• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 4 123 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 48
  1. #1
    Matricola
    Data registrazione
    14-02-2014
    Messaggi
    28

    Iniziare a studiare a 38 anni?

    Buongiorno a tutti, scrivo qui il mio post di presentazione, non so se è questa la sezione giusta, forse dovrei creare un topic: STUDENTI ANZIANI
    Nel caso abbia sbagliato sezione mi scuso in anticipo.


    Sono arrivata anch'io, mi chiamo Laura, e mi sono iscritta perché sono in un momento di riflessione, di pensieri nuovi, e di domande. Dopo una laurea in lingue e una decina d'anni di lavoro (da 6 in teatro, con un buon bagaglio di esperienze di bioernergetica, ecc...), sto pensando di ricominciare: diventare psicologa clinica e poi psicoterapeuta.
    La sento, è una cosa che mi stimola e mi appassiona: sarebbe un desiderio antico, antico di più di vent'anni, che poi si è insabbiato nelle strade della vita.

    Purtroppo ho 38 anni, e sono consapevole che sia tardi per cambiare rotta, pensando poi al percorso lungo che dovrei affrontare. Senza considerare le difficoltà poi a trovare un impiego...

    Quindi incomincio da qui, da questo forum, per cercare un confronto e forse, inconsciamente, un incoraggiamento ad andare avanti nonostante tutto. Chissà.


    Grazie a tutti in anticipo, grazie.
    Laura

  2. #2
    DIZIONARIO
    Ospite non registrato

    Riferimento: Iniziare a studiare a 38 anni?

    Citazione Originalmente inviato da Laura975 Visualizza messaggio
    Buongiorno a tutti, scrivo qui il mio post di presentazione, non so se è questa la sezione giusta, forse dovrei creare un topic: STUDENTI ANZIANI
    Nel caso abbia sbagliato sezione mi scuso in anticipo.


    Sono arrivata anch'io, mi chiamo Laura, e mi sono iscritta perché sono in un momento di riflessione, di pensieri nuovi, e di domande. Dopo una laurea in lingue e una decina d'anni di lavoro (da 6 in teatro, con un buon bagaglio di esperienze di bioernergetica, ecc...), sto pensando di ricominciare: diventare psicologa clinica e poi psicoterapeuta.
    La sento, è una cosa che mi stimola e mi appassiona: sarebbe un desiderio antico, antico di più di vent'anni, che poi si è insabbiato nelle strade della vita.

    Purtroppo ho 38 anni, e sono consapevole che sia tardi per cambiare rotta, pensando poi al percorso lungo che dovrei affrontare. Senza considerare le difficoltà poi a trovare un impiego...

    Quindi incomincio da qui, da questo forum, per cercare un confronto e forse, inconsciamente, un incoraggiamento ad andare avanti nonostante tutto. Chissà.


    Grazie a tutti in anticipo, grazie.
    Laura
    Ciao Laura, io credo che la cosa più importante non sia ciò che trovi scritto sulla carta d'identità, ma ciò che ti senti in grado di fare.Iniziare a 38 anni non è un problema,ma devi davvero volerlo, perché 5 anni di università, più un anno di tirocinio, ecc. ecc. non sono affatto cosa da poco, ma non sono impossibili..un vecchio detto diceva: "volere è potere". Non mollare!!!!

  3. #3
    Matricola
    Data registrazione
    14-02-2014
    Messaggi
    28

    Riferimento: Iniziare a studiare a 38 anni?

    Grazie per la tua risposta, condivido anche io il famoso detto, non a caso sono un'ariete...!

    grazie,
    Laura

  4. #4
    Partecipante Super Figo L'avatar di fattoriale
    Data registrazione
    28-09-2010
    Residenza
    nel mondo di domani
    Messaggi
    1,516

    Riferimento: Iniziare a studiare a 38 anni?

    Ciao Laura975,
    volevo darti un forte incoraggiamento e un suggerimento...
    il primo viene dalla mia esperienza personale, anch'io ho un'altra laurea in tutt'altra cosa e lavoro stabilmente da dieci anni...ma mi sono iscritta a psicologia per passione e interesse e lo rifarei...per cui mi auguro che non ti farai scoraggiare dalla razionalità (tua o di altri) pensando che 5 anni sono tanti...in realtà volano
    ed ecco il secondo...scegli la facoltà giusta, la migliore che puoi, quella che tanti consigliano x efficienza ed efficacia, perché "sprecare vita" per una facoltà mediocre che non ti lascia nulla è un peccato e fa nascere rimpianti evitabili...
    io non ho avuto questa lungimiranza ed ho scelto male purtroppo...ma per la magistrale spero di fare meglio...
    In bocca al lupo

  5. #5
    Matricola
    Data registrazione
    14-02-2014
    Messaggi
    28

    Riferimento: Iniziare a studiare a 38 anni?

    Ma grazie!!!!!


    Sei molto cara, il tuo messaggio mi ha dato una bella dose di ottimismo :-)

    Allora, credo che, se deciderò dunque di iscrivermi, sceglierò la facoltà di Pavia, poiché mi viene comodo come spostamenti, oppure, in seconda battuta, Bergamo o Milano Bicocca. Magari poi valuterò un trasferimento, ma per ora una cosa alla volta.

    Purtroppo Padova per me sarebbe troppo lontana, e poi so che ci sarebbe Chieti, che a quanto pare non ha test d'ingresso (a settembre sarò via per motivi personali fino al 8/9, non vorrei perdermi i test, ma proprio non potrò esserci!!).

    Ancora grazie, davvero.

    un abbraccio,
    Laura

  6. #6
    Partecipante Esperto
    Data registrazione
    27-01-2009
    Messaggi
    356

    Riferimento: Iniziare a studiare a 38 anni?

    Citazione Originalmente inviato da Laura975 Visualizza messaggio
    Ma grazie!!!!!


    Sei molto cara, il tuo messaggio mi ha dato una bella dose di ottimismo :-)

    Allora, credo che, se deciderò dunque di iscrivermi, sceglierò la facoltà di Pavia, poiché mi viene comodo come spostamenti, oppure, in seconda battuta, Bergamo o Milano Bicocca. Magari poi valuterò un trasferimento, ma per ora una cosa alla volta.

    Purtroppo Padova per me sarebbe troppo lontana, e poi so che ci sarebbe Chieti, che a quanto pare non ha test d'ingresso (a settembre sarò via per motivi personali fino al 8/9, non vorrei perdermi i test, ma proprio non potrò esserci!!).

    Ancora grazie, davvero.

    un abbraccio,
    Laura
    Ciao,
    io ho iniziato psicologia a 35 anni, ed ora mi mancano pochi mesi alla laurea magistrale ed ho finito anche l'anno di tirocinio. Calcola che lavoro a tempo pieno. Dalla mia ho avuto la motivazione, cosa che mi pare non manchi nemmeno a te. Per quanto riguarda l'università io mi sono trovato molto bene. Ho fatto la triennale a Chieti, scegliendo però l'Unidav, che è la versione telematica della Statale di Chieti. Per la magistrale mi sono iscritto a Torino, a mio avviso un'ottima scelta. Spero di esserti stato in qualche modo utile, parlandoti della mia esperienza. Se vuoi saperne di più non farti problemi a chiedere.

  7. #7
    Matricola
    Data registrazione
    14-02-2014
    Messaggi
    28

    Riferimento: Iniziare a studiare a 38 anni?

    Grazie, sei molto gentile a rispondere.

    Chieti? Telematica? Sembra una buona opzione...
    Io spero di riuscire ad entrare a Pavia, oppure pensavo a Bergamo o Genova.
    Vedremo...nel frattempo grazie!
    Laura

  8. #8

    Riferimento: Iniziare a studiare a 38 anni?

    Citazione Originalmente inviato da Laura975 Visualizza messaggio
    Buongiorno a tutti, scrivo qui il mio post di presentazione, non so se è questa la sezione giusta, forse dovrei creare un topic: STUDENTI ANZIANI
    Nel caso abbia sbagliato sezione mi scuso in anticipo.


    Sono arrivata anch'io, mi chiamo Laura, e mi sono iscritta perché sono in un momento di riflessione, di pensieri nuovi, e di domande. Dopo una laurea in lingue e una decina d'anni di lavoro (da 6 in teatro, con un buon bagaglio di esperienze di bioernergetica, ecc...), sto pensando di ricominciare: diventare psicologa clinica e poi psicoterapeuta.
    La sento, è una cosa che mi stimola e mi appassiona: sarebbe un desiderio antico, antico di più di vent'anni, che poi si è insabbiato nelle strade della vita.

    Purtroppo ho 38 anni, e sono consapevole che sia tardi per cambiare rotta, pensando poi al percorso lungo che dovrei affrontare. Senza considerare le difficoltà poi a trovare un impiego...

    Quindi incomincio da qui, da questo forum, per cercare un confronto e forse, inconsciamente, un incoraggiamento ad andare avanti nonostante tutto. Chissà.


    Grazie a tutti in anticipo, grazie.
    Laura

    Ciao Laura, ecco un'altra "anziana" all'appello: non è MAI troppo tardi per fare ciò che veramente desideri!! Pensa che io, dopo anni persi, mi sto diplomando adesso e mi iscriverò all'università quest'anno
    Certo è dura, con una bambina piccola, un lavoro e una famiglia... ma se una cosa la vuoi davvero, sarà sufficiente perché tu riesca

    In bocca al lupo!

  9. #9
    Matricola
    Data registrazione
    14-02-2014
    Messaggi
    28

    Riferimento: Iniziare a studiare a 38 anni?

    Citazione Originalmente inviato da Applelina79 Visualizza messaggio
    Ciao Laura, ecco un'altra "anziana" all'appello: non è MAI troppo tardi per fare ciò che veramente desideri!! Pensa che io, dopo anni persi, mi sto diplomando adesso e mi iscriverò all'università quest'anno
    Certo è dura, con una bambina piccola, un lavoro e una famiglia... ma se una cosa la vuoi davvero, sarà sufficiente perché tu riesca

    In bocca al lupo!
    Hai proprio ragione!! Allora buon nuovo inizio anche a te!!!
    Laura

  10. #10
    Matricola
    Data registrazione
    14-02-2014
    Messaggi
    28

    Riferimento: Iniziare a studiare a 38 anni?

    Dimenticavo....

    G R A Z I E !!!!

    ��

  11. #11
    rosella.f
    Ospite non registrato

    Riferimento: Iniziare a studiare a 38 anni?

    Buonasera Laura,
    beata te che sei giovane.... in confronto mi sento "vecchietta", ma con la stessa voglia di iniziare il percorso di studi universitari e la stessa titubanza e paura di non farcela.
    Sono mesi che faccio pianificazioni riguardo la facoltà da scegliere: Sono diplomata quinquennale ed ho vari attestati quali: lingua inglese, operatore internet, dattilografia, operatore socio assistenziale per anziani, disabili, dipendenze ed infanzia e assistente all'infanzia.... Ma sono insoddisfatta e vorrei conseguire una laurea triennale in discipline psicosociali ed eventualmente un master in counselor...... Ho anche acquistato alcuni testi e sto iniziando a studiare.... però ancora sono incerta sul da farsi :-( Mi auguro tu sia meno problematica di me.... nel frattempo leggo i forum e rifletto.

  12. #12
    Matricola
    Data registrazione
    14-02-2014
    Messaggi
    28

    Riferimento: Iniziare a studiare a 38 anni?

    Citazione Originalmente inviato da rosella.f Visualizza messaggio
    Buonasera Laura,
    beata te che sei giovane.... in confronto mi sento "vecchietta", ma con la stessa voglia di iniziare il percorso di studi universitari e la stessa titubanza e paura di non farcela.
    Sono mesi che faccio pianificazioni riguardo la facoltà da scegliere: Sono diplomata quinquennale ed ho vari attestati quali: lingua inglese, operatore internet, dattilografia, operatore socio assistenziale per anziani, disabili, dipendenze ed infanzia e assistente all'infanzia.... Ma sono insoddisfatta e vorrei conseguire una laurea triennale in discipline psicosociali ed eventualmente un master in counselor...... Ho anche acquistato alcuni testi e sto iniziando a studiare.... però ancora sono incerta sul da farsi :-( Mi auguro tu sia meno problematica di me.... nel frattempo leggo i forum e rifletto.

    Ciao Rosella e grazie per la condivisione...ti capisco benissimo, anche io ho " il beneficio dell'età " con tutte le esperienze che questo comporta!
    Conosco parecchie persone che hanno virato sul counseling, ma tutte le scuole che conosco sono abbastanza care e comunque quello che desidero fortemente, ora, è una laurea...qualcosa di più strutturato insomma.
    Anche io ho inziato a studiare! Per la precisione, psicologia dello sviluppo e mi piace, mi piace, mi piace.

    Quindi che dire, in bocca al lupo a noi e che la strada sia luminosa!

    Laura

  13. #13
    L'avatar di claudia1976
    Data registrazione
    23-01-2005
    Residenza
    Lodi
    Messaggi
    455

    Riferimento: Iniziare a studiare a 38 anni?

    La ns professione è una di quelle in cui non si smette mai di studiare, perciò l'età conta relativamente e in misura a quante più conoscenze si hanno più può essere efficace apprendere.

    Buono studio a tutti!
    "Nessuno teme l'Inquisizione spagnola" (tratto da "Sliding doors")

  14. #14
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912

    Riferimento: Iniziare a studiare a 38 anni?

    Io voglio invece fare un discorso un po' diverso e forse concreto... Perchè comunque dopo tante belle frasi, sostegno alla motivazione e spinta volitiva ci vuole anche un po' di realismo e di aderenza alla realtà...
    Metti in conto 5 anni più un anno di tirocinio...esame di stato.. quindi 6 anni pieni di studio compreso l'anno di tirocinio e se tutto va come deve andare diventerai psicologa...
    Il problema del lavoro diciamo è reale .. ma lo psicologo è un libero professionista.. è molto raro e oggi anacronistico pensare allo psicologo come un lavoro dipendente 9-18 tutti i giorni.. Oggi lo psicologo è un libero professionista che si deve pensare in un'ottica autoimprenditoriale che si promuove (marketing) e si spende in diversi ambiti in un'ottica di formazione continua...
    Gli psicologi che conosco io lavorano 12 ore al giorno.. magari hanno la mattina in comunità o in cooperativa (o il lavoro in azienda).. poi hanno magari la consulenza in qualche azienda o struttura... possono avere pazienti e possono la sera o in altri momenti ad incastro nella giornata fare docenze in corsi di formazione.. Lo psicologo oggi lavora a 360 gradi in più ambiti e contesti..
    Quindi ecco in tal senso l'età non conta... se pensiamo allo psicologo come un impiegato che entra in ufficio e sta li.. allora si che l'età conta.. eccome se conta... Ad un ragazzo che conosco che fece domanda per uno stage nelle risorse umane in una multinazionale fu detto che per loro 27 anni erano tanti.. troppi... e per loro 27 anni voleva dire essere vecchio (loro parole.. non dovete generalizzare.. fu sicuramente un caso)...
    Ma pensandoti come professionista a partita iva che spende la sua professionalità in più contesti con una competenza multiambito...ecco che l'età non conta.. conta la rete che riesci a crearti, conta le tue competenze, conta quanto riesci a annusare l'aria, percepire un vuoto, dei bisogni e colmarlo con la tua offerta in quel caso stratefica... Se riesci a fare questo che tu abbia 25 o 45 anni non conta assolutamente niente .

  15. #15
    Matricola
    Data registrazione
    14-02-2014
    Messaggi
    28

    Riferimento: Iniziare a studiare a 38 anni?

    Caro Duccio,
    che dire. Grazie.

    Hai riportato la discussione al concreto, e sì, mi hai dato un po' di fiducia (e di quella ce n'è sempre bisogno). Nelle mie proiezioni future, appunto, restando in tema concreto come vedi c'è appunto la libera professione, ed è lì che io so di poter mettere sul vassoio la mia vita, il mio bagaglio e la mia abilità nell'intuire come comunicare e come "comunicarsi". Sto lavorando come educatrice da 7 anni, e poi parallelamente in teatro, insomma...io il cartellino non l'ho mai timbrato (anche se ammetto di averlo rimpianto, qualche volta).
    Hai centrato il punto, ma ahimè è un punto che resta spesso in ombra, perché nascosto dalle incertezze, dalle paure, che invece sono belle alla luce del sole.

    Quindi grazie ancora, e speriamo che quest'aria che annusiamo sia buona e limpida.

    Laura

Pagina 1 di 4 123 ... UltimoUltimo

Privacy Policy