle istituzioni per l'adulto e per l'anziano
    - Diagnostica dei disturbi cognitivi e dell'apprendimento
    - Diagnostica e trattamento dei disturbi affettivi e relazionali
    - Diagnostica e trattamento dei disturbi del linguaggio
    - Diritto di famiglia e legislazione minorile
    - Epidemiologia e prevenzione dei disturbi dello sviluppo
    - Legislazione e organizzazione scolastica
    - Metodologie e tecniche dell'intervento formativo
    - Neurofisiologia dell'invecchiamento
    - Neuropsicologia dei disturbi sensoriali, motori e cognitivi
    - Organizzazione e legislazione dei servizi scolastici
    - Organizzazione e legislazione dei servizi scolastici e socio-sanitari
    - Organizzazione e legislazione dei servizi socio-sanitari
    - Prevenzione e trattamento del disadattamento sociale e della devianza
    - Prevenzione, diagnosi e trattamento dei disturbi dello sviluppo e dell'handicap
    - Prevenzione, diagnosi e trattamento dei disturbi neuropsicologici dell'età adulta e anziana
    - Psicodiagnostica delle funzioni cognitive nell'adulto e nell'anziano
    - Psicodinamica delle tossicodipendenze e tecniche di intervento psicologico
    - Psicologia dei gruppi e dell'associazionismo
    - Psicopedagogia dei mezzi di comunicazione
    - Psicologia dell'adozione e dell'affidamento etero-familiare
    - Psicologia dell'apprendimento logico-matematico e scientifico
    - Psicologia dell'educazione sessuale
    - Psicologia dell'età adulta e anziana
    - Psicologia dell'insegnamento e delle relazioni educative
    - Psicologia dell'orientamento scolastico e professionale
    - Psicologia della comunicazione verbale, non verbale ed espressiva
    - Psicologia dei processi di alfabetizzazione
    - Psicopatologia dell'apprendimento
    - Psicopatologia dell'età adulta e anziana
    - Psicopatologia della coppia e della famiglia
    - Psicopatologia della letto-scrittura e del calcolo e tecniche di intervento
    - Psicosociologia delle comunità e tecniche di intervento
    - Tecniche di esame della personalità nell'età adulta e anziana
    - Tecniche di intervento negli handicap gravi
    - Tecniche di intervento nelle difficoltà di apprendimento
    - Tecniche di intervento psicologico nella malattia in età evolutiva
    - Tecniche di osservazione del comportamento nei contesti scolastici
    - Tecniche di psicoterapia
    - Tecniche di psicoterapia nell'adolescenza
    - Tecniche di psicoterapia nell'infanzia
    - Tecniche di riabilitazione cognitiva (linguaggio, memoria, attenzione)
    - Tecniche di rieducazione psicomotoria e di intervento riabilitativo
    - Tecniche di valutazione e di intervento psicologico nella coppia e nella famiglia
    - Tecniche di valutazione nella scuola
    - Teorie della motivazione scolastica.

    ART. 6

    Per il primo anno, comune agli indirizzi, il piano di studi comprende la seguente ripartizione per aree disciplinari:

    M1OC - Metodologia e tecniche della ricerca psicologica, 2 corsi
    M11A - Psicologia dello sviluppo e dell'educazione, 3 corsi
    M11C - Psicologia del lavoro e applicata, 1 corso
    M11D - Psicologia dinamica, 1 corso.

    Per il secondo anno, comune agli indirizzi, il piano di studi comprende la seguente ripartizione per aree disciplinari:

    M1OB - Psicobiologia e psicologia fisiologica, 2 corsi
    M10C/M11A - Metodologia e tecniche della ricerca psicologica - Psicologia dello sviluppo e dell'educazione, 1 corso
    M11D - Psicologia dinamica, 3 corsi
    M11E - Psicologia clinica, 1 corso

    Per il successivo biennio, il piano di studi comprende la seguente ripartizione per aree disciplinari:

    indirizzo: Intervento psicologico per il bambino, l'adolescente la famiglia.

    Terzo anno:

    M11A - Psicologia dello sviluppo e dell'educazione, 1 corso
    M11C - Psicologia del lavoro e applicata, 2 corsi
    M11D - Psicologia dinamica, 2 corsi
    M11E - Psicologia clinica, 1 corso
    N01X - Diritto privato, 1 corso

    Quarto anno:

    M11D - Psicologia dinamica, 5 corsi
    M11E - Psicologia clinica, 2 corsi

    indirizzo: intervento Psicologico nei disturbi dello sviluppo e negli handicap.

    Terzo anno:

    F19B - Neuropsichiatria infantile, 2 corsi
    M10A - Psicologia generale, 2 corsi
    M1OB - Psicobiologia fisiologica, 1 corso
    M11D - Psicologia dinamica, 1 corso
    M11A/M09E - Psicologia dello sviluppo e dell'educazione - Pedagogia speciale, 1 corso

    Quarto anno:

    F22A - Igiene generale ed applicata, 1 corso
    M1OA - Psicologia generale, 1 corso
    M10B/F19B - Psicobiologia e psicologia fisiologica - Neuropsichiatria infantile,1 corso
    M11A - Psicologia dello sviluppo e dell'educazione, 2 corsi
    M11D - Psicologia dinamica, 1 corso
    M11D/M11E - Psicologia dinamica - Psicologia clinica, 1 corso

    indirizzo: intervento psicologico per l'adulto e per l'anziano.

    Terzo anno:

    F22A - Igiene generale ed applicata, 1 corso
    M1OB - Psicobiologia e psicologia fisiologica, 2 corsi
    M11C - Psicologia del lavoro e applicata, 1 corso
    M11D - Psicologia dinamica, 1 corso
    M11E - Psicologia clinica, 1 corso
    M10A/M10B - Psicologia generale - Psicobiologia e psicologia fisiologica, 1 corso

    Quarto anno:

    M1OB - Psicobiologia e psicologia fisiologica, 1 corso
    M11D - Psicologia dinamica, 1 corso
    M11E - Psicologia clinica, 3 corsi
    M11B/M11D - Psicologia sociale - Psicologia dinamica, 1 corso
    M11D/M11E - Psicologia dinamica - Psicologia clinica, 1 corso

    indirizzo: intervento psicologico nei contesti scolastici.

    Terzo anno:

    M09A - Pedagogia generale, 1 corso
    M10A - Psicologia generale, 1 corso
    M11A - Psicologia dello sviluppo e dell'educazione, 5 corsi

    Quarto anno:

    M11A - Psicologia dello sviluppo e dell'educazione, 1 corso
    M11C - Psicologia del lavoro e applicata, 1 corso
    M09A/M11A - Pedagogia generale - Psicologia dello sviluppo e dell'educazione, 1 corso
    M09F/M1 A - Pedagogia sperimentale - Psicologia dello sviluppo e dell'educazione, 1 corso
    M11A/M11C - Psicologia dello sviluppo e dell'educazione - Psicologia del lavoro e applicata, 1 corso
    M11A/M11E - Psicologia dello sviluppo e dell'educazione - Psicologia clinica, 1 corso
    N09X - Istituzioni di diritto pubblico, 1 corso

    La ripartizione degli argomenti di studio e dei relativi corsi negli anni è puramente orientativa. Il Consiglio della scuola può introdurre modifiche, ove le ritenga opportune.
    Per essere ammesso all'esame finale, lo specializzando deve aver superato gli esami annuali, tirocini ed aver condotto, con progressiva assunzione di autonomia, i seguenti atti specialistici:

    per l'indirizzo di intervento Psicologico per il bambino, l'adolescente e la famiglia:

    a) effettuazione di un minimo di 50 ore di sedute osservative con bambini e/o con pazienti in età evolutiva;
    b) presa in carico terapeutica di almeno 10 soggetti, nelle diverse fasce di età;
    c) 50 colloqui con i genitori in fase diagnostica o come sostegno psicologico per problematiche del figlio;
    d) 30 psicodiagnosi di soggetti nelle diverse età.

    per l'indirizzo di intervento psicologico nei disturbi dello sviluppo e negli handicap:

    a) effettuazione di un minimo di 50 ore di sedute osservative con pazienti in età evolutiva che presentano disturbi dell'apprendimento, disturbi cognitivi, neuropsicologici ed emotivo-relazionali;
    b) presa in carico terapeutica di almeno 10 pazienti;
    c) 20 colloqui con i genitori o gli insegnanti per l'inquadramento diagnostico del paziente;
    d) 50 psicodiagnosi di pazienti di diversa età e diversa condizione clinica.

    per l'indirizzo di intervento Psicologico per l'adulto e per l'anziano:

    a) effettuazione di un minimo di 50 ore di sedute osservative di valutazione cognitiva e neuropsicologica nell'anziano;
    b) valutazione cognitiva di almeno 10 anziani;
    c) valutazione neuropsicologica di 2 casi di demenza senile;
    d) ore di intervento per il recupero delle funzioni cognitive e presa in carico di due casi di riabilitazione delle funzioni cognitive.

    per l'indirizzo di intervento psicologico nei contesti scolastici

    non si propongono contenuti specialistici per le attività pratiche.
    -----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

  5. #5
    swwetfay76
    Ospite non registrato
    ciao ragazzi.... si è saputo + nulla su ste benedette scuole di specializzazione statali di milano?? qualcuno ha qualche news???

    baci
    a presto

    fay*

  6. #6
    Partecipante L'avatar di Rossy
    Data registrazione
    23-08-2002
    Messaggi
    55
    Ciao! Io sono andata a parlare con la segretaria (stranamente più che disponibile ...), mi ha detto quello che più o meno si trova sul sito della facoltà. Le ho chiesto se è proprio così impossibile lavorare, mi ha detto che i ragazzi che frequentano la scuola (secondo lei anche piuttosto soddisfatti, da quando è cambiato il direttore), riescono a lavoricchiare, anche perchè si può proporre al direttore una sede di tirocinio nuova, magari il posto in cui si lavora, a patto che le attività che vi si svolgono abbiano attinenza con le materie della scuola. Sinceramente io non posso permettermi una scuola privata, e di questa mi hanno parlato molto bene. E' vero che è più difficile combinare le lezioni con un eventuale lavoro, ma diciamoci la verità: quanti sono quelli che dopo l'eds trovano un lavoro stabile, da psicologi ? Preferisco arrangiarmi per altri quattro anni, lavorando presso qualche cooperativa o come consulente (quindi con una maggiore flessibilità di orari) e completare il mio percorso di studi, senza però arrivare con l'acqua alla gola a fine mese !! scusate lo sfogo , ma se uno non ha 3000 o 3500 euro all'anno + i soldi dell'analisi, come fa ?? Tornando alla scuola: l'orientamento è psicodinamico, le lezioni sono per il primo anno 3 giorni a settimana da gennaio a giugno, per il secondo due gg a settimana da novembre a giugno.
    Il problema è che una mia collega mi ha riferito che gira voce che la scuola potrebbe chiudere, se non quest'anno, il prossimo (quando vorrei iscrivermi io... ) voi ne sapete qualcosa?

    Un bacio a tutti

    Rossy

  7. #7
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di el loco
    Data registrazione
    24-08-2004
    Residenza
    Lecce - Milano - Parma- Figline
    Messaggi
    1,032
    Blog Entries
    8
    io ho avuto a che fare con Cesa Bianchi e col grande Carlo Cristini per la tesi, sono passato varie volte dall'ist. di psicologia della facoltà medica di milano ed è tipo in via PINI, dietro la stazione di Lambrate.
    "... per favore Dio, per favore Knut Hamsun, non abbandonatemi adesso." (J. Fante)



    http://youtube.com/watch?v=jjXyqcx-mYY

  8. #8
    swwetfay76
    Ospite non registrato
    ciao rossy, ovviamente tu parlavi di quella del ciclo di vita giusto??
    non sò se sia in progetto di "chiudere"... nn ho sentito nulla in merito.
    Sai qualcosa sul 3 e 4 anno?
    Hai notizie sulle sedi di tirocinio già approvate?? io vorrei sapere se riesco a trovarne una vicino a casa mia visto che son della provincia di milano!
    Il tirocinio è 1 giorno a settimana giusto? o è di +?
    Per caso la segretaria (IMPORTANTE!!!) ti ha detto quando caspiterina esce il bando x entrare nella scuola???? Io continuo a guardare il sito sperando in qualche news,ma non c'è nulla!!!!!
    La segreteria è in p.za dell'ateneo nuovo, 1 edificio U6 4° piano stanza 409? o quella è solo la stanza dove fanno le lezioni?? Vorrei andare a chiedere info!

    Fammi sapere ok?
    Un bacione

    Fay*

  9. #9
    Ciao a tutti.

    Ho appena sentito la segreteria didattica della Bicocca (che si trova all'edificio U6, 4° piano, stanza 409, come scrivi tu Fay) e indicativamente il bando dovrebbe uscire intorno al 3-4 ottobre. E' ancora un'info ufficiosa e da confermare ma siamo all'incirca intorno a questa data.

    Ho chiesto anche in merito alle sedi di tirocinio e c'è una lista molto lunga che copre Milano e provincia.
    La lista è disponibile in segreteria e, in ogni caso, una volta iscritti alla scuola ci si può far consigliare dal responsabile dei tirocini anche in base ad un criterio territoriale.

    Vi aggiorno quando ho nuove news.
    Un saluto a tutti
    Stefi

  10. #10
    Partecipante Assiduo
    Data registrazione
    18-12-2010
    Messaggi
    164

    Riferimento: Specializzazione in Psicologia Clinica (M. Cesa-Bianchi)

    Ciao a tutti!
    Qualcuno sa qualcosa in merito alla ex Cesa Bianchi?
    Su internet trovo informazioni irrisorie...tipo quella che l'anno in corso non è nemmeno stato attivato...

    Grazie!

Privacy Policy