• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 2 di 2
  1. #1

    terapia cogn-comp di 5anni necessaria o il terapeuta se ne approfitta?

    sono in psicoterapia cognitivo comportamentale da ormai 5 anni mi sono rivolta a questo medico-psicoterapeuta ,per ansia ed attacchi di panico ,questi ultimi nel giro più o meno di un anno sono scomparsi , l'ansia è rimasta ma riesco ad affrontarla almeno la maggior parte delle volte .
    Ho problemi relazioni specie con l'altro sesso, leggendo su internet ho visto che questo tipo di terapie di solito durano al max 3 anni e gli obiettivi terapeutici vanno fissati insieme medico e paziente .
    Ora il punto è questo , all'inizio quando mi sono rivolta a lui , mi ha fatto i test di roscharch , ma non mi ha detto esplicitamente che tipo di problema avessi ,mi ha detto solo che la terapia sarebbe iniziata ma non si sa quando sarebbe finita . All'inizio le sedute si svolgevano ogni 15 giorni oppure quando ne avevo bisogno,era implicito che servivano per gli attacchi di panico e l'ansia . DA 3 anni sono diventate 1 a settimana , durante questo periodo non mi ha detto quale era l'obiettivo della terapia , io so che ho problemi relazionali con le persone etc etc , ma non mi è stato spiegato che cosa mi devo attendere . Qualche tempo fa ho mostrato questo mio disagio comunicandogli che non ero sicura se la terapia mi servisse ancora , lui mi ha detto che forse non avevo chiari gli obiettivi ,che mi ero accontentata di quello che avevo ragiunto, mi ha detto che spesso i nostri desideri possono anche non avverarsi e che la terapia serve ad accettare anche questo, ovviamente quando mi dice questo l' ansia ha picchi molto alti . Gli ho detto anche che rispetto a qualche anno fa ,eccetto per l'ansia e gli attacchi di panico , mi sembra di non aver fatto progressi , di essere sempre allo stesso punto , lui mi dice che non è vero, che confondo gli obiettivi con le ragioni per cui vado li ed a volte si innervosisce .Inoltre ho notato che mentre prima mi dava dei compiti ora no . Non so cosa devo fare , avevo pensato di interrompere perchè penso che lui se ne stia approfittando,inoltre in questo periodo lotto con tutte le mie forze verso il transfert che si è instaurato verso di lui , tutto è partito da una sua frase "pensa se io e te ci sposassimo ..." frase del tutto fuori luogo , visto che i miei problemi nascono anche dal fatto che il mio ex mi ha lasciato a pochi mesi dal matrimonio Cosa devo fare ?

  2. #2
    L'avatar di crissangel
    Data registrazione
    11-09-2006
    Residenza
    Veneto [behind an unbreakable window]
    Messaggi
    2,889
    Blog Entries
    4

    Riferimento: terapia cogn-comp di 5anni necessaria o il terapeuta se n

    Ciao camilla35,

    purtroppo nel nostro forum non trattiamo vicende personali e agli utenti non è consentito, da regolamento, rispondere in ottica professionale (il che implica, a livello implicito ed esplicito, fare valutazioni della situazione soggettiva e dei sintomi col rischio che si finisca, magari in buona fede, anche a fare diagnosi attraverso ipotesi e considerazioni inerenti la storia che la persona racconta).
    Inoltre un forum non è il luogo adatto per dare dei consigli, specie se questi sono riferiti ad una relazione terapeutica con una propria storia ed una propria evoluzione, poichè ogni cosa venisse detta in questa sede sarebbe basata su pochi elementi ma al contempo avrebbe degli effetti su chi legge (in questo caso tu, come chiunque altro). In buona sostanza, non è possibile (nè sarebbe etico/deontologico) dare un giudizio sull'operato di un collega.
    Ti consiglierei di parlarne in maniera approfondita e pienamente sincera con il tuo terapeuta, per poter maturare al meglio la tua decisione.

    In questa stanza è possibile discutere di tematiche inerenti la disciplina della psicoterapia, è possibile per esempio discutere delle fasi di chiusura, del transfert, per fare degli esempi, ma non è possibile portare le proprie questioni personali.
    Se vuoi discutere in maniera informale delle tue emozioni e sensazioni connesse alla situazione che hai qui riportato, è possibile farlo nella stanza "sentimentalmente" all'interno della sezione del forum "dolce vita", dove le conversazioni hanno toni e intenti diversi da quelli che caratterizzano questo spazio.

    Buon tutto
    Sei un professionista? Servizio Supervisioni e E-book per professionisti

    Per la tua formazione post laurea, dai un'occhiata alle proposte di Opsonline:
    Corsi d'aula
    Corsi on line
    Webinar

    Regolamento Forum



    Innanzitutto, l'uomo normale è solo un'astrazione

Privacy Policy