• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 12 di 12
  1. #1
    Neofita
    Data registrazione
    27-05-2013
    Residenza
    stoccarda
    Messaggi
    7

    ha paura dei sentimenti,non sa amare, o cosa succede?

    cercherò di essere conciso.a gennaio 2012 mentre studiavo in america conobbi lucia,siamo diventati amici fin da subito, un'intesa fuori dal comune fino a che ad aprile siamo finiti a letto e poi ci siamo messi insieme. da li a poco sarei tornato in italia per 1 mese e poi di nuovo negli USA per cominciare a lavorare, senonchè per problemi di visti lavorativi debbi aspettare fino a ottobre, ma per non perderla il giorno successivo alla mia laurea italiana partii lo stesso per stare con lei.sono state tre settimane fantastiche, ma cominciarono a insorgere dei primi problemi di insicurezza sulla relazione, lei adduceva inizialmente scuse veramente stupide.a settembre dopo 2 mesi di relazione a distanza ci rivediamo in italia. i mesi estivi sono stati pesanti per la lontananza e per dei tira e molla da parte sua, e una forte decisione nello stare insieme da parte mia.a ottobre parto per l'america e ci lasciamo. dopo un mese lei mi dice di non essere più single e di stare con un ragazzo molto diverso da me (fisicamente e come impegno nello studio, sicurezza e fiducia in se stesso). ero sicuro fosse un modo per dimenticarmi anche se lei non se ne accorgeva. inutile dire quanto ci sia stato male. non riuscivo a dimenticarla. a gennaio 2013 decisi che lei non poteva influenzare così la mia vita. dovevo uscire e conoscere altre ragazze. spronandomi anche quando avrei preferito starmene a casa scoprii che avevo un certo "talento" pensavo fosse solo con le americane, ma poi mi trasferiscono per tre mesi in germania e anche qui funziona, anche con le italiane. allora mi rendo conto di avere effettivamente scelta. tuttavia mi è bastato veramente poco per capire che tutte le ragazze che conoscevo (la relazione più lunga da ottobre scorso è stata di 6 ore!) mi davano lo stesso piacere di avere in mano un buon pezzo di carne, nulla a confronto con Lucia. e non capivo perché. nel frattempo le scrivo per dirle che insomma la pensavo e lei mi risponde che ha intenzione di lasciare il ragazzo ma ora la situazione del tizio è complicata e non vuole destabilizzarlo ulteriormente.nel frattempo capisco anche come mai Lucia è speciale per me.i miei colleghi mi chiedono di portarli in italia a fare un giro allora colgo l'occasione per andarla a trovare. dovevo rispondere a certe domande:1) mi capiva veramente?2)cosa sento a vederla?3)è diversa dalle altre o l'ho idealizzata?4) il nostro rapporto è speciale?
    alla fine ci vediamo, inizialmente mi sembrava di avere fatto la scelta sbagliata, non dovevo vederla o meglio non mi interessava più: l'avrei liquidata come tutte le altre (ero molto vicino a farlo). poi rivedo la persona di cui mi sono innamorato. e prima di salutarci ci baciamo. non sentivo un bacio vero da così tanto mi sono detto. poi lei si è subito sentita in colpa per via del ragazzo, salta in macchina e mi saluta. mi manda una mail il giorno succesivo, voleva rivedermi ma non sarebbe dovuto succedere nulla.allora dopo 2 gg ci vediamo, parliamo, ci mancava così tanto parlare insieme. alla fine l'abbraccio e anche lei. la strada era gremita di gente e io tolsi la mano dal suo fianco e lei me la riprende e mi dice abbracciami. poi ci salutiamo di nuovo e ci baciamo. i miei colleghi mi hanno detto : "guardando negli occhi quella ragazza ti posso dire che possiedi il suo cuore nel palmo della tua mano"; e io"lo penso anche io, credo che lei sia l'unica a non essersene accorta".
    mi dice che vorrebbe venirmi a trovare in germania prima della mia partenza per gli USA, ma che se sarà ancora con il tizio non sarà possibile: lui è geloso marcio di me e non mi può vedere (non è così con gli altri ex). il giorno stesso mi manda una mail dicendo che non vuole forzare le cose, così non funziona. ha ragione, ma io non ho molto tempo e non so come fare a farle capire che quello che prova è amore. (lei mi dice che non è sicura di essere innamorata di me).
    non ditemi :"ma ti fideresti di una che tradisce il ragazzo?". quando eravamo amici mi ha detto che non lo ha mai fatto e che sia successo con me mi fa solo più sicuro del fatto che io e lei siamo speciali.
    non riesco a capire cosa la trattenga, cosa la spaventi, perché non mi dice. voglio stare con te, voglio riprovarci.
    domenica scorsa l'ho chiamata. le ho espresso la mia seria intenzione di riprovare tra noi, quanto ci tenga a lei... lei mi dice:
    -l'attrazione fisica va e viene e non capisce cosa prova
    -il mio cuore dice una cosa (NOI) e la mia pancia un'altra
    - è di certo non solo amicizia
    -quando ci siamo baciati lei non si sarebbe fermata a quello
    -i pensieri ora sono troppi (ricerca di un lavoro, ricerca in università appena cominciata, esame di stato)
    -problema logistico (capisco la paura di una relazione a distanza, ma meglio la distanza di un'ora di volo che 14 ore! inoltre siamo entrambi ragazzi in gamba e chissà dovre saremo in 1 anno?? ora abbiamo la posssibilità di scegliere la direszione che la nostra vita deve prendere.

    sono più sicuro del suo amore nei miei confronti che del viceversa, immaginate!
    io non posso forzare le cose, credo che quando lei avrà il coraggio di ammettere a se stessa di essere innamorata si stabilizzerà finalmente tutto. ma lei come molte ragazze vogliono il romanticismo da noi maschietti, spesso loro stesse sono quelle troppo razionali!

  2. #2
    Partecipante Super Figo L'avatar di viola74
    Data registrazione
    20-06-2008
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    1,736

    Riferimento: ha paura dei sentimenti,non sa amare, o cosa succede?

    ciao!
    da ciò che scrivi non è molto chiara la situazione, ma se ho capito bene, provo a dirti quello che penso.
    se sei davvero sicuro che il vostro amore è reciproco e speciale, se sei sicuro dei suoi sentimenti e dei tuoi...allora insisti.
    se lei per qualche motivo ha paura o non ha la forza di lasciare l'attuale ragazzo, ma sei sicuro che vuole stare con te, cerca in tutti i modi di frequentarla, di farti conoscere per quello che sei, e di aiutarla a trovare il modo giusto e la forza di affrontare un tale cambiamento.
    i motivi per cui una persona può sabotare se stessa e la possibilità di essere più felice sono tanti... prova ad insistere, se pensi che lei sia la persona giusta per te e viceversa...

  3. #3
    Neofita
    Data registrazione
    27-05-2013
    Residenza
    stoccarda
    Messaggi
    7

    Riferimento: ha paura dei sentimenti,non sa amare, o cosa succede?

    Ciao viola ti ringrazio per le tue parole. e' quello che pensavo di fare anche se mi dico dhe dall'interno ogni relazione sembra speciale. quando l'ho rivista ero molto freddo, il che mi ha permesso di guardare noi due "dall'esterno" e mi sembrava che lei si sciogliesse tra le mie braccia. io torno in italia il 5 luglio per l'ultima volta e penso di rivederla (devo ancora dirglielo), vedro'cosa mi dice mentre si trova di fronte a me. cosa non ti e' chiaro della situazione?sai concentrare 1 anno in mezza pagina e' dura, per un ingegnere durissima!

  4. #4
    Partecipante Super Figo L'avatar di viola74
    Data registrazione
    20-06-2008
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    1,736

    Riferimento: ha paura dei sentimenti,non sa amare, o cosa succede?

    non mi era chiaro cosa ti facesse essere sicuro dei suoi sentimenti, considerando le sue parole... però in effetti certe cose si sentono e... secondo me relazioni più speciali di altre esistono davvero!
    quindi... se per voi è così, insisti. se lei continuerà con le incertezze, prima o poi forse tu raggiungerai il tuo limite massimo di sopportazione... e a quel punto ci si arrende.
    ma ti auguro che per voi vada a finire tutto bene...
    in bocca al lupo!

  5. #5
    Neofita
    Data registrazione
    27-05-2013
    Residenza
    stoccarda
    Messaggi
    7

    Riferimento: ha paura dei sentimenti,non sa amare, o cosa succede?

    dal momento che parlare razionalemente di queste cose e' inutile, cosa consigli di fare? come posso farglielo capire?

  6. #6
    Partecipante Super Figo L'avatar di viola74
    Data registrazione
    20-06-2008
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    1,736

    Riferimento: ha paura dei sentimenti,non sa amare, o cosa succede?

    potresti parlarle chiaramente e capire se è vero che lei vuole stare con te ma non riesce a lasciare l'altro. e dovresti anche capire per quale motivo... solo parlandone si può chiarire tutto. e poi dovresti cercare tutte le occasioni per stare con lei e darle modo di conoscerti e di sentire, più che capire, quello che prova per te realmente. forse ci vuole tempo e dovresti avere pazienza, se puoi.
    più di questo, non saprei cosa consigliarti!
    Ultima modifica di viola74 : 29-05-2013 alle ore 09.47.48

  7. #7
    Neofita
    Data registrazione
    27-05-2013
    Residenza
    stoccarda
    Messaggi
    7

    Riferimento: ha paura dei sentimenti,non sa amare, o cosa succede?

    parlare chiaramente non credo funzioni.forse si dovrei cercare di parlare con lei e starle vicino, ma sai e' difficile...settimana prossima le diro' se ci si vede a luglio. scusami una curiosita': quanti anni hai?
    io 25 e lei 27

  8. #8
    Partecipante Super Figo L'avatar di viola74
    Data registrazione
    20-06-2008
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    1,736

    Riferimento: ha paura dei sentimenti,non sa amare, o cosa succede?

    qualche anno più di te ma non tanti!

  9. #9
    Neofita
    Data registrazione
    27-05-2013
    Residenza
    stoccarda
    Messaggi
    7

    Riferimento: ha paura dei sentimenti,non sa amare, o cosa succede?

    L’ho rivista ieri a monaco il mio piano era di passare la notte con lei.le ho detto che ero a monaco per una conferenza e ci saremmo visti al termine di questa.lei sembrava felice di vedermi ma sfugente allo stesso tempo. Non si faceva avvicinare, ho provato ad abbracciarla e si spostava o cercava.è come se sentisse che io volevo, e non voleva accadesse nulla, nemmeno i presupposti perchè potesse accadere qualcosa.la vedevo triste, ma mi diceva di essere solo stanca.non era così a un certo punto verso la macchina mi dice di non toccarla che non voleva essere cattiva, io le ho cominciato a dire : ”tuo papà aveva ragione...” e lei è scoppiata, si è incazzata dandomi dell’arrogante dicendo che non aveva più stima di me, dicendo che io non ero una persona determinante nella sua vita e viceversa. Effettivamente sono cambiato molto, ma non ho mai voluto sembrare un arrognate, e di certo non credevo di essermi comportato così con lei. Soprattutto credevo lei mi capisse, che io potessi indossare qualsivoglia maschera e lei era sempre certa che sotto ci trovava marco, il ragazzo “puro” per cui aveva perso la testa: evidentemente mi sbagliavo, mi sono sbagliato. Sapeva che quelle sue parole, quel suo giudizio sarebbe stato importante per me, lo ha fatto apposta per ferirmi con cattiveria: me lo ha detto dopo. In fondo lei non è cambiata. Ha solo capito di avere degli atteggiamenti sbagliati e cerca di nasconderli. Lei mi dice che conserva ancora tutte le mie mail (più di 20), mi dice che le spiace non potermi dare quello che vorrei (intende una vita insieme), che le spiace farmi soffrire. È scoppiata in lacrime, poche volte l’ho vista piangere, non voleva la consolassi, non voleva la toccassi, poi si è lasciat andare. dice che ha tanti pensieri, che è stufa di dover lavorare più degli altri per lo stesso obbiettivo, che è stufa di essere la persona forte nella coppia (il suo attuale ragazzo ha dei seri problemi di autostima e non vuole farsi curare).mi è sembrata ignava, apatica, che si stia facendo trasportare dalle situazioni. L’unica cosa in cui mi pare si stia sforzando al massimo è convincersi che tra noi non ci sia più nulla, mentre quando sono andato a trovarla in italia lei ha tirato fuori la storia del “riprovare”, del fatto che “saremmo a un paio di ore di macchina”, ”che mi pensa ma non sa cosa prova”. Io non le avevo chiesto nulla. Certo io posso sbagliarmi e in un mese lei può essersi convinta o semplicemente disinnamorata completamente. Da un lato sono ancora indubbiamente innamorato, anche se cerco di nasconderlo, dall’altro ho paura che una vita insieme (attualmente la soluzione è improbabile) sarebbe un massacro psicologico per me e soprattutto per eventuali figli. Le ho detto che il 5 luglio sarò a bologna, di tenersi libera che le farò sapere se ci si vede.da un lato è ovvio che vorrei ma dall’altro mi pare solo di prolungare un’agonia.mi dico che devo seguire i sentimenti, che non devo far prevalere la ragione e cercare di cancellarla dalla mia testa quasi violentandomi perchè temo di rendere troppo semplicistico qualsiasi abbandono. Quale sia il limite? Quando mi stuferò, quando mi sentirò solo usato e trattato come uno straccio...ma può capitare se sei innamorato?

  10. #10
    Partecipante Super Figo L'avatar di viola74
    Data registrazione
    20-06-2008
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    1,736

    Riferimento: ha paura dei sentimenti,non sa amare, o cosa succede?

    tutti hanno un limite. anche le persone più innamorate. capisco benissimo la situazione, e ti dico che purtroppo a volte è meglio dare un taglio. razionalmente, è la decisione migliore. poi si soffre, e non poco. non ci si disinnamora né in un mese né in un anno, se di amore si tratta. d'altra parte, se l'amore è molto forte, potreste risolvere ogni problema. di soluzioni e compromessi se ne potrebbero trovare. se non ci riuscite, vuol dire che avete raggiunto il vostro limite, e non avete intenzione di superarlo. quindi, a questo punto, perché non voltare pagina? sempre razionalmente, è ovvio. il cuore ci metterà un secolo a convincersi.
    ma se pensi di averci provato più che potevi, accetta lo stato di fatto. e preparati a soffrire. ma prima o poi passerà. ci si rassegna.
    ti sembrerò cinica, ma a volte va così.

  11. #11
    Partecipante Leggendario L'avatar di pinga
    Data registrazione
    09-02-2002
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    2,111

    Riferimento: ha paura dei sentimenti,non sa amare, o cosa succede?

    Ciao bonapartistico,

    certo che può capitare quando sei innamorato ma, se posso permettermi, valuta bene quanta parte della sua indecisione (oltre che, permettimi, instabilità affettiva e mentale) è atteggiamento nei tuoi confronti e del vostro rapporto e quanto questa indecisione è nei confronti della vita a tutto tondo.
    Se è la seconda che ho detto, rischi di impelagarti in una situazione dove lei un equilibrio non lo troverà mai, e forse mai lo cercherà davvero. A quel punto parliamo non di stracci, ma di masochismo vero e proprio, dove la persona che starà sempre male sarai tu perché ti aspetterai un miracolo che non avverrà mai.

    Io questo te lo dico perché ho il sospetto che il suo approccio instabile alla vita sia generalizzato.
    Ad esempio, non mi sembra che la sua attuale relazione vada bene. In fondo lo dichiara anche lei che sta con una persona problematica. Però, quando le persone problematiche ce le mettiamo in casa, il problema non sta solo dalla parte della persona problematica, ma forse anche un po' in noi che abbiamo concesso loro di entrare nella nostra vita, soprattutto se poi di questo non facciamo altro che lamentarci.
    Oltre tutto non mi sembra che, al di là dei fantomatici problemi di lui, lei porti serenità dentro la loro relazione: se lui ti detesta non è un caso, ma probabilmente avviene perché lei gli parla di te nella maniera necessaria e sufficiente a generare astio di lui nei tuoi confronti. Quel povero cristo probabilmente si sta chiedendo: "ma perché questa sta con me e mi parla di un altro? e perché io non sono come quell'altro?". Sono cose che feriscono e, se non hai personalità tale da riuscire a mandare a quel paese la tipa, l'insicurezza cresce e si insinua anche in altri ambiti della tua vita.
    In sostanza, invece di porti domande su di voi, dove certe letture sono più complicate, poniti domande su lei nei confronti di aspetti della vita che non coinvolgono direttamente te e conosci lei attraverso questi aspetti. Ti si aprirà un mondo.

    Altra faccia della medaglia. La conosci bene? E' così SOLO con te? Ok: lasciala andare. Dalle la possibilità di risolversi questi annosi dubbi (forse anche mostrarsi troppo innamorati non aiuta a capire dove finisce il tuo amore e dove inizia il suo) e se è destino lei sarà con te.

    Io lo capisco che le altre siano solo un pezzo di carne, però è anche vero che forse non ti sforzi di conoscere altre donne nel modo dovuto, se non fisicamente. A quel punto se continui a mettere filtri e muri e paletti sarà un serpente che si morderà la coda: più non vedrai mai niente nelle altre (o continuerai a cercare lei nelle altre), più vedrai molto in una persona che invece è problematica.

    Spero che comunque riesci a risolvere la questione con lei. Un abbraccio, in bocca al lupo e se ti va aggiornami.
    Ultima modifica di pinga : 09-08-2013 alle ore 16.04.56

  12. #12
    Neofita
    Data registrazione
    27-05-2013
    Residenza
    stoccarda
    Messaggi
    7

    Riferimento: ha paura dei sentimenti,non sa amare, o cosa succede?

    Ciao Pinga,
    Ti aggiorno molto volentieri e mi ha colpito il modo in cui mi hai risposto: non solo scrivi molto bene ma, sembra che tu abbia le idee veramente chiare, come che tu avessi avuto esperienze simili.
    L’ho rivista dopo circa un mese, sembrava parlasse come uno zombie: non riconoscevo le parole come sue, sembrava avesse avuto un lavaggio del cervello…
    Ero con un amico e persino lui si e’ arrabbiato quando gli ho detto che il problema da parte sua e’: ”non provo piu’ attrazione fisica, va’ e viene..”
    Sono d’accordo che sia importante, ma e’ una cosa che credo abbia importanza all’inizio di una relazione e poi si caisce che le cose importanti sono altre…
    Comunque il mio amico mi ha detto : “non ti vedo felice come un tempo, lei non ti porta felicita’”.
    Siamo stati un po’ da soli, lei mi diceva che era solamente stanca, ma era guardinga nei miei confronti.
    Alla fine le ho detto una frase che sapevo che l’acrebbe smossa… e‘ esplosa in mezzo alla strada, successivamente abbiamo parlato in macchina, era veramente cattiva, diceva cose nei miei confronti che non so se le pensasse o volesse solo ferirmi :
    -non mi stima piu’
    -ho trattato male una cameriera (non mi pare, e anche ilo mio amico non ha notato questo)
    -mi ha baciato e la smuovo perche’ sente che una persona che la ami come me non la trovera’ piu’: un po’ come dice dante “amor che nullo amato amar perdona”
    -che ad Atlanta non era completamente se stessa.
    A un certo punto e’ scoppiata a piangere dicendomi che il suo attuale ragazzo non la sostiene, (non sostiene nemmeno se stesso), il giorno della sua laurea si e’ messo a piangere dicendo che voleva morire…
    Ha un sacco di paure tra cui quella delle chiocciole, ma una paura insane…
    Lui ha 29 anni e lei e’ la sua prima ragazza, behe mei dico :“ chi vuole stare con un ragazzo che fa cosi‘?!?!?“
    Ci saremmo dovuti vedere un’altra volta, ovviamente senza dirlo al suo ragazzo, ma anche li’ ha creato un problema enorme dove non c’era. Alla fine mi sono stufato e le ho scritto che sono stufo delle sue parole , delle sua mail, e che se vuole parlarmi deve bussare alla mia porta: ho messo una deviazione alle sue mail e STOP.
    E’ ovvio che provo ancora qualcosa per lei, ed e’ molto forte, ho un desiderio irrefrenabile a volte anche solo di parlare con lei, di condividere certi momenti, ma tuttavia io posso prendermi la responsabilita’ di rendere la mia vita un problema unico, ma non posso prendere questa responsabilita’ per eventuali figli.
    la mia conclusione e‘ che lei non era cambiata, e mi sono detto:"non posso permettermi di rovinare la vita a me e ad eventuali figli, devo finirla".
    Una delle sue migliori amiche mi ha detto che lei pensa ancora a me, che il ragazzo di adesso non e’ nulla per lei ma che mai lo ammettera’, mi ha detto di non tagliare I ponti e si vedra’ come andra’ a finire.
    Si, io credo che lei provi ancora qualcosa per me , ma non essendoci motivi reali per cui non dobbiamo restare insieme, lei li crea dove non c'erano mai stati. come se volesse il suo male, come se avesse bisogno di sentimenti forti di cui nutrirsi:"ti amo e voglio sposarti" -pensa che ha persino guardato in comune cosa avremmo dovuto fare- "ti odio", "era tutto frutto del mio stare male ad atlanta", e ora le piace stare con uno per cui piange e mi dice "sono stanca di essere la piu' forte della coppia" -ti credo se
    devi combattere anche contro le lumache!-

    Che dici?

    non credo tanto al fatto del destino, mi piace pensare che sia io a costruirlo giorno per giorno e che dare la responsabilita' a qualsiasi ente esterno mi faccia diventare solo una barca senza timone.
    riguardo al fatto che vedo le altre come pezzi di carne, behe mi sono detto che probabilmente cerco nei posti sbagliati e/o le persone sbagliate. mi rendo conto che non sono pronto per una relazione, non sarebbe corretto nemmeno nei confronti di lei, visto che a volte penso ancora alla ex.

Privacy Policy