• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 10 di 10
  1. #1
    Neofita L'avatar di roripsico
    Data registrazione
    14-05-2013
    Messaggi
    7
    Blog Entries
    3

    psicologo dello sviluppo: quali esperienze formative imboccare?

    Ciao ragazzi, sono alle prese con la scelta della magistrale e avevo un quesito da porvi!
    In futuro mi piacerebbe aprire uno studio privato aperto ai bambini, agli adolescenti e alle famiglie che hanno bisogno di un consulto, di sostegno, di un intervento riabilitativo... Mi chiedevo in generale quali sono le qualità e la formazione che dovrebbe avere uno psicologo dello sviluppo.
    Non saprei da cosa cominciare, ho guardato le varie offerte formative che gli atenei italiani offrono, e quella di Padova " psicologia dello sviluppo e dell'educazione" mi affascina tanto, ma vorrei un consiglio a riguardo!
    Mi piacerebbe raccogliere in questo spazio tutte le impressioni e le esperienze che avete da offrire ai numerosi psicologi o futuri psicologi che intendano specializzarsi nello sviluppo! grazie mille

  2. #2
    Postatore Compulsivo L'avatar di arwen
    Data registrazione
    04-07-2002
    Residenza
    in viaggio verso il Paradiso (o qualcosa che ci assomiglia)
    Messaggi
    3,739

    Riferimento: psicologo dello sviluppo: quali esperienze formative imbo

    ciao
    in realtà per aprire uno studio di consulenza/sostegno a minori e alle famiglie la specializzazione in psicologia dello sviluppo non è indispensabile, è possibile farlo anche con la specializzazione in psicologia clinica se posso darti un consiglio, non stare troppo a fissarti con le diverse specialistiche, una volta laureata e fatto l'esame di stato avrai tutte le possibilità per approfondire i percorsi intrapresi e gli argomenti per te di maggiore interesse, e anche di "tornare indietro" per recuperare la formazione non svolta all'università

    se invece vuoi lavorare nell'ambito dei disturbi dell'infanzia più strettamente "neuropsicologici" (ritardo mentale, DSA, sindromi di vario tipo ecc) allora effettivamente l'indirizzo di sviluppo potrebbe avvantaggiarti, anche se non rappresenta comunque un canale a senso unico che una volta intrapreso determina in modo univoco e immutabile la tua formazione e la tua professionalità!

    in bocca al lupo per tutto
    Chiara
    Dott.ssa Chiara Facchetti
    Ordine Psicologi della Lombardia n.12625


    Io credo che le pietre respirino. Non possiamo percepirlo con le nostre brevi vite.

    Siamo tutti nella fogna, ma alcuni di noi guardano alle stelle (Oscar Wilde)

  3. #3
    Neofita L'avatar di roripsico
    Data registrazione
    14-05-2013
    Messaggi
    7
    Blog Entries
    3

    Riferimento: psicologo dello sviluppo: quali esperienze formative imbo

    Citazione Originalmente inviato da arwen Visualizza messaggio
    ciao
    in realtà per aprire uno studio di consulenza/sostegno a minori e alle famiglie la specializzazione in psicologia dello sviluppo non è indispensabile, è possibile farlo anche con la specializzazione in psicologia clinica se posso darti un consiglio, non stare troppo a fissarti con le diverse specialistiche, una volta laureata e fatto l'esame di stato avrai tutte le possibilità per approfondire i percorsi intrapresi e gli argomenti per te di maggiore interesse, e anche di "tornare indietro" per recuperare la formazione non svolta all'università

    se invece vuoi lavorare nell'ambito dei disturbi dell'infanzia più strettamente "neuropsicologici" (ritardo mentale, DSA, sindromi di vario tipo ecc) allora effettivamente l'indirizzo di sviluppo potrebbe avvantaggiarti, anche se non rappresenta comunque un canale a senso unico che una volta intrapreso determina in modo univoco e immutabile la tua formazione e la tua professionalità!

    in bocca al lupo per tutto
    Chiara
    grazie di cuore Chiara!

  4. #4
    Partecipante Esperto L'avatar di -bijoux-
    Data registrazione
    15-01-2010
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    453

    Riferimento: psicologo dello sviluppo: quali esperienze formative imbo

    Ciao anche io come te sono una studentessa ed anche se in futuro mi piacerebbero vari sbocchi quello che più desidero è proprio poter aprire uno studio privato per lavorare con bambini e famiglie! La magistrale che ho intrapreso è Psicologia dinamico-clinica dell'infanzia adolescenza e famiglia della Sapienza! la trovo bellissima, ci sono professori ottimi e mi sta dando una buona formazione completa! Sia perchè ci sono esami più puramente clinici (che ti danno una formazione completa e generale tipo psicopatologia, psicodinamica, diagnosi) sia per il numero di esami specifici di questo bellissimo settore (ad esempio psicologia di coppia, psicologia e intervento nella famiglia, disturbi del linguaggio, dist. dell'apprendimento, laboratorio di psicosomatica, psicopatologia dell'infanzia e dell adolescenza)... certo è abbastanza tosta, ci sono molti esamoni di 5 libri con mattoni giganti e prof. esigenti però anche grazie a questo mi sento molto formata! La preparazione che da la trovo ottima e questo è molto importante perchè, anche se è vero che dopo la laurea un continuo aggiornamento è fondamentale, avere una buona base è altrettanto importante per chi come me dopo l'esame di stato vuole avviare la libera professione!
    un saluto e per altre info sono qui
    "Il pettirosso prova le sue ali. Non conosce la via, ma si mette in viaggio verso una primavera di cui ha udito parlare."
    Emily Dickinson

  5. #5
    Partecipante Super Figo L'avatar di marcheseblu
    Data registrazione
    27-10-2004
    Residenza
    Roma - SudTirol
    Messaggi
    1,635

    Riferimento: psicologo dello sviluppo: quali esperienze formative imbo

    Ciao ;-) Io sto concludendo la Magistrale proprio in Psicologia dell'educazione presso la Pontificia facoltà di Scienze dell'educazione Auxilium di Roma, è un'Università pontificia, il titolo rilasciato è equipollente a quello delle Università italiane e da' accesso diretto all'Esame di Stato. Così come la Pontificia Università Salesiana, dove c'è la Magistrale in "Psicologia dello sviluppo e dell'educazione". Da noi però c'è obbligo assoluto di frequenza; il fatto positivo è che manipoliamo Test già dalla triennale, e li somministriamo regolarmente sebbene sotto supervisione. E' un corso di laurea specifico per chi abbia interesse a lavorare nel campo dell'infanzia e dell'adolescenza.
    Però, come ti è già stato suggerito, puoi comunque fare una specializzazione in Psicologia Clinica e successivamente pensare ad una scuola di specializzazione ad hoc ;-)
    "La voce dell'intelligenza è una voce sommessa, ma non tace finché non trova ascolto"

    Hai dato un'occhiata al Regolamento di Ops? Clicca [Quì] o [Quì]

    *Die schöpferische Gestaltung des Ganzen ist mehr als die Summe der einzelnen Teile*


    *Il mio spazio* sulla "Cucina Giapponese"
    Visita il sito di Altra Psicologia

  6. #6
    Neofita L'avatar di roripsico
    Data registrazione
    14-05-2013
    Messaggi
    7
    Blog Entries
    3

    Riferimento: psicologo dello sviluppo: quali esperienze formative imbo

    Citazione Originalmente inviato da -bijoux- Visualizza messaggio
    Ciao anche io come te sono una studentessa ed anche se in futuro mi piacerebbero vari sbocchi quello che più desidero è proprio poter aprire uno studio privato per lavorare con bambini e famiglie! La magistrale che ho intrapreso è Psicologia dinamico-clinica dell'infanzia adolescenza e famiglia della Sapienza! la trovo bellissima, ci sono professori ottimi e mi sta dando una buona formazione completa! Sia perchè ci sono esami più puramente clinici (che ti danno una formazione completa e generale tipo psicopatologia, psicodinamica, diagnosi) sia per il numero di esami specifici di questo bellissimo settore (ad esempio psicologia di coppia, psicologia e intervento nella famiglia, disturbi del linguaggio, dist. dell'apprendimento, laboratorio di psicosomatica, psicopatologia dell'infanzia e dell adolescenza)... certo è abbastanza tosta, ci sono molti esamoni di 5 libri con mattoni giganti e prof. esigenti però anche grazie a questo mi sento molto formata! La preparazione che da la trovo ottima e questo è molto importante perchè, anche se è vero che dopo la laurea un continuo aggiornamento è fondamentale, avere una buona base è altrettanto importante per chi come me dopo l'esame di stato vuole avviare la libera professione!
    un saluto e per altre info sono qui
    Ciao! grazie per la risposta! avevo già visto la Sapienza, e la consideravo tra le prime scelte, per tutta una serie di motivi! L'unico grande ostacolo è che non ho 32 CFU nei settori richiesti, per l'indirizzo che segui tu! Inoltre anche per Psicologia Clinica della Persona, delle Organizzazioni e della Comunità, che mi sembrava comunque interessante, nonostante mi sia laureata con 109, ho pochissimi cfu eccedenti i 32 (solo 10 cfu); quindi raggiungo un punteggio domanda bassissimo, tipo 31! quindi non potrei mai entrare! ci sono rimasta malissimo! perchè anche facendo tutte le domande corrette alla prova di ammissione, comunque avrei un punteggio basso! potrei solo sperare che cambino i criteri di ammissione quest'anno.. lo vedo improbabile però! grazie ancora!

  7. #7
    Neofita L'avatar di roripsico
    Data registrazione
    14-05-2013
    Messaggi
    7
    Blog Entries
    3

    Riferimento: psicologo dello sviluppo: quali esperienze formative imbo

    Citazione Originalmente inviato da marcheseblu Visualizza messaggio
    Ciao ;-) Io sto concludendo la Magistrale proprio in Psicologia dell'educazione presso la Pontificia facoltà di Scienze dell'educazione Auxilium di Roma, è un'Università pontificia, il titolo rilasciato è equipollente a quello delle Università italiane e da' accesso diretto all'Esame di Stato. Così come la Pontificia Università Salesiana, dove c'è la Magistrale in "Psicologia dello sviluppo e dell'educazione". Da noi però c'è obbligo assoluto di frequenza; il fatto positivo è che manipoliamo Test già dalla triennale, e li somministriamo regolarmente sebbene sotto supervisione. E' un corso di laurea specifico per chi abbia interesse a lavorare nel campo dell'infanzia e dell'adolescenza.
    Però, come ti è già stato suggerito, puoi comunque fare una specializzazione in Psicologia Clinica e successivamente pensare ad una scuola di specializzazione ad hoc ;-)
    grazie!

  8. #8
    Partecipante Esperto L'avatar di -bijoux-
    Data registrazione
    15-01-2010
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    453

    Riferimento: psicologo dello sviluppo: quali esperienze formative imbo

    Citazione Originalmente inviato da roripsico Visualizza messaggio
    Ciao! grazie per la risposta! avevo già visto la Sapienza, e la consideravo tra le prime scelte, per tutta una serie di motivi! L'unico grande ostacolo è che non ho 32 CFU nei settori richiesti, per l'indirizzo che segui tu! Inoltre anche per Psicologia Clinica della Persona, delle Organizzazioni e della Comunità, che mi sembrava comunque interessante, nonostante mi sia laureata con 109, ho pochissimi cfu eccedenti i 32 (solo 10 cfu); quindi raggiungo un punteggio domanda bassissimo, tipo 31! quindi non potrei mai entrare! ci sono rimasta malissimo! perchè anche facendo tutte le domande corrette alla prova di ammissione, comunque avrei un punteggio basso! potrei solo sperare che cambino i criteri di ammissione quest'anno.. lo vedo improbabile però! grazie ancora!
    Guarda io non mi fascerei la testa prima di provare!! E' davvero una buona università ti consiglio di tentare! Farsi i conti è inutile perchè poi non si capisce mai bene cosa andranno a fare, anche io mi sono laureata con un voto alto (104) in meno di tre anni (sessione di luglio) e con tantissimi crediti nella materia della mia magistrale, dato che avevo fatto la triennale dello stesso corso e università! Non so perchè e come è possibile, comunque una mia amica di un altro corso triennale (con meno crediti in quei settori)e laureata con 95 è entrata prima di me!! sicuramente avrà fatto meglio di me il test, quindi mai dire mai! inoltre con i subentri c'è un altissima probabilità di entrare dato che le persone tentano in più corsi e poi si distribuiscono! in alcuni corsi quest anno non si sono iscritti neanche il numero base ma erano meno, per farti capire che le probabilità di entrare con il tuo punteggio di laurea sono mooolto alte specialmente con i subentri !!
    Per il fatto dei crediti non raggiunti: hai sommato tutte le materie citate?? perchè se non ricordo male i 32 crediti erano totali non x ogni settore!
    Ultima modifica di -bijoux- : 21-05-2013 alle ore 19.57.21
    "Il pettirosso prova le sue ali. Non conosce la via, ma si mette in viaggio verso una primavera di cui ha udito parlare."
    Emily Dickinson

  9. #9
    Neofita L'avatar di roripsico
    Data registrazione
    14-05-2013
    Messaggi
    7
    Blog Entries
    3

    Riferimento: psicologo dello sviluppo: quali esperienze formative imbo

    Citazione Originalmente inviato da -bijoux- Visualizza messaggio
    Guarda io non mi fascerei la testa prima di provare!! E' davvero una buona università ti consiglio di tentare! Farsi i conti è inutile perchè poi non si capisce mai bene cosa andranno a fare, anche io mi sono laureata con un voto alto (104) in meno di tre anni (sessione di luglio) e con tantissimi crediti nella materia della mia magistrale, dato che avevo fatto la triennale dello stesso corso e università! Non so perchè e come è possibile, comunque una mia amica di un altro corso triennale (con meno crediti in quei settori)e laureata con 95 è entrata prima di me!! sicuramente avrà fatto meglio di me il test, quindi mai dire mai! inoltre con i subentri c'è un altissima probabilità di entrare dato che le persone tentano in più corsi e poi si distribuiscono! in alcuni corsi quest anno non si sono iscritti neanche il numero base ma erano meno, per farti capire che le probabilità di entrare con il tuo punteggio di laurea sono mooolto alte specialmente con i subentri !!
    Per il fatto dei crediti non raggiunti: hai sommato tutte le materie citate?? perchè se non ricordo male i 32 crediti erano totali non x ogni settore!

    Grazie per le info, anche per il link che mi hai lasciato sul profilo!!! Spero davvero che cambieranno i requisiti!! ancora grazie!

  10. #10
    Partecipante Esperto L'avatar di -bijoux-
    Data registrazione
    15-01-2010
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    453

    Riferimento: psicologo dello sviluppo: quali esperienze formative imbo

    di nulla figurati
    "Il pettirosso prova le sue ali. Non conosce la via, ma si mette in viaggio verso una primavera di cui ha udito parlare."
    Emily Dickinson

Privacy Policy